Hisense 75U9GQ: Smart TV Ultra HD con Quantum Dot e Mini LED

23 Maggio 2021 61

Il TV 75U9GQ ha fatto la propria comparsa sul sito spagnolo di Hisense. Abbiamo già parlato brevemente di questa serie lo scorso gennaio, menzionandola tra i prodotti in arrivo nel corso del 2021 insieme agli OLED A9G e agli ULED U8GQ. La serie U9GQ utilizza un pannello LCD Ultra HD da 75" con Quantum Dot e una frequenza di aggiornamento a 100 / 120 Hz. Nelle specifiche si parla di Ultra Viewing Angle e proprio per questo si cita la presenza di un pannello IPS (attendiamo comunque conferme: non è la prima volta che su schede tecniche incomplete queste informazioni vengono poi modificate).

La particolarità del 75U9GQ consiste nell'utilizzo di una retroilluminazione Full LED Array con local dimming (qui approfondiamo questo argomento in dettaglio) e Mini LED. Non si cita il numero preciso di diodi ma da comunicazioni precedenti sappiamo che nel TV dovrebbero trovare spazio circa 10.000 Mini LED. Il numero di zone di controllo indipendenti viene invece specificato: il local dimming ne può sfruttare 1.280.


Hisense dichiara un picco di luminanza di 3.000 cd/m2 - nits (in precedenza si era parlato di 2.000 cd/m2 - nits; come sempre andrà poi verificata la modalità con cui è stato misurato) e la possibilità di elaborare il moto, sfruttando tutti i 120 Hz del pannello tramite l'Ultra Motion. Un filtro anti-riflesso migliora la visione in condizioni di più alta luminosità ambientale. U9GQ supporta HDR in quasi tutti i formati disponibili: HDR10, HDR10+, HLG, Dolby Vision e la sua versione adattiva, Dolby Vision IQ. Manca solo HDR10+ Adaptive.

La sezione audio è costituita da un sistema a 3.1.2 canali compatibile con Dolby Atmos, Dolby Audio e DTS Virtual:X. Le basse frequenze sono affidate ad un doppio woofer collocato sul retro. La potenza erogata è pari a 90 W (2 x 15 W + 2 x 10 W + 20 W + 2 x 10W). La piattaforma Smart TV è costituita dal sistema proprietario VIDAA U5 corredato degli assistenti vocali Google Assistant, Alexa e di VIDAA Voice. L'ottimizzazione delle immagini si affida all'intelligenza artificiale per migliorare la qualità video con funzioni come AI Picture Optimization e AI Scene Recognition (riconosce la tipologia di scena su schermo e applica gli aggiustamenti più efficaci).

La connettività comprende il Wi-Fi dual-band, il Bluetooth 5.0, una porta USB 3.0 e una porta USB 2.0. Gli ingressi HDMI sono quattro e supportano varie funzioni di HDMI 2.1 (QUI maggiori informazioni sul tema) tra cui Auto Low Latency Mode, Variable Refresh Rate ed eARC. Completa la dotazione il Filmmaker Mode, la modalità voluta da molti registi ed addetti ai lavori per preservare la volontà artistica degli autori; questa impostazione disabilita varie elaborazioni dell'elettronica e dovrebbe garantire una maggiore fedeltà delle immagini.

Al momento non disponiamo della data di uscita e del prezzo per il nostro Paese. Dovremmo comunque ricevere a breve maggiori informazioni sulla gamma TV Hisense 2021 per l'Italia.


61

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Angelo_674

quando dovrebbe uscire in Italia??

Harry_Lime

Io piuttosto che mettere un filtro sul movimento anche solo a 50hrz su un film a 24fps, mi sparo nelle palle e vengo a prendere chi ha inventato questa stronzata e gli taglio la gola.

Shane Falco

tra il 90 e il 95 cambia solo che la 95 ha lo scatolotto esterno con le varie prese hdmi 2.1 e usb...se vuoi a tutti i costi un 50" perchè vedi la tv ad un metro e mezzo va benissimo anche il q80t che trovi sugli 800 euro

Paolo Soddu

Grazie, diciamo che 1000 euro tondi tondi non la trovo in verità, e non soddisfa il requisito dei 50 pollici. Ho detto 55, ma per la distanza che ho io forse è troppo...
Avresti altri consigli?
Tra l'altro che differenza c'è tra q90 e q95?

Oxyde33

Scusa.
Sopppopera.

Shane Falco

trovi già miniled sui 1400 euro 55" vedi samsung qn90a su trovaprezzi

Shane Falco

va benissimo come top gamma lcd il q90t o q95t su trovaprezzi lo trovi a 1000 euro...

Aster

sempre lento rimane...

piervittorio

Che limiti ha Android su Sony, che non ho letto con attenzione la recensione?

con 3 p

Paolo Soddu

Un TV con una qualità video veramente buona?
Non sono fan della tecnologia OLED sui TV, andrebbe bene anche una soluzione tipo Samsung q90/q95 LCD per intenderci.

