Google Stadia su Android TV, avvistato per la prima volta su un televisore

27 Gennaio 2020 153

Google Stadia è stato avvistato su un televisore Android TV per la prima volta. In seguito all'aggiornamento dell'app ufficiale alla versione 2.2 negli scorsi giorni, un utente norvegese ha visto il suo Philips FHD del 2015 figurava nell'elenco dei dispositivi idonei al gioco.


Il tentativo di connessione ha portato, prevedibilmente, a un messaggio di errore, e da quel momento in poi il TV non è più spuntato nell'elenco, ma il fatto offre alcuni punti di discussione interessanti:

È inoltre interessante osservare che non si tratta del primo avvistamento assoluto di Stadia su ATV: alcune sporadiche segnalazioni nelle scorse settimane avevano riguardato dei set-top box.

VIDEO

Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da Emarevolution a 630 euro oppure da ePrice a 688 euro.

153

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
armandopoli

sony af9 e non funziona... dannazione!

DeePo

Si certamente, stile Apple, se è una feature allora la versione PC deve essere difettosa, perché è oltre 200ms più veloce. Persino la tanto vituperata Stadia ha una latenza decisamente più bassa della versione console. RDR è un titolo multipiattaforma, non un porting, quelli per Stadia sono porting, I giochi usciti per console e portati su PC 5 anni dopo sono porting. Poi per carità c'è anche chi li sa fare bene, penso a Resident Evil 4 su Wii o Doom di Switch, ma resta sempre il confine della piattaforma di sviluppo.

Andrea Ciccarello
DeePo

RDR 2 su console ha una latenza complessiva di mezzo secondo. Quanto ai porting, sono tali, quindi appunto si portano sulle spalle i limiti del progetto originale per console, più una programmazione spesso approssimativa.

Andrea Ciccarello

Non tanto dato che la console può sfruttare l’ottimizzazione, cosa che un computer scarso si sogna ampiamente. Basta guardare lo scempio di RDR 2 su pc o i mille porting che avvengono ogni anno.

DeePo

Capisci bene quale sia il vantaggio di una piattaforma cloud... Comunque è sempre meglio un PC scrauso con GPU discreta, che una console con 4 anni sulle spalle.

Andrea Ciccarello

Adesso l’utente medio secondo Steam ha un computer con un quad core (vecchiotto) con una 1060/1050ti. Come ti trovi limitato dalle console ti trovi limitato anche dalla fascia bassa pc. Fra 10 mesi le nuove macchine imposteranno un nuovo limite minimo, che sarà mantenuto per anni.

DeePo

Ma come sviluppatore per console, oggi, il tuo limite non è la PS4 Pro, ma la Slim o la base, perché è su quelle che devono girare i giochi e per lo stato attuale, hanno un hardware imbarazzante (non che la Pro sia chissà che). E non fermatevi sempre a pensare alla sola grafica, da cui pare siate ossessionati, pensate a dimensione e densità delle mappe, numero di giocatori per arena, numero di avversari in generale, cicli e distanza di respawn, struttura e risposta dei menù, gli stramaledetti caricamenti etc. sono tanti i fattori che impattano direttamente sul gameplay e che sono limitati dal dover girare su una piattaforma che di solito nasce più che discreta, ma diventa obsolescente nell'arco di un paio d'anni (con l'unica possibile eccezione della PS3 che però ha fatto impazzire gli sviluppatori di mezzo mondo).

Andrea Ciccarello

Il problema è che i tv stanno ricevendo in questo periodo Android tv 9 (come i Sony che hanno incominciato questo Autunno è non hanno ancora finito).

piervittorio

Android 10 TV é stato presentato all'inizio del mese scorso (11 Dicembre).

Alessandro1010

appunto, sono soc vecchi

piervittorio

É il SoC che utilizzano tutti i TV Android, tranne Sony.
Il successore che presenteranno ad IFA 2020, giá annunciato, ha praticamente le stesse caratteristiche (quad A53 1.5ghz).

Andrea Ciccarello

“ la mia impressione è che la prossima generazione di console sarà ancora di più un elemento di rigidità, una palla al piede per chi i giochi li pensa e li realizza.”

Le console non sono una palla al piede perché se non esistessero gli sviluppatori si concentrerebbero comunque sulla fascia bassa del mercato (il numero più alto di utenti sempre e comunque)
Alla fine non avresti una PS4 pro, come limite di sviluppo, ma un catorcio con una 1050ti e da lì non ci smuoviamo.

Andrea Ciccarello

I giochi non gireranno su console in 8k neanche tra 10 anni.

Raxien

Come qualità a 4k andava anche bene e proprio i 30fps che avevano qualcosa di disturbante...

Raxien

Aggiungimi Raxien#9903

DeePo

"Ho aspettato e preso Borderlands 3 e ho fatto il reso in quanto a 4k30fps mi sanguinano gli occhi e per giocarlo a 1080p60fps tanto vale che lo prendo a metà prezzo su xbox."

