Panasonic OLED TV MZ2000: sempre al top grazie ai pannelli 4K con MLA

04 Gennaio 2023 48

Panasonic, come da tradizione, anticipa al CES di Las Vegas i suoi TV top di gamma per il nuovo anno. Al vertice ritroveremo quindi ancora una volta la serie “2000” che nel 2023 verrà siglata MZ2000 e sarà disponibile in tagli da 55, 65 e 77 pollici.

Il produttore giapponese per la sua serie di “riferimento” si affida ancora una volta ai pannelli OLED WRGB 4K Ultra HD di LG e lo fa puntando sui nuovissimi pannelli dotati di MLA (Micro Lens Array), una particolare struttura a microlenti che consente di aumentare drasticamente l’efficienza luminosa dei subpixel OLED.


Come di consueto, Panasonic ci aggiunge il suo know-how in termini di selezione dei pannelli (denominati Master OLED Ultimate), elettronica (l’ultima evoluzione del processore HCX Pro AI) e avanzata soluzione proprietaria di dissipazione “multi-strato”.

E’ bene precisare subito che i pannelli OLED con MLA saranno utilizzati esclusivamente per i modelli MZ2000 da 55 e 65 pollici (non è quindi previsto il pannello più evoluto per il taglio da 77”), con prestazioni che vedranno un incremento del picco di luminanza del 150% rispetto ai pannelli OLED “standard”. Tradotto in soldoni significa che gli MZ2000 dovrebbero raggiungere picchi di luminanza in HDR di circa 1500-1600 nit e con valori di luminanza media anch’essi migliorati (a pieno schermo riteniamo plausibili valori di 200-250 nit).


Il tutto sarà, come sempre, abbinato al supporto completo di tutti gli standard HDR attuali: HDR10, HDR10+, Dolby Vision e HLG, oltre alle varianti HDR10+ Adaptive e Dolby Vision IQ in grado di sfruttare dinamicamente il sensore di luminosità ambientale.

Sul fronte dell’elaborazione delle immagini, vengono indicati miglioramenti del funzionamento dei sensori di luminosità ambientale e della temperatura colore ambientale (in caso di illuminazione più o meno fredda / calda), soprattutto durante l’uso del preset Filmaker Mode e l’integrazione del nuovo algoritmo “Streaming 4K Remaster” dedicato ai contenuti in streaming, in grado di applicare sia algoritmi di upscaling che di ottimizzazione della nitidezza e del dettaglio alle fonti più compresse.

Sul fronte del gaming ritroviamo il supporto refresh-rate fino a 120 Hz, nonché VRR anche nelle versioni proprietarie AMD FreeSync Premium e Nvidia G-Sync, ALLM e bassissimi input lag. Manca, invece, ancora il supporto gaming Dolby Vision a 120 Hz (che rimane quindi limitato a 60 Hz) e questo significa che per il chipset HDMI non sono previste novità, con le porte HDMI 2.1 che rimangono sempre solo 2.

Sempre per il gaming viene invece introdotto il preset d’immagini True Game, ottimizzato in maniera specifica per la riproduzione dei videogiochi in SDR e in HDR, con tanto di possibilità di calibrazione affidata al software di calibrazione Calman di Portrait Display.

I videogiocatori potranno in qualsiasi momento richiamare la Game Control Board (che appare in pop-up) per operare gli affinamenti necessari, tenere sotto controllo i parametri e da quest’anno richiamare dei preset audio ottimizzati per sessioni ludiche RPG, piuttosto che FPS.


Sezione audio come sempre affidata alla soundbar integrata “360° Soundscape” da 160W di potenza sviluppata in collaborazione con gli ingegneri Technics, che riprende la stessa configurazione ad array con beamforming dell’attuale serie LZ2000. Quest’ultima soluzione consente di indirizzare l’audio in punti precisi dell’ambiente ed è possibile scegliere il preset “Pinpoint” per indirizzare il suono in un punto specifico, “Area” per spostare il suono verso un gruppo di persone in un'area specifica della stanza, e infine “Spot” per potenziare il volume in un angolo preciso, mantenendo comunque il suono udibile anche per gli altri ascoltatori.

Il sistema audio integrato è sempre formato dagli altoparlanti frontali, quelli laterali e, infine, quelli posteriori “up-firing” in grado di sfruttare le riflessioni sul soffitto in presenza di tracce sonore in Dolby Atmos. Grazie al nuovo algoritmo “Bass Booster” la soundbar dovrebbe garantire quest’anno una migliore risposta dinamica delle basse frequenze.


