Adobe Firefly: la suite IA si arricchisce dello strumento Generative Fill

24 Maggio 2023 13

Tra i protagonisti dell'intelligenza artificiale generativa in ambito creativo, Adobe ha sicuramente avuto un ruolo di primo piano negli ultimi mesi grazie all'introduzione di Firefly, il servizio che si compone di una serie di strumenti e funzionalità di IA per le sue app della suite Creative Cloud.

Firefly è attualmente in sviluppo e siamo lontani dal rilascio di una versione definitiva, tuttavia ci sono novità per quanto riguarda la beta ad accesso limitato, che in queste ore si arricchisce con un nuovo strumento. Entra a far parte della versione test di Firefly anche Generative Fill, uno strumento specificatamente pensato per arricchire Photoshop.

Come si dichiara nel comunicato stampa pubblicato da Adobe, Generative Fill consente ai creator e agli editor di operare una serie di modifiche sostanziali alle foto, come l'aggiunta e la rimozione di contenuti, o l'estensione di altri elementi già presenti all'interno di un'immagine. Si parla di riempimento generativo, come indicato da Adobe.

Generative Fill basato su Firefly è il primo copilota al mondo nei flussi di lavoro creativi e di progettazione, offrendo agli utenti un nuovo modo magico di lavorare aggiungendo, estendendo o rimuovendo facilmente contenuto dalle immagini in modo non distruttivo in pochi secondi utilizzando semplici prompt di testo[...]. Il riempimento generativo abbina automaticamente la prospettiva, l'illuminazione e lo stile delle immagini per consentire agli utenti di ottenere risultati sorprendenti riducendo le attività noiose.

Alcuni esempi d'utilizzo ci vengono forniti nel filmato di presentazione pubblicato da Adobe nel suo canale ufficiale YouTube, che vi proponiamo a seguire.

Uno degli aspetti più interessanti della piattaforma Adobe Firefly e nello specifico di Generative Fill, è che permette di generare contenuti senza dover gestire le restrizioni sul copyright, poiché utilizza contenuti che provengono dalle immagini Adobe Stock dell'azienda, insieme ad altri con licenza aperta e di dominio pubblico.

Firefly è stato introdotto lo scorso marzo e molte delle funzionalità sono già disponibili nell'ecosistema di Adobe, tra cui Premiere Pro, Illustrator, After Effects e Photoshop, tuttavia allo stato attuale sono prerogativa degli utenti iscritti al programma beta a numero chiuso. L'ultima novità introdotta prima dello strumento Generative Fill risale ad aprile, quando l'azienda ha migliorato e potenziato le caratteristiche che permettono di creare dei contenuti multimediali. Ve ne abbiamo parlato meglio in questo articolo. Ma siamo ancora agli inizi, poiché Adobe crede molto nel progetto IA di Firefly e ha già fatto sapere che continuerà a migliorarlo lungo tutto il 2023, con l'obiettivo di aiutare gli editor professionisti a ridurre l'impiego di tempo nei compiti più faticosi, affidandosi a semplici prompt di testo per la richiesta di specifiche operazioni.

Lo smartphone più completo? Samsung Galaxy S23 Ultra, in offerta oggi da smartapp a 883 euro oppure da eBay a 959 euro.

13

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
L0RE15

La prostituzione in presenza! ;)

T. P.

ma porc!
vabbeh che non ci sono neanche più le lire...

delpinsky

Ci sono i robot/le macchine automatizzate... volendo implementare anche su di loro l'AI generativa, è finita anche quella professione.

Davide

Figata

Aquas94

si sa quando arriverà in quello ufficiale?

virtual

Almeno in questo caso se li guadagna, anche se non possiamo usarlo a casa.

T. P.

falegnami?

Rottin'Ghoul

Quindi meno di un grafico.

Vive

Costo 500 euro al mese in puro stile Adobe.

Gianni Alberto Passante

eh ma nessuno se ne frega, l'importante è l'economia, intesa come più soldi ai ricchi.

AnnaggIA

Eh?

Melon Fax

quello che si lamenta di professione, lavoro immortale in italia

AnnaggIA

Perfetto, anche il settore grafico è stato distrutto in maniera "professionale".

Quali professioni sono ancora rimaste in piedi?

Articolo

Netflix: tutti i film e le serie TV in arrivo a giugno 2023

Android

Confronto smartphone fascia media 2023: il vincitore che non ti aspetti | Video

Articolo

Indurre l'ibernazione con gli ultrasuoni? I primi studi sono promettenti

Android

Galaxy S23 Ultra: come ottenere il massimo grazie ai software di Samsung | Video