Disney+, una valanga di nuovi titoli in arrivo nel 2022-23

25 Giugno 2022 50

Disney+ ha recentemente confermato alcuni tra i nuovi titoli che debutteranno in Italia in esclusiva sulla piattaforma streaming nel 2022-2023. Alcuni di essi li conosciamo già mentre altri sono delle vere e proprie novità. La lista è davvero lunga e include produzioni come The Patient, con Steve Carell e Domhnall Gleeson, e Fleishman is in Trouble, basato sul romanzo bestseller del New York Times con Jesse Eisenberg, Lizzy Caplan, Claire Danes e Adam Brody.

L’attesissima Welcome to Wrexham, la docuserie di Rob McElhenney e Ryan Reynolds arriverà su Disney+ nel corso dell’anno. Tra le serie esclusive che debutteranno sulla piattaforma streaming nei prossimi 12 mesi ci sono Mike, dal team di Tonya, The Old Man, con Jeff Bridges, John Lithgow, Amy Brenneman e Alia Shawkat oltre alle nuove stagioni di American Horror Stories (stagione 2) e Reservation Dogs (stagione 2) disponibili prossimamente. Inoltre, nei prossimi 12 mesi in Italia debutteranno tre nuove produzioni originali italiane, come la quarta stagione della serie cult comedy BORIS, The Good Mothers, e la docuserie ‘Ndrangheta, World Wide Mafia.

Tra i nuovi film che debutteranno quest’anno ci sono The Princess, con Joey King dal il 1° luglio, Not Okay dal 29 luglio e Prey, una novità assoluta nel franchise di Predator, che debutterà il 5 agosto, oltre a Rosaline con Kaitlyn Dever, che arriverà più avanti nel corso dell’anno. Menzione particolare per Limitless con Chris Hemsworth, la nuova serie National Geographic per la quale non abbiamo ancora una data precisa, ma che sarà disponibile su Disney+ entro i prossimi 12 mesi.

Cominciamo dalle case di produzione principali, per finire con la lista delle novità tutte italiane.

FX

Welcome to Wrexham è una docuserie che segue i sogni della gente di Wrexham quando due star di Hollywood (Rob McElhenney e Ryan Reynolds) acquistano la proprietà della storica squadra di calcio della città che si trova in difficoltà.

L’avvincente nuova serie drama The Old Man arriverà in esclusiva su Disney+ in autunno. Basata sull’omonimo romanzo bestseller di Thomas Perry, The Old Man è interpretata da Jeff Bridges, John Lithgow, Amy Brenneman e Alia Shawkat ed è incentrata sul personaggio di “Dan Chase” (Jeff Bridges) che, lasciata la CIA, vive nell’ombra da decenni. Quando un sicario cerca di ucciderlo, il vecchio agente capisce che per mettere al sicuro il suo futuro deve riconciliarsi con il suo passato.

In esclusiva su Disney+ arriverà Fleishman is in Trouble di FX, tratta dall’omonimo romanzo bestseller del New York Times di Taffy Brodesser-Akner, interpretata da Jesse Eisenberg e Claire Danes e diretta da Jonathan Dayton e Valerie Faris (Little Miss Sunshine, Ruby Sparks, La battaglia dei sessi). Disney+ sarà inoltre la casa del thriller psicologico The Patient, che racconta di Alan Strauss (Steve Carell), un terapeuta tenuto prigioniero da un paziente, Sam Fortner (Domhnall Gleeson), che si rivela essere un serial killer. La serie è co-scritta dagli executive producer Joel Fields e Joe Weisberg (The Americans).

A fare il suo debutto su Disney+ anche il film d’animazione per adulti Little Demon con Aubrey Plaza che, nella versione originale, presta la sua voce a Laura, una ragazza che dopo essere rimasta incinta di Satana (la cui voce nella versione originale è prestata da Danny DeVito), cerca di vivere una vita ordinaria nel Delaware con la figlia anticristo, ma è costantemente ostacolata da forze mostruose.

