Philips OLED 805, 855 e 865: Android TV con Ambilight in arrivo a luglio

02 Giugno 2020 51

I TV Philips OLED 805, 855 e 865 arriveranno in Europa a luglio. Le tre serie, presentate ufficialmente lo scorso gennaio (QUI la nostra anteprima), condividono le stesse caratteristiche e si differenziano per elementi relativi al design. I pannelli sono tutti OLED Ultra HD a 10-bit con una frequenza di aggiornamento a 100 / 120 Hz. I tagli disponibili sono due per ogni serie: 55" e 65".

Tutti i televisori sfoggiano cornici molto sottili e utilizzano finiture in metallo. La serie OLED 805 è dotata di un piedistallo costituito da due piedini posizionati perpendicolarmente rispetto allo schermo. OLED 855 è invece provvista di una base di appoggio a forma di "T" con aggancio centrale e una finitura cromata; la parte anteriore del supporto è leggermente inclinata in avanti rispetto al piano di appoggio. OLED 865, infine, riprende il medesimo design della serie 855 e aggiunge una copertura in pelle Muirhead sulla base.

Philips OLED 805

A gestire tutte le elaborazioni è il Processore P5 AI Perfect Picture di quarta generazione con intelligenza artificiale. Questa versione rinnovata dispone di una maggiore capacità di calcolo e sfrutta il cosiddetto "machine learning" per applicare con più efficacia vari algoritmi volti a migliorare la qualità video. Tutto parte da un archivio realizzato da Philips e composto da una cospicua mole di immagini test. I tecnici di Philips le hanno appositamente selezionate per poter fungere da metro di paragone per i segnali in ingresso. Il processore P5 analizza le sorgenti in tempo reale e, confrontandole con il materiale in archivio, cerca i modelli più corretti per ciascuna scena operando in base alle analogie riscontrate.

Philips OLED 855

Gli aspetti presi in considerazione per l'ottimizzazione dei segnali sono 5: la sorgente, il colore, il contrasto, il movimento e la nitidezza. Il miglioramento delle immagini in movimento è affidato al Perfect Natural Motion mentre il Perfect Natural Reality (PNR) converte i contenuti SDR (Standard Dynamic Range, la gamma dinamica standard) in HDR. Philips racchiude tutti i miglioramenti apportati sotto la voce Picture Performance Index e parla di 5700 PPI. L'incremento del livello di dettaglio è affidato all'Ultra Resolution mentre per quanto riguarda gli spazi colore ampliati si parla di una copertura pari al 99% del DCI-P3.

La compatibilità con HDR è completa: sono supportati i formati HDR10, HDR10+, HLG e Dolby Vision. Ovviamente non poteva mancare Ambilight, la tecnologia proprietaria che crea effetti di luce intorno allo schermo grazie a LED posti lungo i lati. Tutti nuovi OLED dispongono di Ambilight su 3 lati (destro, sinistro e superiore). La sezione audio utilizza un sistema a 2.1 canali con quattro radiatori passivi e nuovi midrange e tweeter. La potenza erogata è pari a 10 W x 2 più 30 W per il subwoofer integrato. Philips dichiara la compatibilità con Dolby Atmos (con un effetto surround virtuale dedicato), AC-4, Dolby Digital e DTS-HD. Le tre serie includono anche il DTS Play-Fi e possono pertanto costituire un sistema multi-room con tutti i dispositivi compatibili.

Philips OLED 855

La Smart TV è basata su Android TV 9.0 Pie con Google Assistant e Chromecast integrati nonché con il pieno accesso al Play Store e a tutte le applicazioni disponibili. Se si abbina uno speaker Echo si può inoltre interagire anche tramite l'assistente vocale Alexa. Il cuore della piattaforma dovrebbe essere costituito da un SoC MediaTek MT5599 dotato di una CPU ARM Cortex-A53 da 1,5 GHz e di una GPU Mali-G51 MP4. Presenti anche 3 GB di RAM e 16 GB di memoria interna. Tramite il media-player si possono riprodurre le seguenti tipologie di file:

  • Video: AVI, MKV, H264/MPEG-4 AVC, MPEG-1, MPEG-2, MPEG- 4, WMV9/VC1, VP9, HEVC (H.265)
  • Sottotitoli: SRT, SUB, TXT, SMI
  • Audio: AAC, MP3, WAV, WMA (v2 fino a v9.2), WMA-PRO (v9 e v10)
  • Immagini: JPEG, BMP, GIF, PNG, Foto 360, HEIF
Philips OLED 865

I 4 ingressi HDMI sono compatibili con HDCP 2.3 e supportano l'Auto Low Latency Mode (ALLM), una funzione introdotta con HDMI 2.1 per impostare automaticamente la modalità con la minor latenza possibile, quella caratterizzata dalla più rapida risposta ai comandi. Completa la dotazione il nuovo telecomando premium con finitura in metallo, rivestimento posteriore in pelle Muirhead e tasti retroilluminati.

