HDR10+ in arrivo su Google Play Movies, supporta AV1 e DisplayPort

09 Gennaio 2020 12

Google Play Movies offrirà lo streaming in HDR10+ per i titoli a risoluzione Ultra HD. A comunicarlo è stata Samsung, principale promotrice di questo formato dotato di metadati dinamici senza però fornire indicazioni dettagliate sulla tempistica. HDR10+ nasce come alternativa "open" a Dolby Vision. I metadati dinamici permettono di ottimizzare i video intervenendo potenzialmente scena per scena. Questa possibilità è preclusa a HDR10, il formato base con metadati statici. In HDR10 si può fissare solo una media valida per tutta la lunghezza del video, senza la possibilità di modificare gli equilibri per migliorare le scene più luminose o quelle più scure.

Al CES 2020 si è parlato anche dei passi in avanti compiuti per espandere il supporto a HDR10+. Vizio, uno dei marchi più importanti nel mercato TV nord americano - i prodotti non sono disponibili in Europa - aggiungerà la compatibilità con il formato su alcuni modelli SmartCast TV. OnePlus, Oppo, Realme e Xiaomi faranno altrettanto con alcuni smartphone. In questi casi non si parla solo di fruizione di contenuti ma anche della possibilità di girare video in HDR10+ tramite i telefoni.

Samsung ha anche affermato che il catalogo di film su Ultra HD Blu-ray è sempre più ampio. Tra i titoli di recente uscita si citano "X-Men:Dark Phoenix” di 20th Century Fox, "Fast & Furious - Hobbs & Shaw ” di Universal e “IT: Capitolo due" di Warner Bros. Il consorzio ha infine modificato le specifiche dello standard per includere il supporto al codec AV1 e per gestire l'invio dei video in HDR10+ tramite DisplayPort.

Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 455 euro oppure da ePrice a 539 euro.

12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

In abbinamento a Google Rewards noleggi film a costo zero, io lo uso così

provolinoo

Credo sia una delle migliori migliori piattaforme se devi comprare film singolarmente (quindi se non vuoi un abbonamento stile Netflix)

Andrea Ciccarello

Sui televisioni lg basta avere una tv del 2017, infatti con la mia riesco a vederli in 4k hdr10

Wall-e

ti quoto e stra quoto...Io infatti ho circa 450 titoli comprati su Google play movie e mi sono sinceramete rotto il c.... di avere così pochi titoli in 4k sul nostro mercato.così sono passato a rakuten...Il problema di rakuten sono i tv 2019 hanno l'app rakuten aggiornata per lo streaming in 4k hdr etc

DeePo

Finché non renderanno disponibile la traccia audio originale su tutti i film, invece dei due o tre attuali, resterà un servizio marginale.

Mauro79sisonoio

Io sinceramente si, trovo tutti i film che voglio, li compro a prezzo in genere più basso che apple store e me li trovo su tutti i dispositivi per sempre. Non mi va di comprare dvd e compro o noleggio ovviamente solo film che meritano.

Andrea Z.

ma qualcuno lo usa ancora play movies?

Ottoore

Quel passaggio sulla Displayport andrebbe chiarito visto che le versioni dell' interfaccia 1.2a e precedenti non supportano la protezione HDCP 2.2 e quindi non possono trasmettere contenuti UHD protetti ( streaming,bluray UHD etc).

MasterBlatter

no finora non c'è supporto hw

MasterBlatter

Il consorzio ha infine modificato le specifiche dello standard per includere il e per gestire l'invio dei video in HDR10+ tramite.


lo standard sarebbe quello uhd bluray?

Andrea Ciccarello

I film in 4K su play movie di Google sono pochissimi. Non sarebbe meglio investire su Rakuten tv?

mitico303

Intanto qui in Italia i film in 4K su Play Movies sono una rarità.

Recensione Samsung Galaxy A51: pronto a conquistare la fascia media

Tre settimane con Huawei Mate 30 Pro: il punto su foto e autonomia

OnePlus Concept One, fotocamere invisibili grazie al vetro elettrocromico | Anteprima

L'identikit degli smartphone TOP di gamma 2020: più cari, più grandi, 20:9 e 5G | Video