iPad di Decima Generazione: dall'A14 alla USB-C, provate tutte le novità | Anteprima

24 Ottobre 2022 65

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Settimana scorsa Apple ha rinnovato la sua line up di iPad. Lo ha fatto in assenza di un evento dedicato, ma senza lesinare sulle novità: è stata infatti l’occasione per svelare il nuovo iPad Pro, un prodotto molto interessante anche se non per tutti, di cui vi parliamo nella nostra recensione dedicata, ma anche per scoprire l’iPad di decima generazione.

L’erede del primo, storico tablet di casa Apple non farà notizia come altri annunci, ma resta un pezzo importante dell’offerta della Mela e quest’anno si è presentato ai cancelletti di partenza con una buona dose di novità e spunti su cui ragionare. In attesa della recensione completa, abbiamo speso alcune ore in sua compagnia e vi raccontiamo com'è andata.

COLPO D’OCCHIO

Proprio il design è l’aspetto che più colpisce di questo iPad di decima generazione: il tablet Appe si allontana infatti in maniera piuttosto netta dalla versione precedente, per un look che strizza l’occhio agli Air soprattutto grazie alle linee più squadrate e alla cornici simmetriche.

Il redesign si è portato dietro anche una piccola cura dimagrante che ci regala un prodotto leggermente più sottile e leggero: 10 grammi in meno per la versione con connettività wi-fi, 15 grammi invece per quella cellular.

Si sposta anche il Touch ID che, orfano del tasto centrale fisico che non trova più posto in questa decima generazione, si trasferisce sul tasto di accensione posizionato nella parte alta della scocca, in prossimità degli speaker.


Sul lato opposto troviamo l’altra grande novità di questa revisione, la porta USB C che prende il posto della Lightning. Una comodità logistica, dato che ci permette di portare in giro un cavetto in meno, ma anche un miglioramento dell’esperienza d’uso visto che possiamo collegare un qualsiasi hard disk per accedere a foto, video e qualsiasi altra cosa ci passi per la testa. Abbiamo provato e il funzionamento è stato sempre impeccabile, oltre che immediato.

La connettività migliora grazie all’implementazione del Wi-Fi 6, del Bluetooth 5.2 ma anche al supporto della Apple Pencil di prima generazione. Quella senza ricarica wireless ma con la Lightning, esatto, il che impone qualora la si possieda di acquistare (a 10 euro) un connettore ad hoc e poi attaccare il cavetto presente in confezione.

PRIME IMPRESSIONI D’USO

Il passaggio dal SoC A13 Bionic all’A14 Bionic, con un guadagno di 8 core nel Neural Engine, si riflette in prestazioni scattanti e fluide. Dopo qualche giorno di test l’impressione è che il prodotto messo insieme da Apple riesca perfettamente a offrire l’esperienza d’uso richiesta dalla sua utenza tipo: navigazione, video e un po’ di produttività.

Rispetto allo scorso anno sono cambiate le dimensioni dello schermo, che crescono fino a 10.9” dai 10.2” della versione precedente, ma anche la tecnologia scelta: qui troviamo un IPS Liquid Retina con risoluzione di 2360x1640. Nonostante non sia laminato come invece è quello di iPad Air, quindi ci si espone al “rischio” di qualche riflesso di troppo, è indubbio che ci sia stato un salto in avanti per quanto concerne l’esperienza visiva. In linea con le aspettative la luminosità massima, che si attesta attorno ai 500 nit, mentre non mancano funzioni come True Tone e Night Shift che rendono più piacevole e versatile l’utilizzo di questo iPad in ogni situazione.

Abbiamo apprezzato l’apparato audio, con speaker di buona qualità, una resa corposa e un volume massimo molto potente: rispetto al posizionamento di questo iPad di decima generazione nella line up di Apple, di sicuro da questo punto di vista è stato fatto un buon lavoro ed è possibile godere dei contenuti multimediali con una qualità più che apprezzabile.


La fotocamera posteriore è da 12 megapixel con Smart HDR 3 e supporto alla registrazione di video fino in 4K 60 frame al secondo. Il miglioramento più interessante su questo fronte è però quello del sensore anteriore, anch’esso da 12 megapixel e capace di regalare una qualità delle immagini decisamente più alta rispetto al modello precedente ma anche ad iPad Air di quarta generazione.

