Recensione Samsung Galaxy TAB S6 Lite: non solo un tablet da divano

23 Maggio 2020 351

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Oggi vi parlo di Samsung Galaxy Tab S6 Lite (come sempre i nomi di Samsung sono oltremodo lunghi) che si distingue dal ben più performante e costoso Galaxy Tab S6, di cui vi abbiamo già proposto la recensione.

Ogni volta che mi capita di recensire un tablet parto dal chiedermi a chi potrebbe servire: per studio/lavoro un notebook leggero mi sembra più funzionale, per svago ormai gli smartphone enormi coprono ogni esigenza, eppure in Italia i tablet hanno ancora un buon mercato e se alcune aziende (Samsung e Huawei) continuano a crederci, evidentemente gli estimatori dei grandi schermi non mancano.

Samsung Galaxy Tab S6 Lite arriva sul mercato ad un prezzo interessante e nei prossimi mesi potrebbe diventare ancor più appetibile, magari sotto Natale come regalo per tutta la famiglia. Non è un tablet che mi abbia stupito per qualcosa in particolare, è nella media, ma nel senso buono del termine, perché va bene un po' per tutti, funziona come si deve, supporta la S-Pen, non costa troppo ed ha un design azzeccato. Lo definirei il tablet del "perché no?".

INDICE

QUALITA' COSTRUTTIVA E DESIGN

Samsung Galaxy Tab S6 Lite è un tablet tosto, il telaio è in alluminio e la qualità si percepisce chiaramente al tatto. Mi sono piaciuti gli spigoli stondati che rendono piacevole l'impugnatura e si sposano perfettamente con gli angoli arrotondati del display.

E' ben rifinito, elegante, bella anche la colorazione ma soprattutto la sensazione è di grande robustezza nonostante gli appena 7 mm di spessore e i 467 grammi di peso (che sono pochi rispetto alla dimensione). Anteriormente risalta l'ampio display da 10,4 pollici contornato da cornici simmetriche sui 4 lati e dello giusto spessore. sufficiente per l'impugnatura ma senza rovinare il design.

Rispetto alla passata generazione di Samsung Galaxy Tab S5e (recensione) è stato risolto il fastidioso problema del sensore di luminosità che rimaneva sotto il palmo della mano impugnando il tablet in orizzontale, ora è stato spostato sul lato lungo in un punto che non viene mai coperto.


Sui lati corti trovano posto la porta jack audio da 3,5 mm, le griglie per l'uscita dei due speaker e una porta di ricarica Type-C senza uscita video. Sul lato destro lungo il bilanciere del volume, tasto power e eventuale cassetto per nano SIM nella versione WiFi + LTE.

Manca clamorosamente un lettore di impronte digitali, l'unico metodo di sblocco è un fallace riconoscimento del viso, una scelta davvero inspiegabile quella di Samsung.

Sul lato sinistro lungo e nella parte bassa posteriore possiamo collocare magneticamente la S-Pen che rimarrà al suo posto in modo abbastanza saldo, se però lo riponete nello zaino è facile che si stacchi. L'ideale è sicuramente munirsi della Book Cover che era in omaggio per la fase di prevendita.


BOOK COVER

Una delle cose migliori di questo Tab S6 Lite, è realizzata con cura, protegge ed è funzionale anche come stand per tenere il tablet in posizione verticale.

Ora costa ben 79 Euro, tanti ma vale la pena per aumentare decisamente la comodità di utilizzo. Dispone di un alloggiamento magnetico per la S-Pen e allo stesso modo si attacca al tablet molto saldamente. Ci sono poi due diverse inclinazioni possibili per la posizione verticale che si selezionano nuovamente tramite magneti.

Il materiale esterno è plastico con una finitura gommata che facilita ulteriormente il grip. Onestamente non si potrebbe chiedere di meglio, se non magari un prezzo un po' più accessibile.

MULTIMEDIALITA'

La definirei a due facce, da un lato certamente la superba qualità sonora offerta dal doppio speaker tuned by AKG, dall'altro un display appena sufficiente.

Da Samsung mi sarei aspettato al più il contrario, ovvero un display di ottima qualità. In realtà non è molto luminoso e anche la definizione risulta solo discreta considerando la diagonale. Si tratta di un LCD TFT 1200 x 2000 pixel che risulta in una densità di 224 ppi

Questo schermo rende il tablet poco adatto per l'utilizzo all'aperto, non c'è il supporto HDR per cui gli appassionati di film e serie TV non si aspettino un granché sotto il profilo visivo. Tutto sommato comunque confermo quanto detto a inizio recensione, è un tablet nella media, Samsung avrebbe potuto fare di più ma nel complesso il risultato non è male, certo l'AMOLED del fratello maggiore è un'altra storia.

