SpaceX chiude il 2020, capsula Dragon 2 attracca con successo alla ISS

08 Dicembre 2020 2

E' stato un fine settimana intenso per le missioni aerospaziali. L'evento più importante è stato sicuramente il rientro a Terra dei campioni di asteroide Ryugu portato a termine dall'agenzia spaziale giapponese JAXA, ma anche SpaceX si è ritagliata uno spazio importante. E' stata portata a termine l'ultima missione verso la ISS di questo 2020 e non solo, si è trattato della missione operativa numero 100 per Falcon 9. Il razzo utilizzato è stato lo stesso che ha portato il team di 4 astronauti sulla ISS lo scorso 15 novembre, concludendo con successo il quarto lancio. L'attracco alla ISS è avvenuto ieri verso le 19.30. a seguire il video pubblicato da SpaceX che permette di rivedere tutto l'evento.

Nessun equipaggio a bordo della Crew Dragon stavolta, solamente strumentazioni e carichi scientifici utili per gli astronauti a bordo. E se vogliamo ci troviamo di fronte ad un altro record, è la prima volta che due capsule Dragon sono attraccate contemporaneamente sulla ISS.


Il payload portato in orbita include un bioasteroide realizzato dall'ESA per lo studio della biominazione, ossia di come la microgravità interferisca sull'estrazione di elementi dalle rocce da parte dei microorganismi. Anche la ricerca sui farmaci anti-COVID-19 approda per la prima volta sulla ISS, l'obiettivo in questo caso e migliorare l'efficienza del farmaco antivirale remdesivir. Infine è stato caricato anche un modulo esterno chiamato Airlock, in sostanza una camera di compensazione progettata per spostare carichi utili dall'interno della stazione spaziale all'esterno.

La capsula è stata utilizzata dal 2012 e per tutte le precedenti missioni il modello inviato era quello originale. Successivamente SpaceX ha sviluppato la seconda versione, migliorandola in vista di un utilizzo intensivo con equipaggio. Con l'impiego della nuova versione il modello precedente è stato dismesso e la Dragon 2 è diventata il riferimento per tutte le missioni verso la ISS, anche per quelle senza equipaggio come l'ultima risalente a poche ore fa.

A differenza del primo modello, la nuova Dragon è in grado di caricare il 50% di materiale in più, ma soprattutto può agganciarsi automaticamente alla ISS senza l'intervento umano. In effetti, la precedente doveva essere letteralmente ormeggiata e funzionava più o meno così: mentre la capsula si avvicinava lentamente alla ISS, un membro dell'equipaggio utilizzava un braccio robotico per agganciarla e posizionarla su un porto di attracco aperto.

Nota: aggiornato al 08/12 con video attracco

Il Samsung più equilibrato? Samsung Galaxy A52 5G, in offerta oggi da Phoneshock a 342 euro oppure da ePrice a 387 euro.

2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Estiquaatsi
Elon Musk: «Vendo tutto. Tengo solo i soldi per costruire una città su Marte»


Si accontenta di poco

ally

si ma musk vende fumo agli azionisti...

Windows

Recensione Lenovo Ideapad 5 14", ha senso spendere di più?

Accessori

Tre cose che amo e odio degli Apple AirTags (più una a metà strada)

Alta definizione

Migliori TV fino a 65 pollici: ecco i top 5 da comprare | Maggio 2021

Tecnologia

Starship SN15 successo storico! Conclude l'atterraggio e non esplode | Video recap