Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Philips presenta i TV Ambilight 2024, nuove cuffie, soundbar e Titan OS

24 Gennaio 2024 27

Philips ha presentato diversi nuovi televisori delle linee 2024 OLED+ e OLED, ma anche The Xtra e The One, oltre a una serie di prodotti audio tra cui un paio di cuffie con celle solari e un paio che, grazie al nuovo sistema operativo Titan OS Smart TV presente in alcuni televisori, offrono una connessione istantanea alla TV e senza sforzi. Completano la ricca presentazione odierna di prodotti Philips 2024 tre nuove soundbar.

Le novità da approfondire - avrete intuito - sono parecchie, per cui passiamo subito ai dettagli delle novità 2024 di Philips. Purtroppo però - anticipiamo una questione - per alcuni modelli non sono disponibili immagini, per altri indicazioni relative alla disponibilità, per tutti invece i dettagli sui prezzi di listino. Philips comunicherà in seguito le informazioni mancanti.

Sopra invece foto di alcune delle novità Philips 2024 che abbiamo scattato all'evento di TP Vision, l'azienda che realizza su licenza le TV a marchio Philips (e anche lo Sky Glass, sapevate?).

PHILIPS OLED+ 959

Il Philips OLED+ 959 viene descritto come un vero e proprio flagship dei televisori, grazie alla combinazione tra qualità dell'immagine, il nuovo sistema Ambilight Plus che accresce il coinvolgimento e al sistema audio da 102 watt curato da un riferimento del settore qual è Bowers & Wilkins. Ambilight Plus si distingue per l'aggiunta di lenti multiple ai singoli LED presenti sul retro del televisore, una soluzione che garantisce un effetto più dinamico e più ampio grazie alla proiezione di quattro aloni di luce differenti con profondità diverse che rende Ambilight più immersivo.



Philips OLED+ 959 è dotato del nuovo pannello OLED Meta 2.0 con l'algoritmo Meta Multi Booster, e del processore P5 AI Dual Engine di ottava generazione che include Ambient Intelligence V3, il sistema AI Machine Learn Sharpness V2 e l'algoritmo Smart Bit Enhancement V3.

  • Ambient Intelligence V3 che sfrutta sensori di luminosità e di temperatura colore per ottimizzare la riproduzione in funzione della luce presente in sala, la novità della terza generazione è che lo fa modulando anche l'HDR
  • AI Machine Learn Sharpness V2 utilizza nuovi algoritmi e la potenza del chip P5 AI per creare immagini con un maggiore livello di dettaglio e di realismo
  • Smart Bit Enhancement V3 lavora i flussi video a 8 bit per farli rendere in modo simile a quel che avverrebbe con i 14 bit
  • l'OLED Meta 2.0 è dotato della tecnologia MLA - Micro Lens Array Plus - di seconda generazione per un'efficienza migliore della luce
  • Meta Multi Booster consente un valore di luminosità di picco che raggiunge i 3.000 nit, "una nuova vetta per la tecnologia OLED", dice l'azienda
  • sistema audio B&W 5.1.2 sviluppato appositamente per la gamma OLED+, con altoparlanti upfiring e laterali per il supporto Dolby Atmos e possibilità di aggiungere un subwoofer esterno (in aggiunta a quello integrato nella TV)
  • sistema operativo Google TV'
  • Wi-Fi 6, Bluetooth 5.2, protocollo Matter
  • Game Bar integrata per la gestione dei videogame, con funzionalità MEMC e VRR a 144 Hz
  • OLED+ 959 può essere installato a parete o poggiato sul pavimento, grazie al supporto integrato in alluminio e acciaio di colore ardesia..

Il nuovo sistema audio B&W e la nuova Game Bar

Il Philips OLED+ 959 sarà lanciato nel terzo trimestre 2024 unicamente nel formato da 65 pollici. Il prezzo sarà di 4.499 euro.

PHILIPS OLED+ 909

Philips OLED+ 909 combina il processore P5 AI Dual Engine di ottava generazione, il nuovo pannello OLED Meta 2.0, un sistema audio frontale 3.1 da 81 watt curato da Bowers & Wilkins e l'illuminazione Ambilight sui quattro lati. Presenti alcune delle caratteristiche di OLED+ 959:

  • Ambient Intelligence V3 con modulazione HDR
  • OLED Meta 2.0 con tecnologia MLA - Micro Lens Array Plus - di seconda generazione
  • luminosità: picco di 3.000 nit con Meta Multi Booster
  • audio: B&W 3.1 con possibilità di aggiungere un subwoofer esterno
  • connettività: Wi-Fi 6, Bluetooth 5.2, protocollo Matter
  • processore: P5 AI di ottava generazione
  • gaming: nuova Game Bar, funzionalità MEMC e il VRR a 144 Hz
  • sistema operativo: Google TV.


