Sony compra Crunchyroll da AT&T per 1,18 miliardi di dollari

10 Dicembre 2020 49

Hanno trovato conferma ufficiale le indiscrezioni diffuse alla fine di ottobre sul progetto di Sony volto ad acquisire da AT&T Crunchyroll, il servizio di streaming specializzato in anime: è stato ceduto dall'operatore telefonico statunitense per 1,18 miliardi di dollari. Sony capitalizzerà i contenuti di Crunchyroll attraverso Funimation, la piattaforma di streaming che l'azienda nipponica ha acquisito alla fine del 2018, ma che è rimasta troppo di nicchia ed utilizzata da un limitato numero di utenti, principalmente statunitensi.

Molto più popolare è Crunchyroll che può contare su 3 milioni di abbonati e oltre 90 milioni di utenti registrati in oltre 200 Paesi. I gestori della piattaforma hanno commentato la notizia sottolineando che l'unione con Funimation consentirà di ampliare i canali di distribuzione dei contenuti e di espandere l'offerta dedicata gli utenti finali. C'è anche un altro vantaggio evidenziato da Bloomberg: Sony potrebbe servirsi della piattaforme per promuovere in maniera più semplice i brani musicali dei propri artisti che di frequente compongono temi musicali per anime.

Il CEO di Sony Pictures, Tony Vinciquerra, ha dichiarato:

Tramite Funimation e i nostri fantastici partner di Aniplex e Sony Music Entertainment Japan, abbiamo una profonda conoscenza di questa forma d'arte e siamo ben posizionati per fornire contenuti eccezionali al pubblico di tutto il mondo. Insieme a Crunchyroll offriremo la migliore esperienza possibile ai fan e più opportunità per i creatori, i produttori e gli editori in Giappone e altrove.

L'accordo è stato finalizzato, ma sarà necessario attendere che vengano svolte le necessarie procedure legali di approvazione.

La divisione cinema/serie di Sony ha sofferto molto per via della pandemia di COVID-19, come hanno testimoniato i risultati dell'ultimo trimestre fiscale, non solo perché materialmente filmare nuovi contenuti è molto difficile, ma anche e soprattutto perché nessuno va più (può più andare) al cinema. Crunchyroll e il suo database di circa 30.000 episodi di serie animate, distribuiti su 1.000 titoli, potrebbe aiutare il colosso giapponese ad avvicinarsi un po' a concorrenti con un approccio più moderno all'industria cinematografica/televisiva, come per esempio Neflix, Hulu, o Quibi (no, quest'ultimo no).

Nota: articolo aggiornato al 10 dicembre con la conferma dell'ufficializzazione dell'acquisizione


49

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Andrea65485

Netflix proprio no. Loro trasformano in spazzatura tutto quello che toccano. Non son buoni nemmeno a fare i sottotitoli, figuriamoci a gestire intere distribuzioni. Preferiscono sparare fuori vagonate di letame piuttosto che una serie i soprattutto 1 FILM fatto come si deve. I film in particolare sembrano fare particolarmente schifo a Netflix, specie se contengono pure il finale della saga

Yui Hirasawa

Grazie

Simone

Sì, anche se Microsoft, nell'immaginario comune, è sempre stata vista come la multinazionale cattiva osteggiata dalla persona smart che vuole mantenere quell'aura di esclusività, quindi per loro fare un prodotto cool è sempre stato complesso. Devo dire che, nonostante le difficoltà iniziali, con la linea Surface sono riusciti nell'intento.

Migliorate Apple music

la terza non è accelerata rispetto alle altre, il numero di capitoli per episodi sono i medesimo praticamente, gli srgomenti sono semplicemente diventati più complessi e dietro c'è stato un difficilissimo processi di adattamenti in cui era presente anche Isayama.
OPM è una serie che ha avuto un calando mostruoso con la seconda stagione, ma ormai la storiella dello studio che cambia non regge più, l'industria degli anime non funziona cos', non è lo studio che determina la bontà del prodotto, quest'ultima dipende dalle persone che lavorano alla seire.
OPM1 è un buon esempio di questo, vai a guardarti quante persone sono state chiamate da fuori per farla, praticamente non c'è quasi nessuno dello studio sotto cui è stata fatta la serie.