Aspetta, hai preso BL3 per giocarlo a 4K? Seriamente? Tipo prendere un televisore in 8K per giocare con la Wii...

Comunque, non so la versione XBox, ma quella PS4 non arriva neppure ai 30, quando non freezza direttamente, lo dico perché io, ahimè, ce l'ho. Altro che sanguinare gli occhi...

DeePo

Non del tutto corretto, Google ha sempre precisato che si trattava di una piattaforma per sviluppatori e la vendita "aperta" era sempre all'interno del programma Explorer. Stiamo parlando di un device da 1.500 $, non di un giocattolo. Non è nato come prodotto commerciale, come non lo è stato Tango o altri progetti simili citati in questi casi (Tango in effetti, alla fine è approdato sui Pixel). Il paragone con Stadia non regge, anche perché... Stadia è un servizio non una soluzione hardware e qui qualcuno ha preso un abbaglio.
Tra l'altro, io non metterei la mano sul fuoco per quanto riguarda Chromecast, che è nato di per sé come un'appendice e sappiamo che fine fanno le appendici, già la versione audio è andata.
Dubito invece che YouTube o GMail spariscano a breve, la cosa peggiore che mi aspetto per Stadia è che diventi YouTube Games... esticazzi vien da dire.

DeePo

Io ci sono tipo tutti i giorni...

DeePo

Il "problema" di Nintendo è che si è salvata puntando sul mobile, dove rischia di scontrarsi con gli smartphone e lo sanno già, per me punteranno tutto sul software, dove ancora oggi non hanno rivali.

DeePo

Sicuramente PornHub non usa server proprietari, come del resto Netflix, quindi ci sta che siano su Azure, più probabile anche loro su Amazon... chissà.

DeePo

Ecco, no. La console fu presentata come capace di renderizzare in Full HD con tanto di supermegademo, cosa che in effetti oggi fa, ma appunto, i primi (anche i secondi, terzi...) giochi giravano a 900p. Però oggi vi meravigliate se su una piattaforma nuova, accade esattamente la stessa cosa che succede ogni sacrosanta volta, perché è strutturale per come è organizzata la filiera. Cioè, non vi aspettate titoli in 8K al lancio della prossima generazione, lo dico per voi.

DeePo

Ovviamente, ma non credere siano così in ritardo, hanno già un framework proprietario che gira da un po', quanto al potenziale offensivo, come hai detto tu, non scherziamo ;-)
Sicuramente sarà protagonista del mercato, poi ci sarebbe sempre Apple, che per ora giochicchia con Arcade...

DeePo

Finché produrrà console, M$ limiterà XCloud per non farsi concorrenza interna, è un servizio con cui puntano a difendersi dal gaming mobile, che è diventato una fetta massiccia del mercato ed in cui non possono rientrare, non avendo un OS proprietario. Alla fine, resta pensato per chi una XBox ce l'ha già o comprerà la prossima.

DeePo

Sì, qualcosa ancora ci gira, ma Sony ha già terminato il supporto. Non so se la PS4 sarà altrettanto longeva. Certo, la vita media (operativa) di una console non è 4 anni, non ci piove, almeno il doppio, ci sono però i noti problemi: da un lato avere lo stesso hardware a disposizione per lungo tempo permette di ottimizzarne la programmazione, i giochi di fine generazione in genere sono nettamente superiori a quelli di lancio, dall'altro resta un limite pesante e si vede, se confrontato col mondo PC. Le piattaforme streaming in teoria permetteranno anche di ovviare a questo limite, dico in teoria perché pur andando incontro agli sviluppatori (l'uso di un API opensource come Vulkan in pratica offre gli stessi vantaggi di longevità): sta sempre a loro decidere, lavorando su più piattaforme, quanto sforzo dedicare alle diverse potenzialità offerte. Mi spiego meglio, oggi si vede se un gioco è stato concepito per console e poi portato su PC, perché alcune cose non servirebbero ed altre si sarebbero potute fare diversamente, temo che la stessa cosa avverrà anche in questo caso, lasciando perdere l'attuale situazione di Stadia che di fatto offre solo porting, la mia impressione è che la prossima generazione di console sarà ancora di più un elemento di rigidità, una palla al piede per chi i giochi li pensa e li realizza.

Alessandro1010

il tuo tv ha un soc già vecchio,dubito gestisca un cloud così

Nuanda

no, troppi problemi di ottimizzazione dei giochi...su un catalogo di 20 giochi che ho compatibili su Steam quelli che vanno bene sono 3-4, si vede che è beta.....Gforce now non è ancora purtroppo un esperienza che accendi e giochi, Stadia questo lo permette in pieno...

