Recensione Samsung Galaxy Tab S6, Inno alla Gioia per gli occhi

03 Marzo 2020 335

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Quello dei tablet è un mercato in continuo declino e le aziende che ancora ci credono sono sempre meno. Da un lato Apple, che con il suo iPad gioca una partita tutta sua, dall'altro la concorrenza Android, che è costituita da un numero davvero ridotto di prodotti e che non sembra interessata a spingere oltre. Ci hanno provato tutti, ma alla fine sono rimasti in pochissimi e tra questi troviamo sicuramente Samsung.

L'azienda coreana continua di anno in anno ad aggiornare la sua proposta con modelli più o meno interessanti. Alla fine del 2019 è quindi arrivato puntuale il nuovo top di gamma, ovvero Galaxy Tab S6 (qui la nostra anteprima), che sto provando da qualche giorno e che, almeno sulla carta, potremmo considerare un po' come l'unica vera alternativa Android ad iPad Pro. La domanda sorge quindi spontanea, possiamo usarlo per sostituire il nostro notebook? O è soltanto un bellissimo e costoso strumento di intrattenimento da divano?

DAVVERO BELLO

Comincio parlandovi di uno degli aspetti che più mi ha sorpreso, ovvero il fattore estetico. Sfido chiunque a non rimanere impressionato da quanto è sottile e leggero questo tablet. Parliamo di soltanto 5.7 mm di spessore per 420 grammi di peso; potrebbero sembrare tanti ma fidatevi che per un prodotto con un display di queste dimensioni non lo sono affatto. E per darvi un'idea di quanto sia sottile senza averlo tra le mani prendete tre monete da un centesimo, impilatele e guardatele di profilo.

Samsung ha lavorato tanto anche sull'ottimizzazione delle cornici e, se guardiamo il tablet frontalmente, possiamo facilmente notare come i bordi del display siano molto ridotti, quasi troppo. Dico questo perchè mi è capitato in diverse occasioni di toccare lo schermo con il palmo della mano o di coprire il sensore per la regolazione automatica della luminosità che si è conseguentemente abbassata involontariamente.

La scocca è realizzata interamente in materiale metallico, una scelta a mio parere intelligente e votata a rendere la soluzione più resistente rispetto al vetro utilizzato fino alla generazione precedente. Nonostante lo spessore ridotto, infatti, abbiamo un tablet apparentemente solido e in grado di rispondere bene alle sollecitazioni dell'utilizzo di tutti i giorni. E se ve lo state chiedendo la risposta è no, non mi è mai sembrato di aver tra le mani un prodotto fragile.


La scocca offre sul retro un piccolo svaso dalla forma allungata che costituisce l'alloggiamento nel quale inserire il pennino in dotazione. La S-Pen si aggancia magneticamente alla cover posteriore e in questo modo viene anche ricaricata via Wireless. Si tratta sostanzialmente di un pennino equivalente a quello che troviamo negli smartphone della serie Note, soltanto un pochino più grande. C'è quindi il Bluetooth che ci permette di effettuare alcune operazioni da remoto, come scattare foto e sfogliare le diapositive di una presentazione Power point; proprio per questo occorre ricaricare la penna ogni tanto.

Un pennino che funziona molto bene e ha una ergonomia discreta, sicuramente migliore di quella della S-Pen dei note, che pagano le dimensioni ridotte, ma peggiore rispetto a quella della Apple Pencil che impugnata assomiglia di più a una classica matita. La punta scorre bene sul display che essendo laminato elimina l'effetto parallasse anche quando non lo osserviamo perpendicolarmente. Nulla da dire riguardo la reattività che è ottima, non si ha mai la sensazione che il tratto insegua la penna. Ovviamente si può modulare il segno tracciato in maniera precisa grazie ai livelli di pressione ma non abbiamo la possibilità di sfumarlo inclinando la punta come accade con la controparte Apple.

Ho sempre apprezzato tantissimo la presenza del pennino nelle soluzioni della serie Note e non posso che fare altrettanto con questo tablet. Anzi, avendo a disposizione una superficie a schermo più ampia la S-Pen acquista ancora più senso. Oltre a prendere appunti e modificare documenti, sottolineando o evidenziando le parti importanti, possiamo infatti disegnare e creare bozzetti con maggiore semplicità.


Sui bordi del Tab S6 trovano poi spazio i quattro speaker, due per ognuno dei lati corti, il carrellino per la SIM (nel modello con connettività) e microSD, il bilanciere per il volume e il tasto di accensione. Su uno dei lati lunghi abbiamo poi i connettori magnetici che ci consentono di collegare la cover con tastiera.