DISNEY TELEVISION STUDIOS

Nei prossimi mesi su Disney+ debutterà una vasta gamma di titoli, tra cui Mike, la serie esclusiva della showrunner Karin Gist, del creatore/sceneggiatore Steven Rogers e del team di Tonya. Prodotta da 20th Television, parte dei Disney Television Studios, la serie racconta la storia della vita frenetica e controversa dell’icona della boxe Mike Tyson, interpretato da Trevante Rhodes.

In arrivo sulla piattaforma streaming anche Maggie, la serie comedy romantica prodotta da 20th Television con Rebecca Rittenhouse.

20th CENTURY STUDIOS E SEARCHLIGHT PICTURES

Nei prossimi mesi arriveranno su Disney+ diversi film, tra cui The Princess, targato 20th Century Studios, disponibile dal 1° luglio, con Joey King nei panni di una bella e tenace principessa che, rifiutando di sposare il crudele sociopatico a cui è stata promessa in sposa, viene rapita e rinchiusa in una remota torre del castello del padre; il film Searchlight Pictures in arrivo il 29 luglio Not Okay, una satira che segue un’aspirante scrittrice senza obiettivi (Zoey Deutch) che finge un viaggio a Parigi a misura di Instagram nella speranza di aumentare il suo seguito sui social media, ma cade involontariamente in una bugia più grande di quanto avesse mai immaginato. Inoltre, il 5 agosto arriverà Prey, un nuovo film 20th Century Studios della saga di Predator ambientato nella Nazione Comanche 300 anni fa e diretto da Dan Trachtenberg (The Boys, 10 Cloverfield Lane).

In arrivo su Disney+ anche Rosaline, una nuova commedia su “Romeo e Giulietta” di Shakespeare, con la classica storia d’amore raccontata dal punto di vista della cugina di Giulietta, Rosaline, che si dà il caso sia un precedente amore di Romeo. Il film è interpretato da Kaitlyn Dever ed è diretto da Karen Maine.

PRODUZIONI ORIGINALI ITALIANE

E chiudiamo con la lista delle produzioni italiane che debutteranno su Disney+ nell'arco dei prossimi 12 mesi.


BORIS S4

Dopo tre stagioni e un film, la serie cult comedy, scritta e diretta da Giacomo Ciarrapico e Luca Vendruscolo, torna con la quarta stagione per raccontare ancora una volta, con un linguaggio satirico e fuori dagli schemi, il dietro le quinte del mondo del cinema e della televisione italiani.

Nel cast tornano tutti i protagonisti delle passate stagioni e alcune new entry, in ordine alfabetico: Luca Amorosino, Giulia Anchisi, Valerio Aprea, Massimiliano Bruno, Ninni Bruschetta, Raffaele Buranelli, Aurora Calabresi, Paolo Calabresi, Astrid Casali, Antonio Catania, Eugenia Costantini, Carolina Crescentini, Cecilia Dazzi, Massimo De Lorenzo, Caterina Guzzanti, Corrado Guzzanti, Andrea Lintozzi, Emma Lo Bianco, Francesco Pannofino, Cristina Pellegrino, Edoardo Pesce, Alessio Praticò, Karin Proia, Andrea Purgatori, Carlo De Ruggieri, Andrea Sartoretti, Pietro Sermonti, Alessandro Tiberi, Giorgio Tirabassi e Nina Torresi.

BORIS è una serie originale Disney+ ed è prodotta da Lorenzo Mieli per The Apartment, società del gruppo Fremantle.

THE GOOD MOTHERS

È la nuova serie drama originale italiana che racconta la storia vera di tre donne, cresciute all’interno dei più feroci e ricchi clan della ‘Ndrangheta, che decidono di collaborare con una coraggiosa magistrata che lavora per distruggerla. Dovranno quindi combattere contro le loro stesse famiglie per il diritto di sopravvivere e di costruire un nuovo futuro per i loro figli. Basato sull'omonimo bestseller del giornalista Alex Perry, premiato dalla Foreign Press Association, e sceneggiato da Stephen Butchard (Bagdad Central, The Last Kingdom), vincitore del BAFTA, il progetto vede la regia di Julian Jarrold (The Crown, Becoming Jane e una nomination agli Emmy per The Girl) ed Elisa Amoruso (Maledetta Primavera, Chiara Ferragni: Unposted).

