PS VR 2 tra i migliori visori: la definizione supera gli 800 ppi per occhio

25 Gennaio 2022 45

Nel corso del 2022 dovrebbe essere completamente ufficializzato il nuovo visore dedicato a PS5, il PlayStation VR 2 di cui Sony ci ha già fornito diversi dettagli nel corso degli ultimi mesi. Come ben sappiamo, il PS VR 2 rappresenterà un vero e proprio salto di diverse generazioni rispetto al primo modello del 2016, a cominciare dai controller completamente rinnovati - che vedete nell'immagine di apertura -, passando per l'adozione di tantissime tecnologie recenti e di un sistema di display finalmente all'altezza.

Proprio quest'ultimo aspetto è al centro di nuove indiscrezioni rilasciate da Ross Young, CEO di Display Supply Chain Consultants, da sempre molto ben informato su qualsiasi movimento avvenga nel campo dei display. Nell'ultimo tweet pubblicato, Young è sceso nel dettaglio della reale definizione dei due display OLED che saranno presenti all'interno di PS VR 2, anticipando che il visore Sony offrirà uno dei valori PPI più alti tra quelli del mercato.

Il nuovo controller di PlayStation VR 2

Secondo quanto riferito da Young, infatti, si parla di oltre 800 PPI per occhio, dal momento che il PS VR 2 presenta due pannelli OLED separati, ognuno dotato di una risoluzione pari a 2.000 x 2.040 pixel. Il valore della risoluzione era già noto in quanto comunicato ufficialmente dalla casa giapponese, mentre la reale densità non era ancora stata svelata, in quanto è direttamente collegata alla dimensione del pannello, un dato che Sony non ha ancora ufficializzato.

Young non cita il valore preciso - e si guarda bene anche dal nominare il fornitore dei pannelli -, ma ci offre un dato indicativo suggerendo che l'effettiva densità supererà gli 800 PPI. Per fare un confronto con quanto offre attualmente il mercato, segnaliamo che il visore più definito al momento è HTC Vive Pro 2, il quale raggiunge i 2.448 x 2.448 pixel per occhio e un valore di ben 950 PPI.

Parliamo comunque di un visore con doppio pannello LCD e un prezzo di listino di 800 dollari, ben lontano da quello che dovrebbe essere il prezzo di PlayStation VR 2. I valori del PS VR 2 si avvicinano a quelli di HP Reverb G2, il quale offre una risoluzione di 2.160 x 2.160 pixel e circa 835 PPI per occhio, ma anche in questo caso parliamo di schermi di tipo LCD e un prezzo di listino di 600 euro.

Oculus Quest 2 è il visore VR del momento: il suo pannello LCD raggiunge i 1832 x 1920 pixel per occhio. Clicca sull'immagine per leggere la nostra recensione

Nel caso di PlayStation VR 2, invece, pare che ci troviamo davanti a quello che Ross Young definisce come lo stato dell'arte nella risoluzione degli OLED, il quale permetterà al visore di Sony di annullare del tutto ogni possibile effetto screen door, grazie anche all'utilizzo di una matrice RGB ottenuta tramite l'applicazione di una sottilissima griglia metallica che permette di separare efficacemente i subpixel anche queste dimensioni così ridotte.

Una definizione così alta permetterà al visore di Sony di offrire una qualità dell'immagine senza precedenti che, abbinata alla tecnologia di tracciamento degli occhi già annunciata - che a sua volta permette l'utilizzo del foveated rendering -, consentirà a PlayStation 5 di generare mondi in realtà virtuale con un livello di dettaglio e complessità poligonale mai visti in precedenza.

Il foveated rendering, ricordiamo, permette di sfruttare il tracciamento degli occhi in modo da renderizzare al massimo del dettaglio solo le aree in cui si posa lo sguardo del giocatore, ottimizzando quindi le risorse a disposizione del sistema in favore di un livello di dettaglio che non sarebbe possibile raggiungere se tutta la scena venisse renderizzata allo stesso modo (o in alternativa occorrerebbe una potenza di calcolo nettamente superiore per lo stesso risultato)

PlayStation VR di prima generazione si fermava a 960 x 1080 pixel per occhio

PlayStation VR 2 molto vicino al momento della presentazione ufficiale e Sony stessa sta alzando l'hype verso il comparto VR della sua console anche attraverso una campagna promozionale che ha portato alla recente pubblicazione di un trailer che illustra i titoli VR più interessanti del momento su PlayStation 5, godibili tramite il PlayStation VR di prima generazione. Il 2022 sarà quindi l'anno della next gen anche in campo VR.