C’è il sensore per il riconoscimento delle impronte digitali sotto al display ma sfortunatamente si tratta di un lettore ottico non esattamente velocissimo e nemmeno troppo preciso, diciamo che sblocca senza problemi l’80% delle volte ma da un prodotto di fascia alta ci si aspetterebbe una percentuale ben più alta.

COVER CON TASTIERA IMPRESCINDIBILE

Vi ho detto poco sopra che su uno dei due lati lunghi del tablet troviamo i pin e l'aggancio magnetico che ci permettono di connettere la cover con tastiera che è, secondo me, un elemento imprescindibile se vogliamo provare in qualche modo a lavorare con questo Galaxy Tab S6. La cover originale Samsung, attualmente quasi introvabile in Italia, costa parecchio, circa 180 euro, ma è costruita bene e ci permette di mantenere delle dimensioni tutto sommato compatte.

In alternativa potete trovare in commercio delle custodie con tastiera bluetooth che non saranno così sottili e ottimizzate ma che fanno sicuramente il loro lavoro in maniera soddisfacente per quello che è il costo. Io ve ne lascio qui un paio con layout italiano che mi sembrano ben costruite.

L'esperienza d'uso di questa cover con tastiera è tutto sommato buona. Bisogna ovviamente considerare tutti i compromessi dovuti alle dimensioni, che non permettono di avere tasti enormi, ma dopo qualche giorno di utilizzo, una volta abituato al layout, posso dirmi soddisfatto dell'ergonomia a mio parere migliore di quella della Smart Keyboard Apple (ma ovviamente è un parere soggettivo).

Rispetto all'alternativa della mela morsicata qui abbiamo poi anche il touchpad, che pur essendo piccolo resta indubbiamente comodo, specie nelle situazioni di emergenza. Potete sfruttare alcune gesture per muovervi tra i menu ma, se lo avete a disposizione, io vi consiglio comunque di utilizzare un classico mouse Bluetooth.

CON DEX SI LAVORICCHIA

Sì, la cover con tastiera è imprescindibile se si vuole fare di questo tablet uno strumento di lavoro ma non è l'unico elemento importante in questo processo. Il software lo è infatti almeno altrettanto e qui, come su molti altri prodotti Samsung di fascia alta lanciati in questi ultimi anni abbiamo la possibilità di attivare l'interfaccia DeX. Giusto per rinfrescarci la memoria possiamo dire che si tratta di una interfaccia parallela che porta il sistema ad una dimensione più simile a quella di un comune notebook.

Parliamo di una soluzione molto interessante, che ci permette di essere più produttivi e di poter, in determinate occasioni, lasciare a casa il nostro PC portatile. Ripeto, in determinate occasioni. Sì perchè per quanto questa interfaccia permetta di attivare alcuni processi avanzati a livello di multitasking, sono presenti alcuni limiti fisici che ci impediscono di avere un'esperienza del tutto fluida e soddisfacente.

Il limite a cui mi riferisco è il display, che è troppo piccolo e che in questa modalità supporta soltanto la risoluzione FullHD. Lo spazio a disposizione, aprendo anche solo due programmi affiancati, è quindi poco e dover continuare a scrollare, zoomare e scorrere i contenuti non è esattamente comodo. Peccato, sarebbero bastati un paio di pollici in più e un formato leggermente più "quadrato" per ottenere un risultato nettamente migliore.

Anche perchè la potenza di calcolo per gestire i flussi lavorativi c'è tutta. Lo Snapdragon 855 presente all'interno di Tab S6, insieme ai 6 GB di RAM e ai 128 GB di storage della versione base, sono più che sufficienti, anzi, in alcuni casi anche superiori rispetto alla dotazione di molti notebook di fascia medio-bassa. Manca davvero soltanto un po' di spazio sul display, e non per nulla attaccando il Tab S6 ad un monitor esterno con un adattatore HDMI si ha un'esperienza decisamente più appagante.

In uno scenario di utilizzo ideale potrei pensare a questo tablet come ad un supporto con il quale lavorare sul treno nel tragitto casa-lavoro per poi, una volta in ufficio, attaccarlo al monitor proseguendo le operazioni più agevolmente. La portabilità resta del resto una delle sue caratteristiche distintive.

DISPLAY E SPEAKER TOP

E se da un lato il display di Tab S6 ci sta stretto in fatto di produttività, dall'altro è assolutamente ottimo se parliamo di multimedialità. Come ormai Samsung ci ha abituato da tempo quando si fa riferimento a prodotti top di gamma anche qui troviamo un pannello di qualità assoluta. Si tratta ovviamente di un AMOLED da 10,5 pollici di diagonale con risoluzione 2560 x 1600 pixel e supporto ai formati HDR10 e HDR10+.

