Asteroide Bennu, la X è il punto dove prelevare i campioni

13 Dicembre 2019 2

Dopo un anno dall'arrivo in prossimità dell'asteroide Bennu, il team responsabile della sonda OSIRIS-REx della NASA ha finalmente selezionato il punto in cui verranno prelevati i campioni da riportare sulla Terra.

Nell'immagine in testata è visibile la location con tanto di grafica del veicolo spaziale in scala 1:1 rispetto la superficie, la zona scelta è stata battezzata con il nome Nightingale ed è situata all'interno dell'omonimo cratere nell'emisfero settentrionale di Bennu. Vista la superficie fortemente irregolare dell'asteroide e la presenza di rocce di ogni dimensione, Nightingale è sembrata l'opzione più sicura per la fase più importante della missione.

Il team responsabile del controllo di OSIRIS-REx ha passato gli ultimi mesi a sondare la superficie dell'asteroide, una prima scrematura ha portato alla selezione di quattro siti maggiormente abbordabili, poi si è passati ai dati a corto raggio per la selezione definitiva della location. Ecco il recente video NASA che anticipava la scelta finale del sito di prelievo.

Come anticipato poco sopra, il sito è posizionato all'interno di un cratere largo circa 140 metri, che secondo le osservazioni potrebbe essere piuttosto recente, offrendo così dei possibili campioni meno esposti rispetto ad altri. La superficie rocciosa scura evidenzia la mancanza di asperità particolari del terreno.

Nonostante i presupposti positivi, la riuscita della missione è tutto fuorchè scontata, infatti, il piano originale prevedeva la selezione di un sito con almeno 50 metri di diametro di zona pianeggiante. Sebbene il cratere nel complesso sia ampiamente adeguato in quanto a misure, l'area di prelievo migliore ha solamente 16 metri di diametro. A complicare ulteriormente il tutto, la presenza di un masso dalle dimensioni di un edificio posto sul bordo orientale del cratere.

In ogni caso, la NASA ha pure selezionato un sito di backup chiamato Osprey, visto che OSIRIS-REx potrà eseguire più tentativi di raccolta. Il veicolo spaziale è progettato per allontanarsi automaticamente da eventuali aree pericolose, naturalmente nel caso in cui si rendesse necessaria una simile manovra d'emergenza, lo scarico dei propulsori potrebbe potenzialmente disturbare la superficie del sito, portando il team a ritentare con il sito di backup. Ora che i siti di raccolta sono stati selezionati, la missione continuerà con altri voli di ricognizione per tutta la primavera del 2020, ad agosto dovrebbe avvenire il tentativo di prelievo touch-and-go.

OSIRIS-REx partirà da Bennu nel 2021, il ritorno sulla Terra è previsto per il 2023. L'asteroide Bennu ha attirato l'attenzione degli scienziati anche per un altro fenomeno, sono state infatti rilevate delle misteriose espulsioni di particelle in determinati periodi, pochi giorni fa sono stati pubblicati i primi risultati delle analisi effettuate.

Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 455 euro oppure da ePrice a 539 euro.

2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Boronius

Unica notizia veramente interessante di oggi nel blog, tra una infinità di news relative ad inutili update firmware di smartphone tutti uguali tra loro e leak relativi ai fori sul display di questo o quello, milioni di offerte natalizie per compensare la evidente crisi del mercato oppure notizie di batterie che durano il 2% in più o di recensioni di volantini promozionali o pseudo promozionali

Computerman

Lo sanno tutti che la X non è mai il punto dove scavare (cit.)

Tecnologia

Il cellulare fa male? Ecco 8 consigli utili da HDblog | Video

Android

Recensione Samsung Galaxy A51: pronto a conquistare la fascia media

Eventi

HDblog presenta in anteprima italiana gli SSD Touch T7 | Milano, 28 gennaio

Android

MIUI 11 Launcher: l'app drawer arriva sui dispositivi Global con l'ultima alpha | APK