Onkyo ha dichiarato fallimento

15 Maggio 2022 184

Onkyo Home Entertainment ha presentato l'istanza di fallimento presso la corte distrettuale di Osaka. Le passività totali ammontano a 3,1 miliardi di yen, corrispondenti a circa 23 milioni di euro. Lo storico marchio, nato col nome di Osaka Denki Onkyo KK nel 1946, versava in condizioni difficili da lungo tempo e ha tentato varie vie per rimettere in sesto i conti. Nel 2019 era stato raggiunto un primo accordo per la cessione della divisione audio/video a Sound United (recentemente acquisita da Masimo Corporation ), poi saltato pochi mesi dopo.

Un'operazione analoga è invece andata in porto lo scorso anno: ad acquisire la Home Audio/Video di Onkyo sono state VOXX International Corporation e Sharp Corporation. Purtroppo non è bastato: i conti hanno continuato a peggiorare nonostante tutti i tentativi. Lo scorso marzo erano fallite due sussidiarie, una delle quali si occupava di assemblare prodotti per terzi (come gli speaker). Da quel momento Onkyo aveva sostanzialmente cessato la maggior parte delle attività e si era limitata a gestire una controllata già venduta.

Nikkei, che ha dato notizia del fallimento, sostiene che i dirigenti abbiano tentato di salvare la compagnia mantenendo lo stesso modello di business ma su una scala più piccola, purtroppo senza successo. La testata giapponese ritiene comunque che il marchio Onkyo sopravviverà e non condividerà il destino della casa madre: a portarlo avanti saranno le già citate Voxx e Sharp, che continueranno ad utilizzarlo per proporre prodotti per il mercato audio/video come gli amplificatori stereo e home cinema.


184

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
livio penta

Grazie Mentalrey, visto il tuo commento sono andato a cercarmi gli scary pockets e i vulfpeck su Youtube. Peccato per l'audio compresso ma come generi musicali Veramente OK!! Ottimi gusti

AntoM

Bleaaaah

Alias

ascolto nearfeld con dei wilson tune tot ;)

Alias

dimmi cosa centra alta fedelta e diffusori da cantata di ubriaco...nulla ;)

AntoM

Si può sempre ascoltare la musica di ieri, e onkyo era popolare in ambito anche/soprattutto in ambito home theater.
Andrei più che altro a ricercare altri motivi, ma sarebbe lungo da scrivere per la sezione commenti (e da cellulofono)

AntoM

Non sono sinonimi se hai un impianto dimensionato per i campanellini. Se provi a riprodurre un pieno orchestrale a volume realistico ti serve eccome l'energia da impianto da "giostraio".

AntoM

Su diffusori performanti forse. Metti 25 watt sui soliti mini distorsori da 85 dB con 1 watt e hai un sistema che non ha neanche la dinamica per vedere un cinepanettone a un metro.

mentalrey

Bé oddio, io con YouTube ho scoperto gli scary pockets e i vulfpek. Può non essere il tuo genere, ma é tanta roba e difficilmente li avrei scoperti seguendo gli andazzi delle case editrici.

Alberto D'Agostini

Il futuro sono le soundbar e gli smartspeaker. L'alta qualità dell'audio (HiFi) interessa orma a pochi.

Rick Deckard®

Scusa ma compri una casa non isolata e poi è colpa del vicino?
Abito in una casa recente, ho un dolby che uso, anche fino a tarda notte... I vicini pensavano che non mi fossi ancora trasferito... Vivo qui da due anni...

Ergo se hai i foratini e non isoli, se senti il rumore, sai il perché

Fabu1o

Scusa ma se sei pazzo e tieni il volume a palla e hai anche dei vicini violenti non è un problema mio... Ovviamente si presuppone che prima di farti un mega impianto audio - video tu sappia almeno regolare l'audio

Fabrizio Sitopi

Giustissimo, però purtroppo l'educazione non è neanche più materia di scuola....
Pensa che nel mio palazzo pure alcuni vecchi sono maleducati (23.30 di domenica e mi fai andare la lavatrice? Vecchio modello di 30 anni fa' non nuovo silenzioso....se non lo capisci neanche quando sei anziano allora non lo capirai mai....)