Difficile spiegarlo con le parole, dovreste vedere un video in alta risoluzione riprodotto su questo pannello per capire di cosa stia parlando. I colori sono ovviamente molto vividi, come in tutti gli AMOLED, ma se attiviamo la modalità Naturale abbiamo delle tonalità anche abbastanza precise, con Delta E vicini alla tolleranza e contrasto elevatissimo, anzi, direi infinito. Trovare un difetto a questo schermo è quasi impossibile, se fossi obbligato direi che si poteva migliorare il trattamento anti riflesso ma abbiamo una luminosità molto elevata e per questo motivo anche l'utilizzo in esterna non è un problema.



L'esperienza di visione di qualsiasi tipo di contenuto è resa ancora poi ancora più immersiva dalla componente audio. Lungo il perimetro della scocca, alle estremità dei due lati corti, sono disposti ben 4 speaker che sono stati studiati e ottimizzati in collaborazione con i tecnici AKG.


I risultati ottenuti sono ottimi. Il volume è molto elevato, ma anche ai livelli più alti non notiamo distorsioni e le frequenze alte e medie sono sempre limpide. Mancano ovviamente un po' di bassi ma considerando lo spessore e quindi le dimensioni degli speaker non possiamo pretendere molto di più. Diciamo che iPad resta ancora il riferimento in questo senso, ma la concorrenza si sta decisamente avvicinando.

Sono parte del comparto multimediale anche le due fotocamere poste sul retro. Si tratta di due moduli con sensori da 13 e 5 megapixel che offrono una lente standard il primo e una grandangolare il secondo. Devo dire la verità, in queste settimane di utilizzo non ho mai utilizzato questi moduli se non per digitalizzare un paio di documenti. Ciò non significa che siano completamente inutili ma diciamo che avendo sempre in tasca uno smartphone, probabilmente anche con fotocamere migliori, vi capiterà raramente di ricorrere a quelle del tablet, che comunque non sono male.

OTTIMA AUTONOMIA

E veniamo a parlare dell'autonomia. All'interno di questo Galaxy Tab S6 abbiamo un modulo da 7040 mAh, un pochino meno capiente di quello che trovavamo nel suo predecessore. Tab S4 offriva infatti una batteria con una capacità di 7400 mAh, che comunque non possiamo dire di aver rimpianto. L'autonomia fornita dal modello a nostra disposizione è infatti più che sufficiente per portare a termine una giornata di lavoro.

Utilizzandolo sotto rete WiFi per scrivere, navigare e gestire la mail, Tab S6 riesce a garantire circa 10 ore di utilizzo continuativo. Se invece la nostra routine è fatta principalmente di consumo di contenuti video in streaming è necessario abbassare di un paio d'ore le stime di durata della carica completa. Il caricatore in confezione che è in grado di erogare fino a 25W impiega quindi poco più di due ore per ricaricare completamente il tablet da spento.

CONSIDERAZIONI

Ed eccoci qui, pronti per tirare le somme. Siamo indubbiamente di fronte ad uno dei tablet più belli tra quelli commercializzati fino ad oggi. È incredibile come si sia riusciti ad arrivare ad uno spessore tanto ridotto e ad un peso così contenuto senza sacrificare potenza di calcolo e autonomia. Merito sicuramente dei componenti sempre più ottimizzati ma anche di una messa a punto efficace da parte dei produttori.

Tab S6 è una soluzione ottima per chi cerca un prodotto che sia anzitutto un tablet ma che possa anche, in alcune situazioni, sostituire il notebook nella produttività più leggera. Tutto questo, ovviamente, a patto che si possa accettare il compromesso di un display di dimensioni ridotte. Esperienza che sarà arricchita da una componente multimediale eccellente sia dal punto di vista audio che video.

7.9 Hardware
5 Qualità Prezzo

Samsung Galaxy Tab S6

Compara Avviso di prezzo

La nota dolente è senza dubbio il prezzo. La versione base, ovvero la 6/128 GB senza connessione LTE, parte da 749 euro, ai quali vanno aggiunti i 180 euro di cover (se volete quella originale), per renderlo più semplice da gestire in fatto di produttività. La cifra è indubbiamente impegnativa; la controparte Apple parte da 899 euro, ai quali vanno aggiunti i 199 euro della cover con tastiera e 135 euro di Apple Pencil. Siamo quindi a oltre 1200 euro per iPad (la cui versione base parte da 64 GB di storage) contro i 900 o poco più del nuovo Tab S6. A mio parere restano due prodotti non paragonabili, principalmente per questioni di ecosistema: chi ha un iPhone e un Mac non avrà dubbi sul da farsi, gli altri hanno invece finalmente una buona alternativa Android.