Andrea Ciccarello

Android tv 10 è stato presentato mesi fa e non c’è ancora un dispositivo compatibile. Probabilmente arriverà verso giugno sulla Nvidia Shield e le altre tv arriveranno nei mesi seguenti come il solito.
Di questo passo Android tv 11 arriverà verso circa estate 2021. Tutto dipende dai kernel e dagli sviluppatori.

piervittorio

Beh, mica detto... la serie philips 2019 nasceva tutta già con Android 9 TV, che era stato presentato a fine 2018. Ovvero sono bastati pochi mesi dalla presentazione.
E dalla versione 9 in poi, l'aggiornamento è molto più facile.

Andrea Ciccarello

Google rilascerà fisicamente Android tv 11 quest’anno, ma per avere i primi aggiornamenti bisognerà aspettare almeno 2 anni. L’aggiornamento alla nuova versione non è scontato.

Giovanni

Geforce Now su Shield è anni luce avanti a Google Stadia.

piervittorio

Con Android TV 11 sará di serie su tutte le TV che lo adottano, ma nulla vieta implementazioni anche sulle versioni precedenti, in accordo col produttore, ed in base ai diversi SoC.

peyotefree

se lo dici tu..
beta pagante mi ero dimenticato di dire..

Andrea Ciccarello
Andrea Ciccarello

Probabilmente tra qualche anno ps3 smetterà di essere supportate lato online e non si potrà più accedere ai servizi interattivi, ma ti stai perdendo un importante particolare, tutto sto discorso è partito da the child e la sua affermazione ad minkiam
“ mentre una console ti costringono a cambiarla ogni 4 anni ormai” che non ha nessun senso perché se prendiamo in considerazione le prossime console probabilmente l’online durerà quanto quello ps3 o più, quindi 15/20 anni.

provolinoo

Perfettamente d'accordo

provolinoo

Considerando che già come beta funziona benissimo (a livello di giocabilità) non vedo l'ora di avere tutte le altre caratteristiche accessorie, per quanto non essenziali

DeePo

Puoi giocare anche col SNES se è per quello, ma perché non sono i giochi d'oggi, non hai bisogno di server di autenticazione, patch di sicurezza, aggiornamenti prima dell'OS e poi dei singoli giochi, questa che va a morire sarà la prima vera generazione a scontrarsi su larga scala con questi problemi ed è uno dei motivi per cui hanno allungato così tanto il brodo.
Vedremo come si comporteranno.

DeePo

Ti spiego perché: attualmente Destiny è strutturato in modo che quando arrivi all'endgame, le uniche attività che ti portano a crescere sono riservate ai clan, o quantomeno a gruppi di giocatori, come i raid e le attività livello maestro (980), per il giocatore singolo è rimasto solo lo Stendardo e se ci riesci, la Fossa. Dato che i clan presenti su Stadia sono davvero pochi, capisci bene che alla fine ti tocca tornare su altre piattaforme se vuoi fare crescere i personaggi. Infatti le attività più svolte su Stadia sono quelle single player.

GeneralZod

Se uscisse per XF90 potrei dare una chance a Stadia, ma figurati...

TheChild

Li usano per chi paga tanti bei soldini per usarli
Ignorante taci

TheChild

Che senso ha accedere ad Xcloud da console?

TheChild

No
Chiare parole di Microsoft

TheChild

Non ho detto questo

Matteo

Se azure secondo te sono dei semplici server ammassati in qualche scantinato smetti di parlare per favore che ci fai una figura.....

Matteo

XCloud può diventare tranquillamente un servizio stand alone. Chiaramente MS con le nuove console ha puntato alle prestazioni per fare contenti i celoduristi del gaming (impensabile fare uno streaming 8K in tempi brevi) mentre xCloud per tutti gli altri.

Andrea Ciccarello

Sulle Android tv arriverà con Android tv 11 R, quindi se sarai fortunato da ricevere l'aggiornamento (dipende da che serie hai) lo potrai utilizzare dal 2021 come minimo (probabilmente late 2021)

Shingo Tamai

E finirà nel baratro ancora in beta, ma non facciamoci sentire da TheChild/BruceWayne

Andrea Ciccarello

Tutti quelli che hanno stadia hanno ricevuto la versione completa, quindi hanno la versione free incorporata.

Ombra

in effetti sulla attuale implementazione e sul fatto che il servizio vada bene o meno non mi posso pronunciare visto che non ho aderito, d'altra parte è normale che se una cosa non va venga chiusa. Difficilmente comunque penso che google lasci i clienti senza nulla perché, per esempio, i tablet sono stati comunque supportati per tot anni e gli altri servizi sono stati chiusi proprio perché mancava interesse

Huawei Mate Xs ufficiale: in Italia a 2.599 euro | Video Anteprima

Recensione Samsung Galaxy Z Flip, il futuro ha questa (doppia) faccia

24H con Samsung Galaxy S20 Ultra: e il gioco si fa serio

Android 11 Developer Preview: tutte le novità in continuo aggiornamento | VIDEO