A seguire i prezzi indicativi per il mercato europeo (in attese di conferme per l'Italia):

  • OLED805 55": 1.999 euro
  • OLED805 65": 2.999 euro
  • OLED855 55": 1.999 euro
  • OLED855 65": 2.999 euro
  • OLED865 55": non disponibile
  • OLED865 65": non disponibile
VIDEO-ANTEPRIMA

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 458 euro oppure da Amazon a 545 euro.

51

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Pablo Escodalbar

Ok ok ma almeno io possiedo una TV Full LED.

AC MILAN

Ehm....forse a questo...??? E anche ad aprire programmi con un tasto quando sei su Italia Uno e compagnia bella....???almeno prima di parlare possedetele le cose...

https://uploads.disquscdn.c... https://uploads.disquscdn.c...

luca

telecomando lascia perdere.. sembra una buona idea i primi 10 minuti... lato software sono lasciati a loro stessi.. io sono andato a recupearer la mia vecchia mibox.. perché mi ero rotto le scatole ... la mibox ogni tanto si incanta e la devo riavviare ma almeno non mi suggerisce la stessa serie tv in homepage da più di 1 anno XD

Antonio63333

Filmaker è solo l'ennesima etichetta, basta che il tv permetta l'esclusione di tutta l'elettronica che manipola il segnale originale e va bene, poi puoi chiamarlo come vuoi.

Pablo Escodalbar

Si hai ragione.
Paypol! Porkaccia li ammazzerei a tutti quelli che dicono Paypol! :D

Roberto

vedendo che google sta per presentare la nuova chromecast con android tv, forse un vantaggio che potevano avere le android tv, potrebbe venire, meno, perciò a favore di philips rimarrebbe solo l'ambilight.... alcuni dicono sia fastidioso alla lunga mentre altri dicono che sia fantastico....boh! sarebbe da provare!

Lucano

...e allora le foib€?!?!?!

piervittorio

Ma che c'entra?
Un conto é paragonare SoC con SoC, che potrebbe generare confusione (vedasi kirin 710, 810, 820, 980, 990, i primi tre numeri usati anche dagli Snapdragon e gli ultimi die dagli Exynos), ma che c'entra paragonare SoC con TV?
Usano la stessa logica, come la usano decine di aziende.
Philips Serie 8, poi 803, 804, 805, 806 per una linea, e 853, 854, 855, 856 per l'altra, aggiungendo un 1 ad ogni evoluzione... Inevitabile che qualche numerazione prima o poi coincida.
Se quella logica nei model number fosse esclusiva di una Casa, allora sarebbe Peugeot a doversi lamentare, che la usa da un secolo...

matteventu

Ma no che non si è persa, è ancora il brand principale di Samsung :)

Magari senti dire "Samsung S8" da persone che sono le stesse che pronunciano "paypol" o scrivono "postpay" lol

Pablo Escodalbar

Che a dire il vero non ho mai capito perche' col tempo si e' persa la parola Galaxy :D

Pablo Escodalbar

Non lo so ma secondo me e' solo marketing.

Vespasianix

Web os è comunque completo,ci trovi disney+ piuttosto che Apple tv.

Vespasianix

I modelli precedenti sono in fine serie e non penso scenderanno ulteriormente.

Vespasianix

Filmaker mode insomma.

Alessio

No no, era solo una curiosità per capire se veramente c'è una qualche evoluzione reale o sono solo migliorie impercettibili
Anche la nuova generazione del Chip P5 e la famigerata AI, si nota veramente o no la sua presenza ?

Dipende dai modelli... Ma non sono veloci nemmeno i nuovi

Antonio63333

La cosa positiva è che è compatibile con tutti i sistemi HDR come i Panasonic. Spero che in questo modello siano disattivabili tutti i filtri e gli algoritmi sulla parte video poiché se non ricordo male su modelli passati anche disattivando tutto restava cmq qualche elaborazione attiva, almeno così era descritto nella recensione. Lato negativo per me android tv che non mi piace.

Antonio63333

850 per questo anno scordatelo al massimo lo trovi a 999. So che solo il pannello i produttori lo pagano sui 700 euro...

matteventu

No, S, SII e SIII lo sono :)
E di S4, è arrivato prima lo Snapdragon del Galaxy.

