Sony, l'antitrust indaga sull'acquisizione di Crunchyroll: rischio di monopolio

25 Marzo 2021 5

Lo scorso dicembre Sony ha comunicato di aver definito l'acquisizione della piattaforma di streaming dedicata agli anime Crunchyroll: un colpo importante, dal momento che assieme a Funimation - già di proprietà del colosso giapponese - si va così a definire un polo di riferimento per il mercato. Forse, anzi, un po' troppo: secondo quanto riporta The Information, infatti, l'antitrust USA ci vuole vedere chiaro, e avrebbe messo sotto la lente l'accordo tra le parti per verificare se, una volta finalizzato, non rischi di costituire un vero e proprio monopolio.

Al momento, quindi, sebbene le due parti abbiano raggiunto un accordo sulla base di 1 miliardo e 175 milioni di dollari, la finalizzazione dell'affare è in standby in attesa che gli accertamenti siano portati a termine. La preoccupazione riguarda il fatto che la vendita e la distribuzione degli anime giapponesi sul territorio americano potrebbe risultare enormemente limitata. L'acquisizione sicuramente risulterà rallentata dall'indagine, e c'è anche la possibilità che salti del tutto, a seconda di ciò che verrà accertato.

Crunchyroll era prima nelle mani di AT&T, che aveva avanzato una prima proposta di cessione a Sony la scorsa estate, e precisamente ad agosto, fissando la cifra a 1,5 miliardi di dollari. Troppo: e infatti l'azienda giapponese si è inizialmente defilata, costringendo AT&T a rivedere al ribasso la propria valutazione, fino all'accordo raggiunto alla fine dell'anno.

Il portafoglio di Sony per quanto riguarda il settore è giù molto nutrito: oltre a Funimation, infatti, comprende anche le piattaforme Wakanim (per la Francia) e Madman Anime Group (in Australia). Inoltre dal dicembre 2018 ha attivato, tramite Funimation, un accordo con la piattaforma Hulu, e possiede attraverso la società Aniplex anche le sussidiarie A-1 Pictures e CloverWorks.

Il meglio di OnePlus? OnePlus 9 Pro, in offerta oggi da Mister Shop King a 758 euro oppure da Amazon a 839 euro.

5

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
jos696

sony non puo, non è americana. Facebook, Disney e Microsoft possono.

Desmond Hume

Questa cosa fa po’ ridere.
Forse perché Sony non è americana come dal momento che quando Disney monopolizza ovunque nessuno ha nulla da dire.

Sparda

Beh infetti... comunque l'antirstrust americana è fatta di pagliacci con facebook, disney non hanno mosso un dito

Migliorate Apple music

Greve

mattiaaloe

Ci potrebbe anche stare

Eventi

Xiaomi cala il Full: nuovo Router, Monitor, friggitrice, Cuffie e Monopattino

LG

Promo Bomba: LG G Gram 16" i5-1135G7 16/512GB a soli 899€ (listino 1599€)

Apple

Lavorare con iPad Pro M1 12.9: cosa si può fare davvero (e con quali compromessi)

HDMotori.it

Opel Mokka-e: il SUV elettrico messo alla prova, anche in viaggio | Video