Xiaomi Quick Apps può tracciare l'utente, secondo Play Protect | Risposta ufficiale

19 Novembre 2019 140

Aggiornamento 19/11

Xiaomi fa pervenire in redazione la seguente dichiarazione sull'argomento che riportiamo integralmente:

Dopo il suo recente aggiornamento, alcuni utenti potrebbero ricevere una notifica riguardo al blocco di una delle nostre applicazioni di sistema, chiamata Quick Apps, da parte di Google Play Protect. Stiamo già lavorando con il team di Google e probabilmente questa notifica è dovuta a una modifica dell’algoritmo di Google Play Protect. Nel frattempo, vogliamo rassicurare gli utenti sul fatto che quest’applicazione di sistema sia assolutamente sicura

Articolo originale - 18/11

Xiaomi torna nuovamente al centro dell'attenzione mediatica per via di un recente comportamento anomalo riguardante una delle applicazioni presenti nella sua interfaccia personalizzata MIUI, da poco aggiornata alla versione 11.

Protagonista è l'app Quick Apps, la quale ha da poco ricevuto un aggiornamento che ha insospettito il sistema di protezione Google Play Protect, al punto di portarlo a bloccare l'app Xiaomi, in quanto potenzialmente in grado di raccogliere dati che possono essere utilizzati per tracciare l'utente.

Quick Apps non è disponibile sul Play Store, ma il servizio Play Protect si occupa di analizzare ogni app installata nel telefono, anche quando queste provengono da fonti esterne. Nel corso degli ultimi anni l'app di Xiaomi non ha mai attirato l'attenzione a causa di comportamenti anomali, tuttavia sembra che Quick Apps abbia gradualmente richiesto un numero sempre maggiore di permessi, arrivando a richiederne ben 55. Tra questi ce ne sono diversi in grado di fornirle dati importanti come IMEI, dati della SIM, accesso alla gestione del telefono, possibilità di registrare audio e video e molto altro ancora.

Con l'ultimo aggiornamento, distribuito tramite lo store della MIUI, Xiaomi ha probabilmente esagerato sotto qualche aspetto, arrivando a far intervenire persino il Play Protect. Probabilmente un nuovo aggiornamento ripristinerà la situazione precedente, ma cogliamo questa notizia per ricordarvi di prestare sempre molta attenzione ai permessi che concedete alle varie app. Siate sempre sospettosi quando questi diventano troppi e poco chiari.


140

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
tuamadre

Quando fai di tutta l'erba un fascio.
Quando compi una generalizzazione.
Quando parli per partito preso.
E tutto ciò lo fai su una popolazione o su una nazione, si chiama razzismo.
Inutile che ti nascondi o difendi.
Che io non sia mai stato in Cina significa proprio zero. Puoi averci passato tutta la vita, ciò NON significa che TU sappia tutto o possa generalizzare.
Aggiungi l'aggravante che TU NON hai portato neanche una prova a sostegno delle tue illazioni.
Non ti sei neanche preso la briga di controllare il modello di business di Xiaomi.
Nel 2019 discorsi come il tuo NON li accetto. Sono frutti di pregiudizi anacronistici, che in una società contemporanea NON si possono più sentire.

Sigma82

Ancora col razzismo, e basta. Siete ridicoli. La mia frase finale non cozza proprio con nulla, e quello con la visione limitata e bigotta sei proprio tu che probabilmente non sei mai stato in Cina e non conosci nulla della sua realtà. Comunque non mi interessa convincere nessuno, vi piacciono i telefoni cinesi? Liberissimi di comprarli, io come tanti altri me ne tengo alla larga. Il complottismo non c'entra proprio nulla

tuamadre

Hai fatto due discorsi totalmente diversi e inconciliabili.
La tua frase finale cozza con la tua premessa oltre a non significare nulla.
Secondo la tua fallace logica, il governo cinese stanzierebbe dei soldi per tenere bassi i costi dei prodotti, in modo da essere venduti nel mercato occidentale per prendere il controllo delle menti.
Insomma, un bel misto tra complottismo, razzismo, e altre schifezze.
Io nel 2019 stento a credere ci siano persone con così limitata visione da non riuscire ad andare a vedere il modello di business della ditta sopracitata per vedere la totale inutilità del proprio discorso.
Il motivo c'è, è visibile a tutti e non c'entra nulla con le spie governative cinesi, il resto sono cose che fanno ridere i polli.

