Intervallo Summer Edition - Seconda stagione | Il web è davvero degli utenti?

01 Agosto 2020 151

Bentornati a tutti su Intervallo, il Podcast di HDblog che giunge alla seconda stagione! Dopo aver concluso la prima serie con 15 puntate (grazie a tutti davvero per il grande successo riscontrato) e aver preso due settimane di pausa, eccoci tornare con Intervallo Summer Edition. Piccolo cambio di format e di persone per una stagione breve ma che siamo sicuri vi piacerà: Matteo e Niccolò saranno i protagonisti delle prossime 10 puntate di Intervallo Summer Edition che, sempre con spirito irriverente, simpatico e rilassato, vi porteranno in un viaggio più intimo, nascosto e segreto.

Una serie di puntate che parleranno di argomenti spesso dibattuti, accennati sulle nostre pagine ma mai veramente analizzati. Il tutto con una visione da dietro le quinte del settore tecnologico, del web e del nostro lavoro. Piccoli aneddoti, esperienze mai raccontate, le nostre passioni e ancora la community che da 12 anni ci accompagna in questo lungo viaggio. Faremo nomi, cognomi, parleremo di aziende, brand e persone per spiegarvi come quello che vediamo oggi online spesso può essere letto con sfaccettature molte diverse cambiando punto di osservazione.

IL WEB E' DAVVERO NELLE MANI DELI UTENTI?

Da dove nasce il web? Una domanda che può sembrare scontata e a cui potreste rispondere facilmente chiedendo ad Alexa informazioni o guardando su Google o una qualunque pagina di Wikipedia.

La data di nascita del World Wide Web viene comunemente indicata nel 6 agosto 1991, giorno in cui l'informatico inglese Tim Berners-Lee pubblicò il primo sito web. Occorsero 17 giorni perché la pagina venisse visitata: il primo utente esterno al centro di ricerca la raggiunse il 23 agosto successivo.

Cambiando punto di osservazione, come detto nell'incipit, il web in realtà nasce dagli utenti, dagli appassionati che, tra gli anni '90 e 2000 hanno iniziato un vero e proprio esperimento sociale a propria insaputa. Siamo noi utenti che, spinti da curiosità, voglia di condivisione, informazione, capacità di creare una pagina java o ancora dalla semplice voglia di raccontare qualcosa, abbiamo creato il web e riempito negli ultimi 30 anni internet di parole, testi digitali, immagini, video ed in generale di esperienze.

Siamo noi stessi i primi sperimentatori, artefici inconsapevoli dell'ampliamento del web e contributor di questa realtà digitale che oggi è imprescindibile per la stra grande maggioranza della popolazione occidentale.

Un tempo erano i Forum, oggi sono i Blog, prima si chiamavano IRC oggi Telegram, il secolo scorso era MSN (MySpace) oggi semplicemente li chiamiamo Social. Nomi diversi ma un comune denominatore: gli utenti.

E dunque se è abbastanza chiaro come gli utenti siano coloro che hanno contribuito alla creazione del web e allo stesso tempo quelli che possono decretare il successo o meno di un sito, portale, influencer, youtuber o personaggio, siamo davvero cosi sicuri che i dibattiti sul web, le osservazioni online e le community di appassionati vengano veramente ascoltate?

Migliaia di commenti al giorno su un sito verticale come il nostro possono realmente influire sulle scelte di aziende o siamo semplicemente tutti allenatori bravissimi, calciatori esperti davanti ad uno schermo che, una volta spento, non lascia segni ad eccezione della lucetta rossa di stand-by?

Tutto questo e molto altro lo trovare nella prima puntata di Intervallo Podcast Summer Edition.

MANDACI UN VOCALE

SEGUI INTERVALLO PODCAST

Intervallo è su Spreaker, nostro partner tecnico per la distribuzione, e su tutte le piattaforme di podcasting.

Potete seguire la pecora iscrivendovi su:

Siamo anche su Telegram, con un canale di cui ancora non conosciamo bene la forma e la natura, ma da cui intanto ci potrete già osservare. Iscrivetevi subito per non perdere nemmeno una puntata.

Ci trovate infine anche su Instagram come #Intervallopod: da bravi aspiranti influencer condivideremo spezzoni, dietro le quinte, idee e spunti attraverso i nostri post e le nostre stories.

Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE, in offerta oggi da Mobzilla a 401 euro oppure da Unieuro a 479 euro.

151

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Connor RK800

Non è che Riccione sia questo spettacolo gli altri giorni dell'anno

il Gorilla con gli Occhiali

No.

pilistation

Ovviamente sono quello "costa tutto troppo".
E penso di dirlo a ragione, un top di gamma di 5 anni fa costava 600€, perchè smartphone e schede video sono gli unici 2 elementi del settore informatico a crescere di prezzo a parità di segmento? mistero...