Buona la batteria che secondo quanto dichiarato da Apple consente fino a 10 ore di navigazione sotto rete Wi-Fi e fino a 9 ore sfruttando la connettività cellulare: per il momento abbiamo svolto alcuni test preliminari che sembrano confermare grossomodo i dati della casa di Cupertino, offrendo quindi performance più che soddisfacenti.

Abbiamo brevemente anche messo le mani sulla nuova Magic Keyboard Folio, disponibile dal 26 ottobre a 299 euro e divisa in due parti: uno stand che può anche essere utilizzato in maniera indipendente, magari per guardarsi un film tenendo iPad appoggiato sul tavolo, e poi la tastiera vera e propria che alla bisogna può essere connessa e ricorda all’uso quella di iPad Pro, garantendo quindi una resa davvero molto buona.


QUALCHE CONSIDERAZIONE

Quanto costa quindi questo iPad di decima generazione? Si parte da 589 euro per la versione wi-fi con 64GB di memoria, circa 200 in più rispetto all’equivalente di nona generazione che veniva venduto a partire da 389 euro e che ora è stato aumentato di una quarantina di euro. Un posizionamento dovuto certamente alla situazione macroeconomica, ma anche ad una serie di migliorie che lo rendono un prodotto più completo un po’ da tutti i punti di vista.

L’impressione è che Apple abbia cercato di completare la sua offerta di tablet dando a ciascuno qualcosa a seconda delle proprie esigenze: il modello di nona generazione resta in vendita a partire da 439 euro per chi cerca un iPad senza troppi fronzoli, mentre questa nuova versione offre un design più ricercato e prestazioni migliori, lasciando comunque all’Air e poi al Pro il compito di soddisfare di chi ha esigenze decisamente superiori grazie alle performance di Apple Silicon. Oppure il Mini per chi necessità di un prodotto compatto. Ci torneremo comunque sopra nelle prossime settimane dopo averlo provato a fondo.

IPAD A CONFRONTO

VIDEO


65

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ibasilico
Emilio

Ma quando mai, Samsung dopo un anno non rilascia più major update, chi compra un iPad lo compra sapendo che per diversi anni può contare su aggiornamenti maggiori, mi spiace che ancora ci sia gente che non guarda a questo aspetto ma solo al lato economico..

Simone Arico'

Anno 2022 ma Apple propone ancora i 64gb a 589 euro per il base che è un insulto al progresso e ai clienti ma che aumenta i ricavi sapendo bene che i fans pur di prendere la mela non badano alla sostanza ma all'apparenza. La crisi economica c'è nessuno dice il contrario ma se ne sta approfittando troppo Cupertino che prima o poi gli finirà come Nokia quella vera che perderà tutto se continua a premere troppo sul listino prezzi. Qualsiasi utente esperto a parità di prezzo prende Samsung che per la stessa cifra offre di più . Io ho il mio Galaxy Tab S7 fe 5g con penna inclusa che ho pagato meno del Ipad base . Certo non è un fulmine lo Snap 750 ma fa' tutto ,la batteria dura un bottone,lo schermo è più ampio , ha l'uscita video ...Poi se uno si vuole far rapinare o ha soldi da spendere lo compri pure...

gian77

Ok ma non hanno fatto in tempo a superare l'euro che subito hanno alzato i prezzi. Alla faccia della fidelizzazione del cliente

gian77

Concordo, uno "schiaffo" agli entry user, soprattutto studenti, in teoria le categorie con meno risorse che avrebbero bisogno di un dispositivo compatto ed economico

NULL
Nuanda

S6 lite è un polmone però… magari paragonalo con qualcosa di più performante tipo il tablet della Xiaomi

Gis80

589 potevano starci se avessero alzato la memoria a 128 GB ma così è ingiustificato anche con infazione

Simone B.

L'aumento dei prezzi, in generale dei prodotti Apple, ma ho notato un aumento anche su altre marche tipo Oppo (Realme GT ME che prima era a 249 ora a 289), mi sembra pura speculazione. Ogni considerazione sulla situazione macroeconomica nonostante ci possa stare in molti casi però è fuori contesto.