Philips OLED+ 909 sarà disponibile da giugno nei formati da 55, 65 e 77 pollici, con prezzi rispettivamente di 2.199 euro, 2.999 euro e 4.799 euro.

PHILIPS OLED 809
  • formati: 42, 48, 55, 65 e 77 pollici
  • pannello: OLED WRGB di tipo "EX"
  • risoluzione: 4K Ultra HD
  • frequenza di aggiornamento: fino a 144 Hz
  • gaming: VRR a 144 Hz, nuova Game Bar, MEMC gaming, Dolby Vision Gaming
  • HDR: ottimizzato dal nuovo Ambient Intelligence V3
  • luminosità: fino a 1.300 nit di picco
  • processore: P5 AI di ottava generazione con algoritmo Ambient Intelligence V3
  • audio: sistema 2.1 integrato (1 driver a due vie per parte frontale, 1 subwoofer posteriore) da 70 W complessivi (50 per il 42”)
  • design: cornici super sottili in metallo scuro, stand rotante (tranne 77” che adotta dei piedini in metallo estruso)
  • Ambilight: su tre lati
  • connettività: Wi-Fi 6, Bluetooth 5.2, protocollo Matter
  • sistema operativo: Google TV.


Philips OLED 809 sarà disponibile da maggio, I prezzi: 1.299 Euro per il 42", 1.499 euro per il 48", 1.799 euro per il 55", 2.299 euro per il 65" e 3.999 euro per il 77 pollici.

PHILIPS THE XTRA 9009 MINI-LED
  • sigla modello: PML9009
  • formati: 55, 65, 75 e l'inedito 85 pollici
  • pannello: LCD Mini-LED
  • risoluzione: 4K Ultra HD
  • frequenza di aggiornamento: fino a 144 Hz
  • luminosità: fino a 1.000 nit di picco
  • processore: P5 di ultima generazione
  • design: cornici super sottili in metallo con finitura antracite, piedini ad arco con bordi in metallo
  • Ambilight: su tre lati
  • sistema operativo: nuova piattaforma Titan OS Smart TV
    • tra le altre novità, avvicinando alla TV delle cuffie compatibili (come le H6509 descritte di seguito) l'interfaccia mostrerà un'opzione per la connessione immediata; inoltre, sempre con le cuffie compatibili, la latenza sarà pari o inferiore a 100 ms


Philips The Xtra PML9009 sarà disponibile a partire da giugno. I prezzi: 1.199 euro per il 55", 1.499 euro per il 65", 1.999 euro per il 75" e, infine, 2.999 euro per l'85".

PHILIPS THE ONE 8909
  • sigla modello: PUS8909
  • formati: 43, 50, 55, 65 e 75
  • pannello: LCD
  • risoluzione: 4K Ultra HD
  • frequenza di aggiornamento: fino a 144 Hz
  • luminosità: n.d.
  • processore: P5 di ultima generazione
  • design: cornici sottili in metallo grigio antracite, finitura spazzolata sul bordo inferiore dello schermo, stand rotante in grigio antracite, per il modello da 75" piedini a pillola in metallo tornito in antracite
  • Ambilight: su tre lati
  • sistema operativo: nuova piattaforma Titan OS Smart TV.


Philips The One 8909 (PUS8909) sarà disponibile a partire da maggio. I prezzi: 799 euro per il 43", 899 euro per il 50", 999 euro per il 55" e, infine, 1.199 euro per il 65 pollici.

CUFFIE SPORTIVE ON EAR PHILIPS GO A6219

Le cuffie sportive on ear Philips Go A6219 si differenziano per la tecnologia a celle solari Powerfoyle, che utilizza qualsiasi fonte luminosa - anche quella artificiale degli interni - per ricaricare le batterie e dunque estendere l'autonomia di parecchie ore. Philips dà un valore dichiarato che arriva a ben 80 ore di riproduzione. Lo stato di avanzamento della ricarica con la luce delle Philips Go A6219 può essere monitorato tramite l'app Philips Headphone.

L'attenzione per l'ambiente ha guidato la scelta dei materiali per la costruzione e per il packaging:

  • utilizzato il 35% di plastica riciclata post consumo (PCR)
  • imballaggio con una quota variabile tra il 90 e il 100% di cartone riciclato, con inchiostro a base di soia
  • "vassoi" interni alla confezione in pasta di carta/cartone
  • volume della confezione ridotto del 40% circa per tagliare le emissioni della logistica
  • cella solare realizzata da Exeger utilizzando il 100% di energia rinnovabile.


