Microsoft conferma: offerti a Sony 10 anni di Call of Duty su PlayStation

06 Dicembre 2022 146

Microsoft ha confermato definitivamente di aver offerto a Sony un contratto per mantenere Call Of Duty su PlayStation: i termini noti, stando all'articolo scritto dal presidente Brad Smith sul Wall Street Journal, sono quelli vociferati in passato - 10 anni garantiti di rilascio, peraltro contemporaneo a quello su Xbox, in aggiunta agli accordi già in essere con Activision. Smith dice di non aver problemi a vagliare l'ipotesi di offrire lo stesso accordo ad altre piattaforme e di renderlo legalmente vincolante in UK, USA e UE.

L'annuncio va contestualizzato con l'acquisizione di Activision Blizzard, titolare del franchise Call Of Duty, da parte di Microsoft per oltre 68 miliardi di dollari; o meglio, tentativo di acquisizione - per operazioni così grosse devono intervenire anche le autorità Antitrust dei Paesi coinvolti, e in questo specifico caso il nulla osta non è così scontato. Proprio Sony è stata una delle principali (se non la principale, stando a quanto sostiene Smith) oppositrici all'affare, sostenendo che Call Of Duty è sostanzialmente sinonimo di FPS online ed è insostituibile.

Nelle prime fasi della trattativa tra i due colossi, Microsoft aveva apparentemente offerto un primo contratto della durata di soli 3 anni; Sony l'aveva definita "inadeguata a diversi livelli". Non è ancora chiaro cosa pensi Sony di questa nuova offerta, ma qualche giorno fa Reuters riportava che almeno le autorità europee sembravano soddisfatte. Vale la pena ricordare che anche Phil Spencer ha confermato che le intenzioni di Microsoft per Call Of Duty sono diametralmente opposte a quelle di renderlo un'esclusiva Xbox/PC: il dirigente auspica addirittura ad arrivare nell'ecosistema Nintendo.

Tuttavia, l'UE ha già confermato di aver avviato un'indagine approfondita, e a quanto pare la FTC negli Stati Uniti si sta preparando a fare lo stesso. Smith ha detto che l'operazione della FTC sarebbe "un enorme sbaglio", per ragioni sostanzialmente riconducibili... Al mondo degli smartphone e al business model instaurato da Apple e Google. Secondo Smith, l'acquisizione di Activision Blizzard potrebbe permettere a Microsoft di competere meglio non solo contro Sony, ma anche contro i due colossi del mobile che con le loro commissioni del 30% hanno limitato innovazione e concorrenza.

Se è vero che i consumatori oggi possono guardare video o musica in streaming da molteplici dispositivi tramite piani in abbonamento dai prezzi contenuti, molti giochi spesso possono essere acquistati e scaricati su un solo dispositivo. Microsoft vuole cambiare questa logica offrendo ai clienti la possibilità di abbonarsi a un servizio di gaming via cloud che permetta loro di eseguire in streaming una varietà di giochi su molteplici dispositivi a prezzi ragionevoli. Sarebbe un beneficio anche per gli sviluppatori che avrebbero accesso a un'audience molto più ampia.
Per garantire che gli utenti si abbonino, Microsoft necessita di una libreria completa di giochi popolari e, allo stato attuale, semplicemente non abbiamo abbastanza. Activision Blizzard possiede un ampio catalogo di giochi per PC, console e mobile, come Candy Crush, World of Warcraft e Call Of Duty.

146

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Angel of Darkness

L'unica cosa che realmente emerge è che Microsoft ha la facoltà di fare di sony ciò che vuole. Che è pure peggio di perdere la cw, per sony. Da lì discende tutto il nervosismo loro e dei suoi fanboy ormai in crisi da mesi.

ste

Certo che MS cosi tanti soldi buttati in zenimax e Activision, potevano comprarsi direttamente playstation e Nintendo mettevano il gamepass a 100 euro al mese, console war vinta, e fine delle azzate che sparano i fan MS almeno sotto gli articoli console.
P. S gioco prevalentemente da pc.

deepdark

Sony ha comprato giakkay (o come cavolo si chiamava) ben prima dell'uscita del gp, semplicemente anche lei puntava allo streaming/abbonamenti. Se devi regalare il tuo servizio, non è un successo, tutt'altro, soprattutto considerando che ci sono 660 milioni di potenziali clienti pc. E che non sia questo successo lo indica la stessa ms che voleva raddoppiare il prezzo del gold dal giorno alla notte. Avranno anche fatto un investimento a lungo termine ma al momento non mi sembra stia pagando.
Nessuna delle due fa attenzione alla propria fanbase, fanno attenzione solo ai soldi.
E cmq tra tutte, è sony quella che si sta aprendo verso gli altri (pc e smartphone, purtroppo) e verso altre tecnologie (vr), ms a parte il gp, fondamentale al momento non ha nulla che guardi al futuro, sta solo mettendo tanti soldi sul piatto per cercare di accaparrarsi il know-how.

