Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

FTTH a 2,5 Gbps (o più): marketing di fibra con poca sostanza

10 Febbraio 2022 428

Quando Iliad ha presentato il suo servizio di connettività fibra (FTTH), il tema dei 5 Gbps complessivi in download ha fatto ingrugnare le fronti dell'Italia più zelante e pistina. Eravamo abituati alla consueta dizione fino a 1 Gbps oppure fino a 2,5 Gbps; nessuno però si era ancora arrischiato a impiegare il termine "complessivi".

Ora, la triste verità è che molti (compreso il sottoscritto) per pigrizia intellettuale non si sono mai troppo soffermati sulla verifica di queste promesse. In effetti una volta raggiunti dal servizio FTTH a 1 Gbps, a meno di esigenze particolari il nostro cervello è legittimato a occuparsi di altro. Probabilmente nei primi anni 2000 quando scaricavamo tutti musica con Napster avremmo gioito, ma oggi? Ad ogni modo è secondario che farne, il tema è la trasparenza.


ILIAD

Iliad afferma di essere in grado di fornire 5 Gbps in download a una singola utenza domestica, ma con una velocità di picco di 2,5 Gbps se si sfrutta una delle connessioni ethernet integrate; le altre due vanno a 1 Gbps. In Wi-Fi invece sul sito si parla di 500 Mbps, ma in realtà la soglia massima è relazionata allo standard Wi-Fi 5 impiegato, i dispositivi connessi, l'area di copertura, etc. Insomma, nella migliore delle ipotesi si a va 2,5 Gbps con connessione fisica a patto ovviamente di avere un portatile, desktop o altro dispositivo con una scheda adeguata già montata. Sul mercato al momento è più probabile trovare un tartufo bianco – anche se in realtà la stagione è finita. L'altro dettaglio è che i 5 Gbps in download sono disponibili in tutte le aree dove Iliad si affida ad architettura Epon, mentre a Milano, Torino e Bologna con il Gpon la soglia è di 1 Gbps. La rete fisica spenta è sempre quella di Open Fiber.

Detto questo in redazione è sorto il dubbio che gli altri operatori potessero fare lo stesso: millantare una prestazione complessiva più che di picco. Alla fine della piccola indagine dobbiamo riconoscere che sopra 1 Gbps è nella maggior parte dei casi un piccolo bluff. Non quella robetta becera della fatturazione a 28 giorni; diciamo invece uno spazio di probabilità che nella maggior parte dei casi tende allo zero. Un po' come la tizia (o il tizio) inarrivabile che allude alla possibilità di rivedersi dato che la città è piccola – peccato che l'artificio venga impiegato da Vicolo Stretto a New York.

Abbiamo quindi bussato alla porta di Vodafone, Fastweb e TIM. Realtà che da tempo offrono servizi superiori ai canonici 1 Gbps.

VODAFONE

Vodafone assicura una velocità massima in download di 2,5 Gbps in tutte le città coperte dalla rete Open Fiber, comprese Milano, Torino, Bologna. Sottolinea che è un picco che può essere raggiunto dal singolo cliente, ma poi ricorda che lo standard tecnologico GPON usato sulla rete Open Fiber prevede che la velocità (2,5 Gbps in download e 1,25 Gbps in upload) sia condivisa dalle utenze che fanno capo allo stesso albero. In verità Vodafone si limita a noleggiare la fibra spenta da Open Fiber e poi accenderla con le proprie apparecchiature, quindi sulle prestazioni finali le responsabilità sono piuttosto chiare.

Per quanto riguarda l'apparecchiatura, Vodafone ha confermato di fornire automaticamente a tutti i clienti FTTH la nuova Vodafone Wi-Fi 6 Station che dispone di 4 porte LAN a 1 Gbps. Quindi per i 2,5 Gbps bisogna affidarsi alla tecnologia Wi-Fi che in teoria può gestire questa soglia ma in realtà nuovamente vi sfidiamo a trovare uno smartphone, tablet o qualsiasi altro dispositivo Wi-Fi 6 capace di tanto. Il motivo? In linea di massima al netto di tutto le variabili bisogna ricordare che è condizionante la presenza della tecnologia 4 x 4 MIMO che sfrutta quattro antenne per gestire i flussi di trasferimento dati.

