TV OLED Panasonic: ecco i prezzi di tutti i modelli 2021

07 Giugno 2021 74

Panasonic ci ha comunicato tutti i prezzi di listino italiani della gamma TV OLED 2021, annunciata con un evento online lo scorso marzo. A comporla sono tre serie: i top di gamma JZ2000, JZ1500 e JZ1000 (in Italia non è prevista la distribuzione dei JZ980). Tutti i modelli dispongono di pannelli con risoluzione Ultra HD e frequenza di aggiornamento a 100 / 120 Hz. JZ2000 e JZ1500 differiscono dagli altri poiché equipaggiati con i pannelli Master HDR OLED Professional Edition, la stessa tipologia che Panasonic ha utilizzato per gli HZ2000 del 2020. Cosa cambia? Con questa dicitura il marchio giapponese contraddistingue i prodotti realizzati con una serie di accorgimenti atti a garantire una luminanza superiore sia nel picco che in media.

Ci sono però due precisazioni da fare: il 48" JZ1500 è sprovvisto di tali migliorie ed è più simile all'omologo taglio della serie JZ1000. Per gli altri JZ1500 resta invece da valutare la sezione di alimentazione: durante la presentazione dello scorso marzo Panasonic aveva dichiarato che questo componente non dovrebbe essere esattamente identico a quello montato sui JZ2000, motivo per cui ci potrebbero essere alcune differenze ad esempio nel picco di luminanza (magari sostenuto per un tempo più breve).


L'elaborazione dei segnali è affidata ai processori HCX Pro AI, l'evoluzione diretta dei precedenti HCX Pro Intelligent. Come tutte le elettroniche più recenti e prestanti anche questa nuova incarnazione delle tecnologie Panasonic ricorre all'intelligenza artificiale per migliorare le immagini. Alla base è posto un archivio contenente oltre 1 milione di modelli che vengono usati come paradigmi per applicare tutti gli interventi e gli aggiustamenti necessari a migliorare l'esperienza visiva e di ascolto.

Gli aspetti su cui si concentra l'ottimizzazione cambiano a seconda della tipologia dei contenuti: nei film, ad esempio, viene messa al primo posto la più fedele riproduzione dei colori e il rispetto di tutti i principali parametri dell'immagine, in modo da preservare la natura cinematografica del materiale originale. Il processore può operare in modo diverso a seconda della sorgente poiché è capace di valutare il contesto. La compatibilità con HDR è totale: ci sono HDR10, HDR10+ e Dolby Vision con metadati dinamici, HLG e HLG Photo. A tutti questi formati si aggiungono Dolby Vision IQ e HDR10+ Adaptive, le più recenti tecnologie "adattive", quelle capaci di sfruttare i sensori di luminosità per adattare la resa in funzione della luce presente in ambiente.


Gli stessi automatismi si possono applicare anche ai contenuti in SDR (Standard Dynamic Range, gamma dinamica standard), HDR10 e HLG nella modalità Filmmaker Mode (la modalità video nata per garantire la massima fedeltà artistica) grazie all'Intelligent Sensing, che replica lo stesso principio di funzionamento di Dolby Vision iQ e HDR10+ Adaptive.

Tutti i televisori dispongono di due ingressi HDMI 2.1 (1 e 2) con una banda di 40 Gbps a cui si aggiungono altre due porte HDMI 2.0b. Tutti supportano HDCP 2.3 mentre solo i connettori HDMI 2.1 permettono di sfruttare Auto Low Latency Mode (ALLM), eARC (sull'ingresso 2), la risoluzione Ultra HD a 120 Hz (HFR) e il Variable Refresh Rate (VRR) sotto forma di HDMI Forum VRR e AMD FreeSync Premium. Per i segnali a 120 Hz è previsto un aggiornamento firmware che abiliterà la piena risoluzione: all'uscita i TV mostreranno solo metà della risoluzione verticale. Sempre rimanendo in ambito HDMI segnaliamo la presenza di HDMI Signal Power Link, una funzione che risveglia automaticamente gli schermi dallo stand-by e seleziona l'input corrispondente quando si collega una sorgente esterna come i PC.


