Le cassette postali rosse diventano "smart": display e-ink, sensori e connesse

05 Maggio 2021 66

Anche le iconiche cassette postali rosse diventano smart e da oggi, oltre al loro consueto utilizzo per l'invio di corrispondenza affrancata, sono sempre connesse ed in grado di rilevare dati sulla qualità dell'aria - temperatura, umidità, polveri sottili e quantità di biossido di azoto - oltre a una serie di informazioni utili al cittadino che vengono visualizzate su un display 'e-ink', ad inchiostro elettroforetico, simile a quello dei comuni e-reader.

Poste Italiane parte da Milano dove ha installato le prime cassette postali smart in via Cordusio, piazza Duomo e via Orefici. A queste ne seguiranno presto altre 43 oltre alle prime installazioni a Torino, Roma e Napoli per un totale di 100 nuove cassette.


Le funzionalità smart non si limitano alle sole informazioni ambientali, alla funzione di bacheca cittadina in cui Comuni e amministrazioni possono veicolare comunicazioni di pubblica utilità o anche alla visualizzazione di pubblicità. Al loro interno, infatti, sono presenti anche due sensori che rilevano la presenza di corrispondenza consentendo a Poste Italiane, che a novembre dello scorso anno ha acquisito Nexive, di ottimizzare la fase di ritiro, riducendo l'impatto ambientale.


Le cassette postali rosse sono presenti dal 1961 in tutta Italia e da oggi, afferma Gabriele Marocchi, responsabile Ingegneria di Poste Italiane,

da oggi non sono più solo uno strumento passivo dove il cliente imbuca la corrispondenza ma diventa uno strumento 'parlante' sempre connesso con internet. Nel 2022 saranno incrementati i numeri fino a raggiungere 12 mila cassette sul territorio italiano.

Ad oggi, su tutto il territorio nazionale, ci sono circa 40 mila cassette che Poste Italiane, nell'ambito del suo progetto "decoro urbano" di riqualificazione ambientale, sta progressivamente sostituendo con modelli sempre smart, privi del display e-ink ma con tutta la sensoristica interna (ad oggi già 303 installate), concentrandone almeno la metà nei piccoli Comuni.


66

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Andrea
matteventu

Il mio "ha poco senso" era ironico :)

Giardiniere Willy

E allora lo vedi che il problema non è la PEC o la raccomandata?
In Italia secondo te è possibile una cosa simile? ;P

Ergi Cela

Beh dipende da persona a persona,tipo mia nonna che ha 73 anni sa usare lo smartphone molto meglio di mia madre che ha 48 anni.usa pure whatsapp,viber e Facebook tranquillamente mia nonna

Ergi Cela

Si ma se non investiamo soldi come si deve,l’Italia sarà sempre indebitata con gli altri stati,solo per far guadagnare di più ai famigliari dei mafiosi o politici che già di soldi ne hanno abbastanza

matteventu

Nei paesi civili ( = paesi in cui non è solito smarrire la posta) si inviano cose con posta prioritaria e fa fede la ricevuta (datata) di invio per supporre che il ricevente abbia ricevuto la lettera.

Idem per le email, il "non ho ricevuto l'email" francamente non regge :)

Giardiniere Willy

Si, ma con PEC e raccomandata il destinatario non può dire "eh non l'ho ricevuta", cosa che può fare con posta ordinaria e email

Ergi Cela

Beh si può fare per risalire alla persona che manda l’email e chi la riceve e la guarda così per stare più tranquilli ahah e i furti di dati diventano più difficili poi

BerlusconiFica

storie da terzo mondo

Andrea

Già che ci siamo anche una colonscopia che non fa mai male...

matteventu

Non serve solo avere la tecnologia necessaria, ma anche le persone necessarie.
Finché i soldi che passano per le mani di chi dovrebbe usarli per il bene pubblico finiscono sempre nelle tasche di amici e parenti, ha poco senso darli a sconosciuti, no?

vincy

dureranno meno dei monopattini a oma o le 500 in sicilia

TITANO

I nostri anziani non sono davvero portati per la tecnologia c’è poco da fare.. già dai 60 anni in poi sono praticamente impediti (dico 60 e sono buono). Quello che chiedete ci sarà con i prossimi cambi generazionali. Vedi negli ultimi 20 anni c’è stato il boom della tecnologia basta solo l’avvento dei Pc, telefonia, per non parlare dei software e programmi.. impensabile per i “giovani di 35 anni fa la cui massima tecnologia era la tv e se andava bene a colori.. ecco è quella gente che oggi è anziana e non può proprio digerire tutta questa evoluzione di colpo in età avanzata gli manca proprio l’elasticità cognitiva comprendi? Ovvio non tutti eh qualcuno ce la fa ma sono una minima parte…

Francesco

Design rimasto vecchio di 40 anni fa, si sono limitati ad aggiungere un display. Infine “installazioni a Torino, Roma e Napoli per un totale di 100 nuove cassette.”

Come sempre sotto Napoli non è più Italia. Poi si meravigliano perché il sud è indietro

matteventu

Chiamasi "overkill" in gergo nerd lol.

Niente di tutto ciò è concretamente necessario.