William
Manolo

Infatti nel black friday la consolle più venduta è stata la. Series X..

Luca
odm3

Secondo me il punto di partenza del ragionamento non è esatto: non si deve più partire dal discorso dell'hardware per finire a quello dei servizi, l'hardware sta diventando un elemento del ragionamento ma non è il solo. I numeri dicono che il gamepass sta avendo successo, regalato o meno, ed è il parametro cui fare riferimento quando si parla di tali servizi. Non si può negare che Sony regali ai suoi clienti, ma certo non è che lo sta facendo per l'attenzione alla sua fanbase ma più per reazione contro il concorrente (il suo servizio "a due spicci" che manco porta avanti con convinzione, l'upgrade da ps4 a ps5 talvolta gratuito e altre no ecc). E tutto questo alla lunga porta alla reazione dell'utente che paga. Il futuro è nell'apertura verso gli altri, qualunque multinazionale sia, e chiudersi a riccio non pagherà.

deepdark

Phil ti fornisce un servizio a due spicci non di certo perché è buono e pio. Lo sta facendo perché non sta avendo successo. Basti guardare al prezzo dell ssd che costa IL DOPPIO del suo valore e su quello che sta facendo con i giochi our di spingere il gp. In ogni caso anche sony offre il suo di servizio "a due spicci" che poi non piaccia o sia inferiore è un altro discorso.
"For the players" è solo una trovata commerciale ma diamo a cesare quello che è di cesare, hanno regalato un botto di giochi con ps5 e anche l'adattatore per la psvr1 è stato regalato a chi lo richiedeva.

odm3

Sui soldi sono assolutamente d'accordo e non ha alcun senso schierarsi, se non dalla parte del consumatore. Riguardo a MLB, non è stata Sony di sua spontanea volontà a farlo uscire su altri sistemi ma dietro "minaccia" dell'associazione Baseball americana sulla licenza (basta cercare la notizia e si trova). Riguardo alle giravolte, sempre tenendo in mente l'idea che la cosa deve essere a vantaggio del consumatore, allo stato attuale personalmente preferisco Spencer che fornisce un servizio più conveniente ad un Ryan che pare più "for the payers", andando pure a fare brutte figure (opinione personale) coi regulators.

odm3

Infatti il bello del mercato è che il consumatore ha libertà di scelta, al di là della lista desideri o meno :)

R4nd0mH3r0

mmmmmmmm fitgirl

https://media4.giphy.com/me...

Migliorate Apple music
Castoremmi

Vedremo, sul mercato dei film non mi sembra che sia peggiorato così tanto. Ci sono ancora tanti film spazzatura così come tanti capolavori, non mi sembra siano diminuiti negli ultimi 20 anni.

deepdark

Disqus sta impazzendo da giorni. Mi dava il tuo commento come odm3 (l'altro utente con cui parlavo). O forse è colpa di adguard che sta combinando casini

Migliorate Apple music

Bro sei tu che hai ripetuto per 2 volte lo stesso commento

deepdark

Il gamepass non ha molte sottoscrizione per diversi motivi, principalmente ne ho identificati due (imho): scarsa pubblicità e tempo delle persone. Io stesso l'ho fatto (il gp) ma non ho quasi mai il tempo di accendere la console e quando posso, gioco con ps5 (al momento gow ma ho giocato 3 ore).
Tra l'altro mi sembra un servizio per bulemici da vg.

deepdark

Mi sa che ci siete entrati voi. E ci state sguazzando.

comatrix

La batteria removibile è sempre la benvenuta, qualsiasi sia il settore e hardware annesso.

P. S. Io avevo un controller con batteria integrata, 2 anni e mezzo dopo la batterà ha fatto ciao ciao con la manina.
È vero che è stato usato intensamente, ma il controller era ancora buono, se avesse avuto la batteria removibile....

comatrix

Ma anche no, la direzione è quella, cioè che l'utenza non sarà più in possesso di nulla.
Prima c'erano solo le copie fisiche vero, ma nulla vietava di farne delle copie come backup.
Oggi non si ha più questo diritto con le copie digitali, inoltre il Cloud va oltremodo in quella direzione.
Infine, il colpo di grazia:

- se tu possiedi una copia fisica, sei esente da qualsiasi evento aziendale che potrebbero introdurre in seguito

La stessa cosa sta accadendo nella musica, film e via dicendo, arriverà probabilmente anche sui giochi.
Fatte queste premesse, rinvio la palla al mittente, visto che qui di ragioni logiche fornite TANGIBILI, ce una sono marea

NULL
Simone

Penso sia più dura non vedere COD su PlayStation ma solo su Xbox.