- Massimo 55 pollici, meglio se 48/50
- Meglio se dotato di un software Android tv o quello Samsung, ma non fondamentale
- Possibilità di disattivare tutte quelle cose che controllano il motion blur e possibilità di disattivare i colori sparati da demo negozio. Insomma voglio un pannello che mi permetta di godere dei film e serie TV come sono stati pensati e prodotti, coi colori corretti.
- preferibilmente entro i 1000 visto che è praticamente un mio stipendio, meglio se entro gli 800.

Grazie

Aster

Da Amazon c'è il fald in offerta

ondaflex

Certo.
Il presupposto è che essendo prodotti in concorrenza, a differenza dei pannelli OLED, i miniled dovrebbero arrivare a costare meno.

ice.man

1_chiamale come vuoli, sta di fatto che lato utente la differenza la fa eccome.

c'è una bella differenza tra un dispositivo smart che puo avere tante funzioni anche standalone e uno che per qualunque cosa che non sia il classico guardare la TV (che oggi comprende anche gli streaming) debba cmq essere affiancato da un altro dispositivo che fi fatto ci mette l'"intelligenenza"

2_firestick...ossia il fork di Android by Amazon....quale sarebbe la differenza? il form factor?

Rettore Università di Disqus

Bei TV gli hisense, ma bisogna sapere da giorno uno che va comprata una firestick o una chromecast.

Oxyde33

Sembrano soppopera.

Oxyde33

Anche gli Oled.

Rettore Università di Disqus

banalmente in periodo di covid e smartworking....per la piattaforma
Samsung sono stati rilasciati software come Zoom, MS TEams, MS
DesktopRemoto, che si sono aggiunti ai clissici skype, etc. Ovviamente
AndroidTV e' ancora piu ricca potengo contare pure su Duo e Meeting by
google, ma per quanto riguarda tutte le altre regna l-assoluto deserto

E' semplicemente una questione di partnership, l'OS non c'entra nulla.

Aster

Vedendo l'ultima recensione del Sony non direi proprio

ondaflex

I miniled saranno molto interessanti quando costeranno come i led

Hai ucciso la grammatica italiana.

Massimo Olivieri

bastasse che usasse ROKU come in altri paesi.

piervittorio

Plex fa la transcodifica, non lo prendo manco in considerazione, e anche se non la fa, a me fa pena comunque.
Invece Kodi, VLC e NovaVideo sono ottimi, e vedono il NAS direttamente, con tutti i file che riproduci poi localmente.

piervittorio

Gli android TV recenti, a meno che non prendi quelli di primissimo prezzo, non sono nè lenti nè tantomeno pieni di bug.
Anzi, tutti quelli presentati dopo marzo 2021, poichè Google da quella data impone la decodifica hardware AV1 come prerequisito, sono tutti basati su SoC piuttosto performanti.

Bat13

Decisamente! :D

piervittorio

Vidaa, in realtà... è il loro ambiente operativo.

Aster

No io se mi chiedono un parere dico sempre tizen os, perché lg non aggiorna, android e lento e pieno di bug.Si ho scritto sotto che chiunque produttore può bloccare l'accesso indipendente dal so.Tim lo ha fatto

Luigi

Cos'è viida?

ice.man

resta il fatto che un blocco del genere (non bypassabile senza privilegi di root) potrebbero metterlo pure sugli AndroidTV. Cmq al netto di questi limiti, fastidiosi quanto vuoi, non puoi cmq non riconoscere l-apertura del sistema Tizen rispetto a tutto il resto degli OS per TV (andoridTV escluso). Basta vedere quanti progetti ci siano su gitHUB...ad esempio per webOS (LG) il nulla.....

Quindi se dovessi creare un cluster per raggruppare 2 classi di Os, al giorno d'oggi sicuramente Tizen e Android andrebbero nello stessa classe e il resto appunto una classe da featureTV. Poi questo non toglie che tra os della stessa classe non possa esserci una classifica

efremis

Conterà tanto il prezzo.

Aster

La mia paura w che bloccano l'accesso alle porte usb come vogliono fare per la registrazione su hdd.Non tutti sono capaci di costruire o usare un nas o peggio.99% della gente usa ancora il modem operatore con ssid e password di default

ice.man

cmq sul forum della community vedo che scrivono gia' di app alternative. Tieni conto che quelli menzionati sono codec che si usavano ai tempi dei film in 480p, e sono largamente abbandonati sui nuovi contenuti. Diciamo che supportarli almeno in lettura non gli sarebbe costato nulla almeno nei formati gratuiti xvid (divX se lo facevano pagare per i player se non erro).
Pero come dicevo la piattaforma Tizen e' aperta ed un port di VLC era in avanzato stato prima che venisse abbandonato 5 anni fa. Magari questo evnto potrebbe essere uno stimolo a farlo ripartire.