Panasonic ha anche pensato ad una modalità ottimizzata per i videogiocatori: il Game Mode Extreme attiva automaticamente tutte le impostazioni necessarie per assicurare la migliore risposta ai comandi. Lo scorso gennaio Panasonic ha fornito una dimostrazione di questa modalità: l'input lag misurato su uno dei prototipi ancora in lavorazione aveva riportato un valore di 14,4 ms.

La piattaforma Smart TV è basata sul sistema operativo My Home Screen 6.0, nato dalle ceneri di Firefox TV. L'interfaccia consente di accedere direttamente alle impostazioni più utilizzate (audio e video incluse). Tra le novità c'è l'opzione My Scenery, che consente di scegliere tra un catalogo di immagini e video rilassanti o di impostare una scena personalizzata in base alle preferenze della giornata o all'orario. On Timer permette invece di programmare l’orario di accensione del televisore e di pre-selezionare un canale preferito, oppure l’ingresso HDMI a cui è collegata una sorgente. Completa la dotazione il doppio collegamento Bluetooth, utile per inviare l'audio a due dispositivi (due cuffie ad esempio) simultaneamente. Non mancano poi gli assistenti vocali Google Assistant e Alexa nonché un telecomando ridisegnato per migliorare l'ergonomia.

A seguire il riepilogo delle specifiche tecniche e i prezzi di listino:

JZ2000

  • Disponibile nei tagli da 55" e 65"
  • Pannello Master HDR OLED Professional Edition
  • Processore HCX Pro AI
  • Sistema audio 360° Soundscape Pro messo a punto da Technics
  • Dolby Atmos
  • Netflix Calibrated Mode
  • Filmmaker Mode
  • Game Mode Extreme

Prezzi:

  • TX-65JZ2000E (65"): 3.999,99 euro
  • TX-55JZ2000E (55"): 2.999,99 euro
JZ1500

  • Disponibile nei tagli da 48", 55" e 65"
  • Pannello Master HDR OLED Professional Edition ad eccezione del 48"
  • Processore HCX Pro AI
  • Dolby Atmos
  • Netflix Calibrated Mode
  • Filmmaker Mode
  • Game Mode Extreme

Prezzi:

  • TX-65JZ1500E (65"): 2.799,99 euro
  • TX-55JZ1500E (55"): 2.099,99 euro
  • TX-48JZ1500E (48"): 1.799,99 euro
JZ1000

  • Disponibile nei tagli da 48", 55" e 65"
  • Pannello Master HDR OLED ad eccezione del 48"
  • Processore HCX Pro AI
  • Dolby Atmos
  • Netflix Calibrated Mode
  • Filmmaker Mode
  • Game Mode Extreme

Prezzi:

  • TX-65JZ1000E (65"): 2.599,99 euro
  • TX-55JZ1000E (55"): 1.899,99 euro
  • TX-48JZ1000E (48"): 1.699,99 euro

74

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Akio Morita

iuq non iah ottircs la oirartnoc? ies oirporp nu enoilgoc!
ahhaahah

Oloap

Orevop, ehc icima itanutrofs ehc iah.... E ehcna ut non izrehcs......

Oloap

Ettellezrab? Oh ottel ettellezrab? Orevvad isnep olleuq ehc icid??? Aaaaaaaaaaaaaaaah ah ah ah ah! Olocatteps!!!!!!!

IDGAF

in 22 giorni i prezzi son crollati. Spero si fermino perchè ho preso il G1 a 3240 (contando già il bonus)

IDGAF

allora, ho preso il G1. La classe W non un paragone (quella è davvero più sottile di una moneta e il "cervello" della tv è nella soundbar integrata). Il G1 è il successore del del GX (sottile quanto una falange del mignolo è pensato per essere appeso a parete). L'ho preso 77 pollici a 3740 euro in negozio, poi chiederò il bonus da 500 euro.
Un classe W 65 pollici, esposto in negozio, veniva 3500 euro (molto bello, ma lo cercavo più grande)

IDGAF

alla fine ho preso il G1 a 3740 euro in negozio. una volta arrivato chiedo il bonus di 500 euro e dovrei arrivare a 3240

ice.man

e rinunciare all ottimo sistema di puntamento dei telecomandi di default sui TV da oltre 1.000E......

