Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

LG Display e Samsung in trattativa per i prezzi dei pannelli TV OLED | Rumor

31 Dicembre 2021 15

Con il CES 2022 ormai alle porte (5 - 8 gennaio, ma le conferenze stampa anticiperanno di qualche giorno), si fanno sempre più insistenti le voci riguardanti l'adozione della tecnologia OLED sulla gamma TV 2022 di Samsung. Le anticipazioni, sempre più insistenti e precise (motivo per cui risulta difficile pensare che siano del tutto infondate), si susseguono a cadenza settimanale già da qualche tempo. L'ultima proviene dalla testata The Elec, secondo la quale Samsung Electronics e LG Display stanno negoziando l'accordo per la fornitura dei pannelli WRGB (di LG).

Le divergenze sarebbero al momento di natura economica: LG Display avrebbe concesso alla connazionale uno sconto rispetto al prezzo applicato a LG Electronics. Si parla di circa 750 dollari per un pannello TV OLED da 65". Samsung Electronics avrebbe invece spuntato un prezzo di circa 675 dollari. Samsung vorrebbe però limare qualcosa in più: le fonti parlano di una proposta fissata a circa 600 dollari (o poco meno), più o meno un 20% in meno rispetto a LG Electronics.

Samsung sembrerebbe inoltre intenzionata a richiedere la fornitura di OLED definiti "entry-level", cioè la soglia di ingresso nel mercato dei televisori con componenti organiche. Anche se The Elec non fornisce ulteriori dettagli, è quasi immediata l'associazione con gli schermi che equipaggiano la serie A1 di LG, cioè OLED Ultra HD con una frequenza di aggiornamento fissata a 50 / 60 Hz. Il motivo di questa richiesta è legato al posizionamento sul mercato dei TV Samsung con OLED WRGB (quelli di LG): come abbiamo già riportato in precedenza, sembra che l'intenzione sia quella di proporre i Neo QLED 8K nella fascia più alta, seguiti dai QD-OLED, dagli OLED WRGB e dai Neo QLED Ultra HD.

Lo schema che ritrae la struttura di un TV QD-OLED

L'impiego di pannelli più economici permetterebbe di ridurre i costi di produzione (il prezzo dei pannelli pesa circa per 1/3 del totale) e proporre i prodotti finiti a prezzi più competitivi, senza entrare in rotta di collisione con i modelli collocati sulle fasce superiori. Ovviamente convincere LG ad accettare tutte queste condizioni non sembra facile, anche se Samsung parrebbe intenzionata a far pesare i numeri che potrebbe garantire: con una fornitura di 2 milioni i pannelli per il 2021 (1,5 milioni da usare subito), si piazzerebbe davanti a Sony e diventerebbe la prima tra tutti i clienti di LG Display.

Giungere alla conclusione dell'accordo sarebbe comunque importante anche per LG Display, che si assicurerebbe non solo la vendita di OLED ma anche di pannelli TV LCD di grandi dimensioni, dato che Samsung Display ha in programma l'uscita dal mercato dei cristalli liquidi, solo temporaneamente rimandata a causa della pandemia. Rivolgersi alla connazionale viene ritenuto decisamente preferibile per ridurre la dipendenza dai marchi cinesi, come ad esempio TCL e BOE. I profitti per LG Display dovrebbero essere quindi molto appetibili.

La firma sull'accordo con LG è inoltre destinata anche ad influenzare i prezzi dei TV QD-OLED, la nuova tecnologia ibrida con componenti organiche e Quantum Dot che Samsung Display ha sviluppato col nome di QD-Display. Attualmente i pannelli di questo tipo vengono realizzati grazie alla linea Q1 presso lo stabilimento di Asan in Corea del Sud. Da qui dovrebbero arrivare 30.000 substrati al mese da 2.200 x 2.500 millimetri. I numeri non elevatissimi e la resa produttiva ancora da migliorare peseranno sicuramente sui prezzi praticati da Samsung Display, che difficilmente li potrà abbassare oltre un certo limite. Samsung Electronics vorrebbe giocare proprio su questo limite: l'idea sarebbe quella di convincere LG Display a concedere lo sconto massimo e usare poi l'intesa per negoziare con la divisione display per i QD-OLED, in modo da spuntare le migliori condizioni possibili.


15

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Nathaniel

Ci avevo pensato ma proprio non sopporto il sistema operativo dei panasonic. Ormai per quest'anno vado di C15 poi l'anno prossimo, sperando in una penuria minore di pannelli, lo vendo e vedrò cosa prendere.

Antonio63333

No non si concluse nulla, questo accordo non è frutto del governo coreano.

NOP7356

strane voci girano a quartoggiaro

Antonio63333

Prenditi un Panasonic jz2000 ed hai il pannello perfetto.