Ma attenzione, se non vi serve la produttività offerta dalla combo DeX + tastiera, potete trovare tante alternative meno costose e con un comparto multimediale ottimo anche tra le proposte della stessa Samsung. Un esempio? Il Galaxy Tab S5e, che abbiamo recensito lo scorso anno, oppure, scendendo di prezzo e con qualche rinuncia in più, i Tab A.

PRO E CONTRO
Ottimo displayPerformance eccellentiS-Pen inclusaSottile e leggeroSpeaker potenti e di buona qualità
Display piccolo per la produttivitàSensore per le impronte da migliorarePrezzo elevato
VIDEO

Samsung Galaxy Tab S6 è disponibile online da Amazon Marketplace a 635 euro.
(aggiornamento del 01 aprile 2020, ore 16:32)

335

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Pistacchio
Paki

Guarda la recensione di Palumbo, divisa in due parti, con focus su schermo, Dex, audio, e poi mi dici.

sagitt

no, non ho risolto, ma comunque non è fondamentale.

Pistacchio

Bene l'importante è che hai risolto

sagitt

Sì ho visto

Bad Mad Lad™

Io gestisco da remoto molti smartphone dell'azienda per cui lavoro tramite Hexnode. Permette di bloccare varie funzioni e tasti senza per forza dover attivare il kiosk. L'unico problema è che si paga qualcosina al mese (niente di drammatico comunque). Come alternativa gratuita esiste la piattaforma ManageEngine, l'ho provata all'inizio e sembrava molto buona, era solo limitata in alcune funzioni ma credo che sia in grado anch'essa di bloccare i tasti senza passare dal kiosk.

Bad Mad Lad™

Restando in casa Samsung, ci sono i Tab A e E.

Bad Mad Lad™

Non ho visto il video ma ho letto l'articolo e questa recensione mi sembra completa ed esaustiva. Inoltre dov'è che viene sminuito il tablet? Mi sembra che vengono evidenziati molti più pregi che difetti.

Paki

Proprio oggi, Youtube mi ha riproposto la recensione del Tab S4 fatta da Riccardo Palombo per HDBlog, e guardando la recensione di questo Tab S6, che peggioramento che c’è stato. La recensione di Tab S4, divisa in due con analisi dello schermo prima e del tablet e di Dex in particolare poi, era bella, professionale, esaustiva e precisa. Questa al confronto è veloce, imprecisa, che sminuisce il tablet senza peró entrare a fondo nei particolari. Peccato...

alfri

Mia moglie ha tab s5 e devo dire che va molto bene.

fusco8

dal momento che non ha windows o macos sopra la domanda non sussiste.ovvero non può sostituire un pc. poi se per voi un pc è solo YT,mail e facebook allora che ve ne fate di un pc?non dovete nemmeno scegliere

sagitt

La bloccano in kiosk o in lockscreen

Pistacchio

Hai guardato come ti ho detto ?
Mi sembra strano non ci sia un'applicazione che blocca i tasti fisici...

sagitt

Ne ho provate a decine ma a me interessa bloccare i pulsanti fisici

Pistacchio

Non la trovo, l'ho installata tanto tempo fa, però prova a cercare nel PlayStore tocchi involontari ce ne sono tante, forse trovi qualcosa.
Se ritrovo quella che usavo te lo dico.

Pistacchio

Avevo trovato un'applicazione, ora guardo se la ritrovo che forse fa al caso tuo, bloccava tutto e per sbloccarlo si doveva premere certi tasti o lo schermo in un punto per varie volte, era davvero fatto bene e programmabile.
Ora lo cerco...

theMANoftheFate_

Alcuni programmi che uso sul 12" già sono minuscoli, non li uso per lavorarci, ma per lavoro a volte devo usarli su quel pc per eventuali modifiche live, dunque ho bisogno di tutti i 12" e dell'i5.

TheAlabek

Che limiti hai su 10" Windows?

Roberto

L'interfaccia dell'applicazione di word o di excel rimane sempre la stessa a prescindere se sia l'ipad air o altro più recente...non ho giudicato la velocità o l'espenza d'uso ma solo l'interfaccia dove se su ipad c'è tutto al suo posto, allora c'è tutto al suo posto anche su tablet android. (guarda un po).

9/10 non guarda le recensioni (dici tu), ma (ammesso che sia così) quegli altri 9 o buona parte di essi sente quel singolo che guarda le recensioni, oppure i commessi dei centri commerciali, che spesso sono anche ben poco informati. L'opinione generale è che gli ipad sono migliori (poi in cosa sono migliori la gente non lo sa e nemmeno gli interessa).

