Instagram in smart working: il quartier generale è un garage, quello del CEO

27 Marzo 2020 43

Instagram ha ridotto la qualità dello streaming per evitare sovraccarichi della rete e ha intrapreso diverse iniziative per aiutare i propri utenti a gestire questo momento difficile, caratterizzato dall'emergenza coronavirus.

Oltre a fornire informazioni solo da enti governativi, la piattaforma ha lanciato anche nuovi adesivi per promuovere comportamenti corretti: un esempio è l'adesivo Stay Home (iorestoacasa), che permette di inserire la propria storia all'interno di una storia condivisa con tutti gli altri utenti che lo utilizzano, mentre altri sticker ricordano di lavarsi le mani e tenere le distanze di sicurezza.

L'iniziativa Stay Home ha riscosso così tanto successo da rischiare di mandare in crash i server: a spiegarlo, durante un'intervista con la CNN, è stato il CEO Adam Mosseri, che ha trasferito il quartier generale dell'azienda nel proprio garage, cercando evidentemente di dare il buon esempio in prima persona.

Il CEO di Instagram Adam Mosseri, in diretta dal garage. Fonte: CNN

Ed è proprio da lì, con uno sfondo di pareti rivestite di compensato, che ha risposto alle domande del giornalista dell'emittente televisiva statunitense, spiegando come il lavoro, sia suo che del suo team, sia diventato particolarmente arduo.

Non si tratta solo di garantire una corretta informazione tramite i risultati di ricerca e di promuovere buone pratiche tra gli utenti grazie agli stickers, ma anche di gestire il carico dei server in un momento storico che vede la maggior parte della popolazione trasferire la propria vita sulle piattaforme online.

A tutto questo si unisce la necessità di combattere la disinformazione, a partire dai movimenti antivaccinisti fino agli account che diffondono informazioni false in ambito medico; parte della battaglia consiste nel bloccare anche le pubblicità per la vendita di mascherine e cure miracolose, senza considerare l'impegno sempreverde per bloccare contenuti legati allo sfruttamento dei minori e al terrorismo.

Alcune delle novità introdotte nell'app per arginare la disinformazione. Fonte: Instagram.

Un lavoro che richiede nuovi protocolli, un aggiornamento formativo per lo staff e in alcuni casi implementazioni di sistema, il tutto in smart working (QUI la nostra guida). Come ha spiegato Mosseri:

"Il lavoro da casa, in particolare quello dei nostri moderatori, sta sollevando nuove sfide. Abbiamo reso obbligatorio lo smart wroking in molti Stati perché in primo luogo dobbiamo prenderci cura dei nostri impiegati, se vogliamo contribuire a gestire questa crisi (anche di informazione, ndr) ed essere all'altezza delle nostre responsabilità".

Il risultato è che molti impiegati di aree diverse si sono offerti per dare una mano con la moderazione del social network, poiché, come hanno fatto notare anche i casi di Twitter e YouTube, la moderazione automatizzata potrebbe portare ulteriori problemi, con risvolti particolarmente gravi in questo periodo in cui alle persone è richiesta una presa di responsabilità, nonostante molte si trovino in stato di ansia e quindi di scarsa lucidità.


43

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
UnoQualunque

Io non sono riuscito ad ambientarmi. Forse perchè vivevo in Georgia e sono cresciuto sul lago di Como. In Georgia oltre a foreste c'è pochissimo. Qualche città interessante come Atlanta o Savannah o qualche escursione nella foresta, ma se volevo qualcosa di più interessante dovevo farmi ore e ore di macchina. Infatti non mi è piaciuto il fatto che per fare qualcosa dovevo sempre fare ore di macchina. Ok la benzina costa meno dell'acqua e le autostrade sono gratis e quindi viaggiavo tantissimo cosa che non faccio in Italia, ma la cosa che più mi ha pesato è stato il non poter fare la "classica" passeggiata in qualche bel borghetto o in un centro città storico. I loro passatempi erano la caccia (che odio) e il golf che non mi ha mai attirato. Non essendo entrato in alcuna comunità ero isolato e i ragazzi erano sempre chiusi nei loro college. Diciamo che nonostante sembrano Europei, anche la cultura USA è molto diversa dalla nostra. Certo in questa situazione, essere abituato "all'isolamento" come lo sono loro e avere le loro case o residence aiuterebbe.

Castiel

Bè si sicuramente lo stile di vita è diverso.

A me personalmente non dispiace cosi, alla fine se vuoi esci comunque dove vuoi, anche se le città non hanno i classici "centri" con tutti i bar ci sono ovviamente comunque cose da fare solo che non sono accentrate in un posto solo.

Non è neanche sbagliato come concetto perchè eviti che si concentrino folle troppo grandi di persone (come appunto succede da noi dove ci sono piazze il sabato con migliaia di persone).

È che in effetti è anche diverso quello che fanno, da noi il 90% delle persone esce per andare a bere/ballare. Qui la gente ha interessi molto diversi tra loro, fanno cose molto diverse tra loro. Credo non sia nemmeno necessario il "punto" d'incontro generale perchè appunto non servirebbe.

