APPLE WWDC 2019: tutto su novità annunci, disponibilità e dispositivi

La Worldwide Developer Conference (WWDC) 2019 prenderà il via lunedì 3 giugno alle 19:00 ora italiana. L'evento si terrà a San Jose (California) e, come ogni anno, consentirà di fare il punto sulle novità relative all'ecosistema di prodotti e servizi della casa di Cupertino. Come da tradizione, Apple presenterà le nuove versioni dei sistemi operativi iOS per iPhone, iPad e iPod, macOS per i portatili e i sistemi desktop Mac, watchOS per Apple Watch e tvOS per Apple TV 4K. Sul fronte hardware si attende la presentazione del nuovo Mac Pro e dell'Apple Display. Per i nuovi iPhone bisognerà attendere l'autunno.

iOS 13

La prossima major release del sistema operativo avrà il compito di introdurre numerose funzionalità che erano state inizialmente pianificate per iOS 12, ma che sono state rimandate ad una versione successiva per concentrarsi sul perfezionamento del sistema operativo, eliminando i problemi emersi con la precedente release 11. Nelle settimane scorse un corposo report di Bloomberg ha permesso di tracciarne un corposo elenco (ma quello completo potrebbe essere ancor più esteso): 

  • Miglioramenti all'interfaccia
  • Nuove animazioni per l'apertura e chiusura delle app
  • Nuova animazione per il menù multitasking
  • Interfaccia dei widget ridisegnata e più pulita
  • Modalità scura accessibile dal Centro di Controllo
  • Nuova tastiera con funzionalità swipe
  • Nuova app Salute con sezione dedicata alla "salute uditiva" (ascolto musicale, rumori ambientali) e al tracciamento del ciclo mestruale
  • Nuova schermata principale nell'app Salute che evidenzia le attività del giorno
  • Utilizzo dell'iPad come secondo schermo per i Mac e supporto all'Apple Pencil
  • Nuova app Promemoria con 4 sezioni principali (ognuna di colore diverso): impegni di oggi, tutti gli impegni, impegni programmati e impegni contrassegnati
  • Nuova funzione in "Tempo di utilizzo" che permette ai genitori di limitare i contatti dei propri figli in base alle ore del giorno
  • Aggiornamento di Libri con incentivi alla lettura, sistema di ricompense e migliori segnalibri
  • iMessage riceverà funzioni in stile WhatsApp, come le immagini profilo, la possibilità di scegliere un nick e una nuova sezione che permetterà di creare adesivi personalizzati con Animoji e Memoji
  • Aggiornamento di Mappe, semplificato il processo di aggiunta delle località visitate di frequente, possibilità di inserirle nei gruppi e di aggiungere foto dedicate, miglioramento all'interfaccia di navigazione
  • Unificazione di Trova il mio iPhone e Trova Amici in una sola app chiamata internamente "Green Torch". Possibilità di rintracciare anche dei tag fisici (ancora da confermare)
  • Aggiornamento di Mail con la possibilità di silenziare i thread, bloccare le email provenienti da un determinato contatto e una migliore gestione delle cartelle
  • Nuova modalità notte di sistema: una volta attivata dal Centro di Controllo disattiva tutte le notifiche, scurisce la schermata di blocco e attiva il Non Disturbare. Si integra con la funzione Sonno presente nell'Orologio e supporta il tracciamento del sonno tramite dispositivi esterni
  • Aggiornamento dell'applicazione Casa, con miglior accesso alle videocamere di sorveglianza e consultazione di vecchie registrazioni
  • Riconoscimento della voce dell'utente per HomePod e possibilità di distinguerlo da altri
  • Nuova funzione di condivisione di foto e link web. Suggerisce a chi inviare il contenuto in base alla frequenza delle interazioni tra le due persone
  • Gestore Download in fase di test su Safari, in modo da poter gestire in un'unico posto tutti i contenuti scaricati
  • Aggiornamento di File per lavorare meglio con le app di terze parti
  • Novità esclusive per iPad: nuova interfaccia multitasking, modifiche alla home, possibilità di aprire diverse istanze della stessa app
  • Nuove funzioni di Accessibilità dedicate all'udito

macOS 10.15


La novità più rilevante della prossima edizione di macOS riguarda il supporto alle app iOS ottimizzate per iPad - nome in codice, del progetto, Marzipan. Non mancano poi nuove applicazioni, come le Musica e Video - QUI nelle prime schermate - Nuova applicazione Podcast

  • Nuova applicazione Podcast
  • Nuova applicazione "Green Torch" (Trova il mio iPhone + Trova Amici)
  • Nuova applicazione Apple Music (progettata come app Mac)
  • Nuova app Tempo di Utilizzo
  • Supporto agli adesivi e gli effetti di iMessage
  • Supporto alle Scorciatoie Siri
  • Nuova applicazione Promemoria
  • Aggiornamento a Libri

watchOS 6

Novità anche per la piattaforma di Apple Watch, principalmente concentrate sulle applicazioni che contribuiranno a renderlo meno dipendente dalla connessione ad iPhone:

  • Applicazione nativa per l'accesso ad App Store
  • Applicazione nativa per il Registratore Vocale
  • Applicazione nativa per la Calcolatrice
  • Applicazione Libri per l'accesso agli audiolibri
  • Applicazione Dose per ricordarsi di prendere determinate pillole
  • Applicazione Cycles per il tracciamento del ciclo mestruale
  • Possibilità di visualizzare gli adesivi Animoji e Memoji
  • Nuove Complicazioni dedicate allo stato di avanzamento degli audiolibri, alla misurazione dei rumori ambientali, ai dati sulla pioggia e alla misurazione della batteria residua degli apparecchi acustici connessi
  • Nuove watch faces: Gradient (interfaccia con un gradiente di colore scelto dall'utente), X-Large (numeri grandi con diversi colori e font), California (aspetto classico che mischia numeri arabi e romani), Solar Analog (aspetto di una meridiana) e Infograph Subdial (info su Borsa e meteo)

tvOS 13

Apple ha tenuto a marzo 2019 un importante evento incentrato sui servizi nell'ambito del quale ha presentato anche TV Channels e TV+. Gli annunci dedicati alla piattaforme tvOS saranno quindi verosimilmente minori rispetto a quelli dedicati alle altre piattaforme. E' plausibile che vengano fornite nuove informazioni su TV+ in vista dell'esordio fissato per il prossimo autunno - ad esempio, prezzi, contenuti, etc. 

Nuovo Mac Pro e Apple Display

Apple non rinnova l'offerta del sistema desktop Mac Pro sin dal 2013 e potrebbe farlo proprio in occasione della prossima edizione della WWDC. Le caratteristiche tecniche di un prodotto che continuerà ad essere destinato all'utenza professionale non sono note, ma è verosimile che Apple torni a proporre un dispositivo caratterizzato dalla costruzione modulare. Complemento ideale potrebbe essere il monitor da 31,6" con risoluzione 6K e retroilluminazione Mini-LED; si tratterebbe di un prodotto venduto con il marchio Apple che, negli ultimi anni, dopo aver interrotto la vendita dei suoi Cinema Display, li ha sostituiti con i prodotti LG.