La penna si può benissimo usare anche al di fuori delle app samsung; ci sono app specifiche che usano il pennino (one note e vari programmi di scrittura, dove semmai l'interazione con la s-pen dipende dalla app e non da samsung così come su ipad). nelle app di office si può tranquillamente usare il pennino, sui pdf puoi tranquillamente scrivere selezionare cancellare....non so cosa tu ci faccia di più con un pennino...

l'esperienza d'uso comunque non è come quella che ho sul surface pro 6, ma dipende più dalla grandezza della penna che da altro, unitamente alla grandezza del display.

per me l'esperienza d'uso su iphone/ipad non è abbastanza buona come quella presente su top gamma android... si sta avvicinando forse recentemente, ma già quando si decantava l'esperienza d'uso dei dispositivi apple, mi bastava un uso leggero per trovare mille difetti ai quali gli apple user non sapevano cosa rispendere, innervosendosi perchè gli avevo "insultato" il loro caro dispositivo...

sono una persona che è sempre stata appassionata di tecnologia, e non avrei nessun motivo per denigrare una casa piuttosto che un altra, (così come probabilmente anche tu)... mi piacerebbe solo sentire delle recensioni più obiettive, dove tali differenze se ci sono mi venissero mostrate nelle recensioni, e non solo dette in generale, per sentito dire, o per una sensazione astratta di non so che....

mastrohubert

Posso portare la mia esperienza lavorativa. Avevo un Mitico Note 10.1 2014 edition(messo da parte a causa della rottura del display). Pensando alla dimensione del display investii in un Surface pro 4 che uso tutt'ora come macchina principale( davvero ottimo device). Comunque per andare in giro spesso mi manca la leggerezza e portatilità di un dieci pollici(puoi metterlo in qualsiasi borsa zaino o anche in mano. DEX lo uso abitualmente con il mio note 9 e posso garantire che, pippe mentali a parte, per un uso comune si può utilizzare tranquillamente per sostituire un pc. Quindi unendo queste due esperienze mi sembra che questo prodotto si la soluzione migliore. Il costo è relativo: lo usi come passatempo=prendi altro, lo usi per lavoro=può essere un'ottima soluzione.
E poi basta con questo inno verso gli Ipad, che se è vero che hanno un coprto app più ricco, a livello lavorativo sono castranti; condivisione contenuti limitata e macchinosa, file manager terribile, grafica non ottimizzata allo schermo(distanza tar icone, interfaccia vecchia, widjet scimmiottati malamente presi da android). In questo caso me la devo prendere anche con i recensori che, escludendo l'ipotesi che prendano marchette per diffondere il verbo Apple style, con il loro modo di fare hanno letteralmente assassinato il desiderio degli sviluppatori a produrre app formato tablet per altre piattaforme(android incluso).
Ultima considerazione e mi taccio:ho già criticato più volte questo recensore perche, ovviamente mio umilissimo e personalissimo parere, ci mette molto poco di suo sia nei video che nelle recensioni. semprebra che l'apparecchio lo abbia aperto ne momento in cui gira il video, non porta una sua vera e propria esperienza d'uso e non consiglia mai una modalità di utilizzo. Ad esempio di questo device appena descritto altri(anche di altri paesi) si sono sbattuti a parlarne di un uso produttivo come il montaggio video(sì qualche matto ci ha montato i video), editing photo, gaming, uso office ed interazioni con altre periferiche(cose precluse o estremamente macchinose con Ipad ad esempio). Per non parlare del giudizio sul prezzo quando il suo "antagonista " costa quasi il doppio. Ripeto entrambi gli apparecchi non sono macchine per loro natura economiche, solo che per uno il recensore giustifica il prezzo e per l'altro no.
Scusate il pippone.

mastrohubert

tablet sempre samsung modello A. Bei display e funzionano bene. ovvio non hai dex o s pen. altrimenti il galaxy tab s5e

Ikaro

Ci sarebbe il mipad

Mauro Corti (Sbabba)

No figuriamoci è stato un parto farle imparare android, figuriamoci farle cambiare OS :D grazie cmq!

FaSchiumaMaNonÈUnSapone

Ipad base si trova sui 300

Cave Johnson

Specifiche scarse? Processore vecchio? Poca ram? Hai sbagliato tablet?

OnlyKekko

Intendevo che su iPad la situazione è differente.
Su Android è senz’altro come tu hai descritto.
Sorry mi sono spiegato male nel messaggio precedente.

