Chandrayaan-3, l'India ritenterà l'allunaggio nel 2021

02 Gennaio 2020 21

L'India ha annunciato i piani per una terza missione lunare, dopo il tentativo fallimentare della precedente Chandrayaan-2, il cui lander Vikram ha raggiunto la superficie schiantandosi. Un successo parziale se consideriamo che l'orbiter Chandrayaan-2 è ancora in orbita ed a contatto con la Terra, tuttavia la missione risulta irrimediabilmente compromessa.

Il presidente dell'agenzia spaziale indiana, K Sivan, ha affermato che stavolta l'operazione si svolgerà "senza intoppi", naturalmente solo il tempo potrà dargli ragione. Chandrayaan-3 dunque si farà, Sivan afferma che il paese punta a dare il via alla missione nel 2020, ma non sono da escludere ritardi che potrebbero protrarsi fino al 2021.

Ancora una volta la configurazione sarà uguale alla precedente, dunque un nuovo rover e un ulteriore orbiter saranno inviati. Pure la posizione di atterraggio del rover sarà la medesima, si punterà alla zona posizionata a circa 600 chilometri dal polo sud lunare.

In caso di successo, la missione renderebbe l'India il quarto paese a raggiungere la Luna con un veicolo, aumentando le sue credenziali come potenza spaziale a basso costo. Finora, solo la Russia, gli Stati Uniti e la Cina hanno avuto successo con missioni indirizzate verso la superficie della Luna.


21

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
PistacchioScemo

Per l’occasione mi chiuderò in casa. Non voglio rischiare di beccarmi rottami spaziali.

IgliD
asd555

Kebabbari sulla Luna.

GTX88

È una delle tante cose che possono aiutare mica la soluzione a tutto

Ombra

infatti si vede come la ricerca spaziale migliora le loro condizioni di vita ad esclusione di qualche raccomandato di casta elevata.

Ikaro
GTX88

Lo fanno perché hanno i numeri demografici per provare a diventare una super potenza

Ikaro

Dai su... Veramente credi che da una missione del genere tornino con qualcosa di scientificamente utile? Lo fanno solo per complesso di inferiorità... Le missioni spaziali scientifiche sono ben altre...

General Zod

SUPERPOWER BY 2020

GTX88

Non possono sono troppi, devono evolversi culturalmente ed economicamente per aumentare il benessere e la ricerca spaziale da un ottimo contributo

Garrett

Prima di pensare alla luna, che prensino alle questioni.... terrene.

GTX88

Vallo a dire a quelle che in futuro avranno condizioni migliori grazie anche a queste cose

angel88tx .

Beh vallo a dire a quelle decine di milioni di persone che se ne fregano del rover della Luna e di tutto il resto magari perché stanno morendo perché non hanno un sistema sanitario decente

Aristarco
GTX88

Un paese per modernizzarsi ha bisogno anche di queste cose

GTX88

Poi piace perché gli mettono i downvote

Garrett

"credenziali come potenza spaziale a basso costo".
??

Il mondo va al contrario. Sono più di 1 miliardo, in un ambiente inquinato e uno stipendio medio annuale di 2000 euro.

Però guardano la Luna....
Se si limitassero a guardare il dito... sarebbe meglio....

Sig. Mark

In che senso, scusa?

SpiritoInquieto

Pare che chi abbia impaginato il poster della missione n° 2 fosse anche il responsabile della sequenza di atterraggio, per motivi economici ovviamente.
Dato che, dopo il fallimento, è stato lapidato o simile, per il poster della missione n° 3 hanno proceduto in questo modo: il "3" nell'immagine lo hanno scritto a mano su una stampa del poster della missione n° 2, e poi hanno scansionato il tutto.

Gas_T_one

Ed è pure editato, non oso immaginare come fosse in originale.

Sig. Mark

Ah quindi gli indiani oltre che venerare mucche, cgare in mezzo alle strade e a prolificare a forza di incesti vanno anche nello spazio?

Android

Xiaomi Mi 10 e Mi 10 Pro in Italia dal 7/4, specifiche, prezzo e anteprima | VIDEO

Android

Huawei P40, P40 Pro e P40 Pro Plus ufficiali: prezzo e la nostra prova | Video

Alta definizione

Disney+ disponibile in Italia, lo abbiamo provato: tutto quello che c'è da sapere

Mobile

Coronavirus è Pandemia: servizi gratis in tutta Italia | In continuo aggiornamento | VIDEO