Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Netflix aumenterà i prezzi dei suoi piani d'abbonamento nel 2024

24 Gennaio 2024 339

Netflix ha condiviso alcuni dati e in formazioni in una pubblicazione per gli azionisti, al cui interno non solo ha reso noti i numeri relativi alla crescita del servizio streaming, ma anche alcuni piani che riguardano l'anno in corso. Non si tratta di notizie del tutto positive, soprattutto per gli abbonati, poiché è previsto un ulteriore aumento dei prezzi nel 2024.

La società ha dichiarato che continuerà ad incrementare il costo dei suoi abbonamenti per riflettere gli investimenti e i miglioramenti apportati al servizio, ma di fatto la lettera non scende nel dettaglio e non indica quali saranno le cifre esatte degli aumenti. Si fa solamente un cenno chiaro all'intenzione, infatti, Netflix scrive che "occasionalmente chiederà ai suoi membri di pagare un po' di più per riflettere tali miglioramenti".

Netflix ha anche annunciato che il suo piano Basic senza pubblicità verrà eliminato completamente in Canada e Regno Unito a partire dal secondo trimestre del 2024. Sebbene ci riguardi poco al momento, l'obiettivo di tale mossa è certamente quello di spingere sul più recente abbonamento arricchito da contenuti AD.

Sembra quindi che la società stia puntando primariamente a potenziare il suo business pubblicitario, piuttosto che continuare ad aumentare sin da subito i prezzi. A quanto pare, il piano con pubblicità attualmente rappresenta il 40% di tutte le nuove sottoscrizioni Netflix nei mercati che lo offrono.

Nonostante tutto il 2023 è stato un anno molto positivo e Netflix ha annunciato di aver aggiunto 13,12 milioni di nuovi abbonati a livello globale nel quarto trimestre, portando il suo totale a 260,8 milioni di utenti paganti. La società ha registrato anche un aumento del 70% degli abbonati ai piani con pubblicità nel quarto trimestre rispetto al trimestre precedente.

La compagnia ha anche triplicato l''engagement degli utenti nei di Netflix Games nel 2023, complice il lancio della trilogia di Grand Theft Auto, arrivata sulla piattaforma il 14 dicembre. Tuttavia, sembra che il gaming sia ancora agli inizi rispetto al business principale dello streaming, pertanto Netflix non ha ancora numeri significativi da condividere.

Mentre gli scioperi degli sceneggiatori e degli attori di Hollywood del 2023 hanno rallentato la produzione di nuovi programmi TV e film, sappiamo che arriveranno molti contenuti originali anche nel 2024. Molti ve li abbiamo già anticipati nel corso dei mesi scorsi e tra i debutti più attesi vale la pena menzionare la seconda stagione di Squid Game e la terza stagione di Bridgerton, o anche quella di film come Beverly Hills Cop: Axel F. A partire dal 2025 Netflix porterà nuovi contenuti live in alcuni mercati, Stati Uniti in primis, come il wrestling della WWE e il programma settimanale Raw.


339

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Jorg

Sinceramente ho disdetto più di un anno fa, pagare per avere la pubblicità è assurdo, metti la pubblicità allora non fai pagare. Non attiverò mai piattaforme nelle quali mettono la pubblicità e ti fanno pagare (Disney compreso), rimango solo con prime video che pago meno e non ho pubblicità oltre ad altri servizi.

JustATiredMan

Ancora ??? questi stanno tirando troppo la corda... presto o tardi si spezza.

V per Vivaldi

Io usufruisco dei loro contenuti senza autodanneggiarmi e favorirli.
Fino a che mi fa comodo sfrutto

Antonio CIARDO

Se sono tutti monopolisti miliardari, come mai allora ti scarichi film e serie TV? Non ti sembra un controsenso?