Dark!tetto

A differenza del tribunale qui il giudice è anche giuria, non servono avvocati né discussioni, la motivazione si da per evitare che capita in futuro. Io per esempio ho dato dell'ignonte ad un politico e mi hanno cancellato il post, lasciandone 2 più giù dello stesso contenuto, poi hanno cancellato anche il post in cui chiedevo spiegazioni, ma gli altri son ancora li presenti. Quindi sarebbe buona norma quantomeno esporre le motivazioni di questa selezione, non penso sia corretto, tutto qui.

Nino Entradalbar

Non ti facevo così cattolico, lui e'ateo.

MatitaNera

Le regole sono fatte per essere discusse, hai presente gli avvocati?

MatitaNera

Era una citazione dal vangelo

Nino Entradalbar

Ho installato su Win10 il Python, il programma per tentare invano di fare un'hackcintosh, su un portatile. :D

Nino Entradalbar

Non c'e' tanto so l'inglese quindi sono appposto :P
Ora vado a fare una doccia pure che piu' tardi resto a casa.
Ciao e buona serata!

Nino Entradalbar

Vai di un programmino che e' buono, non acquisto seriali da una vita, vai di questo W10 Digital Activation Program v1.3.7 Portable :P
Funziona, aggiorno ogni anno e sono in una botte di ferro.

Pablo Escodalbar

Nino bello, vado a fare una doccia che dopo devo uscire.
E compralo in italiano il libro! :P
Ciao e buona serata!

Nino Entradalbar

Si questo me lo ricordo.
Per non mi interessa HTML & Co :D
Ora mi interessa C e C# come linguaggi.

Pablo Escodalbar

Adesso... mi compro... un nuovo seriale :P

Pablo Escodalbar

Ah guarda c'e' da perdersi per quanti ce ne sono.
Come ti dicevo l'altro giorno.
Io sono programmatore ma non ci capisco quasi una cippa di HTML & Co :D
Anche se mi sono messo ad imparare il Python che mi piace una cifra.

Nino Entradalbar

Ahahah
Accidenti a me che li ho pure io sti programmi come te.
A chi lo dici, mi fanno smadonnare :(

Nino Entradalbar

Allora io poi lo acquisto su Amazzonite.
Ho visto che di linguaggi di programmazione ce ne stanno a bizzeffe, sul desktop, mobile e web.
Per ora mi interessa C e C# quindi Desktop.

Pablo Escodalbar

Ahahahhah appunto.
PS: Accidenti a me a quando aggiorno i programmi craccati.
Non funzia piu' niente :(

Pablo Escodalbar

Prima devi imparare quel libro. E' la base.
E ti insegna pure a programmare in generale.
Poi ovviamente quello e' un libro universitario di 20 anni fa.
Poi ti tocca aggiornarti a seconda di quello che devi fare.
I linguaggi sono diversi a seconda dello scopo.
Pero' ti assicuro che una volta letto quello sei a buon punto.

Nino Entradalbar

Un caxxo. :D

Nino Entradalbar

Me lo scrivo, poi magari lo provo anche su Chrome, tanto e' la stessa base Chromium :D
Per iniziare a programmare oltre al tuo libro, devo sapere altro?
Pure qualcosa in italiano.

Pablo Escodalbar

E cosa cambia scusa? :D

Pablo Escodalbar

Pushbullet e' nato per Chrome ovviamente.
Solo che gira pure su Edge essendo un Chromium :D

Nino Entradalbar

Si ma io ho la Pro di Win10.

Nino Entradalbar

No, uso Chrome sul pc.

Pablo Escodalbar

Comunque va bene per tutte
"Script to setup Windows 10 LTSC/1903/1909/2004"

Pablo Escodalbar

Hai provato ad usare Pushbullet per Edge?
E' comodossimo. Io salvo li tutti i link che mi servono.

Nino Entradalbar

Forse e' meglio utilizzare pure quello della 20H2, altrimenti installavo la LTSC :D

Nino Entradalbar

Stavolta lo salvo sulla mail.
Va benissimo :D

Pablo Escodalbar

Cavolo ce ne sta pure una versione diversa per 20H2 (che sto usando).
Forse e' meglio se uso quella :D

Pablo Escodalbar

https:// github. com/ farag2/Windows-10-Setup-Script

Si ma non e' in C. E' scritto per Powershell.
Va bene lo stesso? :D

Nino Entradalbar

Lo scriptino, non l'ho trovato del mordente.
In effetti non e' male per un coso grande solo 46k :D
mi dovresti linkare non l'ho trovato piu'.
Almeno posso iniziare a programmare o ad imparare.

