Il tablet perfetto? Oggi la multimedialità, domani la produttività | Risultati Sondaggio

27 Settembre 2021 801

L'ultimo anno e mezzo ha rappresentato un periodo di forte maturazione per il mercato globale dei tablet. Il 2020 si è chiuso con un ottimo +13,6% che ha visto la crescita di tutti i form factor e in particolare di quello dei 2-in-1, o detachable, che nell'anno dei lockdown e del "tutti in casa" era arrivato a segnare un +19,5%. Il 2021, nonostante diversi Paesi hanno mano a mano rilassato le loro politiche sulle chiusure e abbiamo riconquistato un po' di libertà, non ha segnato un'inversione di tendenza, anzi: prendendo ad esempio il trimestre che va da aprile a giugno, l'aumento complessivo è stato del 5% rispetto al 2020, che pure aveva segnato ottimi valori.

Numeri che vedono alcuni brand uscirne consolidati, come Apple, e altri che hanno visto letteralmente impennare le proprie metriche legate alla vendita dei tablet: Lenovo, per dirne una, ha potuto contare su una crescita del 67% anno su anno da aprile a giugno, che le è anche valsa l'ottenimento di diverse quote di mercato e ha convinto il marchio ad allargare la propria offerta.

Resta a questo punto aperta una domanda, forse meno scontata di quanto si possa immaginare: perché acquistiamo i tablet? Per navigare? Per fruire di contenuti multimediali? Per studiare e lavorare, magari come complemento o sostituto del PC nell'era dello smart working?

Qualche giorno fa vi abbiamo chiesto come dovrebbe essere il tablet perfetto, ma abbiamo anche cercato di capire in che modo lo utilizzate oggi. Ecco i risultati della nostra indagine.

I RISULTATI

Partiamo dalla frequenza di utilizzo: una percentuale molto consistente di chi ha partecipato al sondaggio utilizza il tablet tutti i giorni, il 69% circa, con un ulteriore 22,1% che lo usa almeno una volta a settimana. In maniera forse anche un po' sorprendente, solo il 3,7% di chi ha risposto non lo utilizza mai, dandoci comunque l'idea che all'interno di un pubblico appassionato e consapevole delle novità tecnologiche, il tablet resta un prodotto apprezzato e che trova una sua ragione d'essere nella quotidianità.


Circa un terzo dei rispondenti ha comprato il proprio tablet nel corso degli ultimi dodici mesi mentre il 53% sfrutta un dispositivo con più di due anni sulle spalle. Le due fasce di prezzo di gran lunga più apprezzate sono quelle tra i 200 e i 399 euro, che raccoglie il 37,7% delle risposte, e poi tra i 400 e i 599 euro, con il 28,4%. Quasi equivalenti le due fasce degli ultra economici sotto i 200 euro, con il 9,3% e poi di quelli oltre i 900 euro, con l'8,9%.


Ma per cosa si usano principalmente i tablet? Guardando alle risposte date, gli utilizzi principali vanno nella direzione dell'intrattenimento con oltre il 75% dei rispondenti che li sfrutta per navigare e guardare video, ambiti che si avvantaggiano naturalmente della combinazione di uno schermo di dimensioni comunque piuttosto generose con un form factor non troppo ingombrante e pesante.

Meno utilizzate ma comunque tutto fuorché irrilevanti, invece, le funzioni legate alla produttività: il 30% circa delle persone li usa per lavorare e/o studiare in remoto, oltre che per fare le videoconferenze divenute imprescindibili dal lockdown in poi.


Tra le innovazioni a cui si guarda per il futuro, la possibilità di usare il tablet come secondo schermo e la ricarica rapida, un trend molto forte anche lato smartphone, hanno ottenuto i maggiori consensi, ma avendo lasciato un campo per le risposte aperte ci sono state comunque altre indicazioni interessanti.

Moltissimi utenti in particolare hanno chiesto una maggiore integrazione con l'ecosistema PC e i suoi programmi, attraverso la scelta di un tablet con sistema operativo Windows (che per il 25% è quello che vorrebbero utilizzare) oppure tramite una maggiore integrazione tra l'ecosistema di Microsoft e quello Android, un passaggio che in realtà è già in via di consolidamento attraverso Windows 11.

Su circa 300 risposte aperte, almeno la metà ha indicato funzioni che afferiscono al mondo dei computer, dalle performance al multitasking, dalla possibilità di modificare alcune componenti fino a una miglior integrazione con accessori e software oramai dati per assodati su PC. Non che siano tutti necessariamente desideri realizzabili, ma guardando avanti è chiaro che la produttività sia il punto d'atterraggio a cui molti guardano quando pensano al futuro dei tablet.