Attenzione però, su uno smartphone può essere magari supportata dalla componente mobile ma non quella Wi-Fi. Ad esempio l'iPhone 13 è un Gigabit LTE con tecnologia MIMO 4×4 e Wi‑Fi 6 (802.11ax) con tecnologia MIMO 2×2. Le ultime linee Apple MacBook Pro sono Wi‑Fi 6 (802.11ax) con tecnologia MIMO 2×2 e velocità massima nominale sui 5 GHz a 1,2 Gbps.

FASTWEB

Fastweb ha confermato che sulla sua rete GPON offre collegamenti fino a 2,5 Gbps fino all’abitazione in 30 città. Consente di raggiungere questa soglia collegando contemporaneamente più dispositivi tramite le 4 porte da 1 Gigabit e il supporto Wi-Fi 6 del suo router NeXXt. In pratica si replica lo stesso approccio di Vodafone: bisogna sperare nella connessione wireless.

TIM

TIM, con l'offerta Executive fino a 2,5 Gbps, conferma che al momento può essere fruita cumulativamente con più dispositivi sfruttando le porte fisiche LAN Gigabit e il WI-Fi 6 del suo modem-router. Anche in questo caso non è una soglia di picco ma una possibilità di avere più connessioni in contemporanea fino alla soglia massima di 2,5 Gbps.

Per la nuova soluzione sperimentale TIM Magnifica, basata su standard XGS-PON, invece la velocità massima di 10 Gbps in download è più reale. Il motivo si deve al fatto che l'offerta prevede un modem di ultima generazione dotato di una porta fibra, una porta Ethernet 10 Gigabit e 4 porte Ethernet da 1 Gigabit. Ovviamente anche in questo caso per sfruttare le prestazioni al massimo bisogna disporre di un dispositivo compatibile. Non manca poi il Wi-Fi 6 che in teoria dovrebbe arrivare a circa 9 Gbps (in condizioni astrali propizie).

DUE CHIACCHIERE CON AVM

Per chiudere il cerchio abbiamo contattato AVM, che con la sua linea di router e modem-router Fritz!Box è riuscita conquistare consistenti quote di mercato sia nel settore consumer che B2B (compresi gli operatori). Giovanni Cristi, il referente vendite per l'Italia del colosso tedesco, ha confermato a HDBlog che il tema del modem-router ad alte prestazioni è delicato poiché nel mercato consumer è possibile integrare agevolmente una sola porta da 2,5 Gigabit, senza gravi effetti collaterali sul prezzo di listino. Lo scenario si complicherebbe integrando due porte: l'aumento sarebbe quasi esponenziale. Quindi da circa 200/300 euro per un modello premium si arriverebbe a 700/1000 euro. E la prospettiva futura non è destinata a cambiare.

Quindi verrebbe da pensare che almeno una porta potrebbe essere disponibile, ma il problema è che è tale solo per gli operatori che gestiscono la parte attiva della rete FTTH. Già perché solo questi forniscono al cliente un modem-router con la componente fibra (ONT) integrata e quindi la porta multi-Gigabit libera. Gli altri (di solito gli operatori piccoli che noleggiano servizio acceso) sono costretti a usarla per consentire all'ONT esterno un accesso al massimo delle prestazioni.

Per quanto riguarda il Wi-Fi, Cristi ricorda che anche il Wi-Fi 5 è teoricamente in grado di supportare connettività a 1,6 Gigabit ma nuovamente è la componente MIMO a essere caratterizzante. E poi detta tutta il collo di bottiglia è pur sempre legato al fatto che su uno stesso ramo GPON sono attestati più clienti, quindi di notte a orari improbabili magari si è soli con tutta la banda passante e disposizione; di giorno lo scenario è completamente differente.

"L'unica rivoluzione su questo fronte potrebbe essere rappresentata dal Wi-Fi 6e che a mio parere potrebbe sbarcare realmente sul mercato europeo/italiano tra 18 mesi", Giovanni Cristi di AVM. "Stiamo parlando di prestazioni analoghe al 5G, qualcosa che gli operatori mobili vendono come un potenziale concorrente in alcuni contesti".

IN CONCLUSIONE

1 Gigabit come massimo teorico in download è in ambito consumer una soglia più che adeguata per ogni tipo di attività. In verità con un servizio stabile sui 100/200 Mbps si va già bene, ma se in effetti in famiglia vi sono più componenti la contemporaneità di accessi richiede di più. Ovviamente scaricare file di grandi dimensioni è più impegnativo che uno streaming 4K, ma la fibra rimane comunque la tecnologia più efficiente e (tendenzialmente) affidabile durante ogni momento della giornata.

