Netflix: tra i requisiti per i TV raccomandati ora spunta l'interattività

22 Maggio 2020 31

Netflix ha pubblicato la lista con i televisori raccomandati per il 2020. Questa iniziativa, riproposta ogni anno, è volta ad elencare i prodotti che soddisfano almeno 5 sui 7 requisiti fissati dal colosso dello streaming. Rispetto allo scorso anno c'è la novità dell'aggiunta dell'interattività, una funzione precedentemente non elencata nell'elenco dei parametri. Al momento Netflix offre l'interattività su una selezione di titoli che riportiamo qui si seguito:

  • Bear Grylls' You vs. Wild
  • Black Mirror: Bandersnatch
  • Buddy Thunderstruck: The Maybe Pile
  • Captain Underpants Epic Choice-O-Rama
  • Carmen Sandiego: To Steal or Not to Steal
  • Minecraft: Story Mode
  • Puss in Book: Trapped in an Epic Tale
  • Stretch Armstrong: The Breakout
  • Unbreakable Kimmy Schmidt: Kimmy vs. the Reverend

A seguire i criteri che i TV devono soddisfare (almeno 5 su 7):

  1. Accensione istantanea: il TV si accende subito e ricorda cosa stavi facendo. Le app sono subito pronte all'uso.

  2. Lancio rapido dell'app: Netflix si apre sempre in modo rapido, sia subito dopo l'accensione della TV, sia dopo l'utilizzo di un'altra app.

  3. Icona Netflix a portata di mano: l'app Netflix è facile da trovare e può essere avviata agevolmente dal menu del TV o tramite l'apposito tasto sul telecomando.

  4. Il televisore si aggiorna in background e può quindi mostrare sempre gli ultimi film e serie TV Netflix.

  5. Interfaccia Netflix ad alta risoluzione: la migliore esperienza mentre si naviga su Netflix, testi più nitidi, immagini più chiare e le ultime funzionalità.

  6. Ottimizzati per l'interattività: i TV supportano le funzioni avanzate che assicurano un'esperienza maggiormente interattiva nella fruizione dei contenuti.

  7. Versione aggiornata di Netflix: la TV ha già la versione più aggiornata di Netflix, con le ultime funzionalità.


Al momento la lista dei televisori raccomandati da Netflix include una selezione di prodotti Panasonic, Samsung e Sony. Altri modelli verranno aggiunti successivamente quando avranno completato con successo la fase di test.

Ecco i Netflix Recommended TV 2020:

Panasonic

  • HX940E
  • HX900E
  • HX830E
  • HX810E

Samsung

  • Q950TS
  • Q900TS
  • Q800T
  • Q90T
  • Q80T
  • Q70T
  • The Frame
  • The Serif

Sony

  • ZH8
  • A9
  • A89
  • A8
  • XH81
  • XH80
Battery Phone a meno di 150€? Xiaomi Mi A2 Lite, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 253 euro oppure da Amazon a 414 euro.

31

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
piersandro

Si sono dimenticati il Samsung Q95T che è un Q90T con cornice alluminio e One Invisible Connection Cable.

Lorenzo Poli

Boh ho provato dall'app Netflix ma non succede niente

Antsm90

Ctrl+Alt+Shift+S

Lorenzo Poli

E sarebbe?

Giacomo

un mini windows con un sintonizzatore digitale esterno risulta molto più longevo e non è affatto difficile da configurare. Inoltre, apre nuove fette di mercato per i vari oem

IceMatrix

Eccome sono anche ordinabili con sconto sul sito LG....

Aster

No dico già vecchi vedendo questa lista.Speriamo per quelli che usano la parte smart

Nicola Buriani

I monitor adatti per la fruizione di video e di qualità costano ben di più di un ottimo televisore.
Guarda quanto costa l'OLED di Alienware ad esempio, oppure i monitor con MiniLED (ci compri un 75-77" con gli stessi soldi).

Che poi molti dei televisori recenti includono enormi tasti NETFLIX incluso il mio OLED LG, è paradossale non averli raccomandati. Ma tant'è funziona perfettamente con tutte le funzioni accessorie.

