Verso un futuro senza cavi elettrici: stanza a induzione magnetica costruita a Tokyo

02 Settembre 2021 46

Un altro interessante passo verso la libertà, finalmente, dai cavi di alimentazione è stato compiuto: l'università di Tokyo ha realizzato una stanza intera in grado di alimentare ogni tipo di apparecchio elettrico, dalle lampadine ai computer, passando per ventilatori e smartphone. Niente prese, niente cavi, niente spine. La stanza ha corrente a sufficienza per alimentare più apparecchi in contemporanea.

Il principio che permette questa strabiliante impresa è lo stesso delle basette di ricarica wireless che sono ormai diventate un oggetto comune - lo stesso, tra l'altro, che Nikola Tesla aveva teorizzato all'inizio del 20° Secolo. La stanza è contenuta in un parallelepipedo di metallo (alluminio, per la precisione) da 3 x 3 x 2 metri, nella cui struttura, in posizione strategica, sono posizionati dei condensatori. I condensatori trasmettono corrente elettrica attraverso pareti, soffitto e pavimento, che genera a sua volta un campo magnetico che rimbalza dentro alla stanza, senza scappare. I dispositivi e gli apparecchi sono equipaggiati con dei ricevitori magnetici, molto simili alle bobine che si trovano negli smartphone odierni; questi catturano il campo magnetico e lo trasformano in energia elettrica.


I ricercatori sono riusciti a realizzare un sistema efficiente almeno al 50% in quasi tutta la stanza (nel 98% di tutto il volume, precisano) generando due diversi campi magnetici che coprano l'uno gli angoli morti dell'altro. È chiaro che non siamo nemmeno vicini a valori sostenibili per l'impiego quotidiano, ma si tratta comunque di uno dei concept più avanzati e sofisticati sul tema realizzati finora.

L'altra grande sfida da risolvere, oltre all'efficienza, è la direzionalità. I magneti per la ricarica dei dispositivi "client" funzionano solo se sono orientati in modo ottimale rispetto al campo magnetico generato. È difficile accorgersene con uno smartphone, perché non si può appoggiare tanto più che on orizzontale; ma se provate ad avvicinare il dispositivo a una basetta tenendolo in piedi non si carica solo perché è troppo distante, ma anche perché le sue bobine sono "2D", per così dire. E per il momento quello delle bobine "3D" è un rebus che ancora non siamo riusciti a risolvere.

Resta infine da capire: un sistema del genere può essere sicuro per la salute umana/animale? Per ora i ricercatori hanno osservato che con un totale di 50 W di energia irradiati nella stanza i valori sono inferiori a quelli di sicurezza indicati dalla FCC e dalla IEEE. Detto questo, sono loro i primi a ipotizzare che ci sia bisogno di più studi per capire effettivamente quali potrebbero essere le implicazioni.


46

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
PIxVU

<draft>

siamo infatti ben curiosi di capire per quante ore dovremo " friggere " un essere umano dal peso medio, per notare poi quei primi sintomi di leucemia.

</draft>



E per il momento quello delle bobine "3D" è un rebus che ancora non siamo riusciti a risolvere.

Resta infine da capire: un sistema del genere può essere sicuro per la salute umana/animale? < OMISSIS > ...con un totale di 50 W di energia irradiati nella stanza i valori sono inferiori a quelli di sicurezza indicati dalla FCC e dalla IEEE. Detto questo, sono loro i primi a ipotizzare che ci sia bisogno di più studi per capire effettivamente quali potrebbero essere le implicazioni.
Enzo Ventiquattro

