TCL: OLED 8K da 65", MicroLED da 75" e AMOLED da 8" che si piega a 360°

18 Novembre 2021 19

China Star Optoelectronics Technology (CSOT) ha mostrato varie tipologie di display nel corso della DTC 2021 svoltasi a Shenzhen in Cina. CSOT è la sussidiaria di TCL che si occupa della produzione di pannelli per TV, monitor e dispositivi mobili. Il prodotto più interessante è un OLED da 65" con risoluzione 8K prodotto tramite stampa ink-jet, un processo che CSOT sta portando avanti insieme a JOLED, grazie ad una joint venture siglata nel mese di giugno del 2020.

Il prototipo mostrato, realizzato proprio con il contributo di JOLED, è lo schermo OLED più grande mai creato con la stampa ink-jet. Questa metodologia è da tempo oggetto di studi e sperimentazioni poiché potenzialmente foriera di grandi vantaggi. Al momento vi sono ancora aspetti da ottimizzare, come i limiti nella capacità di creare schermi di grandi dimensioni e l'incremento nella precisione dei macchinari.

MicroLED da 75" | EET CHINA

Una volta a regime, la stampa ink-jet promette elevati rendimenti: si dovrebbe poter sfruttare fino al 90% dei materiali organici, con uno scarto che risulterebbe molto inferiore rispetto alle tecnologie attualmente in uso (per evaporazione). A giovarne sarebbero ovviamente i costi, che dovrebbero risultare sensibilmente inferiori rispetto a qualsiasi altra soluzione. Servirà però altro tempo: l'avvio della produzione di massa è indicativamente previsto per il 2024.

MICROLED DA 75 POLLICI

Alla DTC 2021 era presente anche un MicroLED da 75", una diagonale che fino ad ora solo Samsung aveva portato sotto forma di prototipo al CES del 2019. Le specifiche del TCL sono meno impressionanti: si parla di una risoluzione pari a 2400 x 1440 pixel e di una luminanza massima di 600 cd/m² - nit, per un rapporto di contrasto pari a 100.000:1.

MicroLED trasparente da 125" | EET CHINA

Non un Ultra HD, dunque, e non così incredibilmente luminoso, ma è del resto comprensibile, viste le problematiche che Samsung sta affrontando per portare sul mercato i TV sotto i 100". É ormai chiaro che per avere MicroLED con dimensioni più contenute occorrerà attendere miglioramenti sul versante dei processi produttivi.

SCHERMO TRASPARENTE DA 125 POLLICI

Sempre restando sulla tecnologia MicroLED, CSOT ha portato anche un prodotto molto diverso: un 125" con schermo trasparente pensato per il digitale signage, cioè la cartellonistica digitale all'interno di locali commerciali, per fornire informazioni in luoghi pubblici, creare effetti di realtà aumentata in musei eccetera.

LCD curvo da 49" con Mini LED | EET CHINA
MINILED DA 49 POLLICI CURVO PER IL GAMING

Per gli appassionati di videogiochi è stata invece presentata una soluzione di alto livello: un pannello LCD curvo da 49" con retroilluminazione Mini LED. Questo pacchetto è pensato per i monitor da gioco di fascia alta in formato 32:9. La scheda tecnica riporta una frequenza di aggiornamento a 240 Hz e un local dimming che dispone di oltre 5.000 zone indipendenti, capaci di controllare la retroilluminazione per incrementare il rapporto di contrasto. Il picco di luminanza dichiarato è di 1.800 cd/m² - nit.

OLED arrotolabile da 14" | EET CHINA
SCHERMI ARROTOLABILI E PIEGHEVOLI A 360°

A completare la gamma di prototipi mostrati alla DTC 2021 sono due schermi di dimensioni ridotte. Il primo è un OLED da 14" stampato ink-jet che si può arrotolare per cambiare forma, modificandosi così in funzione del compito da svolgere. Si può pertanto passare da un display curvo che mostra l'ora e il giorno, passando poi ad una versione piatta a sviluppo prevalentemente orizzontale per la riproduzione di musica e finendo con un formato piatto più canonico per mostrare la classica schermata home, con le icone delle applicazioni e la barra di ricerca. La durata è stimata in almeno 100.000 cambiamenti di forma.

AMOLED da 8" che si piega a 360° | EET CHINA

Il secondo schermo di piccole dimensioni è invece un AMOLED da 2480 x 1860 pixel che ha la capacità di piegarsi a 360°, cioè sia verso l'interno sia verso l'esterno e con un raggio di piegatura molto ridotto. Secondo quanto riportato da chi ha potuto visionare dal vivo i prototipi, piegando lo schermo in un verso si va a coprire completamente il display, in modo da proteggerlo durante gli spostamenti. Agendo in senso contrario si ottiene invece un dispositivo da usare comodamente con una mano, mentre l'apertura a 180° trasforma il dispositivo in un piccolo tablet, come sul Galaxy Z Fold 3. CSOT sostiene che l'AMOLED garantisce almeno 200.000 piegature.