Eccellente tutto il comparto audio, c'è l'equalizzazione Dolby Atmos da altoparlante, mentre in cuffia possiamo regolare molto finemente l'uscita in base alla configurazione anatomica del nostro dotto uditivo, vale a dire regolare l'equalizzazione sulla base di preset sull'età dell'utente o in maniera completamente personalizzata.

Come su tutti i dispositivi Samsung è particolarmente ben gestita la connessione Bluetooth 5.0, consentendo anche la riproduzione simultanea su più dispositivi.

SCHEDA TECNICA e PRESTAZIONI
  • SoC: octa-core Exynos 9611
  • Display: TFT da 10,4" con risoluzione WUXGA+ (2400x1200 pixel)
  • Memoria:
    • 4GB di RAM
    • 64GB di memoria di archiviazione espandibile tramite microSD fino a 1TB
  • Fotocamera:
    • Posteriore: 8MP
    • Anteriore: 5MP
  • Connettività. Wi-Fi 802.11 a / b / g / n / ac 2.4G + 5GHz, VHT80 MIMO, Bluetooth 5.0, Wi-Fi Direct, LTE (solo varianti supportate), jack da 3,5mm, USB Tipo C
  • Batteria: 7040 mAh
  • Audio: stereo AKG + jack 3,5 mm
  • Dimensioni e peso:
    • 244,5 x 154,3 x 7,0 mm
    • 467 grammi
  • Sistema operativo Android 10 con personalizzazione software One UI 2.1 e supporto S-Pen

Non è un fulmine di guerra, c'era da aspettarselo e un po' credo sia il neo maggiore su tutto il pacchetto, insieme chiaramente al display così così. Uno Snapdragon 730, per esempio, poteva essere una soluzione più adatta al prodotto e avrebbe consentito di avere uno sprint in più in ogni situazione di utilizzo.

Non è tanto il gaming (comunque appena sufficiente) che mi ha lasciato perplesso, quanto piuttosto la reattività generale nelle piccole cose, dall'aprire un file PDF a salvare un'immagine modificata, zoppica, fa tutto con i suoi tempi e non vi abbandona, ma ci vuole un po' troppa pazienza per i miei gusti.

154.3 x 244.5 x 7 mm
10.4 pollici - 2000x1200 px
159.5 x 244.5 x 5.7 mm
10.5 pollici - 2560x1600 px

Faccio qui un breve accenno alle fotocamere, all'occorrenza non sono nemmeno male, di certo più che sufficienti per le videochiamate o per una foto in cantiere, per il resto uno smartphone di base è capace certamente di fare meglio.

Parlando invece di autonomia ho buone notizie, difficile valutare quanto possa rimanere acceso un prodotto che si utilizza saltuariamente, diciamo che sfruttandolo alla sera sul divano potete dimenticarvi di caricarlo per 5-6 giorni, 8 ore di display attivo sono alla sua portata e per un utilizzo continuativo si sfiorano le due giornate piene, direi molto bene.

S-PEN

Probabilmente è il primo vero motivo per cui scegliere questo tablet anziché altri concorrenti, in effetti fa la differenza in molti contesti di utilizzo ed è implementata alla grande da Samsung.

Prima di tutto la S-Pen è fornita in confezione, cosa che già cambia l'approccio rispetto (ne scelgo uno non a caso)ad Apple iPad 10.2", supporta 4096 livelli di pressione, con il solito feedback naturale nello scorrimento.

Il display non è laminato e ciò crea un piccolo scostamento tra il tratto e la punta del pennino, nulla comunque che possa peggiorare l'esperienza di disegno o scrittura, considerando anche che per lavori di precisione ci si rivolge più facilmente al Tab S6 con il suo AMOLED di qualità.

Personalmente non mi trovo benissimo nell'esercizio della scrittura su uno schermo, non lo faccio mai e credo sia una questione di abitudine. Samsung però ha curato tantissimo le possibilità offerte dall'applicazione Note, in modo che la penna non sia un semplice strumento di interazione con lo schermo, ma amplifichi le funzionalità offerte dal tablet.