Mi sa che il fan boy qui è hd blog o I giapponesi

Pistacchio
Pistacchio
Fabrizio Pullarà

Quindi usano il metodo più pratico che hanno trovato per non dover lasciare quartieri o città intere senza corrente per mesi in attesa di scavare strade o altro per rimpiazzare i cavi
Tra l'altro non ho mai sentito di morti per folgorazione in Giappone, e i cavi sono sempre nelle vie secondarie anzichè nelle principali proprio per evitare problemi in caso di rottura, per me fanno benissimo (e quando arriva una nuova tecnologia internet passano un filo volante e in una settimana son tutti connessi, io qui sto ancora col rame nel 2021)

tomita

Mi sa che non ti conviene: più sali di quota è meno atmosfera c'è a proteggerti dalle radiazioni solari :-) Perché il sole è quello che ne emette di gran lunga di più. Se ci pensi le sue radiazioni arrivano fin qui (e ben oltre) mentre una qualsiasi delle fonti da te citate fa fatica a fare qualche chilometro. Dovresti andare sotto l'Everest non sopra, ma anche lì arriverebbero comunque i neutrini.

remus

Quindi?

LAM

Con i terremoti che ci sono cosa vuoi interrare

Alex Neko

Semi OT

In Giappone intanto Dovrebbero interrare i cavi
Anche in USA

In Europa quasi tutti sono sottoterra. ma in Giappone sono tutti a vista

forse semplici da mantenere ma brutti da vedere e rischiosi quando ci sono uragani
anche in USA ogni volta che ci sono uragani o tempeste di neve salta la corrente perche' non interrano nulla.

Prima di eliminare tutti i cavi dalle scrivanie, meglio pensare a togliere quelli esterni

TheDukeMB

EDIT
Le radiazioni UV e una parte della luce blu, ecco perchè si mette il filtro solare.

Danylo

Troppo sole provoca il cancro alla pelle (ecco perche' si mette la crema)

Danylo

I portatori di pacemaker ringraziano!

LaVeraVerità

Le antiche leggende tramandate dagli anziani riuniti intorno ai fuochi però dicono che fossimo decisamente più intelligenti prima dell'invenzione della TV.

Massimo A. Carofano

Solitamente il progresso necessita di vari tentativi per poter essere commercializzato..

LaVeraVerità
Insomma per pulirti da tutte queste schifezze dovresti andare a vivere in montagna a fare l'eremita.
Ma tipo sull'Everest.

Più che in montagna dentro la montagna, tipo laboratori del Gran Sasso.

The martian

Non so perchè ma non approvano due tentativi di risponderti, forse il link in allegato non piace.In ogni caso non corrisponde al vero che i vecchi tv fossero sicuri da quel punto di vista.

Funz

Dimentichi la radiazione di fondo, il radon... non tutte sono EM, ci sono anche radiazioni più cattive.

Francesco Renato

Se non funziona il pisellino non c'è futuro!

Andhaka

Wow, il 50% di efficienza... il sogno di una vista spendere un bel 50% extra di corrente per non avere due cavetti. Yep, il progresso.

Cheers

asd555

È un concetto decisamente diverso.
Avvicinati al sole nudo e crudo come sei, vediamo quanto duri.

Quel che dici è possibile solo grazie all'interazione con l'atmosfera.
Poetico sì, che il Sole è il motore della vita, ma è una stella che emette calore, radiazioni e distruzione senza una protezione adeguata.

Francesco Renato

Ma scusa, vivi immerso nella luce, cioè nelle onde elettromagnetiche, se facessero male saremmo già estinti da un pezzo, invece il sole è il motore della vita..

ally

il segnale gps è inferiore ai 50W ed è emesso a 20k Km d distanza, qui la stessa potenza è emessa nella stanza stessa...

ally

"La stanza ha corrente a sufficienza per alimentare più apparecchi in contemporanea." e "con un totale di 50 W di energia irradiati nella stanza i valori sono
inferiori a quelli di sicurezza indicati dalla FCC e dalla IEEE." con 50W irradiati e considerando le perdite avrò si e no 20/25W reali sfruttabili, quali e quantii device posso usare? ci ricarico due cellulari e accendo una lampadina led?

R4gerino

Efficienza del 30-40% inferiore ad un cavo, con un tumore in bundle. Cosa vuoi di più dalla vita?