Aster

Anche timbox fa girare tutte le app ma non è quello i problema!Come ho scritto sopra se un produttore blocca l'accesso di diverse cose non serve a niente avere le app!E Android tv in tutta la sua bellezza;)E quello che ho detto io, alcuni mercati hanno os diverso ma non cambia,se vuoi usare il nas come hai scritto tu si fa xon dlna o altro.Le app fanno pena (plex per esempio)

Emiliano Frangella

riescono a dire che rovinano i film

piervittorio

Che c'entra Timbox, che è un device esterno customizzato pesantemente da TIM e che a malapena si può chiamare ancora Android, con Android TV nativo nelle TV?
Tutte le TV Android fanno girare tutte le app Android TV...
E no, HiSense ha, sul mercato USA, alcuni modelli con Android TV.

Aster

A non saprei, anche sui forum ci sono poche informazioni confuse.Nel dubbio per ora non si compra;)

Kekkonen

Non lo sapevo :)

Kekkonen

Buono a sapersi, non lo sapevo

ice.man

hai ragione, sai che non lo sapevo: samsung ha cambiato politica a partire dal 2019 (io ho modelli piu vecchi) togliendo il supporto a molti codec storici (xvid, divX, etc).
Chissa se il limite e' solo per i file letti da FS locale/di rete o anche per quelli passati da un server tramite DLNA

Patafrosti

Non c'è vlc su tizen

Aster

Parlavo del caso specifico Hisense che fa pena plex.E che la stessa cosa lo fai con altri opzioni presentì da anni.Si sono d'accordo che e cosi che si vende,da Esselunga sono i scaffali pieno di spazzatura con la dicitura in grande Android tv e vendono.A nessuno importa che panello e o che standard o certificazioni ha.Basta la scritta sul volantino smart tv 4k in offerta.Neanche gli 10000 mila utenti di HDblog sono sicuro che in casa usano dispositivi cosi dalla tv al PC .Il resto gridare scaffale per ogni cosa è moda.Tanto paga il papà,decide lui cosa comprare;)altro che ryzen a 7 nmm sui pc o panelli 120hz e copertura sulle TV

Migliorate Apple music

Kodi non l'ho mai provato direttamente, Plex con i direct stream non è male, ma non è questo il punto.
"Ognuno ha esigenze diverse ma non giustifica la pigrizia o la disinformazione,non e che si fa ogni cosa con app:)"
ogni cosa che è importante per il pubblico medio si e questo è l'importante per un produttore che non frega probabilmente meno di zero di chi vuole vedersi i propri contenuti tramite chiavetta o DLNA

Aster

infatti basta spegnerlo:)

Aster

si ma per dire che senso ha voglio kodi o plex(che ci sono su alcuni mercati di hisense)quando puoi usare i tuoi file tramite dlna e hai la qualita massima,invece con plex fanno schiffo!Ognuno ha esigenze diverse ma non giustifica la pigrizia o la disinformazione,non e che si fa ogni cosa con app:)esisteva il mondo anche prima delle app:)

Aster

il problema e che una piattaforma non ti da la garanzia di fare tutto liberamente come pensi tu!Vedi android tv e timbox visto che hai citato android,tutto bloccato le porte usb per hardisk e usb ntsf
comunque su alcunu mercati hisense ha android tv

Migliorate Apple music

Semplice la utilizzi come fanno il 99% delle persone.
Infatti un dispositivo deve fare quello per cui è stato progettato, un produttore di televisioni non pensa a "ok quale feature per la nicchia di persone che hanno file avi da usare voglio implementare?", ma pensa a "quale feature dirette al mio mercato di riferimento a cui voglio vendere il televisore veglio aggiungere?".
E' il più basilare bias della bolla, la bolla crede di essere importate e quindi fa rumore perchè vuole certe cose e non si rende conto di essere una bolla.

ice.man

sui TV Tizen puoi installare VLC (tanto per darti un idea di quanto la piattaforma sia aperta e come il cliente, se vuoi smanettone, possa avere alternative), a quel punto se non legge i problemi sono di cpue on di software

Emiliano Frangella

"""e la possibilità di elaborare il moto, sfruttando tutti i 120 Hz del pannello tramite l'Ultra Motion""""
Che spettacolo....
Ma c'è gente che ancora non apprezza neanche un filtro minimo del motion

Aster

tieniti la parte smart tizen os,io vado a guardare i file video che samsung non legge piu o peggio a registare su harddisk esterno

Aster

come ho scritto sopra non ha senso una parte smart quando tolgono altre cose importanti come leggere i file o peggio non registrare su usb o harddisk

Europei di calcio: dove vederli in TV e i consigli per i settaggi ottimali

Recensione TV Sony OLED XR-65A90J: processore cognitivo per rimanere in vetta

Recensione TV TCL X10: ecco perché i Mini LED cambiano il gioco

TV Samsung: tutto sui Quantum Mini LED, controllo a 12-bit e intelligenza artificiale