ELIA

Android one non è esente da funzioni installate dal produttore, one vision ha il moto display per esempio

Yafusata

Meno male. Uno che sa usare il suo telefono allora c'e' :D

Aragorn 29

E' vero trovata: "app rapide", sta dentro la MIUI

sMattoZ1

mi dispiace già dato via pagando 5€ al corriere per lo smaltimento rifiuti

Andrej Peribar

Me l'ha detto anche l'altro utente.
Io l'esperienza su Motorola l'ho trovata molto liscia pensavo fosse un palletto del progetto "One".
Poi è ovvio che le rom passano prima per gli OEM.
Non certo arrivano direttamente da Google

Lorenzo Cot

ah ok, però il senso era che come sulla rom di android one i produttori ci mettono mano, per quanto qualcuno in questi commenti lo neghi, e ci implementano app o funzioni proprietarie, per questo io chiedevo se ci fossero anche su xiaomi

Aragorn 29

OK trovata.... sta dentro la MIUI. Grazie della segnalazione

Andrej Peribar

:)

Andrej Peribar

... ma di cosa parlate...
Di Motorola con android One.
Non di Xiaomi

Roberto Filie

....ma di cosa parlate.....da sempre Xiaomi è l'unica che da la possibilità all'utente di cambiare tutta la configurazione dei suoi smartphone ......chissà come mai altri marchi vendono a 1000 e dopo un anno a 200 (ci rimettono poverini) e dopo tre anni neanche gli aggiornamenti gli fanno....Xiaomi continua ad aggiornare tutti modelli anche i più vecchi.....ha dimenticavo è ovvio che non essendoci più URSS uno spauracchio ci deve essere se no gli Americani con chi se la prendono.....

Sigma82

Ma di che stai parlando tu. Dove l'avresti detto che Google ha fondato un impero sul datamining gratis? Dalle due righe micragnose che hai scritto, dovrei capire quello che hai in testa?
E si, mi preoccupo dei telefoni cinesi perché dietro c'è ben altro

Adriano

Ma perché le altre non ti monitorando dopo averti scucito 1000 euro? Beati voi e il mondo delle favole in cui vivete

Adriano

È l'equivalente Xiaomi di instant app di google

Il doppio di Android 0,5?

Andrej Peribar

Ma di che stai parlando?!

Ti sto dicendo che Google ha fondato un impero sul datamining dando tutto "gratis"

Ti preoccupi del "poco" dei telefoni cinesi?!

Sei in entrambi casi la merce

Sigma82

Ma quale caccia alle streghe in base alla locazione geografica. Bisogna smetterla con la storia del "razzismo" a tutti i costi. Purtroppo, e sottolineo purtroppo, dietro a tutte le grandi aziende cinesi c'è il loro governo che al momento non è proprio il più raccomandabile. È inutile negarlo perché è così. Anche a me piacerebbe spendere di meno per avere di più, ma bisognerebbe tenere bene a mente che nessuno regala niente e che se costano meno, un motivo c'è

Sigma82

Perché Google dovrebbe boicottare Xiaomi e non Samsung, Sony o Asus ad esempio? Oltretutto non è nell'interesse di Google far vendere meno Xiaomi, dato che per ogni telefono android venduto, ci guadagna sopra

Andrej Peribar

Parliamo di Motorola con android ONE

ELIA

Motorola installa applicazioni vere e proprie, quando ho cambiato il moto x4 ho trovato tutte le app motorola nella lista delle mie app sul play store, ovviamente tutte non scaricabili sul mi9 lite

Andrej Peribar

Voglio dire che non c'è nessuna personalizzazione se non questi due setting.
Sicuramente sono richiami ad API presenti poichè sono banalissime
- una è agita lo schermo e avvia fotocamera
- l'altra è fai il gesto del "martello" e accendi la torcia (flash).

