ESA, il razzo riutilizzabile Prometheus sarà testato nel 2021

06 Giugno 2020 15

Il futuro dell'industria aerospaziale è "riutilizzabile", ce lo ha insegnato SpaceX aprendo la strada a questa tecnologia ed anche le altre agenzie aerospaziali stanno lavorando in tal senso. Parlando di ESA, la realtà europea ha cominciato a lavorarci nel 2017 con la collaborazione di ArianeGroup, parliamo di un progetto di razzo riutilizzabile chiamato Prometheus, che attualmente procede gonfie vele.

Le previsioni iniziali parlavano dei primi test a terra a partire dal 2020, ora una nuova nota fornisce aggiornamenti e nuove date, affermando che il 2021 sarà l'anno buono per provare l'inedita tecnologia.

Il motore a razzo Prometheus sarà alimentato da propellenti liquidi ossigeno-metano, che secondo l'ESA sono prontamente disponibili con alti livelli di standardizzazione ed efficienza. Alcuni dei componenti del razzo verranno creati utilizzando quella che è essenzialmente la tecnologia di stampa 3D, contribuendo a contenere i costi.

Oltre al suo costo inferiore e alla fonte di carburante altamente efficiente, il motore a razzo sarà anche più flessibile rispetto alle offerte attuali: l'ESA spiega che sarà adatto a una più ampia varietà di veicoli di lancio, si guarda anche alla compatibilità con alcuni progetti futuristici per assicurare una certa longevità.

Esempio di configurazione di Prometheus

L'ESA fa sapere che i recenti finanziamenti ricevuti consentiranno di procedere negli sviluppi portando Prometheus ad una maturità tecnica adatta alla produzione su larga scala. Le previsioni parlano di un razzo dal costo inferiore ad esempio di 10 volte rispetto ad Ariane 5.Alcuni componenti sono già finiti e pronti per il test, tra questi l'ingresso della pompa, la turbina e le valvole del generatore di gas.

Il modello della camera di combustione iniziale sarà testato alla fine di questo mese se tutto procede secondo i piani; la camera di combustione verrà consegnata entro la fine dell'anno. Dunque appuntamento al 2021 per i test, quando con buona probabilità tutto sarà pronto per valutare sul campo la bontà del progetto ESA. Vi ricoriamo infine. che proprio il capostipite dei razzi riutilizzabili, il Falcon 9, ha di recente spento le prime 10 candeline.

Il 5G che non rinuncia a niente? Motorola Edge, in offerta oggi da Cellularishop a 520 euro oppure da Unieuro a 599 euro.

15

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alessio Ferri

La sfi*a è per il razzo, i benefici per l'uomo. Il mito di Prometeo era esattamente questo, donò il fuoco agli uomini e venne punito lui, non gli uomini.

Mauro B

O magari potevano operare qualcuno che ne aveva bisogno nel tempo di decorso della malattia...

The Evil Queen

Mo fate quello che volete, l’importante è che non ci cada in testa annoi.

Pippo Gi

Be adesso saranno immuni al virus, come se avessero fatto il vaccino.

ghost

Anche il mito greco non è proprio ottimistico

Scrofalo
SpiritoInquieto

Un nome che evoca un fine terribile per l'equipaggio che porterà in volo...

Slartibartfast

Ovvio che moltissime analisi in più andrebbero comunque fatte, ma che probabilità c'è che dei patogeni di un pianeta sconosciuto, evoluti per attaccare animali completamente diversi dall'uomo, possano provocare danni a quest'ultimo?

Frankbel

Assolutamente d'accordo, gli "errori" ci vogliono, ma spesso rendono il tutto estremamente risibile. La bravura sta nel rendere le cose anche credibili.

Scrofalo

Si, figurati se trovando un pianeta dicono " toh c'è ossigeno, scendiamo a farci un giro a respirare milioni di patogeni sconosciuti"
In verità, senza una buona dose di scemenza, questi film sprofonderebbero nella totale noia.

Aniene

Va be dai si sono svegliati solo dopo 11 anni. Meglio tardi che mai.

Mauro B

Quando vediamo film del genere o magari roba di zombie/vampiri, pensiamo sempre "questo è idiota, si becca le spore e non dice nulla"... Poi però arriva il Covid-19 e sentiamo di persone che per non rinunciare ad una plastica al naso nasconde tutti i sintomi influenzali e infetta un'intera sala operatoria.

Prometheus porterà il fuoco nello spazio e ritorno. ;)

Frankbel

In quel film hanno commesso una serie di errori che un team di scienziati veri non avrebbe mai fatto. Si sa che l'idiozia è una componente fondamentale in certi film, giustifica il comportamento aggressivo dei cattivi.

Android

Recensione Samsung Galaxy A21s: spender poco e avere il giusto

Alta definizione

In viaggio con Panasonic Lumix G100: più mirrorless che vlog camera | Recensione

Android

Recensione Sony Xperia 1 II: tra eccellenze e black out

Android

Realme X50 5G ufficiale in Italia | Recensione e Confronto X50 Pro