SpaceX Super Heavy, il test d'accensione statica è un successo

21 Luglio 2021 0

Mentre tutti i media erano concentrati sulla missione di Blue Origin, nella scorsa giornata SpaceX ha raggiunto un traguardo importante nello sviluppo del primo stadio che spingerà verso l'orbita la navicella Starship nei prossimi mesi. Avevamo anticipato in precedenza l'imminente avvio del primo test d'accensione statica dei motori e la sequenza è infine avvenuta correttamente.

Si è trattato di un passo minore se pensiamo che il prototipo B3 non sarà quello che verrà utilizzato per il volo orbitale, inoltre i motori Raptor avviati nelle scorse ore sono stati solamente 3. La versione definitiva monterà fino a 32 unità, dieci volte di più rispetto a quelle avviate nelle scorse ore.

Se SpaceX ci ha abituati ad una certa dinamicità nella sequenza delle prove, dopo il test ad alta quota di SN15 le operazioni sembrano essersi rallentate, ma questo solo in apparenza. In questi ultimi due mesi SpaceX ha mostrato importanti progressi nella costruzione della Torre di Lancio, ha portato a compimento la realizzazione di svariati silos di stoccaggio e ha lavorato assiduamente al prototipo di Super Heavy.

Il modello B3 potrebbe essere ulteriormente protagonista nelle prossime settimane, poiché si prevede un nuovo test statico ma stavolta con 9 motori Raptor. Non è escluso tuttavia che si proceda spediti alla realizzazione del modello B4, attualmente in corso, e che i prossimi test riguardino proprio quest'unità.

Il meglio di OnePlus? OnePlus 9 Pro, in offerta oggi da Tecnosell a 780 euro oppure da Amazon a 839 euro.

0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Mobile

Recensione Garmin Venu 2, il più smart tra gli sportwatch

Tecnologia

Mechazilla di SpaceX catturerà in volo Starship! Aggiornamenti da Boca Chica

Android

Motorola cala il tris: anteprima Edge 20, Edge 20 Pro e Lite

Recensione

Recensione Gigabyte GeForce RTX 3060 Gaming OC: ottima per giocare in FHD