801

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Pistacchio
TheAlabek

Si può fare su iPad mini?

rudy

te lo porti anche in giro ?

rudy

eh beh.... a 80 anni ci credo che sei legato ancora al computer...

rudy

ma ci fai con un tablet android l'insalata..?.. con ipad pro + magic io ci lavoro meglio che con il mac !

Felk

A nulla... Ma quando ce l'hai e poi lo vendi o si rompe, ne senti la mancanza.
È il classico dispositivo da cesso/divano, che è fondamentalmente inutile, ma è comunque comodo.

Dunkirk

Da quando è uscito fino ad oggi non so rispondere alla domanda "A che mi servirebbe?"

Claudio M.

Bella idea.

BerlusconiFica

anche con un portatile, si appoggia comoadmente sulle gambe e non devi tenerlo

BerlusconiFica

il portatile se sottile e leggero é anche piú comodo da usare appoggiato sulle gambe o a letto...avevo preso un ipad pro, bellissimo oggetto ma ho fatto il reso dopo una settimana

comatrix

Invece è utilissimo, poi non è che stai li a cambiare ogni volta,, quando entri nella Dashboard quello è il programma, infine puoi selezionare le icone che ti pare.
Esempio pratico:

https://uploads.disquscdn.c...

Er Nutria

Perchè te lo puoi portare comodamente in bagno

losteagle
pisqua187

boh.. continuo a dire la stessa tiritera... ho un tab 8.4 vecchio di 5 anni amoled senza burn in, un s7/s8/s9 (s7 che ho appena dato un occhiata per appurare quello che dicevo) e di burn-in nemmeno l ombra... fortunato io o quelli che ti lasciano il telefono lo tengono senza timer di spegnimento del display... credo tu sia il primo che sento che ha una percentuale di "burn in"cosi alta... hai controllato la tua tv? non si sa mai con la sfiga che hai ahahha

niccolò
jose manu

A pancia in giu non fa bene al petto, comprimi troppo i polmoni. Sdraiato con il tablet sulla pancia prevede che tu da sdraiato debba guardarti direzione piedi. Questo provoca un sovraccaricare di peso sul collo, posizione non naturale. Su un fianco ok con i giusti cuscini per conservare la curvatura naturale della schiena, ma fissare troppo a lungo un oggetto troppo vicino danneggia la vista

comatrix

Io ho preso un Tablet da pochissimo (diversi giorni), ma per chattare è davvero penoso, una skifezza assurda, perlomeno per quel poco che ho provato

BerlusconiFica

Cellulare o MacBook Air…il tablet speravo potesse fare entrambe le cose bene invece per chattare è scomodo e per lavorare pure

niccolò
comatrix

Manu, un semplice esempio pratico:

- una tastiera ti può fare da controllo Mixer Audio? NO!!!

Ecco, quel concetto è che un Tablet può fare di TUTTO, dalle scorciatoie da tastiera, al Mixer Audio, allo streaming, al controllo video ai giochi vedi immagine sottostante) e via dicendo

https://uploads.disquscdn.c...

Può una tastiera fare ciò che fa il Tablet in immagine?

È molto più intuitivo a livello visivo che ricordarsi cosa fa quel dato tasto per quel dato applicativo cosa deve fare (quando è un tasto, come detto più sotto, ci sono scorciatoie da tastiera che su certi programmi, vedi Photoshop, ti servono 4 dita, e solo questo programma ha talmente tante scorciatoie che ti ci perdi, riusciresti a ricordarle tutte? Invece guardando il tablet ti viene intuitivo capire cosa faccia quella data funzione e lo fai con un semplice tocco invece di 4 dita, inoltre puoi combinare più funzioni di modo che eseguano automatismi, oppure creare le Macro)

jose manu

E ti porti il tablet perpendicolare alla tua vista alzando parzialmente le braccia? Tieni le braccia mezze alzate per due ore? Si certo comodo

niccolò

puoi sdraiarti............?-.-

BlackLagoon

te lo do come consiglio spassionato: non pensare di usare iPad come desktop. Si, puoi collegare un monitor esterno, si puoi collegarci mouse e tastiera, volendo anche una ethernet. Ma tra shortcut improponibili e come funziona il mouse di iPad rischi di perdere la sanità mentale.. :D

BlackLagoon

sinceramente dell'esportazione del catalogo non te ne fai niente. Quando carichi i file in iPad, vengono sincronizzati sul cloud. A quel punto, dal fisso o dal tuo pc principale, apri LR classic e fai sincronizzare: in quel modo lui scarica sul pc i tuoi raw e le modifiche.

Giusto per essere chiari: il tuo catalogo principale deve essere su un PC (e aggiungo, ci mancherebbe, iPad deve essere solo uno strumento di editing, non di storage). Tra l'altro io il catalogo, fisicamente, non ce l'ho nemmeno sul fisso ma sul NAS. Uso il PC solo per fare la sincronizzazione ma tutto mi finisce backuppato sul NAS ;)

Per poter lavorare su iPad devi importare tutti i files. Io uso il card reader apple e il download da SD delle foto, tra reader e TB4 ci mette molto meno che sul fisso.

