Caldo record nel Regno Unito: voli sospesi, l'asfalto delle piste si scioglie

19 Luglio 2022 101

Il Regno Unito è travolto da un'ondata di caldo estremo che ha già fissato un record assoluto nella storia del Paese: oggi la temperatura hanno raggiunto i 39,1 gradi nella cittadina di Charlwood nel Surrey (Inghilterra sud-orientale), il valore più alto mai registrato dal 2019 quando il termometro toccò i 38,7 gradi a Cambridge. E il peggio potrebbe ancora venire, visto che si prevede che si possano raggiungere e superare i 40 gradi (sino a 43 secondo le stime).

DISAGI NEI TRASPORTI

Contestualmente stanno aumentando i disagi causati da temperature così elevate con effetti che si riversano anche nel settore dei trasporti aerei sia militari, sia civili. Il calore elevato sta infatti sciogliendo l'asfalto delle piste di alcuni aeroporti rendendo difficoltose le operazioni di decollo e atterraggio. La Royal Air Force britannica ha annunciato ieri che per queste ragioni sta decollando da scali alternativi rispetto a quello di Brize Norton. In una nota pubblicata su Twitter la RAF sottolinea:

Durante questo periodo caratterizzato da temperature estreme, la sicurezza dei voli rappresenta la massima priorità della RAF, di conseguenza gli aerei utilizzano aeroporti alternativi in linea con un piano stabilito da tempo. Ciò significa che non vi è alcun impatto sulle operazioni della RAF.

Ma l'ondata di calore produce disagi anche per i trasporti aerei civili: l'aeroporto di London Luton ha sospeso i voli perché il calore ha deformato una piccola parte della pista. La chiusura temporanea ha determinato ritardi e cancellazioni dei voli. La situazione si è risolta alle ore 19.05. Episodi come quello descritto potrebbero moltiplicarsi nei prossimi giorni, soprattutto se le previsioni sull'ulteriore innalzamento della temperatura si rivelerà corretto.

I disagi legati alle temperature record interessano anche altre forme di trasporto nel Regno Unito: ad esempio la Netowrk Rail (la società che gestisce le infrastrutture ferroviarie britanniche) ha invitato a viaggiare in treno solo se strettamente necessario e ha cancellato il servizio in alcune tratte. La società ha anche confermato che sono stati necessari interventi in Scozia per garantire che le linee elettriche che forniscono l'alimentazione ai treni restino ben tese senza essere deformate dal caldo.

Sono tutte ulteriori dimostrazioni - se servissero - di come già oggi (e non solo tra centinaia di anni) siano molto tangibili gli effetti del cambiamento climatico.


101

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Stefano Bortoletto

è esattamente questo che intendo dire col mio commento, questo modo di fare giornalismo è più deleterio che altro

Dark!tetto

È esattamente questo modo di fare "giornalismo" o "ambientalismo" che ha creato i negazionisti, tipo i giornali che davano il mondo spacciato entro 20 anni 30 anni fa.

Dark!tetto

La media globale sale di anno in anno, ma si parla di media e quindi in generale si verifica un fenomeno che per molti è poco comprensibile e si ha una percezione errata. Per esempio si evidenziano più estremi, se da una perte del pianeta le temperature scendono tipo in africa si verifica un calo di 4° e la temperatura media è salita di 0,5° in un altra zona climatica la temperatura sale di 5° ed è esattamente quello che si sta verificando. Nel regno unito la temperatura più alta registrata nella storia è nel 2019 con 38,5°C e questanno si sono superati i 40°, noi qui magari abbiamo una percezione diversa perchè ha sempre fatto "abbastanza caldo" ma altrove è diverso.