Per il resto le Philips Go A6219 sono delle cuffie on ear per le attività sportive con delle caratteristiche orientate alla loro indole:

  • resistenza IP55, alla polvere, all'acqua e al sudore
  • rivestimenti del padiglione auricolare in tessuto lavabile e traspirante, interno in gel
  • driver da 40 mm con dynamic bass boost attivabile
  • microfono con cancellazione dei fruscii con algoritmo AI.

Disponibilità nel corso dell'anno, mentre il prezzo sarà di 129,99 euro.

CUFFIE SPORTIVE PHILIPS GO A6709

Le cuffie sportive Philips Go A6709 sono state progettate per chi preferisce rimanere pienamente "cosciente" di ciò che gli avviene intorno durante l'attività fisica. Così Philips ha realizzato un prodotto ibrido con l'obiettivo di combinare i punti di forza delle cuffie aperte, che mantengono asciutto e pulito il canale uditivo, e la compattezza degli auricolari true wireless. Il risultato sono le Go A6709 di cui purtroppo però nel momento in cui scriviamo non sono disponibili immagini.

Le Philips Go A6709 hanno:

  • resistenza IP55
  • due microfoni con algoritmi AI per la cancellazione dei rumori di sottofondo
  • autonomia di 28 ore (7 ore le cuffie, 21 ore l'extra garantito dalla custodia di ricarica)
  • ricarica rapida che con 15 minuti garantisce un'ora di riproduzione.

Disponibilità e prezzo saranno comunicati in seguito.

CUFFIE CON FASCIA PHILIPS H6509

L'intera gamma di cuffie di fascia media con archetto sarà rinnovata nel corso dell'anno, con l'obiettivo di aumentare il rapporto qualità prezzo, la qualità del suono ed estendere l'autonomia, che con alcuni modelli sarà raddoppiata.

Philips le rinnova partendo dal modello migliore di fascia media, H6509. Include il sistema Hybrid Noise Cancelling Pro (ANC), offre un design over ear e nuovi driver da 40 mm. Il suono è personalizzabile tramite l'app Philips Headphone e la durata della batteria arriva fino a 60 ore (fino a 40 ore con ANC attivo). Perfettamente compatibili con il nuovo sistema operativo Titan OS di alcune TV dell'azienda, per una connessione immediata.

Il prezzo sarà di 99 euro, mentre la disponibilità verrà comunicata in seguito.

SOUNDBAR PHILIPS TAB6309, TAB5309 E TAB5109

La nuova soundbar 2.1 Philips TAB6309 viene descritta come il complemento ideale per qualsiasi TV Ambilight. È molto compatta - misura 37 mm in altezza - per cui poggiarla senza ostacolare la visione non dovrebbe essere difficile, volendo però può anche essere montata a parete. Inoltre:

  • compatibile Dolby Atmos e DTS Virtual:X
  • potenza massima in uscita 320 watt
  • subwoofer wireless orientabile sia in verticale che in orizzontale
  • connettività HDMI eARC, porta ottica, ingresso AUX, USB, Philips EasyLink che con un solo telecomando consente di controllare sia la TV che la soundbar
  • Bluetooth 5.3 e LE audio
  • quattro EQ e modalità di miglioramento dei dialoghi, gestione tramite app o telecomando.

La Philips TAB6309

Seconda nuova soundbar della gamma 2024 è la Philips TAB5309:

  • sistema 2.1
  • 766 mm in larghezza
  • compatibile Dolby Digital Plus e DTS Virtual:X
  • potenza massima in uscita 240 watt
  • subwoofer wireless
  • connettività HDMI eARC, porta ottica, ingresso AUX, USB
  • Bluetooth 5.3 e LE audio.

Terza nuova soundbar della gamma 2024 è la Philips TAB5109:

  • sistema 2.0
  • 766 mm in larghezza
  • compatibile Dolby Digital Plus e DTS Virtual:X
  • potenza massima in uscita 120 watt
  • connettività HDMI eARC, porta ottica, ingresso AUX, USB
  • Bluetooth 5.3 e LE audio.

La soundbar slim TAB6309 sarà disponibile a 269 euro, con disponibilità e prezzi delle altre due soundbar Philips 2024 che saranno comunicati in seguito.

Nota: articolo aggiornato con ulteriori dettagli e prezzi.


27

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Andrea
Gian Luca Di Felice

Sono sempre quelli di LG, ma con MLA (e nel 2024 gli MLA di seconda generazione)

uncletoma

ah, Report, quello che chissà se parlerà dello scanda Gonde

Andrea

I pannelli OLED+ sono gli stessi che utilizza Sony e Samsung, o sono quelli di LG?

1984

ho un philips oled 706 che comprai proprio perchè con android! credo ne venderanno un po' meno con questo sistema operativo, a meno che non abbia totale compatibilità con le app android.