Pablo Escodalbar

A proposito l'hai provato quello scriptino che ti consigliai a giugno?
Da quando l'ho messo, anche cambiando build di Windows, le schifezze non le rimette piu' (giochi dello store compresi).
Ho notato che ogni volta che installo una nuova versione di Windows mi risparmio fra i 5 ed i 6GB di roba.
Non male per un coso grande solo 46k :D

Nino Entradalbar

Si questo si, infatti l'ho tolto dal pc perche' non ho mai giocato e appesantiva il pc.
Ora devo solo imparare a programmare in C e C#
Per il resto, il mio secondo OS e' quello del guru che finalmente si accede con l'account Gugol e stremma una meraviglia.

Pablo Escodalbar

No ti sbagli. C'e' un coso che si chiama Candy Crush che mi si aggiorna 1 volta al giorno.... assurdo... maledetti.
E' pure enorme da scaricare.

Nino Entradalbar

Se cerchi li' trovi solo app datate, le uniche che aggiornano, insomma aggiornano per dire sono le loro di Microsoft, il resto e' morto.

Pablo Escodalbar

Tra l'altro mi pare leggermente diverso pure lo store.
Un po' meno brutto.
Forse e' solo un'impressione.
Sempre brutto rimane...
Poi ho cercato un UWP per l'IPTV e la migliore ha l'ultimo aggiornamento nel 2018... e' praticamente morto...

Nino Entradalbar

Allora prima lo rilasciano li e poi arriva sulla 20h1, e' sempre cosi.

Pablo Escodalbar

Ieri ho installato la build 20180.
Non so se dipende da quello.
Pero' vedo che me l'ha aggiornato stamattina.

Nino Entradalbar

Ormai e' andato, mi sa che e' diventato amico di Guccia.
PS: io ho la 20h1, non vedo la nuova icona dello Store, provo a cercare aggiornamento.

Pablo Escodalbar

Ma ormai quello e' passato all'altra sponda.
Non c'e' piu' speranza.
Fra non molto diventera' pure amico di Guccia!
PS: Hanno cambiato icona del Microsoft Store n'altra volta... che brutta icona...

Nino Entradalbar

Mi sa di si, anche io ho visto la casa di carta, black mirror in serata.
PS: Lo svedese ha acquistato iPad Pro 12.9" 2020.
Il nesso c'e' :D

Pablo Escodalbar

Prima mi sono visto una puntata di Black Mirror.
Vedo qualche nesso... :D

Nino Entradalbar

Confermo, se non avesse avuto gli Ads e avessero venduto a Ballmer a quest'ora era tutto diverso.
Che mondo di spazzatura :)

Pablo Escodalbar

Si e poi Yahoo! e Lycos era infarciti di pubblicita'!
Invece Gugol era leggerissimo e senza quello schifo di spot!
Che mondo di merxa :)

Nino Entradalbar

Mi sa che abbiamo fatto gli stessi passi, anche io feci lo stesso.
progetto universitario chiamato.... Gugol :D
Era velocissimo cavolo e ho trovato di tutto!
Molto meglio di quelle schifezze di Yahoo! e Lycos che usavo prima, poi yahoo fino alla partneship con Messenger di MSN e poi fine con la mail di Yahoo. :P
Eheheh meglio cosi' dai :)

Pablo Escodalbar

Eheheh meglio cosi' dai :)
Comunque mi ricordo tempo dopo mi sono iscritto ai test di un nuovo motore di ricerca indipendente fondato da due ragazzini per un progetto universitario chiamato.... Gugol :D
Era velocissimo cavolo e trovava tutto!
Molto meglio di quelle schifezze di Yahoo! e Lycos che usavo prima :P

Nino Entradalbar

All'epoca pensavo arrivasse un figlio ed invece una Pargoletta:D

Pablo Escodalbar

Mantenere una figlia :D

Nino Entradalbar

E' vero, la mia prima connessione era ISDN su un numero di Milano.
Allora ero un ragazzino di 10 anni.
primo modem alice della Pirelli.
A questo aggiungiamo la chiamata allo 02.
Internet mi costava come mantenere un figlio :D

Pablo Escodalbar

Tu pensa che la mia prima connessione casalinga la prendevo su una rivista di tecnologia (non ricordo il nome) che ogni mese ti dava in allegato un numero di telefono (gratis ma aveva il prefisso di Milano) per una connessione di 30 minuti.
Mi sono comprato un modem da 33.6k della USRobotics pagato come l'oro.
A questo aggiungiamo la chiamata allo 02.
Internet mi costava come mantenere un figlio :D

Android

Huawei e il suo ecosistema di prodotti e servizi: ecco come sta crescendo

Android

Samsung Galaxy Tab S7 e Tab S7 Plus: al top con anche Snapdragon 865+ | Video

Android

Samsung Galaxy Note 20 e 20 Ultra: colori e gaming per il business phone | Video

Samsung

Samsung Galaxy Buds Live e Galaxy Watch 3: i wearable di nuova generazione | Video