Dopodiché se si ha la possibilità di ottenere 2,5 Gbps ben venga ma nella maggior parte dei casi è bene considerare che sarà sempre una soglia cumulativa a meno che non siate gli unici attestati su quella linea. Poi c'è da considerare il tema delle porte del modem-router e del proprio dispositivo, senza contare ovviamente gli attuali limiti reali del Wi-Fi 6. Detta semplicemente: non state a mangiarvi la testa su questo dettaglio a meno che non sia una esigenza primaria. È molto più importante l'affidabilità del provider, l'offerta e gli obblighi contrattuali.

Rimane un'unica incognita riguardante la possibilità di abbinare ai servizi un modem-router di propria scelta. Se ipoteticamente un utente disponesse di un modem-router con porta 10 Gigabit di fronte a un servizio 2,5 Gigabit cosa dovrebbe aspettarsi? Nulla di che perché il minimo garantito di solito è compreso tra i 100 e i 250 Mbps, quindi eventuali proteste sarebbero vane.


428

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
fragnsim

Ho scoperto questo post solo ora che ne sono interessato, ho la Fibra a 1GB, con un gestore della mia Regione, ho scoperto che è scaduto il vincolo a dover stare loro legato, ho fatto loro presente che probabilmente, sarei passato a Iliad, per trattenermi, mi hanno offerto la Fibra 2,5 allo stesso prezzo attuale 29,90, dovrei solo pagare l'attivazione. Quello che chiedo, vale la pena passare a 2,5 o 1Gb è più che sufficiente, la mia scheda di rete, supporta fino a 10GB

Ed_Randax

Ciao, scusa il disturbo, ma non ci capisco una mazza.
Ho una FTTC Windtre e ho visto che mi arriva la copertura per FTTH.
Come mi consigli di comportarmi?
Io vorrei acquistare solo il servizio, vorrei prendere il modem che voglio io, non voglio rate del modem in bolletta, etc.
Solo che tra modem, ONT eccetera non ne capisco molto.
Grazie se puoi sennò grazie comunque per i post già messi.

Fabio Bragonzi

Il fatto che la fibra entri nel router o meno è completamente irrilevante e dipende dal gestore scelto (qualcuno va con ONT interno, qualcuno con ONT esterno e qualcuno ibrido), dalla zona di installazione (giustappunto, qualcuno offre il servizio ibrido in funzione della zona) ed in parte anche da te (che puoi sempre richiedere di avere l' ONT esterno, quindi la fibra che NON entra nel router ma NON puoi fare il contrario).
Ad ogni modo, la maggior parte dei provider in italia sceglie di NON fare entrare la fibra nel router per una maggiore flessibilità di utilizzo ma terminarla in una scatolina, detta ONT, che viene installata a fianco al router (dall' ONT al router ci vai con un cavo ethernet, che viene solitamente fornito di 1-2 metri di lunghezza ma che all' occorrenza puoi anche allungare se ti serve fino al massimo ammesso dal protocollo scelto).
Preciso che IN TEORIA tra fibra al router e ONT esterno NON dovrebbe cambiare nulla.
IN PRATICA con fibra diretta potrebbe essere leggermente più veloce all' inizio e successivamente un po più lento quando l' SFP si surriscalda.
IN REALTA' la reale differenza tra i due consiste nel fatto che se hai il router con ingresso fibra diretto o con SFP risulta essere molto difficile o addirittura impossibile poter cambiare il router dell' operatore con uno di tua proprietà (se vuoi un router con più funzioni e più performante).... mentre se hai ONT esterno puoi modificare la rete a tuo piacimento senza alcun problema ma ti ritrovi con il fastidio di avere due cavi in più, una scatoletta in più ed aver bisogno di una presa di corrente aggiuntiva dove attaccare un altro alimentatore a spina........

antonello

Adesso fanno la somma anche quando è bidirezionale così si va a 10 Gbps!! A me 1 Gbps bastano e avanzano.

Max Power

Il sito dice che è sono per gli operatori. Secondo me solo loro lo possono configurare.
Altrimenti non scriverebbero

Max Power
voodoonet

si, e una versione modificata

voodoonet

condoglianze

Max Power

No perché il 7530ax non ha porte lan a 2.5Gbit

Qualcuno saprebbe darmi un feedback sulla FTTH di PosteMobile?

Carlo Marini

E' la vecchia rete di Metroweb in gpon che non è aggiornabile (andrebbe sostituita) ed è appunto solo in alcune zone di Milano, Bologna, Torino e...non mi ricordo la quarta città...Genova?