NaXter24R

Secondo me ne avevamo discusso qualche tempo fa. Io sono a favore dei fansub e li preferivo rispetto ad oggi.
OPM l'ho preso come esempio perchè ha un buon seguito ed è ben conosciuto. Prima stagione, fatta molto bene. Seconda, stendiamo un velo pietoso.
Lo stesso succederà questa volta, e già si vedeva con la terza stagione di SnK che è stata accelerata rispetto alla prima e alla seconda che qualitativamente sono su un altro piano.

Migliorate Apple music

Di Sanzo è odiato da mezza community se per questo, ne fa una peggio dell'altre e soltanto nell'ultimo anno ha fatto una cavolata dopo l'altra (anche al limite del legale).
Yamato ha persino perso una causa legale con Dynit
Ricordo per dover di cronaca che in VVVVID sono 11 poveri cristi.

danieleg1

Solo di questa stagione: giganti, akudama drive, taiso samurai, ikebukuro e higurashi sono di funimation... cioè 5 su 5, alla faccia dei rarissimi casi.
Per quanto riguarda vvvvid basta leggere un po' tra le righe, di sanzo è odiato da cavazzoni, dynit ha accettato la collaborazione con vvvvid a patto che non ci fossero serie yamato.

Migliorate Apple music

dipende molto dai tuoi gusti e cosa hai visto in passato

Migliorate Apple music

Sottolineo una cosa la qualità di un anime non dipende dallo studio di produzione, OPM avrebbero potuto farlo fare sempre allo stesso studio e far venire fuori una mezza ciofeca.
Fin troppo spesso si pensa Studio x => qualità o studio y=> ciofeca, cosa sbagliatissima da dire.

OPM non è venuto così bene anni fa perchè c'era lo studio x dietro.

Comunque Aot l'hanno fatto adesso perchè stanno seguendo l'hype del manga che sta finendo, tra 3 anni il manga sarà finita da almeno 1 anno e mezzo.

Il simulcast fa diminuire enormemente la pirateria che sta dietro ad una serie, si è visto con Netflix cosa succede se si fa finta di niente e si fa uscire una serie dopo 6 mesi.

Yui Hirasawa

Essendo lontano dal mondo anime da diversi anni, cosa mi consigliate di recuperare su Crunchyroll?

NaXter24R

Infatti a me non piace il simulcast. Penso sia giusto PRIMA averlo la, e poi qua. Ma in generale, non mi piacciono queste cose. Wit ci avrebbe messo altri due anni? Bene. Hanno lavorato benissimo fino a quel momento, è giusto finiscano. Alla fine non si perdono soldi, anzi. Pensa OPM, prima stagione ottima, seconda stagione cambia lo studio, na m3rda.

Migliorate Apple music

Dynit non compra nulla da Funimation, va direttamente dai licensing giapponesi per comprare i diritti (tranne per certi rarissimi casi come per Wiz media e MHA, ma comunque riesce ad acquistare le licenze anche in quel caso).
Non è stata bandita di VVVVID, quando raccontano quella storia se la rigirano sempre come vogliono loro.
Il problema di Yamato è che ha cambiato piattaforma almeno 5/6 volte negli ultimi 5 anni.
Il canale sui tv Samsung è soltanto la punta dell'iceberg e ancora oggi quando carica le proprie serie su Prime fa scivoloni come caricarle a metà e con gli hardsub.