Ngamer

perchè non è vero che spesso nei telegiornali fanno tragedie? vota cetto la qualunque

Maurizio Mugelli

ah, il solito qualunquista che si lamenta tanto per lamentarsi senza conoscere i retroscena o anche soltanto l'argomento, ok

Harry

utilizzano materiali diversi/meno resistenti al calore, dato che quando va bene in UK ci sono 27* col sole... Anche in Italia non costruiamo tombini e sistemi fognari per gestire i monsoni indiani o i tifoni delle Filippine...

SteDS

Ah bhe, se per quello mio padre ha vissuto e lavorato buona parte della vita in Svizzera pensa te... io ragiono su ciò che vedo e scusa tanto se non mi metto a tirare m3rda per partito preso come piace fare a certa gente

Arale's Poopoo

Yup.
Succede anche in Italia.

Non si scoglie "da solo", basta applicarvi una pressione sopra per vederlo deformarsi in pochissimo tempo.

Arale's Poopoo

Certo.
Quindi la mia esperienza che vivo all'esterno non conta una ceppa perché lo dici tu...

Sicuramente anche quella di mio padre e di tutti i suoi colleghi che fanno almeno 300 mila km l'anno tra Italia ed estero visto che dicono la stessa cosa...

Magari prima di dire stupidaggini te stesso prova a ragionare un po'.

BATTLEFIELD

non ricordo se nel '98 o nel '03 andando in vespa avevo la faccia che bruciava, magari non saranno state estati più calde a livello globale come media ma in modo localizzato forse si, non ricordo mi sia più accaduto

BATTLEFIELD

Non capisco...in Sicilia utilizziamo asfalto rinforzato e cavi elettrici armati?? (sull'asfalto ci sarebbe molto da dire, in effetti, non lo usiamo proprio XD)

SteDS

Allora esci dal quel buco dove ti trovi e gira un po', o non ricordi come sono le strade lombarde o ti diverti a scrivere stupidaggini. Ho vissuto per anni all'estero e continuo a viaggiare, ne ho viste di strade in Europa..

Arale's Poopoo

Sicuro...
Infatti vivo all´estero dal 2013 giusto per scherzo.

LOL

SteDS

Ecco la risposta che mi aspettavo. Tu non sei mai uscita dall'Italia

SteDS

Ci abito

Arale's Poopoo

Ridicolo ti ci stai rendendo solo tu...

Le strade lombarde sono in uno stato atroce.
Lo stato delle strade lombarde é buono solo ed esclusivamente prendendo in equazione le altre regioni italiane.
Se prendi come esempio altri paesi europei sviluppati ti rendi conto di quanto pessime siano le strade lombarde in realtá.

Pistacchio
Pistacchio

Passaci e poi vedi

Ngamer

io sono solo stufo di tutti questi giornalisti che devono sempre fare una tragedia per qualcosa di banale , una marea di fuffa e basta . cmq che cosa devi addestrare per spalare la neve o usare i mezzi spargisale??? non ci vuole una laurea dai , il problema magari è che ogni scusa è buona per non fare niente

Ngamer

io non do nessuna colpa a loro ma ai giornalisti che devono fare sempre una tragedia anche quando non cè nulla

Holy87

Va tutto bene, infatti, non c'è alcuna emergenza. In UK sono cose che accadono tutti gli anni.

si ok, ma per il regno unito sono temperature inusuali a dir poco

Funz

Il problema è enorme e enormemente sottovalutato, altro che terrorismo.
Dovremmo essere molto, molto più preoccupati. Invece di raccontarci fregnacce.

TonyPesci

tipo?

Iena_Reloaded

tom's hw, un altro sito che è precipitato a livello di autorevolezza (quantomeno quello IT, quello USA ha ancora un minimo di decenza a livello di articoli e recensioni)

T. P.

Ottimo! :)

Il corpo di Cristo in CH2O

no no, prova a cacciarli da un evento perchè "non sono giornalisti" vedi che ti rispondono. a me non interessa che lo siano o meno, se ti spacci come tale devi esserne pronto a pagarne le conseguenze.

sk0rpi0n

Clickbait a livelli epici...

