Crew Dragon di SpaceX, astronauti NASA ritorneranno sulla Terra il 2 agosto

27 Luglio 2020 5

Sebbene sembri sia accaduto solo poco tempo fa, in realtà sono passati quasi due mesi dalla storica data del 30 maggio 2020, quando il primo volo di prova con due astronauti a bordo della capsula Crew Dragon, è perfettamente riuscito, assolvendo il compito di agganciare il mezzo di SpaceX alla Stazione Spaziale Internazionale, e completando così la missione al 50%. In effetti per essere precisi, la totale riuscita non potrà essere decretata fino al ritorno sulla Terra, operazione che se tutto filerà liscio, potrebbe avvenire il prossimo 2 agosto.

Durante la permanenza sulla ISS, i due astronauti NASA, Hurley e Behnken, hanno eseguito 4 passeggiate spaziali ed installato nuove batterie all'esterno della stazione, possiamo dunque definire proficua l'esperienza vissuta, sebbene breve.

Dunque come funzioneranno le operazioni di ritorno? Tanto per cominciare sono già state selezionate sette possibili zone posizionate nello stato della Florida, sia nel Golfo del Messico che nell'Oceano Atlantico, dove si prevede possa avvenire ciò che in gergo tecnico viene definito "splashdown", ossia la location dove si tufferà la capsula Crew Dragon, frenata dal potente sistema di paracadute.

LOCATION PER AMMARAGGIO

Mercoledì saranno decise date ed ora di inizio della missione, la decisione sarà fortemente influenzata da diversi parametri, uno su tutti le condizioni atmosferiche: queste includeranno sono solo la necessità di operare con venti al di sotto dei 16,5 km/h, ma anche con mare calmo e possibilmente bassa percentuale di pioggia.

L'area di splashdown verrà decisa 6 ore prima della partenza, ma non si escludono cambiamenti dell'ultimo minuto se il team di controllo li riterrà essenziali. Le tempistiche di completamento della missione potrebbero variare di molto a seconda dell'area scelta, gli astronauti potrebbero ritornare sulla Terra in un minimo di 6 ore, fino ad un massimo di 30. Lo sgancio dalla ISS avverrà con due brevi accensioni dei motori, successivamente avverranno altre 4 spinte che avvieranno il ritorno verso casa. Durante il processo di rientro la capsula sarà sottoposta a temperature fino a 1.950 gradi Celsius, condizioni estreme che saranno attutite dallo scudo termico utilizzato da SpaceX.

Quando la Crew Dragon arriverà a circa 5,5 km dalla superficie terrestre, si dispiegherà il primo paracadute, seguito da altri due che si apriranno a circa 2 km di altezza. Una volta che l'ammaraggio sarà avvenuto, i due astronauti dovranno attendere tra 30 e 60 minuti per essere recuperati, le tempistiche risentiranno in questo caso delle condizioni dell'oceano. A recuperare capsula e astronauti ci penseranno le due navi Go searcher e Go Navigator, così dopo una fase di controllo in loco, un elicottero trasporterà a Cape Canaveral i due membri dell'equipaggio, per un successivo ritorno a casa.

Ne riparleremo non appena avremo date certe ed informazioni sulla diretta streaming, nell'attesa vi ricordiamo che , nonostante SpaceX operi incessantemente con i suoi Falcon 9 in diverse missioni orbitali standard, Musk ha più volte confermato che da ora in poi buona parte delle risorse aziendali convergeranno sugli sviluppi della Starship, l'innovativa astronave che un giorno potrebbe portare l'uomo su Marte.

Per concludere, nel caso ci siate persi la nostra diretta streaming tenuta in occasione della missione di lancio DEMO-2 avvenuta a maggio, forse potrebbe interessarvi rivederla, ve la proponiamo in chiusura.

VIDEO


5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
boosook

Ma nooo, sono in viaggio! :(

T. P.

Made in Veneto, se ben ricordo

Sara Vignali

https://uploads.disquscdn.c...

T. P.

https://media3.giphy.com/me...

Sara Vignali

il tempo di rifornirsi e io ritornerei su se fossi in loro, in america tira una brutta aria tra il covid e gli anarchici guidati dai democratici.

Apple

Recensione iPhone 13 Pro: tanti miglioramenti e pochissime imperfezioni

HDMotori.it

MotoE, a Misano vince l'energia: il nostro racconto dal circuito | Video

Tecnologia

Turismo spaziale: future missioni, prezzo dei biglietti e tutto ciò che c'è da sapere

Apple

Recensione Apple iPhone 13, questa volta vale l'aggiornamento!