Lo schermo di iPad Air 2019 è bianco? Apple lo sostituisce gratuitamente

07 Marzo 2020 135

Apple ha annunciato che offrirà assistenza gratuita per gli iPad Air il cui schermo è diventato bianco in maniera permanente. Cupertino infatti ha riconosciuto che un numero limitato di iPad Air di terza generazione, tra quelli prodotti tra marzo ed ottobre 2019, presenta questo tipo di problematica e si è attivata per fornire una soluzione. E cioè la sostituzione gratuita del display danneggiato: attenzione, si tratta di un programma valido solo per il modello in questione e solo per le unità prodotte nella finestra temporale indicata.

Come spiega Apple, prima che il guasto diventi permanente ci potrebbero essere delle avvisaglie, ad esempio lo schermo potrebbe cominciare a "sfarfallare" in maniera casuale.


Gli iPad Air interessati saranno coperti fino a due anni a partire dalla data di acquisto. Chiaramente qualora presentassero altre problematiche (come il vetro dello schermo rotto), queste non verranno coperte dalla garanzia e potrebbero quindi comportare un costo di riparazione addizionale.

Chiunque sia incorso nel problema e voglia avvalersi dell'assistenza di Apple, potrà farlo come sempre contattando direttamente l'azienda online o recandosi fisicamente presso un Apple Store o un centro di riparazione autorizzato.

E a proposito di iPad e schermi, sembra che sia l'anno giusto per una nuova tecnologia: tra i vari prodotti che Apple ha in programma di lanciare nel 2020, infatti, ci sarebbe almeno un nuovo iPad Pro con schermo Mini LED.

VIDEO


135

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Pinzatrice

Infatti non montano pezzi originali e spesso i lavori vengono fatti di merd4, e non solo dai riparatori convenzionati con gli e-shop di serie B, perchè le porcate si vedono anche in prodotti riparati presso grandi catene.

Il secondo anno della garanzia è PER LEGGE a carico del venditore, che sceglie a chi rivolgersi per la riparazione nei termini che meglio ritiene opportuni. Ovviamente, in linea molto teorica, dovrebbe restituire un prodotto identico a quello consegnato, in realtà i prodotti vanno a finire in banalissimi laboratori tecnici che lavorano alcuni di m3rd4, altri male e altri bene.

E K

Se ben ricordo, un prodotto apple non può essere riparato da nessuno tranne apple stessa o i centri autorizzati, e ancora piú importante, i pezzi originali apple non vengono venduti in giro e sono ottenibili solo se si é autorizzati dalla casa madre. Pertanto, questo Estendo deve essere autorizzato apple.
Il mio discorso quindi non cambia.

spino1970

di cosa?

csharpino

Se compri da rivenditori poco affidabili è un altro problema.. Con questo ragionamento dovresti comprare prodotti Apple solo da Apple..
Se poi a te va bene sapere di avere in mano un prodotto di un lotto riconosciuto fallato dal produttore che però ti dice che te lo sostituisce solo se ti si rompe nei primi 2 anni allora son contento per te...

Pinzatrice

No, il problema è che in questo modo te lo ripara Apple, all'altro modo non sai nelle mani di chi finirà il prodotto, e se ti capita il laboratorio competente bene, altrimenti sono cassi.

Pinzatrice

Falso. Non sei del settore, fai parlare chi lo è. I prodotti non vengono quasi mai portati dal produttore, ma piuttosto da grandi riparatori (uno dei primi in Italia, ad esempio, è Estendo, quello che fa le estensioni di garanzia) che, a loro volta, distribuiscono i prodotti a laboratori tecnici privati su tutto il territorio.

I prodotti Apple non arrivano mai a Apple durante il secondo anno, e non solo loro. Il 99% dei prodotti vanno a laboratori privati.

xxx360
LordRed

ah ok

SteDS

Piccola integrazione,anche il produttore è obbligato a rispettare due anni di garanzia, ma non verso il cliente. Il cliente ha delle garanzie verso il rivenditore, il rivenditore gode delle stesse garanzie verso il produttore.

Dal codice di consumo:
"La norma prevede, infatti, il diritto del rivenditore, di rivolgersi a ritroso alla catena distributiva per chiedere il rimborso di quanto ha dovuto prestare al cliente finale in base alla garanzia."

Guccia

È vero, infatti pensavo di rispondere ad un altro commento e non al tuo.

E K

Il venditore lo porta al produttore, lo fa riparare e te lo rende riparato. Che cosa c'è di difficile in tutto questo? O credi che i dipendenti di MediaWorld si mettano nel retrobottega a sostituire i pezzi a mano?

E K

E difatti se compri in un apple store il venditore é un'altro...Ah no, aspetta...

E K

Seriamente avete scritto un articolo (marcando in neretto alcune parti che a vostro pensare sono sensazionali) per una riparazione in garanzia?