Sepp0

Idem. Avevo preso il 256, pagato poco più di 500 euro. A questo prezzo iPad base non ha il minimo senso, visto che sta ancora con 64GB e francamente a quasi 800 euro ha allora senso prender l’Air 128 dell’anno scorso.

Avrei capito un 449 la 64 e 599 la 256, ma 589 la 64 e 789 la 256 per me è fuori mercato.

Incommentabile poi il rialzo su iPad 9 per far sembrare il 10 “non così tanto più caro”.

Mauro Morichetta

Ho il maledetto vizio al mattino quando mi alzo di dare una occhiata alle notizie di tecnologia, ogni volta apro HDBlog e mi viene il mal di testa, come si fa a dire che l'adattatore da prendere a parte con il cavo per collegare la penna che si acquista a parte, è meglio del precedente ci vuole un coraggio ed una sfacciataggine che non hanno pari, il display non laminato è meglio perché se ti cade costa meno riparalo, davvero pensate che 600 euro di tablet con il digitalizzatore del 2015 sia meglio. Per finire il rincaro è giustificato dalla situazione economica che stiamo vivendo è una scusa che ormai sento dire da anni e non credo che vi sia una situazione che possa portare indietro il costo della vita, ma anche sorvolando questo aspetto, ditemi perché hanno rialzato i prezzi della versione 9 i cui costi di produzione sono stati compensati da un decennio, ovviamente mi riferisco al listino lo street price è tutta un'altra cosa. Per finire concludo con una riflessione, in Apple tutti i prodotti sono sempre più costosi, fino a che punto si può rincarare un prodotto che si non ha rivali di certo non le vaccate che Google propone, nemmeno il nuovo tablet Pixel ha un senso visto che da quanto è apparso in rete non ha sensori di ogni tipo, la cui commercializzazione viene rimandata tanto di quel tempo che comincio a pensare che venga cancellato, ciò nonostante mi chiedo fono a che punto saremo disposti a pagare per avere un oggetto melamorsicato?

Squak9000

fino a qualche giorno fa l’air stava a 580€ su Amazon… e non penso che rivedremo più.

Sagitt

Non capirò mai chi sì lamenta del prezzo della tastiera… mica obbligatoria e c’è scelta, anche migliore a meno.

ibasilico

Qual è l’appche usa x disegnare la farfalla?

Grotniez

iPad più inutile del mondo.

Generalmente sanno più quello che vogliono di chi compra prodotti vedendo le specifiche tecniche… quelli sono presi in giro dal marketing e so convinti di capirci perché conoscono tre sigle, numeri sui soc e frequenze varie.

ghost

Con quello che costa la tastiera mi aspettavo che avesse la proiezione di ologrammi 3d inclusa

mamo
Tiwi

buono si, ma ormai il prezzo è diventato davvero troppo, quest'anno apple non ha messo freni, ha sparato alto ovunque, dagli iphone ai watch ai tablet

Tomas

Mah io ho preso a marzo il modello precedente e mi ci trovo benissimo per l’ uso che ne faccio

papau

In Apple sanno che il 99% di chi compra iPad non sa cosa sia uno schermo laminato.

andycino

Prezzo fuori di testa.

Alex'99

Il prodotto più vergognoso di Apple in tempi recenti...

Lukinho

499€ con il taglio di memoria di 128GB sarebbe stato un prezzo più equo...ma tant'è...

Watta

non gli aiuterà a nulla tornare indietro con i prezzi

R4nd0mH3r0

schermo non laminato a fine 2022 a quasi 600€, bisogna chiamare la polizia perchè c'è una rapina in corso

R4nd0mH3r0

certo e loro tornano subito indietro con i prezzi, credici

Quello è da sempre il problema….

EL TUEPO

this man think different

Ngamer

continuano a tirare la corda ma fino a che vendono cè poco da lamentarsi dei prezzi , se la gente compra anche a prezzi sempre piu alti non è colpa di apple . il consumatore dovrebbe mettere da parte le scimmie ( lo so a volte non è facile) e chiedersi se ha veramente bisogno del nuovo prodotto

proxyy

come tradizione apple prezzi popolari!