Dark!tetto

Perdonami, non ti offendere, ma che paragoni ad un S6 ? Il tuo vecchio iPad Air ? O un Ipad più recente, magari pro ? E poi entrambi come li confronti ? I tuoi per quanto giuste osservazioni sono fortemente di parte, perchè con iPad hai un esperienza incompleta. Come dici tu non c'è da convincere nessuno, e la differenza tra i due prodotti in generale non la noti confrontando le app, ma facendoli entrare nella stessa maniera nel tuo quotidiano. iPad non è "migliore" per quelle 2/3 app, è migliore per l'esperienza generale che offre, esperienza che Android non ti da perchè è solo un telefono con schermo più grande. S6 ha la S-pen come valore aggiunto, ma avendo avuto sia S6 che ora un iPad non pro con Pencil posso dirti che tutto il sistema seppur in mancanza di app dedicate reagisce meglio alla pencil. App ios e di altri non c'è differenza, come invece c'è sulla S-pen che appena sei fuori dalla suite dedicata diventa un comune pennino capacitivo con punta fina. Per me conta anche molto l'armonia e la distribuzione su un display grande, la fluidità e rapidità dei servizi Apple, e il fatto che le App di google funzionano bene, se non meglio a volte su iOS, così da poter avere sincronizzato sia il mio dispositivo android che quello Apple, che quello Windows. Non importa che puoi fare le stesse cose, dipende come le fai e con iPad sarà pure limitato rispetto ai tablet android ( i miei smartphone Son tutti rootati e con costum rom per la maggiore, ma non ho mai sentito l'esigenza sui tablet), ma tutto è più immediato e senza impicci. LE recensioni ? 9 su 10 non guarda recensioni fidati.

Vincenzo

"dex sembra una gran cosa ma è poco più di un launcher che richiama all'ambiente desktop"... e cosa vorresti? dex non è che lo devi usare sul tablet, o meglio, magari con mouse e tastiera si potrebbe anche ma il grande lavoro lo fa, anche su smartphone, se si usa con monitor,tastiera e mouse, si ha un 'mini pc', non che sostituisce il pc! sia chiaro ma per l'utente 'normalissimo', scrivere una lettera, un figlio exel, navigare ecc ecc è MOOOLTO più comodo farlo in modalità dex che no su tablet\smartphone, l'interfaccia stile pc è molto meglio per capirci, poi se c'è un monitor e tastiera\mouse ovviamente ancora meglio, monitor che può essere anche un 'banale' tv e la tastiera una tastiera che magari uno ha già

LoseYourself

Ho utilizzato Tab S3 con grande soddisfazione e parlo con cognizione di causa quindi silenzio, grazie.

OnlyKekko
Le app tanto sono le solite che ci sono su smartphone


seriously? :)
va bene non averlo ami utilizzato, non lo ordina il dottore, ma almeno evitare di fornire informazioni false, please.

OnlyKekko

32 gb sono pochi.
iPad ha di sicuro un parco di app dedicate che è anni lue avanti al resto, e quando lo compri poi lo usi anche per altro.
Però se non utilizzi l'ecosistema apple, io te lo sconsiglio, anche se lo ritengo di gran lunga migliore nell'uso pratico.

UNKNOWN

come possibile che un tablet abbia specifiche così scarse processore vecchio,poca ram(non è un ipad che gli bastano pochi gb)se dovessi comprare un tablet mi comprerei in questo momento un ipad tutta la vita

OnlyKekko

sono cose molto diverse.

OnlyKekko

che ci devi fare?

OnlyKekko

Da quanyto viene tenuta distante la mano durante l'uso della S-pen pare di capire che non c'è palm rejection .
Possibile?

Vincenzo

Secondo me un Tablet ha senso,ancora più senso, con il pennino, compilare un pdf,firmarlo, un ritocco ad una foto e così via... Insomma può sempre servire, se uno vuole risparmiare allora un s4

sagitt

no.... per evitare che qualcuno spenga o tocchi il volume su un tablet per gestire la domotica........! sì trovano solo app kiosk per fare questo o app che lo fanno in lockscreen.......

Roberto

Pensa che per me ipad ha numerose limitazione (così come un po tutto l'ecosistema apple)...

quello che voglio comunque dire è che, non facendone neanche io un discorso prettamente economico, continuo a non capire come nelle varie recensioni si continui a dire che ipad è il punto di riferimento (non solo inteso in termini di vendite).

ormai si può fare tutto con qualsiasi dispositivo, figuriamoci se i dispositivi sono di fascia alta (android o apple che sia)... che poi un utente qualunque che usa youtube e browser e basta decanti la superiorità di apple (il 90% della popolazione), mi sembra semplicemente una assurdità dettata dalle recensioni per me di parte, o comunque non ben fatte.