Luca Rissi

Philips con i tv mi ha fregato una volta e non riaccadrà. Un disastro

Simone

E neanche troppo bene guardando Report

Fede

Ho letto. Sarebbe bello se facessero sapere anche per la gamma 2023, non è un acquisto urgente, però qualche offertina c'era.

L4g54

Io, sta cosa di mettere questi OS proprietari non la capisco proprio. Uno dei punti forti delle tv Philips era proprio AndroidTV, che era presente su tutti gli smartTv anche di fascia bassa

JJ

Al debutto Titan OS sarà integrato nei The Xtra PML9009 e nei The One PUS8909. Il sistema operativo è basato su Linux e mira a fornire un pacchetto completo che risulti semplice da utilizzare. Tra le applicazioni già confermate troviamo Netflix, YouTube, Prime Video, Rakuten TV, DAZN, Pluto TV e Disney+ oltre a vari servizi locali che ovviamente differiscono da Paese a Paese.

A spiegare il motivo per cui TP Vision ha scelto Titan OS è stato Kostas Vouzas, CEO, Europe & LATAM per TP Vision:

“Nella nostra strategia di lungo termine, poter disporre di più scelte tra le piattaforme Smart TV è imperativo. Il lavoro svolto con Titan OS S.L. ci ha permesso di partecipare alla definizione della piattaforma Titan OS e ci consentirà di implementare personalizzazioni e una migliore integrazione nei nostri prodotti. I nostri clienti avranno accesso ai servizi streaming globali e al tempo stesso potranno scegliere con più semplicità tra un maggior numero di servizi locali”.

Oltre a Titan OS c’è un’altra novità: Matter, il protocollo creato per diventare lo standard nel controllo di tutti i dispositivi per la smart home, cioè speaker, termostati, luci eccetera. In pratica tutti i prodotti si potranno controllare tramite gli Smart TV Philips, indipendentemente da chi li ha realizzati. Matter sarà inizialmente disponibile sui televisori OLED+, The Xtra e The One.

Fede

Ce l'ho anche da riusare, ma superati i 400€ mi pare una bella mancanza.

non capisco perchè li oled piccolini siano sempre bistrattati. Ho un LG c1 oled da 48" in camera ed è già grande. Credo che il 42 sarebbe stato il top come misura

uncletoma

che, poi, questa di philips ha solo il nome dietro licenza, dato che la vera philips ormai si occupa di strumenti per la salute.

Gian Luca Di Felice

il 42" 1299 Euro, ma al momento non è confermata la distribuzione in Italia (motivo per cui non ci era stato comunicato il prezzo).

JJ

Puoi in alternativa collegare una Fire TV Stick.

Fede

A me va anche bene Titan, delle gamebar, condivisioni varie etc mi importa poco, ma se una tv la pago 800 almeno le app base per lo streaming, servono. Se ci fosse una conferma che arriva, ambilight poi è un bel plus, me lo prendo, altrmienti altro.

T. P.

devi fare i calcoli! :)

T. P.

ora gli dò un'occhiata, grazie! :)

PHILIPS OLED 809
formati: 42, 48, 55, 65 e 77 pollici



Philips OLED 809 sarà disponibile da maggio, I prezzi annunciati sono di
1.499 Euro per il 48",
1.799 Euro per il 55",
2.299 Euro per il 65" e
3.999 Euro per il 77 pollici.

e il 42"?

JJ

Si.
Il problema di questi televisori è proprio Titan OS.
Solo i top di gamma hanno Google tv

Fede

Sarebbe interessante sapere se Titan OS sarà anche sugli Xtra 2023. Ieri ero in negozio a dare un'occhiata (la mia LG ha iniziato a fare le bizze) e il Philip Xtra 9008 è davvero bello, peccato manchi Disney+ : anche il commesso mi ha detto di averlo provato parecchio e non ci sono informazioni se verrà rilasciato.

Gian Luca Di Felice

Li abbiamo aggiunti

21cole

sono lg da quanto so

T. P.

attendiamo i prezzi

G.Rossi

Io mi chiedo più che altro chi è che viene ancora a leggersi queste cose qui per essere veramente informato.

GeneralZod

Per chi se lo stesse chiedendo, OLED Meta 2.0 è un WOLED con MLA ed artifici SW per migliorare dettagli e luminosità.

aleistyping

Sembrano prodotti interessanti, però Philips come marchio, personalmente, non mi ispira troppa fiducia... sono buoni come pannelli OLED i TP Vision?

Tra i Mega Schermi, l’IA e i display trasparenti del CES di Las Vegas | VIDEO

Che anno sarà il 2024? Le nostre previsioni sul mondo della tecnologia! | VIDEO

HDblog Awards 2023: i migliori prodotti dell'anno premiati dalla redazione | VIDEO

TV TCL da 98": arrivano la versione Mini LED e un modello "più economico" | VIDEO