PlayStation Store, Sony mette le mani nelle librerie degli utenti e cancella alcuni film

10 Luglio 2022 53

Quando si parla di acquisti digitali, forse sarebbe più corretto parlare di "noleggi a lungo termine". L'assenza di una controparte materiale, di un oggetto fisico, e la presenza per converso di alcune condizioni necessarie alla fruizione dei contenuti acquistati digitalmente (l'esistenza delle piattaforme, la scadenza delle licenze) producono un orizzonte incerto e fitto di una serie di problematiche con cui gradualmente ci andremo sempre di più a scontrare, dal momento che nel mercato dell'intrattenimento il digitale sta prendendo il sopravvento sul fisico da tempo ormai, e la tendenza sembra difficile da invertire.

SONY RIMUOVE CENTINAIA DI FILM E SERIE DALLE LIBRERIE

A riprova di quanto tale discorso sia vero e presente c'è l'ultima mossa di Sony, anche se questa volta non riguarda il fronte videoludico, come l'episodio dello scorso aprile riguardante titoli PS3 e PS Vita. Il colosso giapponese, infatti, ha rimosso in maniera permanente centinaia di film e serie tv dal proprio PlayStation Store. La "buona notizia" è che il provvedimento riguarda solo la Germania e l'Austria, ed interessa specificamente ed unicamente tutte le produzioni targate StudioCanale.

La brutta notizia, invece, è che gli utenti che avevano fatto acquisto dei contenuti in questione se ne troveranno quindi improvvisamente e definitivamente privati a partire dal 31 agosto 2022, quando verranno rimossi dalle librerie. Alla base di questa mossa anomala e per fortuna al momento isolata ci sono, come facile da immaginare, problemi relativi allo sfruttamento delle licenze.

QUESTIONE DI PRINCIPIO

In totale, stando alle stime proposte da Variety, in Germania sarano 314 ed in Austria 137 i prodotti ad essere eliminati dal PlayStation Store e resi infruibili per chi li aveva regolarmente acquistati ed aggiunti alla propria libreria. Tra questi ad esempio troviamo le serie di John Wick. Hunger Games e Saw e i lungometraggi Galline in Fuga e Paddington (ambedue i film).

Non è rilevante, in questo caso, misurare l'entità della perdita questionando sulla qualità dei contenuti coinvolti, né consolarsi facendo leva su una decisione che attualmente colpisce solo gli utenti tedeschi ed austriaci, e solo limitatamente a certe produzioni. Casi come questo sono importanti per questione di principio, dal momento che creano un precedente e mostrano come effettivamente la mediazione delle piattaforme digitali abbia modificato il concetto di proprietà di un oggetto multimediale, specie in relazione alla possibilità di fruirne nel tempo.


53

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ivan

Questo è il modo di trattare i loro affezionati clienti? Ma non si vergognano? Meditate gente, meditate...

È uguale il sistema fa un controllo ONLINE per vedere che il disco inserito non sia una copia pirata e POI fa partire il gioco, ma cosa succederebbe se il sistema non potrebbe più (o non vorrebbe più..) per un qualsiasi motivo effettuare tale controllo? sono finiti purtroppo i tempi del megadrive e supernintendo dove inserivi la cartuccia senza alcun controllo DRM ed ancora oggi a distanza di 30 anni funzionano ancora…

fabbro

credo dobbiate iniziare a leggere il contratto che accettate, se non hanno piu la licenza del contenuto lo rimuovono.

Driver
Rootino

Comunque io non vorrei dare la colpa a loro.
Secondo me è colpa della recente totale povertà della gente.

Rootino

Ma anche piratare è tecnicamente noleggio a durata indefinita.

Rootino

Ma basta.
I pirati non esistono più.
La gente al giorno d'oggi non sa fare nemmeno quello.

Rootino

A parte Apple forse.

Rootino

Ma io ho tantissimi film di StudioCanale.

Pane Fresco

Io sono d'accordo con lui. Chissenefrega del multiplayer, e comunque il multiplayer è legato agli altri utenti prima che all'azienda produttrice, è pieno di giochi ancora supportati ma a conti fatti ingiocabili, perché non ci gioca più nessuno da anni.

Pane Fresco

Basta non comprare e lasciare questi servizi a marcire. Non ho mai comprato in un negozio digitale, ad eccezione di steam e solo a prezzi estremamente concorrenziali.
Perché dovrei comprare dal playstation store? I prezzi sono come, se non più alti, del fisico (che tra l'altro dispone dell'usato), e la casa può mettere mani tra la mia roba come preferisce. Per me si possono pure tenere la loro mèrdà, piuttosto mi compro il dvd.

loripod

Una cosa che non piace per niente a nessuno.

Kamehame

Chissenefrega del multiplayer, io manco ho il plus

talme94

Eh ma la pirateria

Fabrizio Degni

Crea un precedente che andrebbe immediatamente sanato prima che diventi pratica comune

In questi casi, come in quello recente di ubisoft, avete la licenza morale di pitare.

Redvex

Scusa e che cambia. Ormai quasi tutti hanno una parte multiplayer o richiedono connessione online permanente

Felix

Come ho scritto più sotto, stai acquisendo un diritto di visione.

Non stai acquistando niente, nel senso che non stai ottenendo la proprietà fisica di alcunché su qui poter rivendicare qualche diritto… è semplicemente una acquisizione di un diritto di visione, e “acquista” viene usato come sinonimo di tale pratica.

MaxOne

Ma se "non stai acquistando proprio niente" allora non è un acquisto...