La serie è interpretata da Gaia Girace (Lamica geniale) nel ruolo di Denise Cosco, Valentina Bellè (Catch-22, I Medici) nei panni di Giuseppina Pesce, Barbara Chichiarelli (Suburra – La serie, Favolacce) in quelli di Anna Colace, Francesco Colella (ZeroZeroZero, Trust) in quelli di Carlo Cosco, Simona Distefano (Il Traditore) nel ruolo di Concetta Cacciola, Andrea Dodero (Non odiare) in quello di Carmine e con Micaela Ramazzotti (La pazza gioia, La prima cosa bella) nel ruolo di Lea Garofalo.

The Good Mothers è prodotta da Juliette Howell e Tessa Ross per House Productions (Brexit: The Uncivil War) e da Mario Gianani e Lorenzo Gangarossa per Wildside (Lamica geniale, Anna), una società del gruppo Fremantle.

'NDRANGHETA, WORLD WIDE MAFIA

Prodotta da Disney, IBC Movie e Sunset Press e basata su eventi reali, ‘Ndrangheta, World Wide Mafia racconta la storia della guerra portata avanti dal procuratore della Repubblica di Catanzaro Nicola Gratteri contro una delle organizzazioni criminali più potenti al mondo, la ‘Ndrangheta. Insieme a The Good Mothers, questa nuova produzione italiana offrirà al pubblico un racconto completo, unico ed esclusivo sul fenomeno italiano della ‘Ndrangheta.

‘Ndrangheta, World Wide Mafia è prodotta da Disney insieme alla società di produzione italiana IBC Movie e alla società di produzione francese Sunset Presse. Gli executive producer per IBC sono Francesca Andreoli e Maurizio Feverati. Gli executive producer per Sunset Presse sono Carlos Carvalho Da Silva, Stéphanie de Montvalon, David Tillier. La docuserie è diretta da Jacques Charmelot e François Chayé ed è scritta da Jacques Charmelot e François Chayé insieme a Giovanni Filippetto e Michela Gallio.

Un Computer dentro uno Smartphone? Motorola Moto G100 è in offerta oggi su a 349 euro.

50

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
al3xb3rg

Che tristezza le produzioni italiane! A parte il riciclo di Boris (fuori tempo massimo) solo produzioni sulle mafie?

Michele Melega

ah ecco, è un caso particolare. perchè con gli abbonamenti classici c’è stata solo una rimodulazione due anni fa.

Scrofalo

DD

berserksgangr

troppa politica e poca azione

Keki

Io ero abbonato con la Tim, la disney ha costretto a varie rimodulazioni nel tempo (prima 2 euro e poi 3 mi pare) fino al paradosso per cui pagare un anno con tim supera il costo di pagare un anno direttamente con Disney, è soggettivo l'intrattenimento ma una volta finito pixar, star wars e qualche show di nat-geo non trovavo nulla che mi interessasse nè io nè gli altri, per me vale non più del prezzo di lancio di 60euro ancora pure dopo STARS, se avessi figli piccoli che non avrebbero problemi a rivedere gli stessi film 6-7 volte avrebbe molto più senso.
Credo inoltre che io debba abituarmi a disdire/ripagare gli abbonamenti streaming stagionalmente a seconda delle uscite piuttosto che lasciarli fissi tutto l'anno, si dà un segnale alle uscite di qualità e si risparmiano diverse centinaia di euro, questa è la mia esperienza poi è ovviamente soggettivo

ale

che schifezza... stanno peggiorando tutti... amazon ha tolto praticamente tutti gli anime e sta facendo ennesimo canale a pagamento... che schifo...

Sherthes

Su "The Patient" un cameo di Maynard è d'obbligo :D

Patrocinante in Cassazione

Qualche volta la sera su youtube mi vedo i cartoni di Pink Panther. A The Little Man non gliene va bene mai una...

Body123

Mai capito perchè la serie Malcolm sia sparita dalla circolazione

Body123

Beh c'è la trilogia 1992-1993-1994

Antsm90

Dove?

