Una passeggiata su Marte, riviviamola grazie a Perseverance | Video

21 Ottobre 2021 3

La congiunzione solare è finalmente giunta al termine e il flusso di dati in arrivo da Marte è tornato alla normalità, le comunicazioni sono state ripristinate e la NASA ha finalmente condiviso un nuovo video catturato dal rover Perseverance. In realtà la clip che vedrete a breve risale al 12 settembre 2021 ma è stata condivisa solo di recente. Pensate...per arrivare all'incredibile risultato sono stati uniti centinaia di fotogrammi catturati ogni 30 secondi dalla cam di navigazione.

L'unità fa parte del sistema di navigazione autonoma, e in effetti tutta la sequenza di movimento è stata portata a termine in completa autonomia dal rover Perseverance, che in totale durante la sessione ha percorso circa 167 metri. Per ottenere un effetto fluido e convincente, il video è stato accelerato 200 volte e l'effetto finale ci permette quasi di immaginare cosa vedremmo con i nostri occhi durante una camminata nel cratere Jezero.

Il sistema di navigazione autonoma ha dimostrato di funzionare alla perfezione e si basa sull'utilizzo delle navcam per la creazione di una mappa 3D del terreno, grazie alla quale è possibile analizzare un'area di circa 30 metri attorno al rover. La mappatura permette a Perseverance di valutare i rischi e scegliere il percorso migliore.

Grazie a questo raffinato sistema, il rover può muoversi e mappare contemporaneamente, senza l'ausilio dell'uomo, raggiungendo le aree obiettivo abbastanza rapidamente. Ma come detto sopra, non così velocemente come appare nel video, poiché la velocità reale della sequenza è 200 volte inferiore nella realtà.

Nell'attesa di nuove informazioni e dati, vi ricordiamo che poco prima dell'avvento della congiunzione solare la NASA ha condiviso i primi risultati scientifici basati sull'analisi dei dati raccolti da Perseverance, ed è grazie ad essi che apprendiamo come l'acqua sia stata più che mai presente nel passato di Marte.


3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Michela Belmonte

Non tutti i pianeti possono essere belli

T. P.

solo perchè non c'è la musica giusta in sottofondo!!! :)

R4gerino

Un deserto roccioso, ma su un'altro pianeta :D . Sarà emozionante per i ricercatori che fanno le analisi del suolo, ma visivamente non credo prorio.

Curiosità

Prime Video, tutte le novità in arrivo a dicembre 2021

Windows

Recensione Huawei MateBook 14s, una conferma con la webcam al posto giusto

HDMotori.it

Nuovo Mercedes-Benz Citan, van compatto ma spazioso | Recensione

Tecnologia

Bitcoin, uno stile di vita? Tra libertà e finanza, viaggio nel mondo dietro le crypto