Ergi Cela

Però che brutto,con tutti i sistemi digitali che abbiamo potremo velocizzare tutte le pratiche burocratiche del 90% solo che non capisco perché ci mettano così tanto ad adeguarsi al digitale

Ergi Cela

Beh magari se mettono un sistema per rintracciare il computer da cui è stata mandata quella pec per evitare le frodi diciamo una sorta di gps e magari aggiungendo il riconoscimento facciale 3D oleografico della persona che te la manda + impronte digitali,per essere più sicuri,non sarebbe male come sistema.però in Italia non faranno mai nulla di simile

Ergi Cela

In teoria sarebbe molto più semplice anche per le firme,il problema sarebbero gli anziani che non sanno manco cos’è un email.anche i dipendenti faticherebbero meno per consegnare la posta lavorando direttamente al computer

vincenzo francesco

hanno cancellato il servizio e ritirato la flotta visto che le auto venivano continuamente vandalizzate e cannibalizzate per i pezzi di ricambio...

Daniele Lanza

Perché sul fisico hanno un sostanziale monopolio dopo le recenti acquisizioni, sul digitale sono uno fra i tanti e nemmeno quello che lavora meglio. Per niente

gioboni
L0RE15

Purtroppo le varie isole digitali ed opere pubbliche similari, per il 90% sono tutte state vandalizzate, distrutte, si sono rotte (e non sono mai state aggiustate) e così via...
Speranze che cambi qualcosa? Poche.

Chicco Bentivoglio

Io lo apri molti anni fa e mi ci trovo bene

Migliorate Apple music

Preferisco pagare a parte la pec se devo aprirmi un conto per averla gratis.

Chicco Bentivoglio

Ti apri il conto widiba ed è gratis

Chicco Bentivoglio

Whe pidocchio va che costa pochi euro! Quanta costa una raccomandata?

matteventu

Normalissime email.

matteventu

Non firmo un documento su carta dal 2016 (quando in UK ho firmato il primo contratto di affitto con un'agenzia scrausa).

Le uniche cose che mi arrivano ancora per posta sono relative ad un fondo azionario che avevo aperto negli US e per cui la piattaforma non supporta ancora il "paperless only". Per tutto il resto (assicurazione auto e casa, internet, elettricita', affitto, tutto) non mi e' piu' passato per mano un foglio di carta.

Il mio personale "archivio cartaceo" ringrazia. Tutti i documenti digitali importanti li tengo salvati su Google Drive, OneDrive e HDD esterno, meno spazio occupato da scartoffie varie.

vincenzo francesco

Dureranno meno delle 500 in car sharing Enjoy a Catania..

Kilani

Vabbè, la pec costa una decina di euro all’anno. Basta una raccomandata per spendere di più.

TITANO

Impossibile per ora.. troppi anziani ricevono posta (intendo una fascia di età compresa dai 65 ai 90) e non hanno idea di internet

TITANO

Tu immagina gli anziani (e sono tantissimi) provare ad aprire una email (ammesso che la abbiano) e firmare una pec con firma digitale .. non sono capaci di firmare il cartaceo figuriamoci il digitale.. se non l’hanno ancora fatto in poste avranno mille motivi validi..di certo non è che qui ci sono i geni pensatori e i dirigenti di poste italiane sono somari.. non credi?

Giardiniere Willy

Cosa si usa altrove?

matteventu

E qualcuno guadagnera' uno schermo e-ink con cui smanettare con Arduino.

matteventu

Ovvero la roba piu' inutile di questo mondo, non per niente esistente solo in Italia.

Matteo

quella delle poste sei sui 5,5 € all' anno

Matteo

perchè le raccomandate sono gratuite?

Migliorate Apple music

Chissà se prima o poi verrà offerta gratuitamente tramite spid

Migliorate Apple music

Molte delle raccomandate possono essere mandate via pec

DrinkDifferent

bisognerebbe fare una comparazione tra i costi medi di pec e i costi medi di affrancatura sull'anno

DrinkDifferent

ecco è un ragionamento corretto questo, effettivamente la userei si e no 2 volte all'anno per spedire, magari utile per ricevere da banca, assicurazioni e varie

Giulk since 71' Reload

Mi sembra una bella idea, speriamo solo non le "vandalizzino"

Aster

Mitica per verificare le email stile stalker

Elmir Buljubasic

Infatti c'è già la PAC

T. P.

esiste ancora?
lo usavo un'era geologica fa! :)

Ergi Cela

Ma eliminando tutto il cartaceo e facendo tutto online si risparmia pure un botto di denaro e con quel denaro risparmiato potrebbero farci avere la pec gratuita o almeno con cifre piccolissime

Francesco Zerbini

Perché le raccomandate e i francobolli sono gratis?

Ergi Cela

Infatti non capisco perché non mandino tutte le raccomandate via email e non eliminino del tutto il cartaceo,cioè niente più carta,anche per le pratiche amministrative potrebbero usare solo il digitale senza sprecare nemmeno un foglio di carta

DrinkDifferent

quando la pec sarà gratuita allora avrà senso

DrinkDifferent

le ultime volte che ho imbucato 2 buste non sono mai arrivate al destinatario

Android

Motorola cala il tris: anteprima Edge 20, Edge 20 Pro e Lite

Recensione

Recensione Gigabyte GeForce RTX 3060 Gaming OC: ottima per giocare in FHD

Alta definizione

Nothing Ear (1): idea ottima ma non tutto è funzionale | (non) Recensione

HDMotori.it

Come nascono le batterie: viaggio in fabbrica con Askoll e la stanza segreta