Luca

Ma non significa nulla... E' assolutamente insensato fare ragionamenti sul nulla...
E non è vero che la scelta è diminuita, se una volta potevi acquistare solo copie fisiche, successivamente è stata introdotta la copia digitale, e ora anche l'abbonamento, senza togliere nulla al precedente...
Inoltre, giusto per rompere un po' di più, la tua risposta calza a pennello nel tuo stesso "senza fornire un motivo con una valida logica". Un po' deluso sinceramente èh...

Brogli

Su pc i giochi costano come 10 anni fa, 0€ su fitgirl

la rammento la batteria rimovibile...ce l'avevo sul Lumia 950...
MS deve contrapporsi sempre in qualche modo rispetto a sony.
vuoi un esempio sulle batterie?
bene, guarda il dualsense o qualsiasi pad di sony...
la batteria NON è rimuovibile, il pad di MS ha sempre avuto questa caratteristica (con l'unica eccezione del pad elite)

spiegami perchè MS, che si sta facendo paladina dell'offrire possibilità in più a tutti (controller elite e versione low cost; controller personalizzato; controller elite personalizzato; controller per persone con handicap, tra l'altro, pure funzionante su qualsiasi dispositivo di gioco...) dovrebbe togliere una possibilità di scelta a qualcuno.
spiega, spiega...

Migliorate Apple music

“ Ma io so già che essere obiettivi quando con due spicci ti regala i giochi, è molto difficile.”

Ormai sei entrato nel loop dei 2 spicci.

Migliorate Apple music

Non hai ben chiaro quelli che sono gli equilibri attuali.
Google e Amazon non hanno insegnato a nessuno che buttare una barca di soldi nel gaming non è sinonimo di successo evidentemente…

Microsoft è ancora indietro rispetto ai suo concorrente. Se bastasse buttare denaro verso gli utenti per poter avere successo in questo ambito il Gamepass avrebbe avrebbe molti più sottoscrizioni e Epic avrebbe superato steam da tempo.

deepdark

Non c'è bisogno che sony racconti nulla, se hai un budget da 100 milioni per ogni gioco che va sul gp e più studi dei tuoi rivali, sei il concorrente più forte. Se poi aggiungi che può spendere 78 miliardi come se nulla fosse, è ancora peggio.
Se poi è incapace è un altro discorso. Secondo me a furia di chiedere "l'elemosina" sul gp, avete perso il senso dell'obbiettività. Pensate che siete voi ad avere i giochi a due spicci quando è ms che vi ha comprati con due spicci.

STAFF

Tocca comprare Medal of Honor da EA e rimetterlo in sesto. Oppure resuscitare Killzone, SOCOM o Resistance.

ErCipolla

No, ti sfugge il nocciolo del mio discorso: quello che sto dicendo è che più ci si sposta verso quel modello di business meno giochi "che veramente meritano" verranno prodotti. E' un modello dove i giochi devono per forza essere o fortemente incentrati sul multiplayer/live service (per monetizzare nel lungo periodo) o giochi di minor rilievo, i titoloni tripla A che non sono "servizi" (roba alla Naughty Dog / CDPR / Santa Monica / FROM Software / ecc.) difficilmente li vedrai sui servizi come GamePass, sarebbe antieconomico.

NULL

La grande paura di Sony è COD nel GamePass. Se MS si offrisse di tenerlo fuori, Sony accetterebbe al volo. Invece così, è dura.

Matteo

ah beh se non interessa a te allora

Giu P
Ansem The Seeker Of Lossless

Per me è il contrario. Quelle robe di Hogwarts Legacy non mi interessano. Ma la patch next gen o l'assenza del controller impattano parecchio sull'esperienza generale.

Per inciso sono pratiche standard che usava anche MS ai tempi della 360

Migliorate Apple music

Come ho detto ho fatto l'ipotesi che fatto un accordo per tutti i giochi, nessuna contrattazione per singolo titolo.

Matteo

ancora col dire che è in perdita... hanno abbondantemente smentito

Migliorate Apple music

Prendo i voti di PC per non cambiare in continuazione piattaforma:

Reboot 2013: 86 meta e 84 user
Rise og tomb raider: 86 meta e 80 user
Shadow of tomb raider: 77 meta e 71 user

il gioco come detto ha under performato con l'ultimo capitolo, ma non è che sia stata accolta male questa trilogia.