Aragorn 29

Oled Panasonic 48 pollici (salvo non ti ravveda sui 55 polici). Alla prima promo utile.

Aragorn 29

Invece di spendere 100 euro in più ed appesantire il sistema con quel catafalco di OS (sui tv appesantisce spesso tutto) il cliente di un Panasonic può tranquillamente spenderne 30 o 40 e comprare una Fire Tv 4k (o un Chromecast). In tal modo avrà un aggeggio molto più durevole, aggiornato, veloce e potente di qualunque OS delle tv.

Massimo Olivieri

non ho detto questo .

Aragorn 29

Vizio talmente tremendo che ne ho un Pana 50PZ800 dal 2008 che non ha l'ombra di un difetto e da, tuttora, la paga a moltissimi "led" (con la q o meno). Risolvendo 1080 lineee senza interpolazione e mantendendo una definizione nelle secene in movimento che neanche i 4k (che di linee al massimo ne risolvono la metà). Gli affiancherò un Oled prima o poi, ma col cacchio che me ne privo.

Aster

Vediamo quando moriranno quelli che ho preso dopo 10 anni xhe non li usavo.Beh fanno cosi tutti sulla fascia media bassa.Mi hanno anche regalato la garanzia aggiuntiva ma non ci credo molto;)Per i soldi è sempre il discorso di esigenze e gusti oltre che alla disponibilità,per me è da pazzi spendere 1200€ per un telefono,per un altro per un portatile o scheda video.Altri per lw auto o barche. L'importante è spendere i soldi che ti puoi permettere,ma purtroppo vedo molto spesso le famose rate e finanziamenti

Stefano

Se pensi che stanno svendendo il marchio con i Vestel sulla fascia bassa, questo ti fa capire che ormai sono alla frutta..in piu qui decantano le solo le lodi (come sempre), ma ho sentito che l'assistenza diventata una cosa improponibile, e spendi 3000 euri per un TV?? Da pazzi

Paolo Soddu

https://uploads.disquscdn.c...

Antonio63333

Nel caso della serie 30 non si trattava di componenti difettosi, ma di assemblaggio difettoso, bastava stringere forte tutte le viti che fissavano le schede al pannello e queste non si rompevano mai, In pratica essendo lente le viti (non so perchè) creavano un falso contatto con la massa che faceva saltare dei componenti. Infatti i tv che mi sono arrivati da riparare avevano tutte le viti che venivano via anche senza cacciavite, ovviamente dopo averli riparati ho sempre stretto tutte le viti sulle schede e ti assicuro che quei tv non sono piu tornati in laboratorio. Nelle serie successive oltre a stringere forte le viti hanno inserito anche le rondelle sulle viti proprio per scongiurare il problema.

Massimo Olivieri

costa anche molto di più , quindi avevo risolto o usavano componenti di migliore qualità? ... ardua la risposta.

Joy78

Qualcuno prevede una data di uscita? Forse ultima di giugno?

Antonio63333

Ti assicuro che il 90% dei guasti sui plasma erano sulla serie 30 per i motivi che ti ho esposto. Che poi capitava che si guastasse la scheda SC anche su altri modelli questo non toglie che la difettosità maggiore è stata sulla serie 30, E te lo dico per esperienza diretta avendo lavorato anni in un cat Panasonic. I problemi furono definitivamente risolti con la serie 50 e 60 che è stata la serie con minore difettosità in assoluto per quel che riguarda i tv plasma.

trudigo

qualche cambiamento di logica offerta . comunque sbaglio o il listino è calato aspetto gli street

Akio Morita

No, infatti... lo sto dicendo io.

trudigo

fai allora come sei comodo

Paolo Soddu

Si ma le distanze consigliate in rete parlano di definizione.
Io dico proprio che è la grandezza il problema, non cheommioddio si vedono i pixel nelle scritte!!
Come quando quando vado al cinema e c'è posto solo nelle prime file, poi non riesco a godermi il film perché non lo vedo nella sua interezza ed ho bisogno di spostare gli occhi per vedere i 4 angoli

trudigo

a 2 metri va bene il 55 . fino a 2.20/2.30 uso misto . se hai ancora dubbi o non ti fidi guardati le distanze consigliate in rete

Massimo Olivieri

5" cosa ti cambiano ?!?!?