Possiamo creare documenti complessi, salvarli come PDF, stamparli, modificarli successivamente. Ho immaginato uno scenario tipico in ambiente universitario, mentre bisogna prendere appunti in una lezione confusa di un professore che alterna slide e spiegazioni frontali.

Con Tab S6 Lite ci si può tenere aperta la presentazione su metà schermo, dall'altra parte con il pennino si scrive, si aggiungono ritagli di screenshot, si aggiunge un'immagine scattata direttamente con la fotocamera, poi un link ad un file audio, si disegna un grafico e il tutto si può fare in maniera ordinata e pulita, tornando sui singoli elementi per spostarli, ruotarli, ridimensionarli.

Per comodità vi elenco le funzionalità della S-Pen combinata al software Samsung

  • Creare screenshot ritagliando porzioni di schermo
  • Scrivere su screenshot a pieno schermo
  • Prendere appunti sulla visualizzazione calendario
  • Tradurre testo puntandolo
  • Creare un messaggio live come GIF e condividerlo
  • Ridurre a icona una finestra e richiamarla successivamente
  • Estrarre testo dagli screenshot
  • Selezionare automaticamente il contorno di un'immagine (per esempio il ritaglio della figura umana in un ritratto)
  • Modificare file PDF (completarli, aggiungere firma ecc.)

All'interno dell'app Samsung Notes

  • Scrivere a mano libera
  • Disegnare a mano libera
  • Convertire il testo scritto a mano in testo digitato
  • Cambiare colore al testo scritto
  • Selezionare come immagine qualunque elemento e ridimensionarlo o riposizionarlo a piacimento
  • Disegnare precise forme geometriche
  • Usare il pennino come gomma

SOFTWARE

A bordo di Samsung Galaxy Tab S6 Lite troviamo la Samsung One UI 2.1, l'ultima versione del software piuttosto ricco che abbiamo imparato a conoscere sugli ultimi Galaxy S20.

Purtroppo non ho un granché da segnalare se non la mancanza della modalità DeX via USB e interna, un vero peccato perché avrebbe dato un buon impulso alla produttività. C'è comunque da dire il modesto hardware a disposizione non avrebbe probabilmente potuto garantire una buona esperienza d'uso in multitasking, quindi tutto sommato pazienza.

Per il resto troviamo le solite funzioni ben fatte e l'ottima cura grafica a cui siamo abituati. E' stata riservata una particolare attenzione per il multitasking con una barra laterale sempre disponibile (che però va in conflitto con le gesture quando attivate) dalla quale richiamare le app che si possono aprire in modalità schermo diviso, è però possibile altre applicazioni in finestre fluttuanti ridimensionabili.

Non manca la suite completa per la gestione del controllo genitori tramite Google Family Link, potrete dunque impostare molte variabili i limiti di utilizzo del tablet con l'account di vostro figlio, eventualmente anche con un doppio profilo di accesso al tablet, con applicazioni e personalizzazione diversificata rispetto all'utente principale. Direttamente dalla lock screen è poi possibile passare da un utente all'altro.

Oltre al controllo genitori è disponibile anche l'app Samsung Kids, che crea uno spazio protetto per i bambini più piccoli, con grafica, suoni e applicazioni dedicate all'intrattenimento.

IN CONCLUSIONE

Samsung Galaxy Tab S6 Lite viene proposto a 399 Euro di listino, che salgono a 459 Euro per la variante LTE. Dopo averlo utilizzato per una decina di giorni posso reputarmi soddisfatto, non è perfetto e penso che Samsung avrebbe potuto mettere qualcosa in più senza dover alzare il posizionamento, per esempio uno schermo IPS e un processore più prestante.

Complessivamente però rimane una buona soluzione per chi è interessato alla S-Pen o cerca un tablet tuttofare spendibile in diverse situazioni. Pensando alla lineup di Samsung mi viene da dire che il Galaxy Tab S5e rimanga una validissima alternativa per tutte le evenienze ma senza S-Pen, mentre per ottenere un prodotto davvero completo sotto tutti i punti di vista è necessario salire di budget guardando al Tab S6.

PRO E CONTRO
Design modernoS-PenSoftware completo
Prestazioni mediocriAssenza Samsung DeXDisplay solo sufficiente
VIDEO


351

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Anna

Per il momento secondo me va molto bene, anch'io non ho notato lag, fa tutto quel che mi serve più che egregiamente. Lo utilizzo per slide, pdf ecc. Quindi non è strettamente necessario spendere di più secondo me. Se proprio potresti puntare al s6 normale, ma il costo raddoppia quasi, vedi tu. Quello ti dà dex, schermo e processore migliori, ma per un uso basic questo va più che bene.

gabriele adragna

Io lo dovrei prendere per studiare (appunti,slide,ecc) da quel punto di vista secondo de va bene o dovrei spendere qualcosina in più verso una fascia più alta?