Il sistema operativo, infine, viene sempre affidato al proprietario “My Home Screen” in versione 8.0 con miglioramenti che riguardano soprattutto l’accessibilità per tutti gli utenti con disabilità sia visive che uditive.

Prezzi e disponibilità sul mercato (presumibilmente a partire dall’estate 2023) non sono al momento stati annunciati.


48

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Filippo

Ottimo da sempre solo Panasonic

Giangiacomo

Un processore scrauso ? Si ok va bene, ho già capito che sei di parte e per nulla obiettivo. Guardati recensioni internazionali, comparative. Ci son moltissimi intenditori che hanno scritto è confrontato varie marche e varie TV. Chissà come mai son tutti d’accordo a dare il primato a Sony e Panasonic. Se il processore fosse di basso livello non oso immaginare cosa siano quelli di LG e Samsung

Sympa_nze'

Sì, Sony dichiara il supporto, ma è la stessa che ha montato un processorino scrauso sulle XR OLED dell'anno scorso da 1600€... Sulla parte dell'immagine nessun dubbio che i Sony e Panasonic siano anni avanti a LG/Samsung, ma sulla parte multimediale...

Giangiacomo

Guarda, io non ho nulla da guadagnare e non essere oggettivo non avrebbe senso. Non ha senso tra l’altro esaltare troppo una o l’altra azienda. Basta saper riconoscere cosa va e no e per quale motivo un definito prodotto/azienda possa far meglio di altri/e.

saetta

Ecco così è un commento più equilibrato

Davide

Che si veda meglio é oggettivo o una leggenda?
Comunque le integrazioni nel 2023 sono cruciali

Giangiacomo

Guardati tutta la parte di elettronica e di ingegneria che Sony e Panasonic mettono in campo ogni anno. Tra l’altro molte volte rivedono e ristudiano come sistemare tutta la componentistica per rendere meglio sia la qualità visiva sia l’audio. Inoltre spesso Sony sostiene che i televisori son pensati e testati per durare almeno 10/15 anni. E per questo hanno anche altri prezzi. Sinceramente sono al top, così come Panasonic.

Giangiacomo

Nessuno potrebbe dire che faccia schifo. Anche perché sarebbe un punto di vista non vero e non obiettivo. Si dice che però rispetto ai competitor giapponesi siano (ovviamente) sotto. Poi dipende da cosa uno cerchi alla fine.

Antonio63333

Beh ma Sony sul pannello Samsung ci monta il dissipatore per migliorare il raffreddamento in modo da preservare la durata dello stesso, inoltre paga la royalties per il Dolby Vision che il Samsung non ha, ed infine ha un'elettronica decisamente superiore. E' vero che costa di piu ma non sono prodotti uguali, nemmeno per quel che riguarda il pannello che è modificato da Sony.

Antonio63333

Infatti questo sarebbe una cosa sensata.

Antonio63333

Comprati LG, mica sei costretto a comprare Panasonic? Ognuno ha le sue esigenze, la mia è quella di avere il tv che si vede meglio di tutti, la tua è quella di avere millemila app.

Antonio63333

Chi compra Panasonic lo fa per avere il massimo della qualità video possibile non certo per giocare col telecomando saltando da un'app all'altra. Il cliente tipo Panasonic utilizza il tv maggiormente per vedere dischi Bluray UHD visto che sono l'unica fonte che permette di sfruttare pienamente un tv di quelle caratteristiche. E cmq le app ci sono quasi tutte, quelle che mancano se proprio servono possono essere utilizzate tramite cast visto che i Panasonic hanno le funzioni Google cast integrate. Il software non è affatto scadente, in quanto non si impalla mai ne rallenta mai a differenza di altri tv. Chi compra Panasonic dei gadget se ne frega, è una clientela molto diversa dalla massa, come tutti gli appassionati dei vari settori che non comprano il prodotto commerciale ma cercano il prodotto migliore nel proprio campo di applicazione e Panasonic è il migliore a livello di riproduzione video.

Davide

LG ha un software 100 anni avanti

Stefano

Il 55 Sony costa 1000€ più del Samsung un'esagerazione..poi si chiedono come mai no li vendono..

saetta

Tutto vero ma non esageriamo, oled c8, ancora oggi uno spettacolo

Antonio63333

Nei modelli attuali è integrata la Chromecast quindi le app che mancano le puoi caricare sul telefono e fare il cast al TV.

Antonio63333

Serve solo per i videogiochi, non credo che lo possano integrare successivamente se il chipset non lo supporta.

Antonio63333

La Google cast è già integrata nei modelli 2022 di Panasonic, anche Alexa è integrata.

greyhound

Molto meglio fino ad un certo punto... Ora il software aiuta con la qualitá dell immagine ma quando il pannello é lo stesso il margine di manovra é molto limitato.