Bruno T

Molto dispiaciuto... :(

7829/bis

Appunto. Anche in merito alla qualità non puoi fare un discorso del genere. Nei prodotti economici si usava componentistica altrettanto economica. In registratori a bobine, anche fatti bene, si usavano condensatori tedeschi marchiati Frako che se vai a nominarli, il primo riparatore appassionato di Hi-Fi ti prende a bastonate per la scarsa durata degli stessi in quanto tendevano a perdere capacità dopo un po' di tempo. Che poi sui prodotti di un tempo ci puoi mettere le mani questo è sicuro, non è tutto saldato, integrato come oggi

Kilani

Basta leggere il regolamento di condominio e adeguarsi. Poi, puoi fare la bava alla bocca quanto ti pare. Senza contare che hai una lavatrice, usi un martello o un trapano di tanto in tanto... Pensa se venissero a bussare con gli occhi iniettati di sangue ogni volta che appendi un quadro o lavi i jeans.

Kilani

Hai già detto abbastanza. Credo sia sufficiente... Lo dico per la tua dignità.

LaVeraVerità

E' normale farlo anche a casa.

LaVeraVerità
parliamo di Sanremo, Saint Vincent, Azzurro, Festivalbar, etc.

Visto il livello della spazzat.. musica che ascolti forse è meglio che non ti inserisca.

matteventu

Ovviamente, non mi sono inventato le cose, così come non l'hai fatto tu :)

Il tuo pensiero era relativamente chiaro per me, era però obiettabile quanto la reale fetta di mercato "hi-fi" andasse a sovrapporsi con la fetta di musica "consumistica" (vedasi i vari "talent show" tipo Amici) che con l'ammodernamento lasciato intendere nel tuo commento forse non c'entra tantissimo.

Del tipo (riguardo la "musica di m3rda"): hanno dato una spinta più forte i talent show e le radio "commerciali", o le piattaforme per fruizione di musica tipo Spotify?

Dievel

...no dai, non è giusto. Anche lo smartphone, al contrario del letame proposto oggigiorno, ha una sua dignità

Ah, peccato perché era proprio il mio pensiero…

Io ascolto con cuffie medie da 70€ Sony (cablate, eh…) tutta la musica degli anni ‘80 e ‘90 prevalentemente italiana (ma senza arrivare ai cantautori monotoni tipo Guccini o quell’altro, sia chiaro… parliamo di Sanremo, Saint Vincent, Azzurro, Festivalbar, etc. che comunque è nettamente e infinitamente meglio della musica di oggi), ma anche ogni tanto straniera (giusto i brani più famosi del pop ‘80 ed Eurodance fine ‘90 - inizio 2000).

Come mi inserisco nel discorso?

Francesco Fraternali

...anche più di venti...

Gianni Doro

Ricordo tanti anni fa, passai la notte con un amico ad ascoltare Wagner a tutto volume in un bosco sperduto in montagna, con il suo Marantz. Il mattino arrivarono una coppia a lamentarsi/complimentarsi, anche perchè se no facevano una brutta fine.
Secondo me il problema non è l' hi-fi, ma che vi riproducete come topi e lo spazio su questo pianeta non è infinito. (Single felice senza figli)

Danylo

Mica e' obbligatorio ascoltare la musica nuova.
Quella "vecchia" esiste ancora

Gianni Doro

Ricordo tanti anni fa, passai la notte con un amico ad ascoltare Wagner a tutto volume in un bosco sperduto in montagna, con il suo Marantz. Il mattino arrivarono una coppia a lamentarsi/complimentarsi.
Secondo me il problema non è l' hi-fi, ma che vi riproducete come topi e lo spazio su qursto pianeta non è infinito. (Single felice senza figli)

Fabrizio

In un condominio si può tranquillamente ascoltare musica e sentire film in surround rispettando orari e volumi corretti.
Mai avuto problemi con vicini in tanti anni di ascolti...

Luca Rissi

Io il sabato sera esco e mi diverto, con gli amici, nei luoghi in cui è normale farlo. Non mi imporrei mai sui miei vicini cosi come mi aspetto facciano loro. Semplice

Alias

tu non sai cosa sia la parola altà fedeltà che poi il mio era un semplice stereo a componenti separati......la potenza non centra nulla con la qualità del suono anzi un classe A da 25/50W per canale è già oro

Cmq vedendo altre tue risposte ti lascio crogiolare nel tuo brodo di coltura primordiale

Luca Rissi

Ogni giorno scrivi decine di messaggi e ti qualifichi da solo. Diagnosi: incel a vita, senza speranze. Il solo fatto che tu metta quell’avatar significa che sei l’esatto opposto, cioè una mezza tacca. Non ti segnalo nulla, perchè sai benissimo che resterai a vita un avatar che provoca e che poi ritorna protetto dall’anonimato nella propria vita meno che mediocre.