Felicissimo acquirente del Philips 854, un prodotto ineccepibile sotto ogni aspetto, questo è solo un leggero update per il market placement ma chi valuta l’acquisto glielo consiglio caldamente.

Pablo Escodalbar

Veramente S1,S2,S3 e S4 sono nomi Samsung.

Pablo Escodalbar

Perche' lo chiedi?
Vuoi gia' cambiarlo?

Pablo Escodalbar

Se non apri un'app a che serve connettersi a internet?

matteventu

Qualcomm a sua volta ha copiato i nomi da Audi quando ha rinominato Snapdragon QSD8250 e i modelli successivi in S1, S2, S3 e S4.

Lucano

Eppure era una cosa così semplice, mi riferivo ai nomi delle tv

Lorenzo

.. lascia stare quello che ha scritto, semplicemente non è vero, si connette all'accensione..io ti posso dire che ho comprato Philips e sinceramente non riuscirei più a tornare ad un modello senza ambilight..il senso di immersività che ti dà è veramente molto piacevole.. ho avuto anche un LG, ma android tv secondo me ha una marcia in più.

piervittorio

Ma che stai a dire... tutti i product code Mediatek iniziano da sempre con MT...
E no, manco esite un Qualcomm 5599...

Lorenzo

Non posso saperlo, anche se 850€ mi sembra tanto..in ogni caso quando io ho acquistato il mio modello quello precedente si era abbassato di prezzo..insomma, credo che ragionevolmente ci si può aspettare un calo di prezzo, poi di quanto chi li sa..

piervittorio

Non diciamo fesserie... si connette istantaneamente all'accensione (ho un Philips 7304 che usa esattamente lo stesso SoC e release android), e se usi il tasto Netflix semplicemente vai su netflix, in pochi secondi (altro che 30 o 40...).

Nicola Buriani

Non credo che scenderanno così tanto.

Emiliano Frangella

a 1200 prendi un lg

luca

Bah il mio Philips non oled si connette all'accensione.. però è un modello di 2 o 3 anni fa..lato software non è un granché...

Roberto

Il prezzo più basso su trova prezzi per l 55 pollici 854 è 1199. Dici che si abbasserà ancora? Ok che è un oled, ma non vorrei spenderci 1200€....magari con qualche offerta 850€ si riuscirà a vedere?

Alessio

55OLED804/12 (TPM191E)

Roberto

Non c è un modo per farli connettere subito? Sono indeciso fra philips ed Lg, philips per android TV, ambilight e telecomando con tastiera, ed Lg per il telecomando con il puntatore molto comodo.

Aster

No intendevo il modello esatto per la tv

Nicola Buriani

Solo ALLM, non mi risulta altro per HDMI 2.1.

Alessio

Nei settaggi non indica versioni per l'Hbbtv, non so dove trovare il dato

Lorenzo

Si, solitamente è così..

Lorenzo

Ma cosa stai dicendo?

Aster

Ho scritto le differenze, strano che modello hai esattamente per hbbtv?

Ansem The Seeker Of Darkness

Ottimo l'ALLM, ma per il VRR invece nulla? Mi sa che questo anno è proprio il peggiore per cambiare TV :(

Alessio

hbbtv lo ha anche l'attuale e l'ho disattivato subito
hdpc il mio ha versione 2.2, non so sinceramente cosa possa comportare l'avere o meno la versione inferiore

Ansem The Seeker Of Darkness

Cosa vorrebbe dire? Che non si connettono a internet fino a che non apri un'applicazione?

Aster

Hbbtv,hdcp 2.3,qualcosa in più con l'audio,non so se il pannello e lo stesso LG.

Calcola che sui Philips, la connessione internet avviene quando premi il bottone "Netflix", ovvero impiega 30-40 secondi ogni volta.

Aster

Probabilmente

Roberto

Non conosco il mercato philips... Ma dite che usciti questi modelli quelli vecchi caleranno di prezzo?

Alessio

Io ho il modello attuale 55OLED804/12, quali sono le differenze sostanziali rispetto a questo modello nuovo ?
Differenze degne di nota intendo

Lucano

ma sono i nomi dei soc qualcomm perché tutti a copiarli, anche Samsung prima..

Recensione Huawei P30 Pro New Edition: può ancora dire la sua

Recensione Poco F2 Pro: vale davvero la pena? Confronto con Realme X50 Pro

Live Batteria Wiko View 4 (5.000 mAh): terminato alle 23.00 con il 47%

Android 11 Beta 1 arriva sui Pixel, presto su Find X2, Mi 10 e F2 Pro. Le novità | VIDEO