Hogwarts Legacy, il nuovo trailer su PS5 mostra le magie del DualSense

24 Maggio 2022 11

Hogwarts Legacy smette il mantello dell'invisibilità e torna a mostrarsi dopo poco più di due mesi dallo State of Play che Sony gli ha dedicato a marzo, con un approfondito gameplay di 14 minuti che ha alzato l'hype dei fan in alto come un boccino d'oro nel Quidditch (che, a proposito, sembra non sarà presente nel gioco, ed è forse l'unico aspetto deludente tra quelli trapelati finora).

Il trailer rilasciato oggi sul PlayStation Blog è breve ma intenso, e si concentra sulle caratteristiche esclusive della versione per PS5 (il titolo uscirà anche su PS4, Xbox One, Xbox Series X e S, PC e Nintendo Switch), e cioè in particolare sulle magie di cui è capace il controller DualSense.

SU PS5 C'È PIÙ MAGIA

E quindi, come si legge nel post dedicato (lo trovate seguendo il link in FONTE), i grilletti adattivi offriranno una diversa resistenza a seconda dell'incantesimo che stiamo scagliando, aumentando la sensazione di avere tra le mani una bacchetta magica invece di un gamepad: non a caso questi effetti saranno esclusivi del lato destro del DualSense, quello deputato proprio all'uso dell'oggetto incantato.

Ovviamente è stato implementato anche il feedback aptico che permetterà di sentire i diversi effetti delle magie e non solo: entrerà in azione anche in numerose altre attività ed esperienza, come ad esempio quando durante la lezione di Pozioni i giocatori saranno chiamati a schiacciare con mortaio e pestello i semi di Mandragola, o ancora durante le scorribande nei cieli a bordo di una scopa, in groppa a un ippogrifo o su un carrello che si tuffa a capofitto nelle viscere della banca Gringott.


C'è poi un'ultima chicca: le luci LED del DualSense si intoneranno pulsando al colore corrispondente alla casa scelta dai giocatori, diventando quindi blu e bronzo per corvonero, oro e scarlatto per Grifondoro, verde e argento per Serpeverde e infine nero e giallo per Tassorosso.

L'articolo del blog sottolinea poi anche l'apporto che verrà fornito dalla tecnologia audio Tempest 3D capace di rendere vive e fisiche le presenze del fuoco e del suo crepitio, il ribollire delle pozioni, il soffio del vento, i rumori che percorrono gli sterminati ed intricati corridoi di Hogwarts.

L'ultimo appunto riguarda poi la grafica, ma questo è più generale: nessuna sorpresa, con la risoluzione che arriva a 4K la possibilità di scegliere tra una modalità che privilegia la fedeltà visiva e una invece che avvantaggia le performance.

Se non vedete la scuola di magia più famosa del mondo e scoprirne i segreti, dovrete pazientare ancora un po': il lancio è previsto per la finestra natalizia del 2022.


11

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
RubenDiaz89

Io lo odio larry flatter...

Dario Perotti

Devo essere l'unico ad odiare Harry Potter...

Ansem The Seeker Of Lossless

Torna a provare il dualshock con qualche gioco. Non c'è proprio paragone sulla Vibrazione.

micpar97

Penso siano gusti, io davvero avevo voglia di spaccare il dualsense a terra

Watta

Potrebbero renderlo compatibile con ps4 il dual sense!

Babi
Ansem The Seeker Of Lossless

Per me l'esatto opposto. Sia la vibrazione che i trigger mi piacevano un sacco

Ansem The Seeker Of Lossless

Gli adaptive trigger per me sono tra le feature più interessanti su ps5. Insieme alla vibrazione hanno un effetto davvero bello

Fandandi

Non ce la faccio a non metterli nella categoria "caz**te che non ho chiesto e non vorrei pagare neanche 1 centesimo"

Dunkirk

Sono gasato come la fanta

micpar97

Boh, a me questi effetti danno fastidio. Su Horizon ho dovuto disattivarli

LEGO Star Wars: The Skywalker Saga provato: enorme e divertente

Recensione Horizon Forbidden West: un open world ricchissimo

GTA 6, ci siamo: Rockstar lo ha confermato ufficialmente!

Anteprima Ghostwire Tokyo: parola d'ordine originalità