Winamp si aggiorna dopo quattro anni! Tutte le novità della versione 5.9 RC1

29 Luglio 2022 46

È uscita una nuova versione del glorioso Winamp! È la 5.9 RC1, quindi tecnicamente non è proprio stabile, codice build 9999. La nuova release di quello che è stato uno dei più popolari riproduttori di file MP3 negli anni immediatamente antecedenti e successivi il nuovo millennio arriva a ben 4 anni di distanza dalla release precedente, e farà particolarmente piacere agli utenti di Windows 11, visto che migliora la compatibilità proprio con l'ultimo OS di Microsoft. Purtroppo, però, pare che molte delle skin preinstallate non siano più disponibili.

A livello prettamente tecnico, si osserva un netto upgrade dell'ambiente di sviluppo: da Visual Studio 2008 si passa a Visual Studio 2019. A quanto pare ciò sta causando qualche piccolo problema tecnico secondario, per esempio nell'esecuzione della plugin di visualizzazione MilkDrop o nel calcolo del valore di ReplayGain nei file OGG Vorbis. È stato anche rimosso il supporto a sistemi operativi più vecchi, come Windows XP e Vista: ora serve almeno Windows 7 Service Pack 1, o un sistema più recente. È migliorata l'affidabilità della riproduzione di flussi audio da internet tramite il protocollo HTTPS, ed è stato aggiunto il supporto ai file compressi con il codec VP8.

"It really whips the Llama's ass".

Gli sviluppatori raccontano che il ciclo di sviluppo di Winamp 5.9 è stato piuttosto complicato e travagliato, anche per via della pandemia che ha causato blocchi e pause per entrambi i team di sviluppo dedicati al software. Dall'esterno le novità possono sembrare poche, ma il passaggio da VS2008 a VS2019 è stato molto delicato e impegnativo; ma ora che tutto più-o-meno funziona con un ambiente di sviluppo moderno è possibile tornare a concentrarsi sulle nuove funzioni. A breve dovrebbe arrivare una versione 5.9.1 con la risoluzione dei principali bug, mentre per il futuro si lavora a:

  • supporto nativo a più formati audio/video
  • sostituzione delle funzionalità basate su Gracenote (CDDB, Autotag...) con MusicBrainz o MusicStory
  • aggiunta di più servizi per visualizzazione di lyrics e altri contenuti
  • miglioramento nel multithreading per il convertitore di formato e non solo
  • e molto altro ancora

La prima versione di Winamp è stata rilasciata nel 1997 da due programmatori, Justin Frankel e Dmitry Boldyrev, che nei mesi successivi hanno fondato la relativa software house Nullsoft. Nullsoft è stata comprata due anni dopo, nel 1999, per 80 milioni di dollari da AOL; l'ultima versione ufficiale di AOL/Nullsoft è uscita nel 2013, poi la proprietà intellettuale è stata venduta a Radionomy, che ne è ancora la proprietaria ufficiale. Negli scorsi anni Radionomy aveva stuzzicato gli utenti dicendo che una versione 6 era in arrivo, ma gli ultimi sviluppi hanno costretto il team a rivalutare in modo significativo i propri piani.

Il TOP di gamma più piccolo? Samsung Galaxy S21, in offerta oggi da Phone2go a 559 euro oppure da eBay a 629 euro.

46

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
dodicix

Lo adoro e non ho mai smesso di usarlo. Playlist catalogate, ordinamenti vari, tagging, masterizzazione, fa tutto e lo fa bene. :-)

L0RE15

Salve, Foobar2000 ma sono oramai rarissime le volte che ascolto musica direttamente dal PC.

uncletoma

sarà in alpha

realist

Lo usavo 25 anni fa.. era sicuramente il software più usato.

ADM90

Si. Ma nel 2020 avevano annunciato la rivoluzionaria versione 4.0

uncletoma

Foobar2000 in locale e Daphile in rete per la musica
VLC per il video, nonostante i problemi (PotPlayer è meglio)

uncletoma

video ok (anche se), audio no

uncletoma

siamo alla 3.0.7

Actarus71

L'unico motivo è Milkdrop

Patrocinante in Cassazione

Buon giorno Signore, lei che software usa?

L0RE15

Mi sa che è lei che si deve fidare di noi: siamo già 2 contro 1! ;)

T. P.

Quanti ricordi...

Ravenlord

AIMP per la musica. PotPlayer per i video.

BlackLagoon

il giusto prezzo da pagare per essere esclusivi

Aster

concordo,troppi errori su mkv

Aster

no

Patrocinante in Cassazione

fidati di quello che ho scritto

Ansem The Seeker Of Lossless

Si, ma alcuni siti e servizi streaming a volte fanno upscaling da 320 a flac. Ammesso e non concesso che non sia un problema di autori

PuckBeastOfTheEnd

Anche audacious non è male e supporta anche le skin di winamp

PuckBeastOfTheEnd

C'è molto di meglio.