Black_Codec

Che diano fastidio lo stai affermando te e il nascondersi dietro facili battute non risponde alla domanda.

djxkill

L'unica differenza di questo Anime Generation è che sono basati su contenuti Trasmessi e tradotti, su crushyroll non sempre è così e la qualità si è inferiore.

djxkill

boh non so te ma molto spesso ci sono prodotti con la spedizione da pagare, per non parlare che sta spedizione la paghiamo sempre... molti prodotti se li cerchi su altri store li paghi meno però con spedizione a parte (quindi costa quasi uguale)
L'unica cosa che Amazon ha di buono (anche se oramai neanche tanto, perchè iniziano a fare storie), sono i resi e rimborsi.
Solo quello oramai ha senso nel comparto Prime/spedizioni.
Ma se dobbiamo parlare di Prime/Video, allora c'è molto da dire anche li, però ahimè non c'è da lamentarsi (per ora), sono pur sempre 40€ all'anno per un all in one, però queste separazioni che fa nel comparto PrimeVideo, non mi vanno bene, che facessero una piattaforma a parte, io voglio vedere e godere in quanto pago e non voglio cadere in tranelli di noleggi e abbonamenti vari che è un attimo trovarsi la carta prosciugata.

Antonio63333

Perchè ti danno fastidio se qualcuno esprime un suo parere in maniera corretta? Il regime fascista è arrivato anche qui?

Gioele Corsinovi

S', sono d'accordo, però non vorrei aumentasse, tutto lì. Ahaha

V per Vivaldi

https://uploads.disquscdn.c...

V per Vivaldi

Un'altra pregio di android è che ti permette di sculacciare tutti questi mentecatti monopolisti miliardari, attraverso meravigliose apk sbloccate o client torrent gratuiti, e senza pubblicità, che funzionano una MERAVIGLIA.

Se domani Netflix fallisce, e non trovo più serie TV da scaricare, me ne sbatto altamente.
Fino a che ci sono polli, pronti a farsi spennare da sti maledetti, continuerò a vedere serie in tranquillità.

Black_Codec
FuckingIdUser

Si ma saranno anche problemi loro?
Ogni aumento viene segnalato ed anticipato a mezzo mail.
Di che stiamo parlando?!

Dark!tetto

Perdonami, forse ho frainteso, ma il mio punto era che se il contenuto su netflix ha un bitrate più basso di quello del torrent allora lo vai a prendere alla fonte del torrent che sia un blu ray o a noleggio. Non ce l'ho con te, il mio è un discorso generale sulla situazione, tipo compro uniPhone 15 Pro Max e poi uso spotify craccato.

Starman

Non hai proprio capito il punto, volevo soltanto sottolineare le incongruenze della situazione dei contenuti attuale.

Gayantares

Prime almeno per chi usa spesso amazon per gli acquista offre degli altri vantaggi oltre a prime video

CANAL+

A me piace la roba di qualità, l'unica piattaforma che trovo realmente interessante é quella di Realityking

Gayantares

Bruh, non ti basta miliardi di roba che si trova sul web?

TheAlabek

Follia mamma mia

faber80

ah pardon avevo capito il contrario XD

flashrandom

Sarà la volta buona che tolgo l'abbonamento

MR TORGUE

E' comunque vero che molta gente (più di quanta crediamo) un po' perde traccia di quali abbonamenti ha in corso.

Kilani

E io ho detto "una serie di qualità". Il messaggio da recepire è che una attività non esclude l'altra. Non fate gli snob trollini, anche perché non vi riesce così bene.

TheAlabek
Mattia532

Prime è una cosa, Netflix & Co sono un'altra, dato che Prime nei suoi costi non offre solo Prime Video, ma anche le consegne in un giorno, Prime Music, archiviazione senza compressione su Amazon Photos e Twitch Prime per nominarne alcune.

moichain

mai avuto tutti schiavi di questi servizi che quando hanno molta utenza aumentano prezzi a gogo! vedi prime

Wasdawasda

Guardando il dato delle utenze con pubblicità, ovvero il 40%, penso che una gran parte degli utenti (se forse non la maggiore) richieda abbonamenti dai costi bassi.

faber80

non direi perchè spesso non vedo tutta questa qualità nello streaming netflix, e neanche una scelta di livello come quella fatta. Non conta avere 20000 offerte se poi 3/4 è munnizza.