Carlo Marini

Ho attivato Iliad Fibra il 9 Febbraio. Mi ero preventivamente munito di una scheda di rete da 2,5 Gbit che ho inserito in uno slot PCIE e un SSD interno da 1 TB dedicato al download...ebbene vado effettivamente a 2380 Mbit/s (bisogna togliere l'Overhead dai 2500 Mbit totali) e scarico file grandi a 250 MBytes/sec in maniera costante: ogni 4 sec circa scarico 1 GB....credo di non poter pretendere di più.... Inoltre facendo speedtest su 3 PC contemporaneamente (ho un portatile e un vecchio desktop nella stessa stanza) collegati alle 3 porte LAN della Iliad Box ottengo 2370Mbit/s+950 Mbit/s+950 Mbit/s....quasi 4,3 Gbit e poi ci sono i 550 Mbit del WiFi: totale siamo quasi a 5 Gbit...e questa è la realtà, non è fuffa!

https://uploads.disquscdn.c... https://uploads.disquscdn.c...

MyTechnology

Nessuno ha mai detto niente su Sky WiFi perchè proprio grazie al Map-t riesce a rendere univoci gli IP, cosa che invece Iliad con il Map-E non può proprio fare. Quello che è ancora da capire è quanto verosimilmente questo possa rappresentare un problema... in termini di sicurezza / accessibilità dei servizi.

LaVeraVerità

Grazie mille, ottima risposta.

Lay

beh c'è sempre la possibilità che arrivi open fiber, fino all'anno scorso nella mia città c'era solo fttc ora c'è ftth sia per open fiber sia tim (anche se sono passato ad iliad appena possibile e tim non mi aveva passato a ftth automaticamente)

Federico

Credo che la percentuale residua di utenti che pagano prezzi fuori mercato sia estremamente bassa, la stragrande maggioranza è allineata sulla tariffa ormai standard di 27€ per voce ed internet.
Questo è un prezzo veramente basso, considera che negli USA una FTTH con caratteristiche inferiori alle nostre costa 100$, e da quei 27€ va sottratto il corrispettivo dovuto ad Open Fiber nel caso di FTTH o a TIM in caso di FTTC.
Questo utile lordo che resta al gestore non è molto, perché prima di arrivare all'utile netto le voci di costo da sottrarre sono ancora parecchie.

John Qu

Penso di no, sai quanti pagano 50€ di bolletta? Tutti gli anziani che hanno Tim e restano in Tim pur non avendo traffico dati e in Italia c’è ne sono tanti di pensionati e magari non interessa nemmeno spendere meno anche se aumentano i prezzi tutti gli anni.

Federico

Ogni volta che un operatore aumenta unilateralmente il prezzo il cliente è libero di cambiare senza penali, dunque quello delle rimodulazioni è in realtà un falso problema, che in ogni caso ha sempre riguardato più il mobile che il fisso.
Quello vero invece è l'eccessiva riduzione dei margini degli operatori, che è impossibile non si riversi sia sulla qualità del servizio che sull'occupazione.
Nel caso di Wind e lasciando fuori gli sconti applicati ai clienti che li hanno chiesti per non passare ad Iliad, il prezzo di listino è stato tagliato da 26.99€ a 22.99€, quindi 4€ netti.
Davvero credi che questo non si trasformerà in una riduzione della qualità e una contraddizione della forza lavoro?

John Qu

Il problema non è pagare 10 euro in più ma avere la certezza che quel prezzo non si alzi ogni tot mesi. Se parli degli investimenti per espandere la fibra ho qualche dubbio che con Iliad frenerà, perché è vero che anche gli altri operatori dovranno abbassare i prezzi ma al tempo stesso c’è un altro player che contribuisce ad espandere e investire.

Ergi Cela

iPhone 12 Wi-Fi 6,netgear orbi mesh rbk750 Wi-Fi 6, scheda madre asus z590 Wi-Fi 6E,ormai tutti i dispositivi sono Wi-Fi 6 tranne pochissimi dispositivi top di gamma che sono Wi-Fi 6E

Rettore Università di Disqus

con rimodulafone tutto è possibile.

Federico

Difatti l' ho ringraziata, però ho anche detto che si tratta di una gratitudine molto egoistica perché in senso assoluto questo crollo dei prezzi non è una buona cosa

Ergi Cela

Magari passerò a Iliad ad ottobre appena mi scade lo sconto di 8 euro con fastweb

Ergi Cela

Diciamo che i 5gb sono su più porte Ethernet che comunque possono servire

Ergi Cela

Però strano con Vodafone dovresti pagare 24,90 euro al mese

melaTiOdio

uuuuh... vedo che il caratteraccio non ti è passato...
cambi il sito... ma i modi sono sempre quelli eh? ;-***

Realtebo

appena partita erano 50...