FactCheckingTheUsers

Su Torrent c'è miglior qualità audiovideo. Un BRrip da 4,50Gb è parecchio migliore della roba compressa per non pesare troppo sui server di qualche servizio.

Felix

Esiste già il noleggio, questo è un acquisto… le due opzioni offrono cose diverse a prezzi diversi.

Basterebbe che le persone azionassero il cervello e si rendessero conto di cosa stanno acquistando quando premono “acquista”, invece di lamentarsi perché la realtà non è come erroneamente l’avevano capita loro.

MaxOne

Troppo comodo, intanto dovrebbero rimuovere l'opzione "Acquista a X€", sostituendo la dicitura in qualcosa tipo "Noleggio T.I.", poi possiamo discuterne decentemente...

Francesco Renato

Certo, ma la qualità cambia.

MaxOne

Ma de che, guardiamo sui t0rr€nt e ne troviamo a bizzeffe di webrip o bdrip intoccati, non è che se li toglie Sony o chicchessia spariscono per sempre dal web

Francesco Renato

E' una conseguenza del brutto momento che stanno attraversando Netflix e le altre società di streaming.

Francesco Renato

Quello che acquisti non è la proprietà o il noleggio del film ma semplicemente il diritto di streaming del film fino a quando sarà disponibile sui server Sony.

T. P.

Brutta storia...

Felix

Non hai acquistato proprio niente, almeno non il film… hai solo pagato per avere il diritto di visionare un file fintante che sarà presente sul servizio, e fintanto che il servizio stesso esisterà, acquisti il diritto di visione, a determinate condizioni scritte nero su bianco sul termini di utilizzo.

Se la gente paga senza neanche sapere per cosa sta pagando problemi loro, che non vadano poi a lamentarsi…

Personalmente non sono d’accordo nello spendere i miei soldi in questo modo, infatti non utilizzo questi servizi, e la mia libreria e totalmente fisica collezionando Blu-ray.

Sbrillo

Quindi secondo te è normale acquistare una cosa e poi vederla rimossa dalla tua libreria? Allora potremmo affermare che acquistare in digitale è un noleggio a lungo termine fino a quando Sony e chi per lei decida che quel contenuto deve essere rimosso?

Felix

Perché mai? Hanno avuto esattamente ciò per cui hanno pagato…

Felix

Tutto nella norma, l’utente ha espressamente accettato tale possibile eventualità accettando i termini di utilizzo del servizio… se non gli sta bene restare legati alla disponibilità del file sui server Sony, e al funzionamento stesso di tali server (potrebbero un giorno chiuderli), che si comprassero il Blu-ray… ma lì si lamenterebbero che costa il doppio, insomma vogliono la botte piena e la moglie ubriaca, si lamenterebbero a prescindere.

boosook

Purtroppo è così per tutti gli store digitali.

Kamehame

Per questo ho smesso di comprare digitale e son passato da PC a PS4 slim.

Francesco Renato

Non puoi piratare nulla se il film viene tolto dal server, la mossa di Sony tende a ridurre i danni che Netflix accusa con il calo degli abbonati.

Francesco Renato

La crisi di Netflix e soci si fa sentire e Sony è costretta a correre ai ripari.

Ansem The Seeker Of Lossless

Questo è il motivo per cui prima di parlare di pirateria bisogna anche parlare dei diritti di chi paga.
Questa cosa dovrebbe essere considerata u un furto a tutti gli effetti. Se ci sono clausole devono essere considerate vessatorie ed illegali.
Altrimenti tra poco ci ritroveremo con "acquistare auto" per 3 giorni al posto di noleggiarle

Francesco Renato

E' fuorviante parlare di proprietà o noleggio per il diritto di streaming, tale diritto peraltro dovrebbe avere una durata limitata nel tempo, assicurarlo a tempo indeterminato rasenta la truffa.

Frazzngarth

Personalmente in casi come questo mi sentirei pienamente legittimato a piratare il contenuto, visto che l'ho pagato e mi è stato scippato.

A meno che non rimborsino tutti, chiaramente.

È una notizia ottima: mi spinge ancora di più a NON comprare nulla di bello che non sia fisico.

LaVeraVerità

Il mio NAS non si è mai permesso di revocarmi una licenza. Stessa cosa il client Torrent su di esso installato dal primo giorno.

LaVeraVerità

Non serve perchè nelle infinite ed infinitesime miserabili clausole che hai sottoscritto con l'"acquisto" si recita appunto che la tua non è proprietà ma diritto d'uso revocabile.

FactCheckingTheUsers

Pirateria unica soluzione etica a questi comportamenti meschini.

momentarybliss

Probabilmente questo fatto non passerà inosservato e se Sony non farà nulla verrà preso da terzi un provvedimento che imporrà o il rimnborso o il ripristino delle licenze per gli acquirenti

Driver
Antonio63333

Non con i film li restano sempre sul server.

STAFF

Forse lo hai prestato a qualcuno, oppure lo hai messo da qualche parte e non te lo ricordi.

mattiaaloe

Io gli ebook che acquisto li posso tenere e usare in locale o sull'hard disk. Stessa cosa penso si possa fare con altri contenuti

STAFF

Hai letto il messaggio? È tutto tranne che tollerante.

RoYevA

Basta rimborsare gli acquisti a chi aveva comprato i film, non sembra complesso eh.

Splatoon 3 ci ricorda perché i giochi Nintendo sono così speciali | Provato

Abbiamo provato FIFA 23, altro che addio: EA guarda al futuro

LEGO Star Wars: The Skywalker Saga provato: enorme e divertente

Recensione Horizon Forbidden West: un open world ricchissimo