La prima calcolatrice portatile a batterie messa all'asta: basteranno 50.000$?

26 Ottobre 2020 8

Altro che supercomputer Fugaku da 415,5 Petaflops HPL: la calcolatrice portatile a batterie di Texas Instruments è ancor più preziosa - perlomeno per ciò che ha significato nella storia degli strumenti di calcolo. É stata messa all'asta, e il suo valore è stimato tra i 30.000 e i 50.000 dollari (25.000-42.000 euro).

La calcolatrice ha una lunga storia alle spalle: dall'abaco al regolo, i primi calcoli venivano fatti manualmente. Poi si passò a soluzioni meccaniche (le prime tracce si trovano nei manoscritti di Leonardo da Vinci), e nell'800 si arrivò alla produzione delle prime calcolatrici meccaniche costruite in massa. Si deve fare un salto fino agli anni '60 del secolo scorso invece per trovare i primi modelli con transistor e, successivamente, con circuiti integrati. E proprio a quest'ultima categoria appartiene il raro pezzo realizzato da Texas Instruments messo all'asta.


Viene considerata come la prima calcolatrice portatile al mondo funzionante a batteria: nasce dalla volontà del Presidente di Texas Instruments Patrick Haggerty che, grazie alle intuizioni del collega Jack Kilby - Premio Nobel per la Fisica nel 2000, - nel 1965 decise di applicare i circuiti integrati (inventati da Kilby e motivo del prestigioso riconoscimento) per la realizzazione della calcolatrice. Fino a quel momento gli enormi costi per la miniaturizzazione dei circuiti integrati ne avevano impedito la commercializzazione, limitandone l'impiego solo in campo militare. Basti pensare che alcune calcolatrici da ufficio dell'epoca arrivavano a pesare 25 chilogrammi, non proprio da considerarsi "portatili"...

L'interno della calcolatrice portatile

A capo del progetto fu messo Jerry Merryman, che impiegò due anni per trasformare il progetto in realtà. Utilizzò persino un'intera stanza per riprodurre in grandi dimensioni il layout dei circuiti integrati da inserire all'interno della calcolatrice. I problemi erano essenzialmente correlati alla tastiera e ai circuiti integrati stessi: in quel tempo il circuito integrato più complesso aveva 20 transistor, mentre il progetto di TI prevedeva 8.000 transistor divisi in 4 chip, ciascuno con 122 cavi (i chip di allora ne avevano circa 14-16). Ci furono diversi fallimenti, fino all'approvazione del brevetto che ne sancì il definitivo via libera alla commercializzazione.

La calcolatrice riprodotta all'interno della stanza da Jerry Merryman

La calcolatrice è formata da una tastiera e da una stampante termica integrata che funge da display. Realizzata in metallo, misura 155x105x43mm, ha 18 tasti, un piccolo visore per leggere i numeri e un interruttore di alimentazione. Canon ne acquisì i diritti di fabbricazione, e nel 1971 lanciò Pocketronic, calcolatrice a 4 funzioni che pesava appena 1,1kg e costava 150 dollari. Il successo fu incredibile, tant'è che solo negli Stati Uniti l'anno successivo si contarono 5 milioni di calcolatrici portatili vendute.

Di Pocketronic realizzate da Canon ce ne sono diversi esemplari, ma che dire però del vero, genuino prototipo Texas Instruments? Si chiama Cal-Tech, e ne esistono solo due al mondo. Uno è quello che va all'asta, l'altro è allo Smithsonian's National Museum of American History di Washington. Se siete interessati, l'appuntamento è per il 5 novembre a Los Angeles.


8

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
T. P.

ora mi faccio due conti e vedo se partecipare! :)

zzzz

non ha neanche il tasto "="!

Alex Neko

Trovato quello dell'articolo è il prototipo del 1967.

Alex Neko

Non si capisce bene dall'articolo. Scrivete in generale ma quella all asta di che anno è. Controllato su ebay e le pocketronic del '70 si vendono a 50$ max. Quelle che avevo visto da bambino.

Rorro Rio!

Alla faccia del regolo!

Kamehame

Ne ho buttate un paio due settimane fa

Anto

Ottimo articolo, bravi :)

Aster

Hanno fatto la storia.

Amazon

Black Friday 2020: tutte le offerte, sconti e promozioni LIVE #maratonaHDblog

Mobile

Huawei Watch GT 2 Pro: titanio e vetro zaffiro per diventare elegantissimo

Android

-7KG in 30 giorni: ecco la tecnologia che ha monitorato la mia dieta!

HDMotori.it

Renault Twingo Electric: prova su strada, prezzi e test autonomia elettrica in città