PuckBeastOfTheEnd

VLC ha avuto dalla sua la pubblicità gratuita che gli facevano tutti, ha sempre avuto problemi (esempio i video che iniziano verdi, screenshot con i colori sballati), sono stati forse gli ultimi ad integrare l'accelerazione hardware funzionante e il decoder hevc, usa bilineare sw come scaler o si deve andare nelle impostazioni avanzate per altri (via sw), normalizzava tutto con fattore 200%, ha il volume max 125%, il rendering dei sottotitoli fa pena.
Molto meglio il fu MPlayer o Mpc-hc.

Gold

Ero curioso di provarlo, però come al solito per MacOS niente

PuckBeastOfTheEnd

Il 320k è stata una grossa fake all'epoca dei primi MP3, il problema di qualità non riguardava il bitrate ma la pseudoacustica, corretta quella il miglior settaggio è vbr 0 a ~240k ed anche in CBR da 256 a 320 cambia molto molto poco.
PS il 320k è un limite degli mp3, ogg aac wma opus possono andare ben oltre.

PuckBeastOfTheEnd

L'ultimo decente era il 2.8x, poi hanno iniziato ad aggiungere roba semi inutile e togliere funzionalità

giovanni cordioli

Quindi i miei 32 giga li ho comprati per niente..

asd555

Ah sì? Ma lol, caso vuole che quelle rare volte che controllo il task manager quel numeretto tra parentesi corrisponde alle tab aperte AHAH!

Ansem The Seeker Of Lossless

Fa l'analisi dei brani che vengono millantati a 320/flac e che in realtà sono a meno?

ADM90

Ot. Ma di VLC 4.0 si sa qualcosa?

R4nd0mH3r0

erano 39

R4nd0mH3r0

ce ne sono 32 totali quindi nessuno rimane a bocca asciutta

Nico Ds

non sono 57 tab, sono processi, forse saranno tipo 12-15 tab aperte

Nico Ds

A bit of RAM is a dangerous thing ;
Drink deep, or taste not the memory spring:
There shallow draughts intoxicate the bank,
And drinking largely smooths it like a plank.

A poem by Google Chrome

Davide
ErmenegildoBranduardi

Chrome invece... !! XD

asd555

Anche lui però, 57 tab aperte mannaggia.

Ma che ne sanno i 2000...

Colgo l'occasione per introdurvi a Sonic Visualizer, un software libero, gratuito e open-source progettato dall'Università Queen Mary di Londra per la riproduzione e l'analisi audio tramite spettrogrammi.

Visitate l'apposita pagina su Wikipedia (da me creata per itwiki tempo fa)...

https://it.wikipedia.org/wiki/Sonic_Visualizer

...e poi scaricatelo: rimarrete stupiti da quante cose scoprirete sul mondo dei suoni e dell'acustica anche solo facendo drag & drop di un qualsiasi file audio che avete.

La parte più interessante è il fatto che esso può riprodurre un file audio anche a velocità molto rallentate senza perdere di qualità (dopotutto, è un software fatto da esperti del settore, professori e ricercatori universitari che hanno usato le migliori trasformate di Fourier veloci per creare i migliori algoritmi di visualizzazione e anche di ascolto).

Nick126

Allora c'è speranza anche per il mio cinafonino

asd555

Non ti piacciono i Beastie Boys, lol.

MartinTech

eh si è dovuto accontentare delle briciole di ram che gli ha lasciato chrome :P

R4nd0mH3r0

3,9 MEGABYTE di consumo ram

https://uploads.disquscdn.c...

Patrocinante in Cassazione

VLC tutta la vita, non c'è niente di meglio

Giulk since 71' Reload

In locale io uso il vecchio foobar2000 .....

GianlucaA

Quanti ricordi! Lo usavo più o meno 20 anni fa credo. Poi VLC è ucciso tutti

Masnia

Musicbee non lo conoscevo...

PS: * dal NAS

Ansem The Seeker Of Lossless

Musicbee per la musica in locale
Plexamp per ascoltarla dalla NAS

Recensione AMD Ryzen 7 6800U, la iGPU ora convince

Microsoft Surface Laptop Studio, Pro 8 e gli altri: quale scegliere per il business?

Honor MagicBook 16 2022, la recensione: diversi passi in avanti e un prezzo maggiore

Recensione MSI GE76 Raider i9 12900HK e RTX 3080 Ti: un mostro di potenza!