Vi svelo un segreto di pulcinella, in Europa lo avrebbero dovuto fare a prescindere perchè la legge lo impone. Non é un gesto di magnanimità da parte loro, é il minimo sindacale che qualsiasi azienda deve garantire.

Poichè avete tanta voglia di raccontare cose simili, fate anche un articolo per gli avvolglicavi delle aspirapolveri Hoover o per gli otturatori delle macchine fotografiche cambiati in garanzia e vi prego, mettete enfasi quando scrivete che la Nikon o la Sony etc si prendono in carico di sosituire il pezzo difettoso di frabbrica assolutamente gratis (e poi aggiungete una gif di una ola da stadio).

csharpino

Vabbè se vuoi capire il mio ragionamento bene altrimenti fa lo stesso... Se devo:
1) Aspettare (e sperare) che si rompa entro i 2 anni
2) Spedirlo.
3) Aspettare la riparazione.
4) Farmelo tornare con corriere.
Io sinceramente non ci vedo tutta sta grande differenza tra garanzia produttore e venditore. Ci vorrà qualche giorno di più?? Ok, ma come detto il problema è un altro (ovvero il punto 1) .
Dall'ammissione di un problema di produzione cosi generalizzato mi aspetto ben altro che l'avere un servizio comunque dovuto solo che dato con un "canale preferenziale".

Pinzatrice

Guarda che non serve vivere sopra un Apple store, esiste il corriere ed è gratis per tutti i prodotti in garanzia e richiamati.

Pinzatrice

Mah, non ne sarei così sicuro...

Cave Johnson

Quante stupidaggini :D

Andrea
spino1970

MA nel caso di Apple venditore e produttore in genere (direi almeno un buon 50% dei casi) coincidono :)

LordRed

Non c'è correlazione tra i due eventi che hai citato. Nessuno ha detto che apple fa assistenza teorica.

L0RE15

ahahhaah! Mi sto facendo una risata! :) Ho effettivamente letto "gongola". :)

@bearbops

Ho scritto googola nel senso di cercare su google, non gongolare

L0RE15

Gongola...diciamo che giustamente non s'arrabbia: parliamo di Apple (un colosso), di un difetto di fabbricazione riconosciuto e di un prodotto non da 50 euro. Mi sembra il minimo sindacale, altro che gongolare...

Guccia

Non è una cosa banale e scontata. Altri costruttori spesso le trovano tutte per non ripararti un prodotto in garanzia e a rimetterci è soltanto l'utente finale. Questo dimostra, se mai dovesse essere necessario, che l'assistenza Apple è un'assistenza effettiva e non solo teorica.

Guccia

Ammirevole. Le assistenze concorrenti le trovano un po' tutte per evitare di riparare il prodotto in garanzia (ossidazione dei contatti, botte inesistenti, ecc.), rendendo spesso l'assistenza un servizio presente solo formalmente e non nella sostanza. L'Assistenza Apple si dimostra, come al solito, al top.

csharpino

Be tanto dipende da chi è il venditore... Non è che tutti vivono sopra un apple store su cui fare affidamento... Per seconda cosa se proprio ti devo dire la mia preferenza ti direi che preferirei che un marchio come Apple che sbandiera affidabilità e cura per i clienti facesse un programma di richiamo e che sostituisse i display riconosciuti difettosi a prescindere dal fatto che essi siano già morti. Cosi non dovrei pregare che mi si rompa Ipad entro i 2 anni perchè altrimenti se mi succede al 25mese la prendo in quel posto...

@bearbops

L’articolo è pubblicato come risorsa futura, se una persona dopo un anno e mezzo si accorge del difetto e googola una soluzione si rende conto che ha ancora diritto alla riparazione.

L0RE15

Bene per questa precisazione. Ad ogni modo un oggetto prodotto tra Mazo e ottobre 2019, oggi come oggi, anche se venduto al giorno del lancio, sarebbe comunque in garanzia di legge (anche se sono 12 mesi).

daniele

Non scherzo, sul sito Samsung members prenoti ritiro e via

Cristian Louis Watta

tu scherzi ma io parlo sinceramente!

Pinzatrice

E di nuovo. Quindi tu preferisci fidarti del rivenditore piuttosto che un produttore che si fa carico anche del secondo anno senza problemi. Comunque continui a non considerare il mondo reale. Io che riparo per lavoro, ti assicuro che di riparazioni oscene provenienti dalle grandi catene e dagli store online meno noti ne ho viste a migliaia. E quelle persone avrebbero sicuramente preferito avere il supporto direttamente dal produttore.

Cave Johnson

Non sono parole, è il mondo reale. Informati per cortesia.

Se porti il microonde da MediaWorld per una riparazione in garanzia e ti ritorno peggio di prima, MediaWorld è obbligata a ripetere la riparazione a sue spese, sostituirti il microonde o rimborsarti. Funziona così nel mondo reale. I venditori hanno solo da perderci rivolgendosi a riparatori non affidabili, per questo ci pensano bene prima di scegliere un riparatore.