Realtebo

si, beh, diciamo che è piu bello ricevere la fattura non direttamente da telecom ... solo quello. .. stupida ripicca personale

Aster

Lo so ma ci sono delle certezze,su Fastweb e la sua rete sempee ping basso!Quindi si l'operatore c'entra,a volte

Rettore Università di Disqus

soggettivo, io a milano in una zona facevo 8ms con Tiscali, ora a casa nuova faccio 1-2ms, sempre Tiscali.

Rettore Università di Disqus

il modem lo dai indietro e non lo paghi, però sono comunque altri 10 euro di spedizione tacciabile da pagare per restituirlo...

Non dimentichiamo, alla fine il saving lo fai sull'anno successivo.

John Qu

Ho fatto la 150 poco prima degli Australian Open di tennis e ora stò guardando le olimpiadi invernali tutto su Ipad quando non sono in casa, ho consumato più di 100Gb 2-3 ore al giorno, probabilmente l'anno prossimo 50Gb saranno la base.

Rettore Università di Disqus

30 al mese è una rapina.

Rettore Università di Disqus

in realtà 1gb è sufficiente anche per tante realtà di uffici con max 30 40 dipendenti.

John Qu

Dipende dalle zone, io per lavoro giro l'Italia e ho usato tutte le sim principali tutte vanno meglio in dei posti ma nessuna và bene d'appertutto.

John Qu

Allora ringrazia Iliad altrimenti col cavolo che ti facevano questi regalini!

John Qu

E' proprio questo il problema, vengono sanzionate per 10 quando hanno rubato 100, ti ricordi l'ultima truffa dei 28 giorni? mesi per farsi ridare i soldi e poi non è cambiato nulla perchè hanno aumentato le bollette spalmando la mensilità rubata sulle bollette successive.

Ergi Cela

Cioè 40 euro di attivazione con Iliad e sui 28 euro per disdire l’offerta da Fastweb,quindi già così paghi 68 euro + io che devo pagare altri 70 euro per farmi spostare la fibra e sono 148 euro per fare tutto. Il modem Fastweb non gli paghi perché gli ridai indietro e alla fine quella è la cifra

John Qu

Cioè, spiega meglio!

John Qu

È stata fatta una prova in speed test contemporaneamente sulle 3 porte si arriva quasi a 4Gbit e poi aggiunta anche Wi-Fi 6 in cascata su altro router si superano i 4, lo puoi vedere su YouTube “tutta la verità sulla fibra Iliad”.

John Qu

Eh vabbè ma c’è albero e albero, vuoi mettere una quercia con un cipresso?

John Qu

Marche e modelli?

John Qu

Perché erano troppo indaffarati a scrivere delle truffe e dei balzelli perpetrati dai vecchi operatori ai danni dei consumatori.

Anto

"evitiamo di fare fanboysmo pure sui provider?"
Lo stai chiedendo ad Aster.. uno che se non litiga con qualcuno ogni santo giorno su disqus va a dormire triste

Ergi Cela

Probabilmente perché le persone sono più ignoranti e non vanno ad informarsi su internet per scegliere la tariffa adatta,ma si affidano agli operatori principali

Ergi Cela

Ultima cosa,se cambiassi idea all’ultimo momento e avessi sottoscritto l’offerta senza extender gli posso richiedere più avanti

Ergi Cela

Più che altro vorrei avere un sistema mesh dove in ogni angolo della casa abbia la stessa velocità senza nessun tipo di calo di prestazioni

Aster

solo per un anno...

Promozione valida fino al 11.04.2022
17,69

/ mese

anziché 26,47 € / mese per 12 mesi.
Dal 13° mese il canone mensile sarà 26,47 €

Aster

ma un qualsiasi extender va bene,non devi per forza prendere quello

Ergi Cela

Io in casa ho solo dispositivi Wi-Fi 6,tra smartphone,pc e tutto il resto

Articolo

Recensione AMD Radeon RX 7600 XT: mainstream ma con 16 GB di memoria

Android

I migliori smartphone medio gamma aggiornati ad Android 14 | VIDEO

Articolo

Netflix: tutti i film e le serie TV di marzo 2024

Tecnologia

Recensione Dreame L10s Pro Ultra Heat: il TOP della fascia media | VIDEO