Beovision Contour: TV OLED da 48" con soundbar a 3 canali

20 Novembre 2020 12

Bang & Olufsen (B&O) ha lanciato i TV OLED Beovision Contour. La nuova serie è composta da un solo modello con una diagonale da 48". B&O si aggiunge così al sempre più ampio numero di produttori con a catalogo un televisore OLED premium di dimensioni ridotte: gli altri sono LG con la serie CX, Sony con la serie A9, Philips con la serie OLED+ 935 e nel prossimo futuro è già prevista l'uscita dei Loewe bild i.

Come i Beovision Eclipse di seconda generazione appena annunciati, anche il Beovision Contour è di fatto una versione personalizzata (soprattutto a livello di design e sezione audio) degli OLED LG 2020. In questo caso la base di partenza è il CX da 48". Le linee del televisore sono state realizzate in collaborazione con Torsten Valeur e riprendono lo stile usato per altri prodotti del marchio danese. Le finiture per la cornice in metallo sono tre: Silver, Black Anthracite e Gold Tone.


A queste si abbinano poi materiali e colori differenti per la griglia che ricopre la soundbar integrata. Si può scegliere tra tessuto Grey Melangé (con cornice Silver o Black Anthracite), legno di quercia "Light Oak" (con cornice Silver o Gold Note) oppure legno "Smoked Oak" (con cornice Black Anthracite). Per l'installazione sono disponibili tre opzioni: base da pavimento (con rotazione manuale fino a 180°) o da tavolo e supporto da muro che permette la rotazione fino a 40°.

Il pannello è un OLED WRGB Ultra HD a 10-bit con una frequenza di aggiornamento a 100 - 120 Hz. L'elettronica è ovviamente la stessa che troviamo sulla gamma LG 2020: parliamo nello specifico del processore Alpha 9 di terza generazione e di una piattaforma Smart TV basata su webOS 5.0. Il TV supporta HDR10, HLG, Dolby Vision e Dolby Vision IQ (cos'è) ed è compatibile con i codec HEVC, VP9 e AV1.


La soundbar Soundcenter è dotata di una configurazione a 3 canali con il centrale per i dialoghi. Sono presenti in tutto 11 speaker: troviamo 3 tweeter da 1,9 centimetri, 3 trasduttori full range da 3,81 centimetri e 4 woofer da 10,16 centimetri. A pilotarli sono 11 amplificatori da 50 W ciascuno. La risposta in frequenza è compresa tra 32 Hz e 22 kHz. Sono supportati Dolby Atmos (pur senza speaker dedicati), Dolby TrueHD, Dolby Digital Plus e PCM 7.1. Le regolazioni incluse prevedono 5 modalità personalizzabili.

Le specifiche riportano la presenza di HDMI 2.1 con supporto a eARC, il canale di ritorno audio migliorato. Data la derivazione dalla serie CX saremmo portati e pensare che siano presenti anche Variable Refresh Rate, Auto Low Latency Mode e High Frame Rate; sul punto attendiamo però conferme poiché né sul sito ufficiale né nelle brochure se ne fa menzione.

La disponibilità di Beovision Contour è prevista per novembre al prezzo (come di consueto molto elevato) di 5.700 euro.

Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE, in offerta oggi da emarevolution.it a 386 euro oppure da ePrice a 457 euro.

12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Massimo Disarò

Poi magari lo dimentichi sul divano e qualcuno ci si siede sopra.

paolo

Non è per pezzenti è per gente che ha il grano

Marco

A parte il costo, direi roba per ricchi sprovveduti, il design è inguardabile

Massimo Potere

comunque per quei plebei che dicono che la tv è costosa, non avete visto cosa costa il telecomando https://uploads.disquscdn.c...

Raffaele Falvo

Il prezzo ci sta. Come qualsiasi altro prodotto di lusso, si compra l'apparenza e non la sostanza. Nel caso di specie, nel mio salotto non lo vorrei mai. Design, per il mio gusto, pessimo

I'mNotYourFatherLuke

La versione con piedistallo e legno entrambi scuri a mio parere è assolutamente stupenda

Chi si lamenta del prezzo e augura il fallimento dell'azienda invece probabilmente non ha ben compreso che si tratta di un prodotto di lusso e che il prezzo non è solo funzione delle mere caratteristiche tecniche

Massimo Potere

esatto. anche perché il prezzo non è così fuori dal mondo. Puoi avere la stessa identica qualità spendendo la metà ma non la stessa integrazione e pulizia. Se la vuoi, costa appena il doppio.

Il Baffo

Io mi domando che problemi hanno quelli che commentano "fallite perché costa troppo" e simili. Ma lo sapete che è un prodotto non per gente comune? Non c'è solo il pannello da vedere in questo oggetto me anche la ricerca nel design e nei materiali. E poi magari avete il piccí che sembra un'astronave. Siete dei poveracci (come me) che non possono permetterselo.

5700 euro per 48 pollici di TV con una soundbar. Ok.

Stefano

Ahahahah..già LG e Sony si fanno pagare tantissimo per.un Oled che visto dal vivo è così piccolo che sembra un monitor di un pc e questi escono con 5700 euri di prezzo?..ne venderanno 5 e poi falliranno..

Sepp0

Piuttosto prelevo 5.700 euro e li regalo al primo che passa.

Quando questi produttori falliranno sarà sempre troppo tardi.

Fandrea

se uno sceglie il 48 oled è perchè magari ha poco spazio.. ma gli piazzano una soundbar alta mezzo metro :D :D

FreeBuds Studio e Gentle Monster Eyewear II: Huawei a tutto audio | Anteprima VIDEO

Recensione nuove Amazon Fire TV Stick 2020 e Lite: un gadget indispensabile

Recensione Amazon Fire TV Cube: utile, versatile ma quanti limiti

Amazon sorprende: Telecamera drone, Fire TV, nuovi Echo, Ring Car e Eero 6