Chiamale macro, chiamale come credi. Non so che dirti :)

(ovviamente parlo di Motorola)

Lorenzo Cot

grazie mille =)

Lorenzo Cot

setting non previsti nella rom ufficiale google che miracolosamente entrano nel telefono se ci metti una m sopra...ma dai...

Lorenzo Cot

grazie mille =)

masterblack91

Si ma se non dite che fa quest'app...bisogna vedere se ha delle funzioni che prevede,per esempio,l'utilizzo della fotocamera (tipo legge i qr code) oppure no è quindi la cosa è sospetta...

Mattexx

Si vede che il governo cinese visto che con Huawei non gli è andata così bene ora ci prova con Xiaomi a spiare il mondo.

ale

Dipende, se l'app è installata a livello di sistema è impossibile, perché richiederebbe di andare a modificare la partizione /system che solitamente è read only, e solo con il root si può quindi andare a modificare.

Se l'app è installata a livello utente si può, ma a quel punto lo puoi fare anche banalmente dalla gestione applicazioni, senza software esterno, così come puoi disattivare un'app di sistema.

Koji Ray

Se per questo anche tu e anche più di me!

Yafusata

Avevo scritto male.
Sono onorato! :)

matteventu

Non te l'ho assolutamente dato io.
Anzi, ti ho appena dato un voto positivo. Incornicialo :D

Yafusata

Io vorrei tanto sapere cosa c'e' dentro al cervello di italiano.

Yafusata

A me quando mi spiano mi mandano prima un sms.

Yafusata

Allora perche' mi gli dato un voto positivo? :D

Yafusata

Quanta pazienza ci vuole :(

Yafusata

Si lo so ma bisogna rispettare tutti.

sailand
Andrea Lazzari

perchè sono app dello store di samsung?

iclaudio

chissà perchè play progect non rileva allarmi quando usi un samsung...eppure è pieno di app di samsung che offrono strabilianti feature per vivere ma richiedono anche loro molte autorizzazzioni

aaronkatrini

Da utente Xiaomi posso confermare che con miui 8 non si avevano fregature ... Poi pian piano hanno cominciato a chiedere permessi di locazione anche per vedere i video registrate da me...dubito che il mio prossimo telefono sarà Xiaomi

GTX88

Con le memorie attuali non cambia nulla, comunque sembra che vengano davvero tolte dalla memoria

Andrej Peribar

Speriamo non si rovini lei :p

Già ha abbandonato gli snapdragon dove hanno un'ottimizzazione da pixel per i soc Samsung.

Motivo per cui ho preso il One che ha quella indecente tacca e non il vision che sarebbe stato più caruccio

matteventu

Motorola da questo punto di vista é un esempio che molti dovrebbero seguire.

Andrej Peribar

Ah, ok.
Allora fortunatamente mi sono fidato di Motorola :)

matteventu

Nì Andrej... é vero che i produttori possono inserire in un device Android One applicazioni proprietarie a loro scelta, anche se il "limite" concesso non é conosciuto/pubblico.
Non é una domanda così scontata, ahimè :(

Serendipity

Poraccio

JacKKK

Ci Kontrollano!1!!!!

JacKKK

2€

JacKKK

Esatto

Recensione OnePlus Nord 2: sarà lo smartphone giusto per molti

Xiaomi Mi 11 Lite come non l'avete mai visto | Video

Recensione Sony Xperia 1 III: super fotocamere e spirito bollente

Recensione vivo X60 Pro: cosa offre lo smartphone ufficiale degli Europei