Mettiamo caso che ipad sia meglio su citrix, o per la presenza di affinity photo, o software del genere... per me i recensori dovrebbero dire che il tablet in questione (in questo caso tab s6) è un buon acquisto tanto quanto un ipad amenochè non si vogliano usare quei 2/3/4/5 software specifici di cui magari non c'è la controparte su android.

(riguardo al formato del display poi se non ti ricordi il tab s2 ha lo steso formato dell'ipad e così è stato fino al tab s4...in questo ci sono cose positive e negative)

Perciò per concludere come tu vedi la superiorità di ipad, io vedo la superiorità dei tablet samsung, non ci convinciamo a vicenda...amen, ma posso comunque domandarmi cosa ci trovi la gente di superiore nell'ipad, soprattutto se non ci deve fare cose particolari....risposta: MODA.

GnnLD

Ecco, era lo Z4, era davvero bellissimo. Ho sperato ne facessero una versione con w10 stile surface, peccato!

Vincenzo

Scusa ma secondo te una persona che comunque lavora con il telefono non vuole un telefono stabile? E secondo te un telefono con Android 7/8 non lo è? Solo perché non ha Android 10?nel senso che con 10 le app vanno meglio, ma stai scherzando? Android 10 porta qualche miglioria e come dico sempre almeno il 50% delle cose ci sono già sui Samsung quindi.. La 'rovina' sarebbe il non avere più il supporto delle app ma ATTUALMENTE siamo ad Android 5.1 quindi ce ne vuole ancora di tempo...
Per quanto riguarda me ho detto una MEDIA, vendo e compro... Tra promo e ottimi prezzi questi tutti i miei telefoni: LG dual, note 2,3,4,s7 edge, note 8,9 e 10+...Tab s3 e s6

Paki

Io da studente prima e insegnate ora, ho optato per Surface Pro 3, a distanza di tanti anni funziona sempre una bomba. Non tutti sono fotografi o video amatori (su Hdblog lo sono tutti in pratica).
Ho le versioni desktop di TUTTO, e soprattutto riesco a interfacciare il mio Android e il Surface con Lim e Proiettori scolastici, cosa IMPOSSIBILE con iOS. Sicuro che gli iPad siano superiori in qualsiasi campo?

Mauro Corti (Sbabba)

Peccato che il mondo tablet sia morto. Mia mamma ha approcciato internet con un tablet ma ormai è vecchio ed é inutilizzabile, peró qualcosa di decente costa cifre spropositate. Possibile non esista una gamma media? Soltanto cinesate di quart'ordine e top di gamma.

Stefano Ferri

Come tablet iPad è molto più finalizzato .

Andrea Ganzi

Concordo sulla questione display...secondo me se vuoi accontentare tutti devi farne due versioni...una da 10 come questa e una da 12 o più pollici...cosi l'utente sceglie in base alle sue necessità senza doversi per forza accontentare delle scelte fatte da samsung.
Per il resto io vengo da un tab s4 e ora uso un ipad pro da 12.9....posso garantirti che da grande estimatore android la differenza è tanta e lo schermo c'entra davvero poco....dex sembra una gran cosa ma è poco più di un launcher che richiama all'ambiente desktop....quando poi lo vai ad usare ti accorgi che manca tanta, troppa sostanza....per non parlare dell'os in generale...samsung ha provato a metterci delle pezze qua e là ma si nota tantissimo il fatto che su ipad c'è un os dedicato (ipad os) mentre su android c'è un os che è soltanto una versione ingigantita dell'os per smartphone con pochissime ottimizzazioni (e qui la colpa è soprattutto di Google)

Dark!tetto

Attacca na tastiera non originale a S6, le differenze le noti usandole le cose non certo aprendo un'app e confrontando la tastiera virtuale. Mi pare alquanto inutile discuterne, non devo farti cambiare idea, ti esponevo la mia esperienza, esperienza fatta da molteplici uteti quidentro al blog stesso e non. Si le app sgranate ci sono e il layout fa pena e personalmente uso una penna usb per iPad della sandist da diversi anni senza problemi. Se poi prendi prodotti dalla Cina beh si, su android funzionano meglio che su iOS, questo puà essere un limite al massimo economico. I numeri parlano, le persone che le confermano mi pare non mancano non capisco tutta questa insistenza. Discorso ben diverso per gli smartphone ovviamente, ma non per ipad che già a partire dal formato del display ha un orientamento diverso. Il discorso Citrix è un pò più complesso, ed è spesso integrato nell app iOS che ne fa uso, a differenza del apk di android dove è necessario un download aggiuntivo dallo store. Come detto ad altri non ho scelto per un motivo economico, ma per un discorso di completezza generale iPad e una migliore integrazione con le app che uso e la pencil che non perde nulla fuori dalle app di Apple. L'importante è essere soddisfatti, tu lo sei va ben, io ne faccio un uso diverso e non lo sono, come me tanti altri visto che personalmente con un dispositivo da quasi 7" perchè dovrei usare un Tab con display un pò più grande con uno store che non solo non ha app ottimizzate per sfruttare una diagonale maggiore, ma è addirittura castrato rispetto a quello smartphone. A me non serve un'altro smartphone con display grande, questo è il discorso di chi non sceglie un tablet android avendo già uno smartphone Android, chi ha uno smartphone Apple invece sceglie iPad perchè è più facile connetterli insieme, perchè per esempio su iPad puoi usare Foto, Drive e servizi google in generale su Android non puoi usare iCloud e sevizi collegati.