KingArthas88

sono tutti problemi di diritti. Crunchy non è un sito pirata ma compra effettivamente le licenze. quindi gli episodi comprati da altre piattaforme difficilmente arrivano li finche non mollano l'osso. esempio stupido FireForce è su Crunchy ma in italia è oscurato perchè i diritti sono della Yamato. altre cose invece dai noi sono comprate da Vvvvvid quindi anche quelle sono oscurate. One Piece penso sia perchè i diritti li ha Mediaset a parte delle ultime cose quindi loro possono trasmettere solo quelli per adesso(e quelli iniziali perchè magari Mediaset li ha ceduti).

KingArthas88

ottimo per gli utenti mica tanto youtube. è terrificante vedere anime sul canale yamato... pubblicità random ogni 5 minuti. forse sono abituato male io che ho chruncy premium ma quando devo guardare fireforce dal canale yamato su youtube mi viene la depressione.

Migliorate Apple music

Il mondo gira sempre intorno ai soldi, per fare un anime come AOT bisogna avere una schedule di ferro e essere preparati a tutto. Se Wit fosse stata libera probabilmente avrebbe completato lei la serie.
Infatti i 16 episodi non finiranno la serie, faranno 2 cour come per la terza stagione.

Quelli che spingono sull'acceleratore non sono le multinazionali estere, sono proprio i comitati di prodizione giapponesi che vogliono premere sull'acceleratore per il loro mercato interno

Castoremmi

Stessa storia per Microsoft con tanti prodotti

NaXter24R

Vero. Vuoi un esempio attuale? SnK passa da Wit a Mappa perchè Wit ci avrebbe messo troppo tempo per mantenere la qualità. Io altri due anni li avrei aspettati (anche perchè se lo hai letto, senza far spoiler, non ci stanno fisicamente in 16 episodi a far finire tutto).
Questo perchè lo hanno fatto? Soldi.
Ora immagina se a questo unisci il mondo che ti paga

Simone

Ah, certamente, il timing è essenziale nella presentazione di un prodotto, oltre ovviamente all'immagine del brand.

danieleg1

Le licenze di dynit sono sostanzialmente tutte sublicenze di funimation quindi la vedo dura per il futuro.
Per quanto riguarda yamato non nego che ci sia un bel po' di incompetenza e ragionamenti vecchi, ma ha anche parecchia sfiga. Oltretutto è bandita da vvvvid e non è mai riuscita a trovare/costruire una piattaforma decente su cui trasmettere i simulcast (youtube è ottima per gli utenti, ma guadagni sostanzialmente zero).

Migliorate Apple music

Stai prendendo come presupposto il fatto che i vari studi di prodizione pensino al mercato fuori da Giappone come un'opportunità per guadagnare cosa che al 99% non succede.
L'industria è dagli anni 60 che è da considerarsi insostenibile, la monnezza non esce perchè all'estero c'è Sony che vuole nuovi anime da far vedere ai propri utenti.
La qualità di un anime non dipende da quante persone ci lavorino dentro.

Migliorate Apple music

Dynit è da un po' che dice di non avere più concorrenza interna, meno licenze prende Yamato meglio è.
Siamo ancora qui ad aspettare gli episodi di haikyu dopo il 19 e loro pensano anche di fare un canale nella sezione tv+ di Samsung.
Dynit è già da tempo che concorre con i colossi per le licenze e quello che volevano prendere l'hanno sempre portato a casa

danieleg1

Fare gli anime in 4k sarebbe un inferno per gli animatori.

danieleg1

Mica tanto, per dynit e yamato sarà più difficile acquisire licenze e le traduzioni di cr non è che siano granché.

NaXter24R

Io continuo a vedere il lato negativo e basta. Ora molta più gente può accedere ai contenuti, le aziende vorranno più materiale e più velocemente. Sappiamo tutti che lavorare in questo ambiente in Giappone è tutto fuorchè rilassante, quindi o aumentano il personale, o diminuiscono la qualità.
La monn3zza che è uscita negli ultimi anni diciamo che da un'idea di come si procederà in futuro (è uscita anche della roba di qualità intendiamoci, ma non ho mai visto tanta spazzatura come negli ultimi tempi)

Giangiacomo

Certo che poteva comprarsela Netflix o Amazon, almeno avrebbero incorporato tutto nel loro catalogo.