Massimo Olivieri

non ho detto questo .

ice.man

assolutamente no
sai cosa sono gli smartDISPLAY?
bene siamo arrivati al punto che uno smart display è piu smart di una smartTV (quelle con Android o Tizen escluse
Quindi mi pare ovvio che serva ridefinire il termine smartTV e procedere con una differenziazione cin smartTV e featureTV come avviene coi telefoni

Massimo Olivieri

No si bruciavano le schede che controllavano il pannello. Era in difetto di progettazione.

Antonio63333

La tv deve fare la tv, tu pretendi che la tv sia quasi un pc e questa non è la sua funzione.

Antonio63333

Solo una serie ha avuto i problemi maggiori che descrivi, la serie 30 e ti dico anche il perchè succedeva: le viti che fissavano le schede erano avvitate troppo lente e prive di rondella, appena si allentavano ulteriormente, si creava un falso contatto tra scheda e massa che faceva saltare la scheda SC. Nella serie successiva per evitare questo problema Panasonic utilizzo nuovamente viti con rondelle e soprattutto aumentò la forza negli avvitatori che serravano le viti.

ice.man

ecco e' arrivato il fenomeno che crede di aver scoperto l'acqua calda
Io ho apposticamente parlato di CPU e non di chipset, perche' e' ovvio a chiunque frequenta un sito di tecnologia che un chipset per TV avra una serie di moduli e coprocessori dedicati a gestire in hardware tutta una serie di task specifici, a parteire dal tuner e relativi codec di gestione dell-immagine
Sarebbe come che tu nel confronto tra cpu di settori diversi dicessi che una e' meglio perche' ha un modem migliore......ovvio che ci sara' un modem 4-5G e un modulo GPS su un telefono e non lo troveremo su un TV
.
10 anni le smartTV facevano pena.....pannelli a parte quelli che sono migliorati sono gli orpelli, le feature sono le stesse.
Io mi aspetterei che gli smart TV di oggi fossero piu evoluti di quelli di 10 anni
Se vuoi fare un confronto a livello di telefoni: non mi aspetto solo che un telefono di oggi abbia display e connettivita' aggrionata, ma nche funzioni come dex, split screen, androidAUTO, etc, che 10 anni fa nemmnoe erano pensabili

trudigo

vediamo se quest'anno nel IQ l'elettronica è disattivabile e rimesso il bright e se con il tasto del telecomando li puoi elencare

Paolo

Sono già falliti e fanno finta di non saperlo

Massimo Olivieri

come fai a fare "video editing" su una TV ?!?! è ridicolo
desktop remoto su una TV?!?! che ti sei fumato?

Le smarttv fanno quello che devo , decodificare ed elaborare il video per vedrrlo al meglio .

10 anni fà le smarttv facevano pena,ma che in mondo vivi?

ice.man

cosa intendi per "elaborazioni video" ?
se intendi video editing...per quello servono delle cpu che trovi su smartphont/tablet di fascia alta, non certo sulle chiavette (firestick, roku,) da 100E
.
per quelle che sono le cpu di fascia medio bassa del mercato mobile, mi aspetterei di poter utilizzare produttivamente il tv in modalita' standalone anche per vidoconferenze/didattica a distanza.

Farebbe comodo alleggerire il pc della gestione di un ulteriore monitor esterno 4k.....rendendolo autosufficiente per tutta un serie di task. Oppure come dicevo per funzionalita' di desktop remoto dove il grosso del carico di lavoro avviene appunto sulla macchina remota.
Queste sono le feature che IMHO sono diventate necessarie oggi per definire un TV come SMART
Giacche' (ripeto) poter vedere contenuti multimediali da porta usb/share di rete, piuttosto che avere le app dei principali siti mondiali di streming online.....sono feature che aveva pure un mio vecchio e schifossissimo Philips LED 40" fullHD di 10 anni fa......
Il che di venta imbarazante se pensiamo che stiamo parlando di TV da oltre 2k di listino....