Nunzio Abate

Galaxy tab s5e, se devi utilizzare il tablet per la visione di contenuti multimediali, non è molto lontano da questo tab s6 e costa molto meno.

efremis

Sì vero, ma diciamo che non basterebbe come motivo per sceglierlo al posto di IPad anche se uso tanto il alto multimediale (parlo per me ovviamente).

Roberto

Ho appena riconfrontato office per ipad con quello per android e le differenze mi pare che siano minime ( ne meglio ne peggio da un lato o da un altro..anzi facendo apparire la tastiera virtuale su tab s6 la barra degli strumenti viene nascosta per fare più spazio al testo, cosa che non avviene su ipad). Non so dove tu veda app sgranate su tablet android dai tempi del tab s, primo tablet avuto mai viste app sgranate..perciò chissà cosa avrai visto.

Problemi di autonomia non ne ho mai avuti, anzi dura veramente tanto la batteria.

Citrix non lo uso, ma controllando sui due store, su entrambi l'app ha una valutazione di 4,5 stelle (ma su ipad ha 342 valutazioni, mentre su android ne ha 42.000)... perciò anche qui...boh!

ora poi che gli accessori siano maggiormente compatibili con apple mi pare pure una cosa assurda.... ci sono pennette usb che non vengono neanche riconosciute da iphone e company dopo un aggiornamento software..e mi vieni a dire che adesso ipad ha una compatibilità maggiore con gli accessori??

kanna mustafa

Non vendevano abbastanza a causa dei recensori che consigliavano gli Ipad air anche se i Z tablet avevano peso minore e display migliori , il tablet z4 era un capolavoro

S7 ha 4 anni, sei tu stesso ad avermi descritto persone che terranno il loro telefono per 4 anni. Anzi, ormai S7 è nel suo quinto anno di vita.
Tutto il 2016-17-18-19-20.
È evidente che parli di persone che giustamente si trovano molto bene e non hanno alcun interesse a cambiare un oggetto perfettamente funzionante, e secondo me fanno benissimo.
S7 è però fermo a una versione di Android del 2017-18, ora siamo nel 2020. iPhone 7 è non solo aggiornatissimo, ma ha anche lo stesso hardware di iPad 2019, quindi praticamente ha aggiornamenti garantiti ancora a lungo.
È di fondamentale importanza per l'utente? No.
Fa piacere avere un supporto BUONO ed esteso? Sicuramente sì.
Spendo 1000€, praticamente stesso hardware, da una parte ho supporto relativo, dall'altra supporto assoluto.
Per quale motivo dovrei scegliere un Galaxy? Solo per preferenza di Android o abitudine, il che non è poco, ma per un normale utente i due sistemi sono sovrapponibili e tendenzialmente vanno quindi sulla mela.
Come detto, puoi biasimarli?
Tu fai scelte totalmente diverse, non puoi paragonare chi spende 300€ con chi ne spende 1000€.
Io ho avuto in regalo uno smartphone da 350€ che sto tenendo 3 anni e non ho intenzione di cambiare dato che mi trovo bene e ho un software ancora aggiornato (Android 9).
Già con Android 11 inizierò di più a sentire il peso del software in meno, già solo questo potrà farmi guardare attorno.
Però chiuderei qui il paragone tra me e chi compra top di gamma, perché parliamo di utenti diversi.
Per come sono fatto io, però, preferisco spendere un po' di più e avere le cose per più tempo, non cambierò mai cellulare ogni anno, che spreco.

Recensione Xiaomi Mi 10 Pro 5G, audio super e video 8K ma il prezzo sale

#HDonAir faccia a faccia con Samsung: le nostre e le vostre domande

Migliori smartphone fino a 200 euro: ecco i top 5 da comprare | Marzo 2020

Recensione Samsung Galaxy S20+: quel che serviva, senza strafare