Antonio

Hey professor pivetta, stavamo parlando di prezzi

OnlyKekko

Si, mi ero perso questo passaggio, l’ho già scritto 15 ore fa.

PaulPetta

Supporta microSd fino ad 1tb!

OnlyKekko

Me l’ero perso! :)

piervittorio

Certo, espandibile fino a un Terabyte con SD, lo vedi nelle specifiche.

OnlyKekko

I nuovi iPad base se non erro è un po’ che supportano la Pencil.
Come spesa siamo sempre intorno ai 500 euro.
Quando si parla di tablet per me ha senso solo un iPad, pur con tutte le limitazioni del caso.
Ovviamente dipende sempre dall’utilizzo che bisogna farne.

Gark121

L'hanno scritta sul cellulare, mettendo le prime 2-3 parole e poi facendo scrivere al correttore vedendo cosa succedeva

Gark121

Nessun problema problema, neanch'io io più tanto interesse, nel caso specifico mi hai fatto venire il dubbio e ho cercato di verificare :)

OnlyKekko

O una sd. Questo ha uno slot per ad card? Se ce l’ha me lo sono perso nella recensione.

piervittorio

Bello scomodo girare con una chiavetta, quando posso comprarmi una micro SD con quattro lire...

Imperium

OKOK, non sono molto informato sul prodotto e in pratica mi sono buttato haha
Non ho più tempo di spulciare i nuovi prodotti tecnologici :(

OnlyKekko

Sono d’accordo, se serve a fare una cosa e la fa dignitosamente tanto vale spendere meno.
Poi dipende anche da dove si naviga perché il segnale cellulare fatica ad arrivare a più di 15 miglia dalla costa :)
Ma questo è un altro discorso...

Dark!tetto

Si certo che ti sei spiegato, e l'unica alternativa è un pò macchinosa, sarebbe attivare lo zoom con triplo tap nelle opzioni di accessibilità, ma non credo risolva tutti i problemi con i marker del testo.

il_saggio

S Pen è utile, soprattutto per utilizzo universitario, ma anche utilizzo business.

piervittorio

Ma a me "dell'esperienza" fottesega, qualsiasi cosa voglia dire.
A me interessa che faccia quello che serve a me, nei modi che vanno bene a me.
E dato che voglio caricarci Navionics Boating e portarmi dietro mezzo tera tra musica audiophile e film/serie, che dove vado non ho nè wifi nè streaming, il risultato è che se l'ipad, anzichè costare il doppio, costasse la metá di questo, continuerei a preferire il Samsung.
Mi pare tanto semplice....

il_saggio

Devi essere iscritto a Samsung Members e riceverai il buono al tuo compleanno ;)

daniele g

io sono fissato con i cellulari samsung, ma il tablet me lo sono preso huawei, mi dispiace ma apparte il top gamma s6 gli altri fanno pena, huawei ha un buon rapporto qualità prestazioni.

OnlyKekko

Tutto vero, però questo accrocchio qua non ha senso nemmeno se regalato.
Un iPad base offre ben altra esperienza (e anche quello oramai si trova spesso scontato, anche se certamente non soffre del deprezzamento di Samsung).
Un appunto solo riguardo al gps e all’espandibilità: anche iPad ha il gps ed è espandile quanto questo, basta attaccarci una penna usb tramite adattatore.

OnlyKekko

Probabilmente un’implementazione fatta un po’ con i piedi e che si spera venga corretta in seguito, come anche l’incompatibilità tra gestures e la barra del multitasking.
Poi ci sarebbe da discutere come sia possibile concepire questa frase “E' stata riservata una particolare attenzione per il multitasking con una barra laterale sempre disponibile (che però va in conflitto con le gesture quando attivate)”.

OnlyKekko

Abbastanza scandaloso che non se ne faccia menzione nella recensione, non mi pare un’affare da poco.
Tra l’altro si vede anche molto bene nel video dove il recensore scrive impugnando la penna a metà e tenendosi ben distante dallo schermo.
Comodissimo.
Stando a ciò che scrive tech radar non c’è proprio palm rejection in generale, penna o non penna.