Ansem The Seeker Of Darkness

Il reparto marketing sony storicamente è un disastro.

jose manu

A questo punto non è sfortuna. Sbaglieranno qualcosa

Migliorate Apple music

Ottima notizia direi, adesso si spera che portino un po’ dei contenuti di funimation anche qua da noi.

Migliorate Apple music

Di OnePiece ci sono i nuovi episodi in simulcast e ogni tot mesi aggiungono una nuova saga vecchia.

Repox Ray

Negli ultimi anni è l'unico anime che anche guardato doppiato in italiano resta bello.

Repox Ray

E' tipico dei grandi: Nokia, Motorola...

Repox Ray

"Ho letto belle cose a riguardo"

The Supreme Mat

Io la uso per guardare JoJo

LeoX

Ma qualcuno lo usa 'sto Crunchyroll? Cioè a me l'app va da schifo, serie come OnePiece non ci sono, ogni volta che provo a guardare qualcosa mi dice che non è disponibile nel mio paese....

Lorenzo Poli

Trasmette già in 1080p

PuckBeastOfTheEnd

"Sono uscite delle fanart su reddit"

PuckBeastOfTheEnd
Migliorate Apple music
JakoDel

L'articolo afferma che Sony ha anche uno studio (quindi non si sta parlando di Funimation) dedicato alla produzione di anime, e che quest'ultimo ha prodotto Demon Slayer anche se mi sembra strano siccome come hai detto tu è ufotable ad averlo prodotto

IlFuAnd91

"Qualcuno l'ha guardato"

Rorro Rio!

"Demon Slayer, ha avuto piuttosto successo" - per usare un eufemismo...

loripod

Spero questa acquisizione possa portare tanti vantaggi per la piattaforma che trovo ben congeniale e multi piattaforma. Spero che si possa trasmettere in 4K o 1080p

Migliorate Apple music

quindi chi ha un abbonamento cruncyroll potrebbe vedere direttamente vedere lì i contenuti.

Ci sono alcuni editori che veramente sono il peggio del peggio, che riescono ad annunciare serie in simulcast e a quasi metà stagione non hanno caricato 1 singolo episodio (mi riferisco a te Yamato), invece altri che riescono a piazzare i propri contenuti su molte piattaforme contemporaneamente e a fare anche un simuldub

danieleg1

Funimation prende già licenze globali, solo che in genere trasmette solo negli usa e per il resto del mondo sublicenza ad editori locali.

Simone

Sony, ben prima delle aziende che ora vanno per la maggiore, aveva servizi come Music e Video Unlimited, tra l'altro è un gigante in entrambi i campi con Sony Music e Sony Pictures, eppure, anche stavolta, come del resto capitò con iTunes, si è fatta fregare da aziende che non avevano praticamente nulla. Per l'azienda nipponica è uno scenario ricorrente purtroppo, in tanti, troppi campi.

PuckBeastOfTheEnd

cmq demon slayer non è funanimation è dello studio ufotable, anche se è prodotto anche da aniplex che è in joint-venture con funanimation

Migliorate Apple music

Ehm lo so, intendo dire che Sony potrebbe comprare le licenze globali e portare in un futuro i contenuti che ora sono su funimation anche qui da noi tramite Crunchyroll.

PuckBeastOfTheEnd

crunchyroll già è disponibile in italia

Migliorate Apple music

Speriamo che questo porti soltanto più contenuti da noi, con questa mossa Sony sarebbe la leader indiscussa del mercato anche perché ha già funimation.

Guida all'Etichetta Energetica 2021: cosa cambia e come si legge

I 5 migliori servizi Cloud per salvare e condividere file, documenti, foto e altro

Apple e Xiaomi: due storie di posizionamento opposte (ma di successo) | Video

Clubhouse, anatomia di un social network dal grande potenziale | VIDEO