45

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Fabio C.

Mah, bisogna vedere prima i giochi. La mancanza di contenuti di qualità è stata all'origine del flop della prima versione.

Luca

Le premesse sembrano ottime, se non esagerano con il prezzo fanno di nuovo centro.

Pavone Da Giardino

Ad occhio nudo io per esempio su un 55 pollici 8k non noto già più i pixel, ovviamente contenuto 8k

D3stroyah

clickbait importante questo..in pratica meno del quest 2 che è di 14 mesi vecchio? GG

Andry

davvero ? Da quanto ho letto è possibile usarlo anche senza l'ausilio del pc, nel senso, ci sono delle feature e dei giochi incorporati

Crazyciccio

Credo che sia anche molto soggettiva come cosa e dipenda da soggetto a soggetto, così come il refresh rate. Ci sono persone che non distinguono un 60 fps da un 120 fps e altre che arrivano anche a 360 o 480 fps.

Crazyciccio

Ti ho postato il link, non so se HDBlog lo approva o meno. Se non lo approvano e lo eliminano cerca su YT il video dello youtuber "Il punto di G." che si intitola "quanti FPS può vedere l'occhio umano", oltre che di questo argomenta verso metà video parla dello studio e sotto al video c'è il link che ti ho provato a mettere ;)

xpy

Il problema di questi studi è la definizione di "distinguibile" , non sempre il notare un miglioramento significa che quel miglioramento sia qualcosa di tangibile, spesso vale la regola dell'80/20 e quindi magari per avere un'immagine che viene percepita come il 20% migliore devi aumentare la risoluzione dell'80% e quindi magari passare da 150Mpx a 600Mpx

xpy

Certo, ma bisogna comunque ricordarlo, specialmente ora che la tecnologia in quell'ambito sta avanzando molto e uno dei prossimi passi su cui ci saranno miglioramenti consistenti è proprio quello

Antsm90

Eh insomma, il PC corazzato non ce l'hanno tutti (specie di questi tempi), la PS5 invece è già più da gamer medio

Antsm90

Vabbè ma il FOV nella quasi totalità dei visori alla fine è sempre o 100º o 110º (più che altro 110), per cui i ppi han comunque senso

Antsm90

Quel qualche cm è in realtà appiccicato all'occhio per via delle lenti (quindi no, 300ppi non bastano nemmeno lontanamente)

Francesco Z

Molto valido, divertente e immediato, visto che non hai il bisogno di collegarlo al PC

Francesco Z

Interessante. Fonte?

Crazyciccio

Studi recenti affermano che l'occhio umano riesce a distinguere una risoluzione massima di 576 Mpx, praticamente l'equivalente di oltre 32k (32000x18000). Non so come si rapporterebbe alla diagonale di uno schermo una folle definizione simile. In effetti sembra davvero troppo ma tant'è.

Crazyciccio

Da quel che ricordo per non vedere i pixel in visori così vicini agli occhi tempo fa si parlava di risoluzione 8k per occhio. Siamo ancora lontanissimi dall'averli per qualità del display e soprattutto hardware che riuscirebbe a gestirlo.

Pistacchio
Pito

Lo ha gia fatto oculus a soli 350€, sony è nettamente in ritardo in questo campo. In America almeno

armandopoli

c'è scritto nell'articolo matrice rgb

Valoroso Guerriero

è validissimo ma calcola che se vuoi usarlo con il pc ti servirà un pc bello carrozzato, anche di più che con gli altri visori VR

Valoroso Guerriero

300ppi non bastano sugli schermi tradizionali figuriamoci sulla vr

Valoroso Guerriero

Direi che è un dato che ci interessa il giusto se non si sa la matrice del display

efremis

Non vedo l'ora!

Tx888

servono 16k altro che 300ppi

Nuanda

Tanti me compreso, prenderò in considerazione ps5 quando uscirà la psvr 2, allora forse sarà vera nextgen….