Puoi rigirarla come vuoi, ma la trilogia reboot è andata abbastanza bene e ha venduto quello che voleva vendere (con Shadow che non si è comportato come si aspettavano)

Matteo

Ah, giusto, e io che vedevo giochi derivativi e che dovevano accontentare le masse perchè sennò, apriti cielo, chi ci guadagna...

Matteo

Dieci anni e Sony non riesce ad organizzarsi? Aiuto, allora!

Matteo
Migliorate Apple music

"Basta che vai su Twitch e guardo quanti eseguono streaming dei recenti Tomb Raider e quanti invece di quelli vecchi"

Se vado ora non è che vedo tutta questa differenza, sia il primo che il secondo Tomb Raider su Steam non è che facciano tuti questi numeroni. Si riprendono un po' come la questione di twitch, ma anche li non è che siano altissimi (sia come picco sia come media)

Matteo

In ogni caso non ne inficia l'esperienza d'uso. Non è come, per dire, Hogwarts Legacy dove agli utenti Xbox mancherà una missione, un dungeon, un set cosmetico, il negozio di oggetti (che permette -tra l'altro- di ottenere gli oggetti migliori a livello di statistiche) e pozione per svelare la posizione degli scrigni...

Ryan deve rendersi conto che è lui stesso responsabile del concetto di contenuti esclusivi.

Matteo

In ogni caso non ne inficia l'esperienza d'uso. Non è come, per dire, Hogwarts Legacy dove agli utenti Xbox mancherà una missione, un dungeon, un set cosmetico, il negozio di oggetti (che permette -tra l'altro- di ottenere gli oggetti migliori a livello di statistiche) e pozione per svelare la posizione degli scrigni...

Ryan deve rendersi conto che è lui stesso responsabile del concetto di contenuti esclusivi.

comatrix

Perché ha quel nome ed una reputazione, vatti a veder però le recensioni

https://uploads.disquscdn.c...

DI Tomb Raider gli è rimasto solo il nome

Matteo

Psyconauts 2 è partito da una campagna kikstarter, motivo per cui è arrivato su PS. Durante lo sviluppo, infatti, MS ha acquisito DoubleFine, rispettando gli impegni presi con i kikstarters, finanziando però una versione next gen per la propria piattaforma.

comatrix
La gente torna sui giochi di fine anni 90 ed inizio anni 2000 perchè c'è
la questione della nostalgia e quindi ripensano a quando erano dei
pargoli che guardavano pls uno triangoloso della Corft

Veramente io vedo i giovani giocarci, non tanto gli "anziani" che hanno mollato i videogiochi per la maggior parte, chi ci sviluppa son proprio i più giovani.
Basta che vai su Twitch e guardo quanti eseguono streaming dei recenti Tomb Raider e quanti invece di quelli vecchi (e Twitch non è una piattaforma per anziano eh, anzi tutt'altro, anche se ce ne sono di persone più mature).

P.S. La storia del Franchise la conosco MOLTO bene, come detto son appassionato, avrebbero dovuto rinnovare non stravolgere

Migliorate Apple music

32+ Milioni di copie non lo chiamerei arrancare

Migliorate Apple music

"come mai la comunità dei giochi e motore vecchio è più rigogliosa che mai, mentre quella più recente arranca?"

I Tomb Raider attuali vendono di più (almeno in termini assoluti senza contare l'inflazione) di quelli vecchi, l'eccezione è stato l'ultimo Shadow che ha under performato rispetto alle aspettative, ma non ha venduto poco in termini assoluti (sono meno di quello che si aspettavano).

La gente torna sui giochi di fine anni 90 ed inizio anni 2000 perchè c'è la questione della nostalgia e quindi ripensano a quando erano dei pargoli che guardavano pls uno triangoloso della Corft.

In più si potrebbe anche parlare di bolla e di bias di conferma.

"Hanno voluto cambiare impostazione di Tomb Raider? Bene eccoci qua, adesso ne pagano le conseguenze."

Vedendo dove stava andando la serie han fatto bene ad andare verso uno stile più vicino a quello degli Uncharted.

comatrix

Ah se vuoi, ho scritto un commento più esausto sotto

comatrix

Al contrario invece, la comunità dei giochi e motore vecchio è più rigogliosa che mai, invece è quella recente che arranca.
Hanno voluto cambiare impostazione? Bene adesso la pagano

Recensione Pokémon Scarlatto e Violetto: alti e bassi di Paldea

LG OLED Flex LX3 da 42”: la curvatura è variabile, la qualità rimane quella del C2

Anteprima di Pokémon Scarlatto e Violetto: 4 cose che dovete sapere

Splatoon 3 ci ricorda perché i giochi Nintendo sono così speciali | Provato