PCusen

Tra tutti quelli citati l'unico decadimento significativo e che potrebbe arrivare oltre i due metri di distanza è quello gamma ma questo non succede perché il vetro dei vecchi tv a tubo catodico è un vetro al piombo che scherma anche i i raggi gamma. Del resto se così non fosse saremmo tutti morti dal momento che abbiamo passato anni davanti alle TV e ai monitor a tubo catodico.

TheFluxter

Oh ma Kojima, basta leggere nel futuro della tecnologia https://uploads.disquscdn.c...

@_@

asd555

Va be' figurati, più che informare il mio è un post ironico.
Grazie per le precisazioni comunque, non sapevo queste cose...

The martian

E' solo il magnetron del forno che emette microonde ma sono confinate all'interno del forno da una doppia schermatura (struttura in metallo e maglia metallica).Come ulteriore misura di sicurezza i forni di questo tipo non funzionano a sportello aperto nè se da già accesi si apre lo sportello.Per la precisione altrimenti fi fa disinformazione.I vecchi tv a tubo catodico emettevano radiazioni ionizzanti (raggi alfa,beta e gamma) anche da spenti e oltre 2 mt. di distanza, meno male che sono in disuso.

asd555

Certo, è anche consigliabile non dormire nella stanza dove è presente il router di casa...

Sheldon Cooper

Mi risulta che i danni diminuiscono al quadrato della distanza dalla sorgente emittente. Per esempio consigliano di non tenere il cellulare attaccato all'orecchio ma di tenerlo almeno ad uno o due dita di distanza.

Giulk since 71' Reload

Già, dopo aver cambiato una paio di schede wireless sul mio pc desktop, per problemi altalenanti, tipo blocco alla connessione improvviso su windows 10, ping elevato, perdita di pacchetti etc, alla fine ho risolto egregiamente con una power line, ora funziona in maniera impeccabile :)

ghost

Con imposizione delle mani si potrà far fluttuare gli oggetti xD

Giuseppe Larosa

12 Post è non è ancora arrivato nessun fanboy di Nikola Tesla (che ha inventato il teletrasporto e la gnocca perpetua ma i poteriforty e le lobbies della corrente continua comandati da edison noncielodicono)

RomanRex

metti l'aria condizionata e via

The martian

lol, bella.

asd555

Probabilmente stare in una stanza del genere sarebbe il male minore.
Il tuo corpo è attraversato giornalmente da onde elettromagnetiche di tutte le frequenze possibili, immaginabili, e che devono ancora essere inventate tra: GPS, Wi-Fi, radio, rete GSM e suoi derivati... E ancora, il bluetooth, il segnale della TV digitale terrestre, il segnale della TV digitale satellitare... Anche il forno a microonde emette radiazioni, e fino a qualche tempo quando c'erano ancora i monitor a tubo catodico, beh emettevano radiazioni anche quelli.

Insomma per pulirti da tutte queste schifezze dovresti andare a vivere in montagna a fare l'eremita.
Oppure ti costruisci un'armatura di piombo, la vedo dura per la deambulazione però, anche l'arrivo dell'estate potrebbe essere un problema.

BlackLagoon

il cavo funziona sempre. Il wireless invece è sempre un compromesso e ha inerentemente più problematiche del semplice cavo

Andrea bortolin

Macchè... Tutto ciò porterà alla nascita degli X-Men

TheDukeMB

clichè a go go

Entri nella stanza e... https://media1.giphy.com/me... :D

Daniel

Ma finalmente! vedere ancora cavi e cavetti nel 2021 - troppo indietro siamo.

RomanRex

tumori a go go

MarioT

Se non altro non bisognerà aspettare 6 mesi per una risonanza.

MarioT

Verso un futuro senza organi funzionanti.

https://media1.giphy.com/me... ci sta a pennello xd

Tecnologia

Recensione Ecovacs Deebot X1e OMNI: tanto potenziale ma occhio al prezzo!

Articolo

Netflix, tutte le novità in arrivo a febbraio 2023

Apple

Macbook Pro M1 Max 15 mesi dopo: durata e consigli alla luce dei nuovi M2 | Video

Articolo

NASA testa il motore a detonazione rotante: rivoluzionerà i viaggi nello spazio