Considerando poi che insony costano decisamente di piu degli LG la vedo difficile consigliarli quando a paritá di prezzo uno puo comprarsi un lg di taglio superiore

Sympa_nze'

Quoto. LG e Samsung da sempre sulla qualità dell'immagine investono 0... Potrebbero farlo ed invece... Infatti dai test il Sony QD-OLED è molto meglio del Samsung QD-OLED sebbene abbiano lo stesso pannello...
È purtroppo questa cosa la pagano non solo come colori ma anche come interpolazione: i contenuti a bassa risoluzione, soprattutto in streaming, se non hai una 1000mb fanno schifo quando ci sono i movimenti...

1pixel

un divano comodo :-P

Soleros

Salve, ho bisogno di una 60/65 pollici massimo per il soggiorno che abbia i 120hz (devo collegarci Xbox) e che non superi i 1k euro. Quindi qualche film con la mia ragazza e qualche partita. Cosa consigliate?

Giangiacomo

Ah, allora non benissimo sotto questo punto di vista in effetti.

Giangiacomo

Infatti come ho detto Sony e Panasonic giocano su categorie che Samsung e LG si sognano ora come ora

Biagio Turco

Lg ha panelli 2022 evo con picco di 2000nints

Simone

Esatto

lorenz65
lorenz65
lorenz65
lorenz65

Per te sarà scadente mentre per me è il top, deve gestire una TV e lo fa in modo eccellente.
E se volessi Google TV bastano 60 euro per una Chromecast Google TV.

gioboni

Imho Panasonic non ha di certo bisogno di "rispondere" a Samsung ed LG: pur comprando da loro i pannelli, giocano in categorie proprio diverse; il loro unico competitor è Sony.

Davide

Hanno ancora quel software scadente proprietario?

GiuseppeBG

È stabile e veloce e ... stop.
Resta comunque una spanna sotto le altre piattaforme concorrenti. Manca anche discovery come app più altre.
Poi come aggiornamenti fa proprio uscire il minimo indispensabile.
Come qualità video invece niente da dire, ottima.
Anche la parte digitale terrestre è ottima.

nexusprime

Ma Dolby Vision 120hz arriverà con aggiornamento software?

Simone

Non è vero, My Home Screen è stabile e veloce, e lato app manca giusto Now per essere completo.

Nebula

Speriamo che mettano il taglio da 77” pure sulle serie minori !rivoglio Panasonic !

Cristian Tanzi

Risponde eccome, superando la qualità visiva degli LG, peccato si perdano (generalmente) lato usabilità

Ottoore

LG utilizza un chipset proprietario (come Samsung e TCL) quindi non rientr anel mio discorso.
Mi riferisco prevalentemente a Panasonic, Sony e Philips.

IceMatrix

Ma parli dei Sony LG con la serie EVO G2 ha già le 4 HDMI a 2.1

Ottoore
per il chipset HDMI non sono previste novità

Mediatek 5816, stessa gen del 5895.

Giangiacomo

Ricordo (per l’ennesima volta) che i pannelli a Sony e Panasonic li forniscono o Samsung o LG. In ogni caso poi è l’elettronica è tutta l’integrazione che fa la differenza. E i giapponesi sono superiori rispetto a LG e Samsung alla fine. Vedremo se anche quest’anno son riusciti a mantenere il podio.

Alessandro Dionigi

ma lg abbina ai suoi pannelli un elettronica da schifo e i risultati si vedono. (ne posseggo due, ABL penoso.)

Davide

Ad LG non tanto, il pannello è suo. Comunque si, sono fra i top assoluti.

Giangiacomo

Sinceramente non ho trovato quale chip Monti questa nuova tv. Te ne sai qualcosa ?

Giangiacomo

Come sempre Panasonic risponde colpo su colpo a LG e a Samsung. Di sicuro sarà una delle top tv del 2023. Vedremo poi nei confronti e recensioni.

Ottoore

Son 2 anni che Mediatek ha presentato il Soc MT9638 ma ancora i produttori utilizzano l'MT5895 tra le altre cose limitato a 2 porte HDMI 2.1 full bandwidth.

Aster

Bravi.

T. P.

ottimi!

Recensione TV Panasonic OLED LZ1500: il migliore anche senza soundbar

LG OLED Flex il primo 42" (OLED) pieghevole al mondo | Video Anteprima

Recensione TV Samsung OLED S95B: benvenuta concorrenza!

TCL TV QLED C735 da 98”: anteprima (con misure) del Cinema in casa… e non solo!