Il flusso, idealmente, dovrebbe diventare questo:
- importi tutto da SD su iPad
- fai i tuoi edit
- apri LR classic sul fisso
- lasci sincronizzare
- da iPad elimini tutti i files, tanto oramai sono sul fisso/nas/quel-che-è

Gioppe

Davvero poca roba, direi. L'unico valido sarebbe Sketchbook, ma li ho provati entrambi e non c'è paragone con Procreate

TheAlabek

E io ti ho detto di provare, perché i software ci sono.

Gioppe

Aggiornamenti?

Gioppe

Che la penna è migliore. Ma io ho scritto che, al di là della penna, se mancano gli strumenti software, ce ne si fa poco.

Aster

google

Sepp0

Lo userei tendenzialmente in treno. A casa ovviamente sarebbe meglio per me usare il monitor del PC, ma se sto seduto al PC in genere è perchè gioco.

Ken

in vacanza io su ipad. a casa solo tv / proiettore / monitor pc

Black Leopard

Sì, io spesso guardo qualche episodio su Prime Video sul mio iPad, la sera a letto

un tablet, anche un iPad ha molto senso. E' ovviamente più piccolo della TV, ma si guarda a distanza molto più ravvicinata, quindi va più che bene.

Ansem The Seeker Of Lossless

1) I 16:9 sono ottimi per un uso misto o multimediale. Io lo uso tanto per giochi, film, manga, internet e preferisco un16:9 al 4:3
2) Tutte le app di messaggistica (telegram, teams, etc), la mail, a volte il browser, a volte altro. Decido sul momento cosa mi serve a schermo intero e cosa no.

Paky

Se devi guardare serie tv ti consiglierei di prendere un Samsung tab A7 o S6 Lite, visto che non hai bisogno di performance spinte. Ha senso guardarli su tablet, personalmente ho un Fold 3 e spesso le guardo li. Se hai un budget alto va bene anche iPad

Pistacchio
Gioppe
Sepp0

C'è qualcuno che guarda serie TV su iPad o similari e mi sa dire se la visione è vagamente soddisfacente?

Il maxi-schermo di casa è monopolizzato da mia moglie, ho tipo 5495375385284345734543 serie nella lista "da guardare" e volevo sfruttare i viaggi quotidiani in treno per guardare qualcosa, ma volevo capire se guardarle su un tablet "ha un senso".

ste

Se non sbaglio i tab s sono in 16:10.
Personalmente è il formato che preferisco, ma anche i 3:2 sono accettabili, mentre i 4:3 vanno bene giusto per leggere i siti web, ma nel restante degli ambiti restano i più scomodi.

TheAlabek

E di cosa stiamo parlando noi?

Gioppe

Provo dove? Su S-Note? Fine?

Micheeele

Forse dovresti provarlo tu per primo, prima di scrivere certe idiozie.

Già solo per il rapporto di forma del display il tabs7+ è da scartare, poi vorrei capire quali siano le app su tablet android che richiedono di essere messe in finestra. Un ecosistema nato mezzo morto e che non interessa neanche a chi lo fa (google) e soprattutto Tablet che non durano manco due anni di aggiornamenti.

Se devo spendere 1.000Euro per un tablet non ho dubbi su dove orientarmi, e onestamente anche fossero 300 preferirei un ipad base a qualsiasi Xiaomi/Huawei.

Gioppe

Almeno esteticamente ahah

skylineeeeeeful

ma a parte Apple, c'è qualcuno che aggiorna i Tablet? con Asus e Samsung non ho mai avuto un aggiornamento alla successiva versione di Android con cui sono usciti dalla fabbrica..

pietro

Vero, ma difficilmente ci si fa ricorso

pietro

Almeno è utilizzabile come tablet ed hai webapp, Android app, e solo come estrema ratio puoi affidarti a Cristini, ma difficilmente ce ne sarà bisogno

Pistacchio
Pistacchio
Pistacchio
Tuone

Io da non amante di Ios, anzi lo odio quasi, dopo 1 mese di s7 plus l ho dato via per prendere un Ipad pro, purtroppo il form factor del samsung per me è una scelta insensata, mi occupa lo stesso spazio del mio notebook da 13".....i 16:9 sono del tutto inadatti per il mio utilizzo in mobilità purtroppo

Pistacchio

Spotify, Apple Music e gli altri: chi vincerà sul ring dello streaming musicale?

Samsung One UI 4 con Android 12: vi mostriamo la beta per i Galaxy S21 | VIDEO

La street photography con lo smartphone: 5 consigli utili | Video

Xiaomi 11T ufficiale con Pro, 11 Lite NE e Pad 5. PREZZI e disponibilità Italia