Sparda

O di redminchi0s

xpy

Il problema è che tu stai ragionando su uno schermo reale, lo schermo dei visori viene distorto da una lente, per l occhio è come se venisse proiettato su uno schermo curvo, quindi quei ppi li devi distribuire su quanto hai come campo visivo
Poi certo notare i singoli pixel è difficile ma è anche vero che quando lo schermo è così vicino anche se non conti i pixel il cervello comunque un po' potrebbe notare l effetto zanzariera

xpy

Perché in realtà i ppi non significano nulla su un vr, cioè non come valore comparabile, perché devi considerare che vengono distorti dalla lente, quello che conta è il ppd, cioè quanti pixel ci sono per angolo di visione, esempio pratico schermo da 1000pixel in orizzontale con angolo di visione per occhio di 50° (dal centro verso l esterno), per la cronaca non funziona così però è per capire il concetto, significa che per ogni grado di visione hai 20 pixel, se lo stesso schermo lo usi su un prodotto con 100° a occhio pur avendo gli stessi ppi la risoluzione percepita è di gran lunga inferiore perché i ppd sono 10

Pavone Da Giardino

Scusate, ma a livello tecnico non basterebbe avere 300 ppi per non notare i pixel a occhio nudo avendo lo schermo a qualche cm?

Slartibartfast

Al di là degli inneggiamenti a Sony, questo PSVR2 è davvero possibile che sia la rampa di lancio per la realtà virtuale "per le masse".

Curioso che venga da Sony e non da Oculus o Steam, mi chiedo se siano davvero riusciti a creare un vantaggio tecnologico di qualche anno.

Di foveated rendering se ne parla da anni se non decenni, e mi sarei aspettato che i primi prodotti sarebbero stati dedicati a chi può spendere 1000$ di visore perché tanto ha già speso per PC superpompato.
Però paradossalmente se davvero funzionerà come si deve un pc più potente sarà totalmente inutile rispetto a console + PSVR2.

KartelAli

Purtroppo non trovo nulla a riguardo ma la risoluzione del Quest 2 è di 1832x1920 pixel per occhio. A mio avviso è molto buona, specialmente considerato tutto il pacchetto.

Andredory
Andredory

Sembra molto bello, bisognerà vedere però i giochi ed il supporto.

andrewcai

bello ma vedi i pixel

Anatras

Era uscito un articolo tempo fa sull'accordo tra Valve e Sony, molto probabilmente per portarlo su PS5.

Matteo

bisogna capire se e quanta gente vuole spendere soldi per altro hardware

Andry

Ciao grazie per la risposta, sapresti dirmi come mai non trovo nessuan indicazione su PPI .. mi spiego, nell articolo sono indicati tre PPI, ma per quanto riguarda oculus quest non trovo nulla.

NULL

Se tecnicamente manterrà le promesse, questo VR2 potrebbe fare centro.

KartelAli

È fantastico a quel prezzo, se ti vuoi approcciare al mondo è l’ideale.

Andry

Come visore entrylevel un commento su oculus 2 ? Come prezzo 349 su amazon non mi sembra eccessivo per iniziare ad approcciare al mondo vr. Qualcuno che lo possiede saprebbe darmi qualche indicazione ?

Superdio

di sicuro se il prezzo delle gpu e cpu non accenna a scendere sarà il modo più economico per giocare in vr con prestazioni degne di una console (e quindi escludendo il quest 2). Io spero che valve faccia un porting di alyx, o nella retrocompatibilità, anche tramite patch, dei giochi psvr per ps4.

Superdio

devi avere molta pazienza..

STAFF

Sarà quello che cambierà le carte in tavola. Xbox non ha niente del genere. Il VR è di Sony, al giusto prezzo milioni di persone avranno il VR, e non sarà più un qualcosa da rilegare ai nerd imbruttiti pcisti disposti a spendere migliaia di euro per il visore. Sony sdoganerà il VR a tutti. Lunga vita a Sony.

Nonno Simpson

Sono qui solo per leggere i commenti polemici di M_90

Pistacchio

LEGO Star Wars: The Skywalker Saga provato: enorme e divertente

Recensione Horizon Forbidden West: un open world ricchissimo

GTA 6, ci siamo: Rockstar lo ha confermato ufficialmente!

Anteprima Ghostwire Tokyo: parola d'ordine originalità