19

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

Se nel grafico hai pubblicato vengono divise QHD e 4K (in altri non viene fatta), quindi la differenza tra le due risoluzioni c'è, ma questo è un fatto. Non consiglierei a nessuno di prendere un 75 1440p. a quella risoluzione diventa determinante analizzare anche la matrice nel pannello, perché in caso di matrice (come RGBW) sarebbe come un 1080p.
Cosa che ad esempio su un 4k noteresti di meno (sarebbe un 3k).
Tu sei libero di consigliare quel che vuoi, per me sti commenti servono a credersi più fenomeno di altri.

Ottoore

No, penso tu non sappia leggerli. Più che penso, direi che è un dato di fatto.

Quei dati dicono questo: nel miglior caso possibile, mantenendo una distanza corretta, non è comunque percepibile la differenza tra 1440p e 2160p.
Per altro se dal mondo della teoria ci spostassimo in quello empirico, 2.5m è la distanza a cui solitamente viene posto un 55". Qui allora bisognerebbe iniziare a discutere dell'utilità del 1440p sul 1080p.

Pensi che non abbia visto i tuoi stessi dati o pensi di essere un illuminato? Con 20 centimetri in meno la differenza è percettibile (piccolo movimento della testa) mettici posizione non al top, diottrie, e tanti altri fattori quali l'avvicinarsi al TV durante eventi importanti ed altri mille. Ad oggi il 1440p non lo consiglio figurati su un 75 pollici poi tu sei libero di farlo.

Esp

Grazie, ho imparato una cosa nuova ;) Effettivamente tenendo premuto posso totalmente spegnere la tv. Inutile dire che in stand-by è molto più comoda, c’è modo di far in modo che si disconnetta? Ho trovato già nelle app di sistema qualcosa che ho disattivato in quanto inutile, chromecast built in e l’app remote ad esempio, ma non so se ci sia modo da qui. C’è un processo “Wifi monitor service” che non so cosa faccia. Ho attivato anche le opziono sviluppatore ma niente…

Ottoore

Con un angolo di visione di 40°, 2.3m. A salire fino a 3m arrivando a 30°.
Ecco perché l’aumento di risoluzione da 1440p a 2160p è inapprezzabile.

https://uploads.disquscdn.c...

Quindi quanti metri di distanza a 40 Gradi (uso cinema)?

Ottoore

Quella di un qualsiasi altro taglio. Lo schermo deve coprire tra i 30 ed i 40 gradi del proprio campo visivo.

Ottoore

Quindi?

Quale sarebbe la corretta distanza di visione di un 75 pollci?

Antonio63333

I microled sono ben lontani da diventare prodotti consumer, i problemi produttivi sono attualmente enormi e tra il produrre un prototipo ed un prodotto consumer ce ne corre.

Ottoore

Leggi meglio: "Alla corretta distanza di utilizzo".

La gente può farne l'uso che preferisce, sapendo di sbagliare.

Mostra 1 nuova risposta

Se ci stai vicino lo noti eccome, parliamo di 75 pollici, è abbastanza enorme... Molti lo mettono in stanze piccole per cui devono valutare bene...

Vespasianix

Collegala col cavo e stacca il cavo.
Se non hai il router vicino, usa 2 Powerline.

Sheldon Cooper

Una ciabatta con l'interrutore?

Squak9000

dalla foto mi pareva un gameboy

Sherthes

Bluetooth e wifi sono disattivabili dalle impostazioni. Comunque è un android device, se la spegni come una TV "normale" non si spegne veramente, devi tenere premuto il tasto di accensione/spegnimento per dei secondi finché non ti esce la finestra e scegli "Spegni". Solo in quel modo è totalmente spenta, se no è solo in stand-by.

Esp

Chiedo scusa, qualcuno mi potrebbe aiutare? Ho acquistato una basicissima tv Hitachi con Android tv. C'è un modo per evitare che la tv rimanga connessa a internet quando spenta? Ho notato tra i dispositivi connessi alla rete che nonostante io la spenga con il tasto power, rimane accessa.

Superdio

spero che la stampa joled possa produrre quanto prima pure oled 4k a prezzo competitivo, per fare concorrenza sia a LG che sony che sulla fascia """""bassa""""" hanno solo l'A1 di LG che è comunque castrato in troppe feature per non fare concorrenza alla fascia più alta

Ottoore

Sono pronto a leggere le lamentele sulla risoluzione del 75" microled. Lamentele di chi sostiene di percepire il passaggio da 1440p a 2160p alla corretta distanza di visione.

Recensione Sony Alpha 7 IV: l'evoluzione della specie | Video

Apple AirPods 3 ufficiali con Spatial Audio a 199 euro | Disponibili su Amazon

Recensione Fire TV Stick 4K Max: piccolo upgrade, solito ottimo prezzo | Video

Sky Glass, ecco il TV di SKY con Dolby Vision e soundbar Atmos | In Italia nel 2022