Nicola Buriani

Non sono d'accordo.
Se non ci si mette mano (in alcuni casi pesantemente, dipende anche dalla combinazione di hardware e software) ci sono tanti problemi, dal mancato rispetto delle cadenze a incompatibilità con funzioni o tracce audio.
Lo stesso vale per i dispositivi esterni: i vari box Android e simili in molti casi non assicurano affatto un'alta qualità audio-video, purtroppo in molti casi sembra che l'unico criterio per il giudizio sia "se si vede e si sente qualcosa, allora va tutto bene".

Nicola Buriani

Mai visto uno Smart TV con applicazioni che non funzionano dopo un anno.
Capisco e sostengo le critiche contro gli aggiornamenti delle piattaforme che di fatto non arrivano quasi mai, ma non per questo ritengo che si debba ingigantire il problema.

Nicola Buriani

Se è per questo mancano anche tutti gli OLED Panasonic ma fatico a vederci un "complotto" dietro come sembrano suggerire alcune testate.
Dubito che Panasonic abbia spinto per avere la certificazione sugli LCD ma non sugli OLED.
Ci saranno sicuramente accordi con le case (e magari non a tutti interessa rientrare tra i TV raccomandati, motivo per cui potrebbero non offrire altrettanta collaborazione) ma evidentemente serve anche tempo per eseguire i test, perché altrimenti, ripeto, non mi spiego il motivo per cui mancano di fatto tutti i Panasonic di fascia più alta.

Teomondo Scrofalo

Basta premere info su qualsiasi tv con l'app di Netflix, cmq ti faccio notare che l'emergenza è finita ed amazon prime a già riportato il bit-rate a livelli di prima dell'emergenza.

Antsm90

Su PC c'è una combinazione di tasti da premere

Lorenzo Poli

Non sono stati ancora ufficializzati del tutto come gli altri marchi hanno fatto

Lorenzo Poli

Ti ricordo che è stato abbassato temporaneamente di proposito per andare incontro all'emergenza mondiale che stiamo vivendo. Non è che "Netflix fa schifo". Detto ciò, come fai a misurare l'assorbimento internet durante lo stream?

Petaloso

Allora erano schermi, non televisori...

Aster

per quanto mi riguarda nonostante ho 5 servizi tra streaming e pay tv non mi importa cosa fa netflix,non mi trovo con il catalogo e le loro politiche aziendali da anni

21cole

infatti ero molto attirato dagli oled philips senza una piattaforma smart pesante (Philips 754) ma comunque presente

Francesco Renato

E pensare che i primi televisori piatti non avevano neanche il sintonizzatore, si acquistava separatamente.

Francesco Renato

Purtroppo la plebe vuole il tutto in uno, così lo spolvera più facilmente.

Sepp0

Dipende dai produttori delle TV. Non c'è nessun motivo tecnico, ad esempio, per cui Samsung non possa aggiornare i modelli dello scorso anno al Tizen di quest'anno.

Massu4

Sono pienamente d'accordo... la TV non ha semplicemente più senso. Meglio un monitor e un mini-pc o anche solo una fire stick. Che senso ha un televisore smart che diventa obsoleto molto prima di quanto non lo sia il suo pannello?

Darkseid

Dipende dagli usi, il mini PC comunque comporta a dei consumi maggiori e per i meno "geek" può risultare scomodo utilizzo.
Io sinceramente mi trovo benissimo col Chromcast, poi se la televisione ha un OS integrato decente perché non utilizzarlo.

Teomondo Scrofalo

Certo ok, ma pensassero a riportare il bit-rate a livelli decenti!
Ieri stavo guardando un film in HD e veniva trasmesso a 2Mbits una cosa vergognosa, un'altro in 4K a 5 Mbits, bit-rate molto peggio dei peggiori siti pirati che trasmettono in streaming.

Lorenzomx

Sono prodotti diversi pensati per usi diversi

Giacomo

Tornassero a fare i televisori senza smart strunzate...
Mini pc windows su hdmi e si va una meraviglia per anni

momentarybliss

Non cambierò certo TV per l'interattività dei contenuti Netflix, di cui faccio volentieri a meno

Infatti, che senso ha?

IceMatrix

Neanche un LG :O

Aster

Già vecchi quelli dell'anno scorso....

Appunti fotografici: i segreti del ritratto con Amedeo Novelli

DVB-T2: chi, come e quando dovrà cambiare TV? | #HDonAir oggi ore 17

Recensione DJI Mavic Air 2: divertimento e riprese imbattibili

Regolamento europeo droni: tutto quello che bisogna sapere