Tommers0050

Vabbè adesso con una temperatura di 40 gradi l'asfalto si scioglie, ok sicuro...

Petaloso

Non capisco il commento finale, ci sono state estati più calde di questa...

Alfonso

La verità è che dovremmo smettere di informarci da questi soggetti che si limitano a tradurre articoli esteri alla meno peggio.

piail

Si stava meglio quando si stava peggio

daniele

99 euro in abbonamento

Giorgio

La composizione bituminosa è evidentemente diversa

SteDS

Un altro, va bene polemizzare ma così vi rendete ridicoli. Ah, Lombardia, L, maiuscola, imparate almeno a scrivere

SteDS

Ma non dite scemeze da bravi

tulipanonero1990

Va preso per quello che è, un feed, un aggregatore di contenuti prodotti da altri per la gran parte. Di solito li uso per monitorare velocemente cosa succede per poi andarmi ad informare altrove per le cose che trovo interessanti. Seppur non subito facciano buoni numeri non hanno un briciolo dell’autorevolezza di certe forme di Dday o del Toms Hardware di cinque anni fa.

E tra l'altro, per rincorrere argomenti d'attualità che fan clic facili, si lascian scappare un sacco di notizie del mondo tecnologico davvero interessanti (tipo quelle sulla comunità Microsoft).

criticoMaNonTroppo

Si chiama titolo acchiappa click niente terrorismo, se il titolo era a Londra in aeroporto si deforma un po' l'asfalto x il caldo solo due cani avrebbero aperto il link. Ormai è così.

tulipanonero1990

Ok ma non sono giornalisti e con questa scusa sono a posto con la coscienza nello scrivere e riportare qualsiasi cosa. Occasionalmente anche notizie.

tulipanonero1990

E a Fiumicino gli aerei atterravano

Jaws 19
Roberto

Ma no dai, l'ho girata abbastanza e non è così tragica. Poi ovviamente ci sono le eccezioni dappertutto

Jaws 19

Avresti dovuto viverla.

Ti posso assicurare che oggi, nonostante stia andando tutto al rogo, ne parleresti comunque con un filo di magone in fondo al cuor.

Phabio

Domani a Londra piove

Che poi, tutti qui che parlano dell'estate del 2003.

Io me lo ricordo per ben altri motivi quella primavera-estate 2003: oltre a Ciao Darwin 4 e alle prime fiction (qualche mese dopo sarebbe cominciata Elisa di Rivombrosa, un must), sopratutto quell'estate fu quella dei videofonini della nuova H3G in Italia!

C'era l'offerta in bundle del Nec e606 ed e808 (ce l'ho ancora nel cassetto) a soli 759€!

Quanti ricordi...

Meandmyself

Si chiama terrorismo mediatico….appena prima del covid,con partenza proprio come quest ultimo,tutti i giornalisti sono stati indottrinati sul creare terrorismo calcando pesantemente ogni tema rendendolo quasi spaventoso. È tutta una mossa anche lei per rovinare L economia…..se ad un albero fai dei piccoli tagli ogni tanto,prima o poi crolla

Andreunto

Quando vivevo a Milano, ricordo molti punti dell'asfalto con le impronte dei tacchi di donna. Ma ricordo anche che i mezzi pesanti in curva "stracciavano" la parte esterna dell'asfalto

Non per dire, ma qui a Roma in ogni estate ho visto l'asfalto se non sciogliersi quantomeno leggermente deformarsi con le mie scarpe che lasciavano una leggera impronta.

HDMotori.it

Cupra Born eBoost 231 CV: è lei l'elettrica più bella del reame VAG? Prova e video

Economia e mercato

Giorgia Meloni frena sul Pos: la soglia dei 60 euro è solo un'indicazione

Articolo

Artemis I: oggi il secondo flyby lunare a meno di 130 km

Articolo

Disney, ecco i film in arrivo al cinema da qui a giugno 2023