LaVeraVerità

E' sempre una questione di buon senso. Lui ascolta la musica la domenica mattina e magari tu inviti gli amici a fare baldoria il sabato sera. Nessuno caga il caxxo all'altro e tutti vissero felici e contenti.

Fabrizio

Comunque parlando di intoampli c'è troppo poco progresso, possibile che i sintoampli attuali abbiano lo stesso display osceno di 10 anni fa?
Mettete un display che faccia vedere le copertine e diverse righe per le playlist dei brani.
L'usabilità è importante...

Fabrizio

Il mio Onkyo Tx-Nr818 continua a farmi ascoltare ottima musica da anni e a farmi sentire i film in 5+1
Lo terrò sicuramente fino a che smetterà di funzionare

Undertaker

Se c’è un appartamento in vendita nel tuo condominio dimmelo cosi lo compero e vengo a romperti i marroni, e magari poi metti in atto le tua minacce, se cosi si possono chiamare, ma sai, scritte da un frustrato direi che sono le classiche esternazioni di un "buzzurro"

dodicix

Ci sarà un regolamento di condominio cui appellarsi, da una parte e dall'altra. Dove non arriva la pazienza o un paio di cuffie, scatta il regolamento.

Luca Rissi

Certo, e saresti anche già a mangiare con la cannuccia. Dato che di undertaker hai solo l’avatar da impotente che vorrebbe ma non potra’ mai.

Luca Rissi

Un impianto del genere a volume “medio” è ampiamente sufficiente per mandare al manicomio un condominio intero. È ora di finirla di pensare che il mondo finisca con la punta del nostro gingillo, perché sempre più spesso ci sarà qualcuno che ce lo ricorderà con le cattive. Nelle case c’è gente che studia, negli ultimi anni ci sono milioni di persone che lavorano e che, pertanto, non sono tenute a dover ascoltare la tua “alta fedeltà” (di stoc…)

Undertaker

Uno che ha capito tutto...peccato che io non abiti nel tuo condominio, ti avrei già attaccato il subwoofer alla parete della tua camera da letto.

Undertaker

Se lo dici tu, di parere contrario lo e sicuramente un mio conoscente che ci lavora.

Luca Rissi

Pace e tranquillità? Al massimo tue ma non di chi ti vive attorno. Finché qualcuno non ti manda dal dentista e riattaccare tutta la rastrelliera ..

Alias

guarda che alta fedeltà e volume da giostre non sono sinonimi ;) cosi giusto per dire anzi di solito chi Ascolta bene tiene sempre un volume medio medio basso dove l'impianto si esprime al meglio

Alias

chiedigli a Ponciarello dei Chips.....anche lui utilizzava Motorola, i piedipiatti di oggi non ricordo

Luca Rissi

Diciamo che l’alta fedeltà, in un mondo fatto di condomini con unità abitative separate da foratini spessi 12, dovrebbe essere considerata reato non perseguibile su denuncia. Meno male che molti al giorno d’oggi si ascoltano la musica compressa con delle cuffie (on ear o meno) e trovano soddisfazione senza rompere le palle al resto del mondo. Se avessi attorno uno dell’alta fedeltà, magari la domenica mattina, riempirei le pagine della cronaca nera.

Undertaker

Si, concordo, di solito su queste cose alcune assistenze ne approfittano..

LaVeraVerità

Interessante dibattito tra muti e sordi. Vecchi che "hanno visto la luce" contro giovani "nati in cattività". Dialogo impossibile è quello tra chi ha conosciuto l'età dell'oro dell'alta fedeltà ma non è in grado, per inevitabili bias cognitivi, di apprezzare la produzione musicale odierna e chi invece ha conosciuto solo dispositivi digitali lo-fi alimentati con musica ipercompressa ed ascoltata in un contesto di distrazione totale.

LaVeraVerità

Un po' drastico ma in parte hai ragione.

Undertaker
570gt

Assolutamente si. Mi sono stupito anche io di essermela cavata con meno di 100 euro.

Unit-01

No ,anche io ,metto una playlist e premo il tasto play.

7829/bis

alla fine hai cambiato il giradischi che ti ritrovi?

Recensione TV Panasonic OLED LZ1500: il migliore anche senza soundbar

LG OLED Flex il primo 42" (OLED) pieghevole al mondo | Video Anteprima

Recensione TV Samsung OLED S95B: benvenuta concorrenza!

TCL TV QLED C735 da 98”: anteprima (con misure) del Cinema in casa… e non solo!