Nonno Simpson

https://youtu.be/IR4k2FF-HuE?si=1kFARvheJopJNFzc

TheAlabek

Allora siamo forse 20 a 0

Basato

È appena stato aggiornato a Ottobre

Lukestark95

Non sono fan degli aumenti di prezzo eh, ma Prime ma anche costasse 100 euro l'anno per me sarebbe comunque conveniente rispetto ad andare nei negozi fisici.
Ti faccio due esempi reali:
- Sdoppiatore hdmi per collegare una xbox ad una postazione con volante e ad un monitor tradizionale. Vado su Mediaworld, Unieuro e Comet: quella che costa meno viene 30 euro (gli altri switch hanno 2 input e un output e costano comunque 20 euro). Su Amazon per 10 euro trovo esattamente ciò che cerco e mi arriva a casa il giorno dopo: non pago benzina, non ho usura della macchina, lo pago meno. Se non dovesse funzionare, reso in tempo zero. Risparmio netto sul prezzo 20 euro a cui sommo benzina e usura macchina, oltre al tempo investito per andare e tornare.
- Cover per il telefono: se non hai iPhone o Galaxy nei negozi fisici non c'è niente. Anche avendo uno dei due, la differenza di prezzo è dell'ordine di quella sullo splitter. Stesso discorso di cui sopra. 20 euro risparmiati senza contare il resto. Con due articoli ho già fatto una patta con il negozio fisico e il pagamento del canone Prime.
In più, abbonandomi a Prime ho Prime Video, Prime Music, persino Prime Gaming da solo offre titoli che sommati valgono probabilmente una decina di volte quanto richiesto per l'abbonamento annuale.
I negozi fisici, i cinema e quant'altro devono abbassare la cresta e soprattutto i prezzi perchè altrimenti, nel momento in cui la diffidenza verso l'online sparirà con l'affermazione delle generazioni nate con il digitale, verranno inesorabilmente spazzati via senza alcuna pietà.

Lukestark95

Le persone stanno capendo eccome la differenza, proprio grazie a Netflix e simili. Nella loro mediocrità, hanno il grande pregio di aver scoperchiato il vaso di Pandora dimostrando che, con quello che i benefattori del cinema chiedono per qualche ora, è possibile guardare tutto ciò che si vuole per un mese.
Già con un impianto di media qualità la superiorità del cinema si vede chiaramente in due soli aspetti: nel prezzo in primis, dopodiché nella quantità di pubblicità che sono costretto a sorbirmi prima della proiezione e infine nel rischio di non apprezzare nulla di quanto sto vedendo a causa della maleducazione dei presenti in sala.
I film più visti al cinema nel 2023 sono stati Barbie e Super Mario: evidentemente la tesi secondo cui al cinema vanno solo eruditi o sommelier della qualità fatica a stare in piedi. Su 10 persone che vanno al cinema i realmente appassionati saranno 2 o 3 stando larghi, gli altri vanno per moda, per hype, perchè "se tutti vanno a vedere quel film allora ci vado anche io". Idem su Netflix e simili per le serie più viste, per cui non starei a fare troppa differenza tra utilizzatore medio dell'uno e dell'altro servizio.
Sull'ultima parte ti do ragione, se voglio recuperare una versione particolare o un originale non posso certo affidarmi ai servizi di streaming. Si tratta di un'esigenza piuttosto particolare, tutt'ora esistono i maneggi per chi vuole andare a cavallo ma, che piaccia o meno, su strada vanno le auto. Lo stesso accadrà al cinema tra qualche anno se continuerà ad essere privilegiata l'ingordigia dei guadagni rispetto alla passione e al buon senso.

