Navicella Cygnus, l'attracco alla ISS è avvenuto con successo

22 Febbraio 2021 6

Anche il fine settimana non è stato esente da importanti novità in ambito aerospaziale, infatti, dopo la conferma che stasera la NASA mostrerà nuove immagini in alta definizione provenienti da Perseverance, e forse il primo video con audio della procedura di EDL, un'altra operazione è andata a buon fine.

Sabato 20 febbraio un razzo Antares, prodotto da Northrop Grumman, ha lanciato una navicella spaziale Cygnus con a bordo rifornimenti e materiale scientifico e diretta verso la Stazione Spaziale Internazionale. L'operazione è avvenuta presso la Wallops Flight Facility della NASA situata in Virginia alle 18:36 di sabato sera e tutto si è svolto senza problemi, infatti, la navicella Cygnus si è separata dallo stadio superiore del razzo nove minuti dopo la partenza da terra.

Tra le novità presenti nel payload troviamo un sistema informatico HP Enterprise per l'analisi dei dati, materiale sperimentale su impianti retinici artificiali e pure un sensore in grado di rilevare le radiazioni, molto simile a quello che verrà montato sulla futura navicella spaziale Orion, ormai pronta per le future missioni d'allunaggio Artemis.

L'operazione fa parte della missione NG-15 della NASA e l'arrivo alla stazione spaziale è avvenuto oggi a metà mattina. Il momento più delicato è arrivato alle 10:40, quando il braccio robotico Canadarm2 ha consentito l'attracco alla Stazione Spaziale Internazionale. Ad operare nelle fasi finali è stato uno dei 4 membri della spedizione Crew-1, Soichi Naguchi, mentre il monitoraggio dei sistemi di Cygnus è stato eseguito dall'ingegnere di volo Michael Hopkins. La missione Crew-1 è stata la prima a portare ufficialmente i primi 4 astronauti sulla ISS a novembre 2020. inaugurando l'indipendenza statunitense dall' agenzia spaziale russa Roscosmos.

La navicella Cygnus rimarrà agganciata alla stazione per circa tre mesi. La NASA sta già offrendo una copertura live dell'ultima fase del viaggio, che culminerà con la delicata operazione d'attracco. I più curiosi possono già seguire le fasi finali sul canale NASA Live TV. Ecco la procedura finale condivisa poco fa.

Nota: aggiornato alle 10.55 con avvenuto attracco alla ISS


6

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Aster

No non hai spiegato nessun perché! Pensavo che dopo l'incidente grave fossero dismessi

Giampaolo Righetti

Bene, ora sai perché la NASA riceve ancora razzi dalla Northrop

Aster

si li conosco

Giampaolo Righetti

Sono razzi Antares della fu Orbital ATK (ora sussidiaria della Northrop Grumman)

Venerabile Jorge

"fornisse"

Aster

Non pensavo che la northrop forniva ancora i razzi alla NASA

Curiosità

Lo streaming video inquina: cosa fare per ridurre l'impatto

Tecnologia

SpaceX, l'evoluzione aerospaziale dal 2002 ad oggi | Speciale Falcon 1

Android

Recensione Xiaomi Mi 11 Lite 4G e 5G: gemelli (forse) diversi

Android

Snapdragon 888 vs Exynos 2100: qual è il migliore?