Lost

Il cash back è per i modelli 2021. È ovvio che il cx sia escluso. Cmq io ho le vecchie serie E, più eleganti e mi orienterò sul nuovo pannello, ma il 77 cx6 a 2650€ non ti sembra un prezzaccio?

Lost

Nel senso che un Panasonic equivale per qualità come un pass labs, gryphon eccc…

Paolo Soddu

Consiglio acquisto.
Avrei bisogno di un 49/50 pollici, l'uso che ne faccio è soprattutto serale con film e serie TV da Netflix e Amazon prime e scaricate da me in alta qualità.
Nessun gioco, nessuna console.
La stanza è luminosa, ma non ci sono fonti di luce dirette, forse una porta finestra, ma di sera comunque non sarebbe un problema.

Budget ampiamente sotto i 1000.
Non vorrei però comunque buttare via i soldi per una TV con pannello pessimo, con difficoltà di elaborazione e conseguenti artifatti nei video con banding ecc.

mi sarebbe piaciuto 55, ma avendoli visti dal vivo alla distanza a cui sarei io sul divano mi ha dato l'effetto di quando al cinema si è troppo avanti e non si riesce a vedere tutto senza muovere gli occhi, e mi dava un po' fastidio alla vista insomma. Penso che a 2 metri circa, cm più cm meno vada bene il 50 pollici.
All'inizio valutavo il Sony xh9096 da 55 che ormai è in offerta ovunque, al prezzo che volevo spendere sembrava la migliore scelta. Una cosa di qualità simile ma 50?

Aster

Io ne ho comprati 3 quest'anno di oled.

Aster

;) finché non l'ho avuto davanti non xi credevo

Akio Morita

Che ti devo dire... sono molto fortunato!
Anche i miei amici che hanno ancora il plasma Panasonic lo sono.
E devo essere molto sfortunato con alcune marche di LCD.
E lo sono anche gli amici con le medesime marche.

Massimo Olivieri

bhà invece di AndroidTV sarebbe molto meglio una fire edition o roku.
Dubito che con AndroidTV riescano a fare le stesse elaborazioni video.

Massimo Olivieri

veramente i plasma panasonic avevano il vizio di morire al improvviso anche appena presi, "7 red blinks", come tutte le cose elettroniche.

Akio Morita

Il mio plasma Panasonic non sa nemmeno cosa sia l'assistenza!
Dovessi parlarti dei miei lcd coreani...
I tuoi commenti sono veramente barzellette!

Stefano

Belli ma sempre più di nicchia...chissà che fine farà questo marchio storico..a livello assistenza ne ho sentite di tutti i colori

Stefano
Sepp0

Bene per LG, io ho esperienza coi Samsung di fascia bassa ed è una tragedia. Il SO di per se è lo stesso dei modelli maggiori e funziona bene, ma è lento oltre ogni umana sopportazione.

Klapparbaver

Il webOs di Lg è molto veloce, tv che si accende subito e velocità dei menù molto valida (43um7450)

ice.man

tutto top, ma se aumentassero il prezzo di listino di 100E per montare una CPU piu prestazionale in grado di gestire AndroidTV/GoogleTV in maniera fluida....invece di quel os castrato che è FirefoxOS.....che ricordiamolo nel mondo mobile è considerato un os da featurePhone (lo usa la nokia col nome di KaiOS)

Sepp0

Non esiste un 40/43 con SO veloce, in quella fascia hanno tutti CPU da banane. Ti conviene concentrarti sulla bontà del pannello e poi investire 40 euro in una FireStick o similare.

gioboni

Peccato solo l'aver dato forfait sugli LCD FALD: il DX900 era veramente avanti nel 2016, solo Sony con lo ZD9 gli stava dietro, ma fu il canto del cigno.

Gamma TV LG 2022: tutte le novità su OLED evo, QNED, Smart TV e processori

Samsung annuncia ufficialmente i TV QD-OLED S95B: si parte da 2.200 dollari

Samsung annuncia la gamma TV Neo QLED 2022: tutte le caratteristiche e i prezzi

Sony LinkBuds: le cuffie true wireless che controlli a gesti | Recensione