Gark121

Tutta la prima parte è corretta. Ma quella non è una penna capacitiva, come fai 4096 livelli di pressione con una penna capacitiva? Semplicemente funzionerà male qualcosa a livello software voglio pensare.

Imperium

I tablet Note avevano sia il pannello Wacom e sia il pannello Touch. Disaccoppiare i due input non era un problema. Mi sa che qui la penna è semplicemente capacitiva.

Imperium

Scandaloso che non ci sia il palm rejection...

Gark121
Imperium

Prezzi sparati, ma è un piccolo gioiellino per il multitasking. Ai tempi dell'università avevo il Note10.1, prendevo appunti sulle slide a lezione, preparavo il materiale da studiare e scrissi anche gran parte della tesi in tex con tastiera Bluetooth (simil-cinesata).
Se hai necessità ti adatti con quello che hai, a quei tempi era il massimo che si potesse avere. Se avessi avuto una suite migliore per la s-pen con schermo 1080 invece di 720 sarebbe stato fantastico.

A 280+80€ per la cover, ci sta tutto.
In generale le critiche derivano dal fatto che a nessuno interessa più avere un tablet e nemmeno sa cosa farci del multitasking.

OnlyKekko

Mi pare strano che Samsung non abbia specificato IPS ma si sia limitata alla ‘famiglia’ TFT, il che è un po’ vago.
Quello che mi lascia interdetto è piuttosto il fatto che alcune funzioni vadano in conflitto con le gesture, il che la dice lunga.
Ciò che nella recensione non mi pare sia specificato, come invece sottolinea tech radar, è che non ci sia il palm rejection quando si utilizza la s pen.
Usare una stylus senza palm rejection è fondamentalmente impraticabile e rende la penna inutile.

Spongevic007

Figurati! Di niente! Volevo solo darti un consiglio! Certo, su Amazon il tutto costerebbe di più, però mi sembrava comunque un occasione da valutare, vista l'affidabilità! comunque se sei consapevole del "rischio" fai bene a puntare sull'offerta trovata in eBay ;)

Badman

Tutto quello che rendeva l'S5e molto buono qui e' stato tolto (Snapdragon, schermo, Dex) a favore solo ed esclusivamente della penna.
I Samsung con Exynos mediogamma sono noti per essere chiodi gia' fuori dalla scatola, ma almeno alcuni modelli hanno bei display, questa zozzeria nemmeno quello ha.
Samsung, smettila di usare sto dannato 9611 ovunque, lagga, scalda, fa schifo...

IUGY
Spongevic007

Beh quello sicuramente!

IUGY

Si, tipo anche il caricatore da muro che non sarà europeo, perché arriva da Google store, quindi presumo dallo store Usa.. Ma cmq cose che posso ovviare con adattatori..
Diciamo che posso arrangiarmi in tutto..
L'unica cosa è ; se succede qualcosa, (ipoteticamente fra un anno) se posso anche appoggiarmi a Google per riparazioni/sostituzioni (?)

Spongevic007

Ecco, ad esempio ha specificato che è la versione "USA" quindi la tastiera differisce ad esempio per le lettere accentate...! e poco altro..! Poi non so bisogna verificare, ma magari può avere un software beta, e quindi poi devi "smanettarci" per installarci il firmware originale....! Può avere delle mancanze a livello di accessori, Però ripeto non so, magari è anche a posto, ma informati bene! C'è il rischio...

Spongevic007

Beh certo, è migliorato molto negli anni, specialmente negli ultimi 3 / 4 anni....

IUGY

Mi informo adesso anche su ebay se c'è una sorta di garanzia..
Il supporto su resi e rimborsi c'è, volevo vedere se c'è qualche cosa in più.. Ho ricominciato a bazzicare su ebay da qualche settimana (dopo tanto tempo), e lo sto rivalutando

IUGY

Cosa può avere di diverso? mi ha detto, che la tastiera è di tipo qwerty US.. Ha specificato questo.

Spongevic007

A ok! Comunque occhio ai prodotti rivenduti da chi fa recensioni, perchè molte volte, possiedono prodotti di prova, che gli vengono inviati gratuitamente, ma che differiscono leggermente dai prodotti "definitivi" messi in vendita al pubblico!