Walter

valanga mi sembra eccessivo

Nyles

Netflix l'ha già pagata, vale la metà dell'anno scorso... Disney ancora costa abbastanza poco per i contenuti e la qualità che offre.

Allo stesso prezzo di Disney, Netflix mi da la qualità 480p, che era obsoleta nel 2001

fabbro

con il politicamente corretto di disney può essere solo un disastro annunciato

ghost

In modo diversamente legale l'ho trovata in un nanosecondo ed è pure in qualità DVD...

Facozerpox

Ovviamente l'originale.

Maxatar

Questa è una tua conclusion

saetta

be se metti tutti sullo stesso piano allora ti converrebbe rivedere un po di cose

Antsm90

Decisamente la serie originale. Purtroppo è introvabile anche in modo diversamente legale

ghost

Intendi un qualche remake o la serie originale? Perchè per la serie originale firmo volentieri la petizione xD

Walter

puoi disdirle anche subito

Michele Melega

quali rimodulazioni avrebbe fatto Disney? una da quando è arrivata in Italia, che è coincisa con l'arrivo di una parte di catalogo in più. 89€ l'anno per il catalogo sterminato che ha vanno più che benone.

Olianza <3

Diciamo una cag.... dietro l'altra.
Purtroppo gli anni d'oro del cinema sono finiti.
Oggi esce un buon film una su mille e una volta all'anno.
Conviene che vi vedete in streaming.

EdEddy
Patrocinante in Cassazione

è lui, grazie

Dark!tetto

Magari hanno ingaggiato i 3 sceneggiatori...

LoneWolf®

wikipedia. org/wiki/The_Little_Man

Squak9000
Patrocinante in Cassazione

Come si chiama quello basso con nasone nei cartoni Pink Panter?

ondaflex

Diciamo una pallina di neve

PyEr

Se lo facesse, tecnicamente potrebbe fare guadagni puliti, così non vengono più indagati. Grande idea.

Squak9000

"multinazionale in affari puliti..."

Keki

disdetto ieri, ennesime rimodulazioni che non valgono quello che offrono, non vedo l'ora che anche netflix implementi i nuovi aumenti così da azzerare anche questo e tornare all'anno 0, grazie mille ai vari CEO lungimiranti

Marco

è già una delle più grandi multinazionali ...

Squak9000
Squak9000

se dici plastica rischi una denuncia penale… ormai si dice “policarbonato”… che è la stessa cosa suona meglio.

pollopopo
Surak 2.04

Insomma... le altre mafie

EdEddy

Se la rovinano gli vado sotto casa.

Maxatar

Che poi con tutta la storia che abbiamo avrebbe bellissimo fare delle produzioni sul periodo dei comuni, o delle signorie ( oltre i Medici ) dei vari regni.

Maxatar

Boris

Dario Perotti

Che belle cose :)

Zimling

Il thumbnail dell'articolo con una tipa con la spada di plastica fa proprio venire voglia di vedere la serie

Rieducational Channel

Pare di no.

Boots Boot

c'è qualcosa di decente?

berserksgangr

Come in Cina ci sono 1000000 produzioni Wuxia, in Italia ci sono invece di mafia :)

Enzo

quando uscirà boris?

Dark!tetto

Curioso di vedere Boris nel 2022 e su un servizio Disney...ho un brutto, bruttissimo presentimento...

Dario Perotti

‘Ndrangheta, World Wide Mafia.
Questo verrà trasmesso solo in Italia?

Facozerpox

A me basterebbe solo Malcolm in the Middle, ma ormai ci ho perso le speranze

Android

Abbiamo provato i nuovi Galaxy Z Fold4 e Z Flip4, ecco le novità! | VIDEO

Android

Ecco i nuovi Galaxy Watch5, Watch5 Pro e Buds2 Pro! Le nostre prime impressioni

Android

Scattare foto alle stelle con lo smartphone, ecco qualche consiglio utile!

Android

Recensione vivo X80 Pro: probabilmente il miglior camera phone Android del 2022