Perseverance, al via l'uso intensivo del braccio robotico per le indagini scientifiche

12 Maggio 2021 2

Sebbene siano state dedicate molte attenzioni all'elicottero Ingenuity durante il mese di aprile, e del resto la NASA lo aveva detto che era il suo mese, il rover Perseverance ha continuato a scrutare l'area del cratere Jezero, in cui sta operando, alla ricerca di rocce da analizzare.

Una parte del tempo l'ha impiegata a servire come stazione base di comunicazioni per il Mars Helicopter e a documentarne i voli, un'altra a produrre ossigeno testando una delle tecnologie più all'avanguardia ospitate, ma ora che Ingenuity è entrato nella sua nuova fase operativa e le ricognizioni aeree si eseguiranno con minor frequenza, Perseverance potrà concentrarsi maggiormente sui suoi obiettivi primari.

Si sono così intensificate le analisi e sono già state identificate diverse rocce degne di attenzione, come quelle visibili in quest'immagine scattata dalla Mastcam-Z, l'unità montata sulla torretta principale del rover.


Ma gli strumenti più interessanti per le indagini scientifiche sono stati posizionati sul braccio robotico e sono quelli che consentiranno di scegliere i campioni più promettenti da preservare e sigillare all'interno dei contenitori trasportati dal rover, per un futuro ritorno sulla Terra con la missione Mars Sample Return.

In cima al braccio robotico trovano posto strumenti scientifici come Sherloc (Scanning Habitable Environments with Raman and Luminescence for Organics and Chemicals) e Watson (Wide Angle Topographic Sensor for Operations and eNgineering). Il richiamo ai celebri personaggi nati dalla penna di Arthur Conan Doyle non è casuale, infatti, proprio come degli instancabili investigatori ci permetteranno di indagare sul passato del pianeta, analizzando la chimica delle rocce e del terreno marziano alla ricerca di antichi segni di vita.

Gli strumenti si basano su laser, spettrometri e telecamere in grado di effettuare analisi su piccola scala, alcuni tra questi sono abitualmente utilizzati anche sulla Terra nella indagini forensi in stile C.S.I.

La GIF sovrastante mostra proprio un dettaglio delle rocce più intriganti ad oggi individuate dal rover. La dettagliata sequenza è frutto del lavoro della Watson cam, la cui opera è arrivata dopo che la SuperCam ha utilizzato il suo laser per sgretolare la parte superficiale, maggiormente esposta all'erosione e alla sabbia.

Il primo quesito a cui gli scienziati vogliono dare una risposta riguarda l'origine delle rocce, poichè il dubbio è se queste siano sedimentarie (come l'arenaria) o ignee (formate dall'attività vulcanica). Quelle sedimentarie - formate in presenza di acqua da frammenti di roccia e minerali come sabbia, limo e argilla - sarebbero le più adatte a preservare le firme biologiche e quindi eventuali segni di vita passata. Le rocce ignee, d'altra parte, sono orologi geologici più precisi che consentono agli scienziati di creare una cronologia accurata di come si è formata un'area.

Nell'attesa di saperne di più, vi lasciamo all'ultima foto di Marte vista dagli occhi di Perseverance, che ci permette di vedere nel dettaglio una collina chiamata Santa Cruz, posizionata a circa 2,5 km dal rover. La foto è stata realizzata dalla Mastcam-Z e oltre la collina risulta ben visibile il bordo del cratere Jezero. E' quasi incredibile pensare che quest'area, circa 3,5 - 4 miliardi di anni fa, abbia potuto ospitare un enorme lago alimentato da un fiume!


Il Samsung più equilibrato? Samsung Galaxy A52 5G, in offerta oggi da Phoneshock a 342 euro oppure da ePrice a 385 euro.

2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
LeoX

MI chiedo perché le foto dei rover paiono sempre dei render, forse per via del post processing?

virtual

La foto sembra un render!

Smartphone

Recensione Realme GT: Snapdragon 888 a 399€ è un best buy?

Alta definizione

TV LG OLED: i settaggi per vedere (al meglio) le partite di calcio degli Europei

Android

Recensione OnePlus Nord CE 5G, io ve lo consiglio!

Tecnologia

Che cos'è una CDN, e perché ha mandato offline migliaia di siti | Video