Sony sceglie Netflix per la distribuzione dei suoi film in streaming | USA

09 Aprile 2021 35

Sony e Netflix hanno firmato un accordo di esclusiva per la distribuzione di film in streaming negli Stati Uniti. In concreto, tutti i film prodotti da Sony arriveranno su Netflix dopo la loro abituale finestra di esclusiva per il cinema. Le due società avevano già in piedi un accordo analogo per i film di animazione (pensiamo per esempio a Spider-Man: un Nuovo Universo), che ora si estende a quelli live action

Contestualmente, le due società hanno siglato anche un accordo cosiddetto "first look" per i film pensati direttamente per il mercato home video, senza passare dal cinema: significa in pratica che Netflix avrà il diritto di visionare per prima i progetti di Sony e decidere se distribuirli sulla sua piattaforma. L'accordo varrà anche per film inizialmente non pensati per lo streaming ma su cui Sony cambierà idea, anche se sembra uno scenario molto improbabile.

Benché questo accordo riguardi solo gli Stati Uniti, può essere visto come una mossa interessante per permettere a Netflix di contrastare la minaccia crescente di Disney Plus, piattaforma preferenziale per i film di supereroi grazie alla potenza del Marvel Cinematic Universe. Sony detiene i diritti di molti personaggi Marvel, prevalentemente quelli legati all'universo di Spider-Man. Le due società hanno già confermato per esempio che Morbius, in uscita nel 2022, sarà parte di questo accordo, insieme al film di Uncharted; e che lo stesso varrà per i prossimi film di Spider-Man e Venom, insieme a quelli di franchise blockbuster al di fuori del mondo dei supereroi, come Jumanji e Bad Boys.

Netflix rimane la regina dello streaming, ma la concorrenza è sempre più agguerrita. Disney Plus, in particolare, è diventata una delle concorrenti più temibili in questo ambito, forte di alcune proprietà intellettuali fuori classe come Star Wars, appunto il Marvel Cinematic Universe e Pixar. Il mese scorso, Disney Plus ha superato il ragguardevole traguardo dei 100 milioni di abbonati paganti, a distanza di appena 16 mesi dal lancio. Netflix è ancora a distanza di sicurezza, beninteso, con più o meno il doppio degli abbonati, ma non può permettersi di abbassare la guardia.


35

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
G.Rossi

Non mi sembra: prima speri che l'accordo con sony finisca presto poi rispondi che tanto non durerà 1000 anni.

Matteo

io sono in pace con me stesso

G.Rossi

L'hai scritto tu che speravi durasse ancora per poco, mettiti d'accordo con te stesso.

Davide

Scelta sensata ma cozza con la loro piattaforma proprietaria, che a questo punto è un pacco clamoroso (come tutte le piattaforme dei produttori)

Matteo

per 1000 anni?
non credo :-)

Allora a che serve Sony Bravia Core, se poi Sony fa accordi con la concorrenza?

S8C BLOG

Io forse ho preferito la seconda a dire il vero come stagione, ma complessivamente sono d'accordo che il livello di DareDevil sia quello più alto forse in generale... soprattutto a livello seriale, ma c'è da ammettere che le marvel/netflix (che ho visto tutte) hanno anche un targhet ed un approccio diverso dal classico mcu...del mcu "per tutti" a livello di film i primi due film degli avengers e quelli dei guardiani sono quelli che maggiormente ho apprezzato forse, mentre a livello seriale, per quanto ho visto fino ad ora (agents of shield, agent carter, wandavision, inhumans) mi sentirei di dire la quarta stagione di agents of shield nella sua seconda e terza parte, che mi colpirono davvero tanto. Mi mancano altre produzioni, quelle young adult e Helstrom, ma essendo così marginali credo almeno ad ora per il mondo principale del franchise cinematografico dubito le recupererò a breve...specie avendo ancora da concludere Legion, che però è legata al vecchio franchise x-men (più o meno)

FuckingIdUser

La lotta nella tromba delle scale vale l'intera stagione.
Se posso permettermi, aggiungerei anche la prima stagione di Jessica Jones con il crescendo sul finale e con Killgrave quale migliore villain in una serie tv Marvel.

matteventu

Ma Breaking Bad non e' di Netflix...

matteventu

Personalmente, la prima stagione di Daredevil e' la punta piu' alta che ha mai raggiunto l'attuale universo Marvel.