Antonio63333

Sempre più convinto di aver disdetto il mio abbonamento premium iniziato al Day One. Davvero non ne sento la mancanza.

Okazuma

Purtroppo, alla massa, non frega una mazza della qualità video/audio.
Moltissima gente guarda film e serie sul telefono....

pisqua187

sicuro! una volta mi hanno regalato 3 mesi di abbonamento a yt premium... tanta roba... nel senso.. ti danno al possibilità di usare yt music, di poter usare anche a telefono spento l app youtube e di scorrere veloce e ovviamente no pubblicità. dopo 3 mesi ti abitui.....fai fatica a ritornare free... sopratutto per questa pubblicità martellante ogni 5 minuti che varia dai 5 ai 59 secondi!!

Love is All

Ancora?
Ma non li aveva aumentati già nel 2023? ahahah

FuckingIdUser

Sciocchezze.
La comodità degli attuali servizi in streaming è che, al contrario dei servizi del passato, non hanno vincoli contrattuali e ti consentono di disdire in ogni momento.
Le tue osservazioni non hanno senso atteso che ognuno è libero di fare ciò che vuole.

GeneralZod

Evidentemente guadagnano più con la pubblicità

pisqua187

lo spero bene! è dall alba dei tempi che propone l abbonamento mensile a 15€quando tutti i fruitori di video e musica stavano sotto i 10.

Dark!tetto

E cosa cambia ? I file del torrent hanno un origine che devi pagare il discorso non cambia di una virgola, spendi di meno e usi i servizi che puoi permetterti altrimenti ci rinunci il resto è solo una scusa.
Non esiste una scusa plausibile per usare i torrent, dietro ogni contenuto e servizio c'è del lavoro e delle persone che vanno pagate, il contenuto netflix non ti va bene per qualità del contenuto o del formato ? Non lo guardi o lo prendi altrove pagando il dovuto, altrimenti rinunciate e invece di fare i "pirati" fate una scelta eticamente corretta che mi sembrate quelli che fanno lo sciopero della fame e poi mangiano di nascosto.

Citami tu roba che mi sarei perso piuttosto...

Perché dovrei convincerti?
Guadagno qualcosa?

La maggior parte forse si altrimenti non ci sarebbero aumenti continui. Io mi sono rotto le balle e nel giro di un anno ho tolto dazn, netflix, prime video, a breve tolgo disney e resto solo con nowtv, appletv & crunchyroll. Rimpiango i tempi di Sky a 50-60€/mese.

un eternauta

Certo che no. Tuttavia, come da meme, chi ha assaggiato lo streaming non tornerà indietro e pagherà gli aumenti senza fiatare. Le piattaforme ne sono consapevoli.

non è obbligatorio abbonarsi

un eternauta

Per chi ha le capacità, il tempo, la voglia, come tanti frequentatori del blog.
Ma sarà il pubblico generalista ad essere colpito dagli aumenti decisi dalle piattaforme streaming (che faranno cartello).

Sono Giapponese!

Be ovvio che devono dire agli azionisti, manteniamo la barca a galla perché stiamo perdendo abbonati ?

Walter

In realtà una volta installato non devi più fare niente.
Poi lo faccio solo perché così ho il piano completo 4k altrimenti farei l'abbonamento base ogni tanto.
Oltre al fatto che per principio non gli do 1 euro in più per la condivisione

Starman
Android

Xiaomi 14 ufficiale in Italia. Video anteprima 14 Ultra

Android

Recensione OnePlus Watch 2: sfida a Samsung con Wear OS e un'ottima batteria

HDMotori.it

Renault 5 E-TECH Electric: elettrica a meno di 25.000€... con l'asterisco | Video

Windows

Lenovo al MWC con un concept laptop dal display trasparente e tanti PC AI