Chicco Bentivoglio

Lessi tempo fa che il governo Coreano aveva obbligato alla sinergia tra il gruppo Samsung e LG.

Non so se questo sia frutto di quell'accordo.

Stefano
Nathaniel

Purtroppo con gli Oled ogni pannello è un caso a parte, ho a casa un 55c7 preso sicuramente dopo febbraio 2018.che ho comprato casa, penso aprile o giù di lì e adesso, dopo 3 anni e mezzo di perfezione assoluta, con uso di sola smart TV, niente antenna o gaming e sempre la corrente attaccata per il lavaggio automatico e ora ho il pannello purtroppo impressionato. Sono sicuramente stati i sottotitoli che uso praticamente sempre guardando tutto in inglese ma avendo la moglie che non lo capisce benissimo.
Ho comprato a metà novembre 2021 un Sony 65a80j e mi sono accorto che aveva una macchia enorme sul lato sx, ne ho cambiati tre ed erano, con il grigio dal 5% al 20%uno peggio dell'altro. Ho aspettato e cambiato di nuovo con LG (65C15) e posso dirti che seppure non sia perfetto come era il mio c7 è comunque accettabile.
Come dicono in quasi tutte le recensioni serie, oled qualità visiva imbattibile ma è una lotteria con il pannello.

massimo mondelli

Dopo la disonestà cattiva pubblicità che hanno fatto ai pannelli OLED glieli farei pagare il doppio.

1pixel

Il primo vero tentato accordo commerciale tra coreane parte maluccio. A tirare troppo la corda si finisce per romperla. E se si rompe è chi ha tirato troppo a finire per terra.

Antonio63333

Gli Oled durano tranquillamente anche 10 anni se si seguono le indicazioni del costruttore. Io ne ho a casa uno da oltre 4 anni e non ho alcun problema, penso che almeno altri 4 anni funzionerà quindi non vedo questa tua preoccupazione sulla durata. Poi come in tutte le cose, anche negli Oled se compri quello più economico è possibile che avrai problemi di durata visto che l'elettronica che pilota il pannello può essere scadente e pilotarlo male rovinandolo.

Petaloso

A parte gli scherzi, davvero, ultimamente vengono tutti segnalati come spam e non capisco il perché…

Marco Rossi

Sembrerà blasfemia, ma forse è giunto il momento di comprare la tecnologia mini-led a prezzo (finalmente) conveniente.
Gli Oled sono favolosi, ma in quanto tecnologia organica, ho l'impressione che la loro durata sia notevolmente ridotta rispetto a quella Lcd... e in caso di reclamo ci si sentirebbe dire che è normale decadimento, quindi nulla di anomalo.
Prendere poi un modello Oled "base" per avere processori poco performanti a gestire i pixel, o compromessi su audio, luminosità ecc, è un pò spiacevole...come lo è anche dover essere al servizio della tv andando ad agire coi settaggi per evitare possibili burn-in.
Per i videofili probabilmente prendersi cura del proprio tv è una passione, ma per chi vuole un televisore che sia semplicemente un dispositivo dal quale ricavare un esperienza di intrattenimento il migliore possibile, magari affidabile e duraturo, usandolo un pò a 360° (tv generalista, serie tv, sport, cinema, gaming), mi son fatto l'idea che le varie tecnologie mini-led sono probabilmente più indicate. E la qualità di visione è sicuramente ottima.

Marco Rossi

Probabilmente per il pessimo nome utente ;)

Antonio63333

Non credo che LG display abbia problemi a vendere tutta la sua produzione di pannelli Oled anche senza venderli a samsung che fino ad oggi non li ha mai comprati. Anzi penso che un grosso acquisto da parte di samsung danneggerebbe i consumatori, vista la produzione non enorme di LG display, i prezzi per gli altri produttori (Sony, Panasonic, Philips e la stessa LG electonics) aumenterebbero di certo con conseguente aumento del prezzo finale del TV. Inoltre in questo modo LG sarebbe dipendente da samsung visto che diverrebbe il suo maggior cliente. Fossi in LG non accetterei visto che è lei ad avere un prodotto esclusivo. I pannelli Oled samsung non hanno futuro per i costi che hanno e sono stati messi sul tavolo solo per trattare con LG il prezzo.

Antonio63333

Che funzionano sicuramente si, poi ci dovrebbero essere questi pannelli qd-oled prodotti da samsung che però ad oggi non si sono mai visti su un TV.

Recensione Fujifilm X100VI: la regina delle compatte è tornata | VIDEO

Tra i Mega Schermi, l’IA e i display trasparenti del CES di Las Vegas | VIDEO

Che anno sarà il 2024? Le nostre previsioni sul mondo della tecnologia! | VIDEO

HDblog Awards 2023: i migliori prodotti dell'anno premiati dalla redazione | VIDEO