Watta

io preferisco comprarmi 5g di oro

Watta

adesso spero nella de dollarizzazione globale al più presto

Nuanda

L’Ipad più inutile di sempre

pollopopo

Se prendi il 'top' arrivi oltre i 1300.... e ad un chip vecchio e nemmeno lo schermo laminato.......

pollopopo
T. P.

iCoso! :)

Andee Kcapp

Scherzi!! E poi i tablet di alta gamma chi li compra se il "base" è troppo buono?

Andee Kcapp

E' giusto e, anzi, forse è anche poco. Gli Applisti vogliono, e devono, pagare sempre di più. Altrimenti non comprano le cose economiche .

silviano creduloni

299 doveva essere il prezzo dell ipad non della tastiera... -.-

Questo coso con tastiera e penna costa 1000€.

Ciaoiphone4

Sugli iPad con porta USB-c puoi usare quasi tutti gli adattatori multipli, quelli che non funzionano di solito sono quelli più vecchi che uscivano per i primi prodotti usb-c. Anche quelli da 5euro per intenderci vanno.
Per iPad 9 di solito serve l'adattatore da Lightining a USB-A 3.0, perchè riesce ad alimentare gli SSD o hard disk se richiedono molta energia attraverso un alimentatore e poi colleghi un hub USB normale. Con i mouse e tastiere contemporaneamente non dovrebbe avere problemi di energia.
N.B.: La porta Lightning USB 3.0 ce l'hanno tutti gli iPad Pro (dal primo del 2015) ad esclusione del modello iPad Pro 9.7 del 2016, mentre gli altri modelli di iPad (iPad base 4-5-6-7-8-9, iPad Air 1-2-3, erano solo 2.0.

Ciaoiphone4

La nuova tastiera per questo iPad sembra più comoda rispetto alla Magic keyboard per iPad pro/Air, perché ha due parti divise, ed è possibile ripiegare all'indietro, in realtà è peggio dell'altra perché essendo due parti separate, obbliga ad usare il tablet su un tavolo, e risulta più difficile tenerlo sulle gambe o su un tavolino stretto del treno/aereo, inoltre manca la retroilluminazione.
I tasti funzione invece sono comodi e soprattutto il tasto ESC che è supportato da iPadOS da diversi anni, ma non inserito sulla magic keybaord per iPad.

ale2882

Potrei anche digerire (male) il display non laminato, ma dover passare (obbligatoriamente) dagli inutili 64gb ai "forzati" 256 per la modica cifra di quasi 800€ NO

Gli iPad hanno un senso ed una banale utilità sinche si trovano a basso costo 2/300 sacchi nuovo o usato (come il base di scorsa gen) a spesa maggiore meglio valutare un laptop più completo anche tipo un 2in1 touchscreen per qualche nota al volo con la pen se proprio

EL TUEPO

300 euro di tastiera

Enzo

io non ho ben capito una cosa... invece di produrre questo ipad di decima generazione non potevano prendere l'air di quarta generazione e renderlo quello base... ha tutto quello che serve e soprattutto pencil2 con attacco magnetico!!! non la pencil1 con lightning e adattatore davvero inguardabile...

Polonio

Io su iPad 9 uso un adattatore come dici tu ma con una usb A e un lettore SD (e power delivery) e funziona senza problemi, ne ho preso uno a caso su Amazon.

AMD

Ovvio!

Sherthes

Domandona: si possono utilizzare quegli adattatori 8 in 1 con multiple USB, lettore TF, RJ45, uscita HDMI e VGA nonché PD passtrough?
Seconda domanda: per me che possiedo iPad 9gen, posso prendere l'adattatore lightning con 2 USB e PD passtrough per attaccarci mouse e tastiera? Se si, quale prendere (ce ne sono molti su amazon con recensioni anche molto basse)?

Recensione iPhone 14 Plus, autonomia da vendere

Recensione iPad Pro (2022) con Apple Silicon M2, gioca proprio un'altra partita

Smartphone top di gamma 2022 a confronto: quale sarà il migliore?

Da Android ad iOS: perché lo amerete, perché lo odierete | Recensione iPhone 14 Pro