IUGY

Sì anche perché nuovo completi di accessori sfondano i mille euro..
Questo credo sia un recensore..perché l'ha usato per fare l'unboxing e l'ha acceso per provarlo..sembra affidabile e molto disponibile per qualunque domanda.
Darò un occhiata su Amazon meglio, allora. Grazie

Spongevic007

Ciao! Beh l'affare non è male (considerando il prezzo di listino)! Ma ti consiglio di dare un occhiata su Amazon! Trovi lo stesso sugli 800 Euro usato come nuovo, con la garanzia di Amazon!

maxforum

Non capisco perché abbiano abbandonato i 4:3, per è il rapporto migliore per i tablet

DonBurioni

Ottimo allora corri pure a donare a questa meravigliosa Onlus.

piervittorio

In teoria l'Exynos 9611 dovrebbe andare piuttosto veloce, nel suo segmento.
Quantomeno nel Galaxy A51 nessuno ha riscontrato prestazioni inadeguate.
Certo, non è un top di gamma, ma nemmeno un SoC scarso.

piervittorio

Perchè è espandibile, perchè ha il GPS, perchè ha il pennino, perchè magari non vuole uscire dal mondo android, perchè è più compatto pur avendo un display più grande, perchè con 50 euro in più hai pure il 4G/LTE, perchè il prezzo di listino con Samsung sappiamo che non significa nulla, e con 450 euro lo compri completo di tutto, custodia, pennino, LTE ed espansione RAM a 320Gb...
l'iPad base da 128Gb, completo di pennino, non espandibile, senza GPS, costa 588 euro, che diventano 728 per la versione 4G con il GPS.
Ovviamente senza custodia nè espansione di memoria.
Ovvero, a parità di configurazione, l'iPad costa minimo il 50% in più, ma costa il doppio sulle configurazioni più alte.
E stiamo parlando dell'ipad base...

Roberto

io quando c'era l'anniversario dei 10 anni ho preso il tab s6 wifi a 486 € con incluse le prime buds (vendendo il mio vecchio tab 2 a 200€ ho fatto l'affare)...

Gark121

No.
Quello che stai dicendo si riferisce ai TN, non ai TFT. TFT è solo il sistema con cui vengono prodotti i pannelli (appunto, un sottile strato di semiconduttore su un substrato solitamente di vetro), non la tecnica con cui effettuano il controllo della trasparenza dello strato polarizzato (che può essere TN, IPS, VA etc). Gli ips sono TUTTI TFT, e nella stragrande maggioranza dei casi persino gli oled sono tft.
Ma sono due cose proprio concettualmente diverse: uno è un sistema produttivo, l'altra una tecnologia di controllo della luce. Se hai trovato qualche sito che riporta indicazioni diverse, beh, sbaglia. C'è tantissima i g n o r a n z a in materia, ma lo stesso nome ti aiuta "thin film transistor" : un sottile strato di transistor, ossia, fondamentalmente, un processo produttivo.
Niente a che vedere con "TN", "IPS" e "VA" che hanno tutti qualcosa di relativo al movimento (twisted, switching, e alignment) al loro interno, perché indicano sistemi per modificare un campo elettromagnetico.

IUGY

OT; cosa ne pensate.. Su ebay un venditore dalla Francia, vende un Pixel SLATE (Chrome Os, i5, 8/128) + cover tastiera+ pixel Pen a 800euro..nuovo solo aperto e provato..

IUGY

Il giorno del tuo compleanno, Controlla la mail nell'account con cui ti sei registrato su Samsung, dovrebbe essere 30% di sconto..si clicca sul link che ti mettono loro e si apre una pagina dedicata
Io gli ho fatti il 20 marzo, e a disposizione c'era anche il tab S6 oltre ai top di gamma Smartphone..
Diciamo che c'è una bella scelta , sia top di gamma che medi e bassa gamma, oltre ai werable anche.

Sheldon!

Nah, Tab S5E va discretamente bene e come uso multimediale è superiore ad iPad 2019 / iPad Air per schermo e casse, quindi uso Netflix va alla grande, poi ha anche DeX e alla fine a meno di 400€ è un prodotto discretamente completo. Tab S6 Lite ha senso solo sui 300€

Fede

Non mi pento troppo di aver preso il S5E l'anno scorso allora.

Recensione Samsung Galaxy M31: più RAM e Android 10 allo stesso prezzo

Recensione LG V60 ThinQ 5G: a 899 euro con il Dual Screen cambia tutto

App Immuni è disponibile al download su Android e iOS

Recensione Samsung Galaxy A41: ha tutto, compreso un difetto