Samsung sospende la produzione di TV in Ungheria

26 Marzo 2020 24

Samsung ha annunciato lo stop a tutte le attività presso lo stabilimento produttivo dei TV situato in Ungheria. Il provvedimento, che entrerà effettivamente in vigore dal 27 marzo 2020, segue a breve distanza di tempo l'analoga disposizione già attuata per un altro impianto in Slovacchia, anch'esso operante nella produzione di televisori. Il colosso coreano non dispone quindi di stabilimenti attualmente operanti sul territorio europeo ad eccezione di quello presente in Polonia per gli elettrodomestici.

Ovviamente lo stop è legato alla pandemia di Covid-19 attualmente in fase di accelerazione in tutto il mondo. Non stupisce dunque che la chiusura appena annunciata sia al momento priva di una data per la ripresa dei lavori. É del resto probabile che altri impianti verranno fermati nel prossimo futuro in altri Paesi.

Le conseguenze dell'emergenza sanitaria globale produrranno effetti per tutti i produttori. I riflessi sul mercato TV hanno già iniziato a manifestarsi e secondo gli analisti vi saranno varie conseguenze, tra disponibilità incerte e prezzi in probabile aumento. Tutti concordano nel prevedere un sensibile calo delle vendite causato anche dal rinvio delle Olimpiadi di Tokyo e del Campionato europeo di calcio, eventi molto importanti che solitamente incrementano fortemente la domanda di televisori da parte dei consumatori.

Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da Emarevolution a 587 euro oppure da ePrice a 678 euro.

24

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Cave Johnson
Progressive

Sono i loro prodotti a dirlo, mica io che non sono nessuno... Contento tu, la tua amica Samsung ha bisogno di zombi per far gli utili...

Cave Johnson

Ah ok, sei uno di quelli che se è Samsung è spazzatura. Tutto chiaro.

Progressive

"Ritenta, sara più fortunato..." Possiedo un LCD, pensa... Sony!

Cave Johnson

Scommetto che sei un altro di quelli che se non è OLED allora è spazzatura.

Progressive

Non c’è bisogno d’esser azionisti per riconoscere chi lavora bene e chi produce solo per vendere...

Cave Johnson

Appunto la roba arriva, con ritardo ma arriva.
Nathaniel ha detto invece che la sua tv non è proprio partita, nonostante l'ordine risalga a una settimana fa.

Nathaniel

Ma perché?! I corrieri (poverino) stanno continuando a consegnare, quindi perché non spediscono? Inoltre la prima data utile di consegna ieri mi veniva data, come per tutti i 65", al 24 aprile... Mi viene da effettivamente da pensare che il corriere con cui hanno il contratto perni grandi schermi sia fermo

Nicola Buriani

I modelli nuovi sono stati tutti già presentati e la produzione non la fermerà nessuno anche perché è stata avviata mesi fa.

Francesco Renato

A me invece i libri stampati in Polonia da Amazon arrivano con una sttimana di ritardo.

Cave Johnson

In questi giorni ho ordinato diversi oggetti da Amazon, sia venduti e spediti da Amazon che da terzi, sia provenienti dell'Italia che dall'estero (Germania e UK). SDA, BRT e DHL.
L'unico disagio è stato aspettare 7-10 giorni. Nessuno dei miei ordini è stato sospeso.

Francesco Renato

I modelli nuovi non verranno neanche presentati, verranno rinviati, prima bisogna smaltire le scorte, il coronavirus è un'ottima scusa per fermare la produzione.

Francesco Renato

Bravo, come se gli altri non presentassero lo stesso problema: il trasporto.

Francesco Renato

Non ti preoccupare, sospendono non per coronavirus ma perché i produttori hanno i magazzini pieni, il problema è solo il trasporto.

Nicola Buriani

Infatti sono due situazioni differenti anche se collegate.
Dal punto di vista dei produttori le unità presenti nei magazzini dei rivenditori sono già vendute.
La criticità è quindi attualmente in capo ai punti vendita che dovranno smaltire le scorte.
Questo però causerà sicuramente conseguenze anche per i produttori perché è evidente che nessuno ordinerà molte unità della gamma 2020 se nei magazzini ci saranno ancora vari prodotti del 2019.
Credo comunque che anche i vari Samsung, Sony, LG, Philips eccetera abbiano ancora scorte nei magazzini nazionali ed europei, quindi ritengo la questione si porrà anche per loro e questo a maggior ragione rallenterà il lancio dei nuovi modelli.
Sicuramente è un bel problema, non è un caso se ancora non abbiamo i prezzi italiani di tutti i Samsung, i Sony (solo tre serie annunciate e tutte di fascia più bassa) e nessun LG, Panasonic, Philips, Hisense o TCL.

Cave Johnson

Annulla l'ordine e prendine un'altra.

Cave Johnson

Azionista?

Candeggina

Sarebbe bello se sospendesse per sempre di fare tv

Nathaniel

Allora mi metto il cuore in pace... Mi si é rotta la TV e ho ordinato su Amazon un Samsung 65ru8000 (disponibile) il 21/03, prima della stretta di Amazon sui prodotti, l'ordine é ancora fermo su "in preparazione alla spedizione" e mi é arrivata una mail che mi dice non essere presente in magazzino(?!)... Non mi arriverà prima della fine di questa quarantena che passerò senza TV...

Luigi

va anche valutata la situazione economica singola dei punti vendita, in perenne affanno che tirano avanti per miracolo. 2 mesi ( ipotetici ) di magazzini pieni di merce è un danno economico che non ha precedenti. Non solo non hai venduto nulla, ma non hai neanche modo di rinnovare il parco prodotti, avendo gli espositori pieni di TV e i relativi magazzini, penso che Samsung semplicemente debba rimandare l' arrivo dei nuovi modelli, considerato che la pandemia è mondiale è la fabbriche in via di chiusura, evitando anche di declassare gli attuali modelli a ( vecchi ) . Molto difficile da analizzare la situazione, sicuramente lato economico i nuovi modelli perderanno il loro valore piu' in avanti. Molto difficile, perchè non abbiamo una data di riapertura

Nicola Buriani

Sui modelli vecchi è possibile, non è una novità del resto.
Sui nuovi la vedo dura visto che ne produrranno meno sia per problemi contingenti sia per le previsioni al ribasso.

Luigi

Io invece vedo magazini pieni zeppi, e nuovi modelli che tardano ad arrivare, se non vendi. Immaginatevi i negozi che aprirno a maggio, con la merce invenduta di marzo, e mesi quasi di blocco totale di vendite da recuperare, prevedo forti promozioni invece

Serendipity

Noooooo, niente InQled....

momentarybliss

Al momento immagino che i magazzini siano pieni di invenduto, non penso che i clienti europei rimarranno senza prodotti nei prossimi mesi

Samsung Q950TS UFFICIALI: TV 8K con AV1 e senza cornici | Video

Samsung Flip: la recensione della lavagna digitale per l’ufficio collaborativo

Le 5 (+1) migliori cuffie true wireless da comprare a aprile 2020

Quale Amazon Echo scegliere in offerta a aprile 2020? Panoramica Video