Nyles

E' in linea con i prezzi del primo anno di Netflix. Poi col tempo ha aggiustato il tiro.

Stifler

cosi spazzatura che agli oscar metà della roba è di netflix

G.Rossi

Che è un illecito contrattuale. Capisco che fino a quando lo si fa in casa propria non succeda niente ma che un sito possa riportare queste notizie con quell'intento mi sembra poco furbo a voler essere gentili e infatti non è di sicuro per quello che l'hanno scritta.

S8C BLOG

Una serie su Spider-Man in stile DareDevil da un parte sarebbe l'ennesima, ma dall'altra parte sarei curioso di vederla...l'uomo ragno del mcu secondo me, salvo alcuni elementi, è stato un pò troppo privato del suo dramma e del senso di difficoltà legato ai problemi di tutti i giorni che secondo me ha fatto la fortuna del personaggio, rendendolo l'eroe con cui maggiormente si riesce ad empatizzare

https://uploads.disquscdn.c...

Aristarco

ma solo in lingua originale o anche multilingua?

Aristarco

visto come l'hanno trattato con gli ultimi film non so se sia un bene...

Shiny

Non tutto, se breaking bad è spazzatura beh

Zoro

ovvio, è una concorrenza della sua apple tv plus che non si cag* nessuno aaha.

Federico G. Persia

Non è assolutamente vero. Chi guarda i film in lingua originale basta usare una VPN ed hai il catalogo degli altri Paesi. Io guardo sempre il catalogo americano quando non trovo i film sul catalogo italiano

Migliorate Apple music

per ora Sony ha soltanto creato una piattaforma premium soltanto per i suoi televisori (sony pictures), non credo che per il momento vogliano fare una loro piattaforma

Dr_Home

Cosa positiva è che almeno Spider Man è salvo dall'egemonia di Disney

momentarybliss

La differenza non è solo sui contenuti, Disney+ offre il 4K HDR con quattro accessi contemporanei quasi alla meta del prezzo di Netflix

Migliorate Apple music

Lo fanno per l'indicizzazione

Migliorate Apple music

Netflix è sinonimo di streaming.
Molti prodotti sono inguardabili, ma è un qualcosa di "ok" se devi continuamente dare qualcosa al tuo pubblico, poi però a fine anno si fanno un paio di conti e si constata che quest'anno 35 nomination per gli oscar arrivano proprio da prodotti che stanno su Netflix

Migliorate Apple music

Non ci sia una volta che perdi la possibilità di andare contro Netflix

Quindi, come dicevo, se ne sono accorti del pericolo! ;)

Squak9000

ma Netflix è sinonimo di spazzatura... io avrei scelto Disney+ (anche li ce ne è però meno...)
ma penso sia più una questione di distribuzione globale.

G.Rossi

Puoi smettere di sperare hanno rinnovato l'accordo l'anno scorso.

Ma i giornalisti sono nella chat o nell'articolo in questa redazione?

Matteo

speriamo ancora per poco

Jonathan

Spero che si unisca a qualche piattaforma già esistente come negli USA

Felix

Menomale che per l’Italia i diritti li ha Sky

G.Rossi

E quindi la notizia la riportate per quale motivo? Non ha nessuna utilità per chi vive in italia.

Giangiacomo

Speriamo possa avvenire anche per l'Italia. Che venga tolto tutto il prima a Sky e venga dato o a terzi (quali Netflix o Prime, impossibile penso Disney o Apple) o Sony si crei una sua piattaforma di streaming con tutti i prodotti di cui ha la licenza.

HDMotori.it

Lancia Ypsilon Hybrid: recensione della nuova ibrida cittadina | Video

Windows

Windows 11 di Microsoft è ufficiale: rilascio pubblico previsto verso novembre

Windows

Windows 11: le novità, la data d'uscita e perché Microsoft lo sta facendo

Microsoft

Presentazione di Windows 11, quando e dove vederla | Replay