Informatevi sui vostri diritti, avete solo da guadagnarci.

Pinzatrice

Quindi tu non preferisci, anche se la legge non lo prevede, rivolgerti al produttore anche per il secondo anno? boh, siete strani.

Pinzatrice

Ma scusa eh, queste sono tutte belle parole, ma nel mondo reale? Tu preferiresti un produttore che si occupa del dispositivo per due anni (nonostante il secondo anno NON SIA PER LEGGE A SUO CARICO) oppure una riparazione eseguita da terzi?

LordRed

Magari con un bell'ipad ricondizionato in condizioni pari al nuovo, che se è veramente pari al nuovo non capisco perché la gente compri i nuovi

Cave Johnson

Non può lavorare male, altrimenti hai il diritto di prenderlo a schiaffi (in senso metaforico) finché non fa il lavoro a regola d'arte o, se non è possibile, ti rimborsa. È obbligato dalla garanzia legale. Non può mica mandare il dispositivo da rocco il maniscalco.

csharpino

Cambia per i venditori quindi non per gli utilizzatori che sempre in garanzia si vedranno riparati i device.

ale

E ci mancherebe altro, è in garanzia! Ma che articoli sono? Apple viene elogiata perché fa una cosa che è obbligata a fare per legge?

Bohemia

Nessuno ti obbliga a commentare, il mio commento era inerente comunque al prodotto.

Pinzatrice

"Per la garanzia contrattuale del produttore e' responsabile quest'ultimo nonche', rispetto ai singoli interventi, il centro di assistenza convenzionato. Per la garanzia di legge, invece, di fronte al consumatore/acquirente e' responsabile il venditore, che puo' ovviamente poi rivalersi entro un anno sul produttore o sul distributore del bene."

Proprio ve le inventate tutte eh... Funziona così da 10 anni.

Gios

Prima di dare informazioni completamente errate e fuorvianti è meglio leggere il codice della consumo.
Ha scritto correttamente @cave Jhonson qui sotto

Cave Johnson

No, non funziona così.

Garanzia legale e garanzia del produttore sono due cose differenti. È per questo che su alcuni articoli trovi pubblicizzato ad esempio "garanzia di 2 anni". Non è una pubblicità alla garanzia legale ovbbligatoria, bensì indica che quel prodotto per 2 anni è coperto dalla garanzia del produttore.

La garanzia legale di 2 anni vale fra te e il venditore, a prescindere da chi sia il produttore. In nessun caso il venditore può "scaricarti" sul produttore nei primi 2 anni. Tuttalpiù è lui che può rivalersi sul produttore in determinati casi, ma questo non riguarda te consumatore.

La garanzia del produttore è una cosa differente, non obbligatoria e senza una durata minima che si aggiunge a quella legale.
Se tale garanzia viene offerta e ha durata pari a 2 anni, in quel periodo puoi scegliere se rivolgerti al venditore o al produttore.
Se ha durata inferiore ai 2 anni, nel periodo compreso tra la sua scadenza e i 2 anni dovrai rivolgerti al venditore, in virtù della garanzia legale.
Se ha durata superiore ai 2 anni, scaduti questi ultimi potrai rivolgerti solo al produttore, dato che il venditore non ha più obblighi nei tuoi confronti.

salvatore esposito

ripeto la mia domanda, veramente hai fatto un account nuovo per scrivere questo?

sirkuito

e totalmente fuoriluogo. Vuoi parlarci anche della tua splendida lavatrice?
PS davvero non ci arrivi da solo?

Bohemia

Ho appena visto come si è evoluta la situazione sotto al mio commento, non pensavo che ci fossero così tanti frustrati su questo blog, state male davvero, un commento totalmente innocente e personale.

salvatore esposito

ma tu veramente hai fatto un account per scrivere questo?

salvatore esposito

falso, è per legge italiana ed in ogni caso puoi rivolgerti al produttore... unici casi in cui devi rivolgerti al venditore sono:
1)nei primi 10 giorni.
2)hai pagato assicurazione tipo mediaword per estensione di garanzia

per tutto il resto chiami il produttore (Apple acer Samsung ecc...) e magicamente ti diranno di portarlo in un centro autorizzato o spedirlo o aspettare comodamente a casa per il ritiro

Grass

Nel mio iPad air in un angolo lato touch ID, c'è un alone chiaro (è un pallino non molto grande), che si nota maggiormente su schermate bianche... Può essere un sintomo di questo problema? A qualcuno è successo?

AcommonAlien

Io spero vivamente sia un fake...

Pablo Escodalbar

Lo sai sicuramente meglio di me.
Io non ne compro di quei cosi :)

iPad Pro 2020 ufficiale: trackpad, tastiera retroilluminata e sensore LiDAR | Video

WhatsApp, il tema nero è ufficiale: disponibile su iOS, Android e Business

Recensione iPhone 11 Pro Smart Battery Case: è il migliore, ma che prezzo!

Apple annuncia il nuovo MacBook Pro 16 | Video