È in effetti proprio una vita molto diversa dalla nostra.

Comunque vista la situazione adesso non mi dispiace rimanere in casa qui piuttosto che li.

UnoQualunque

Ho vissuto un anno negli USA e capisco quello che dici. Però diciamo che il concetto delle città è completamente diverso. A parte le downtown (quasi esclusivamente commerciali), dov'ero io c'erano enormi spazi tra una casa e l'altra e, chi non aveva una casa di proprietà (ovviamente si parla di ville in mezzo al nulla) viveva in affitto nei residence che qui in Italia sarebbero solo per i ricchi, mentre dov'ero io erano per lo più per la classe "operaia". Io vivevo in un residence di questi, bilocale ampissimo con una reception dove c'era piscina e palestra, uno spettacolo. Però li manca totalmente in concetto di Città che abbiamo in Italia. Vivere in centro città in Italia è completamente diverso che vivere in una downtown. Ok i nostri palazzi sono vecchi e uno vicino all'altro. Ma il bello delle nostre città è che puoi uscire e, grande o piccola che sia, c'è sempre una zona pedonale o una piazza dove poterti rilassare. Le nostre case e città non sono pensate per stare chiusi in case, mentre la vita americana, ripeto, per la mia esperienza, è per lo più relegata in casa. Per quello hanno quel tipo di case.

Ungarus

Ahaha flexare ma come ca""o parlate ridicoli

Sebastiano Trunfio

Tutto quel lasso di tempo mi sa che è stato voluto dal caro mark (che di sicuro ha tagliato gli sviluppatori che si occupano di instagram). Oppure ha ritardato volontariamente l'uscita della modalità dark per evitare il focus su altre lacune da sistemare.

Castiel

Non è per infierire ma è un'altro degli svantaggi della vita del sud-europa.

Fuori in città gli appartamenti non sono grandissimi ma la quasi totalità delle pareti è costituita da vetrate. In queste occasioni almeno non hai la sensazione di essere rinchiuso in una bara.

Ma in Italia "ci'abbiamo la cultura" quindi la gente vuole i palazzotti stile 800 ed ecco il risultato.

Vivo in canada e in questo momento siamo dentro casa anche noi ma (sottolineo che sono un semplicissimo impiegato) qui ogni palazzo ha servizi interni come piscina, palestra, sauna, saloni vari, persino librerie, tutto privato per gli inquini.
E inoltre come dicevo le pareti sono tutte finestre, vedi comunque "aperto" intorno a te.

ErCipolla

A parte che dubito non abbia uno studio in casa e debba stare in garage, ma a parte quello In realtà non parlavo della sua situazione nello specifico ma in generale di tutte le celebrità e capi d'azienda che in queste settimane si fanno video dove lamentano di come "soffrono" a dover stare chiusi nelle loro mega ville.

Nacyres

Sì, non è uno dei fondatori, ma è stato assunto come CEO da Facebook successivamente.

TR.

Un mese di affitto nel posto dove è lui.

saetta

Bravo

UnoQualunque

Io fortunatamente sto lavorando come un matto (lavorare come un matto e fortunatamente nella stessa frase mette paura :D) siccome devo dare supporto IT a tutti quelli che stanno facendo smartworking ed intanto portare avanti dei progetti. Quando stacco sono talmente morto che l'unica cosa che voglio fare è collassare sul divano. Però nel weekend diventa davvero dura non potermi sedere anche solo su un mini balcone a prendere un po il sole siccome io sono appunto rinchiuso tra palazzoni senza ne terrazzo ne balcone.

qandrav

pijate na camomilla

Madfranck

quindi un multimilionario non ha uno studio a casa? Ma anche ammettendo che non ce l'abbia, col le millemila stanze che ha deve ficcarsi in garage?? Non puo' farlo in salotto?

Chirurgo Plastico

Secondo me il CEO di WhatsApp come quartier generale usa il suo cesso per restare in tema con che cosa stia sviluppando la sua app.
Per far capire come mai per mettere un tema nero ci sia voluto più di un anno.

Frazzngarth

io vivo in un bilocale con mia moglie e abbiamo grazie al cielo un piccolo (molto piccolo) balconcino... so di cosa parli.

per adesso però reggo bene, visto che sono un meganerdone pantofolaio per natura

UnoQualunque

No assolutamente no, infatti ho cercato di scrive il mio sfogo in modo da non alimentare una polemica appunto su quello che stai dicendo te. Hanno detto la loro, fanno vedere che sono a casa e dicono ai loro fan di stare a casa, ottimo. Però poi, ok che loro guadagnano anche dai social, basta continuare con sta storia "io sto a casa" e mettere mille video e stories. Anche io sto a casa, ma io come molti siamo relegati in appartamenti senza balcone e terrazzo, loro possono anche farsi la loro bella corsetta nel parco della loro villa. Certo che quei messaggi hanno lo scopo di sensibilizzare i fan, però inizia ad essere dura la reclusione per la gran parte degli Italiani e quei messaggi potrebbero anche far aumentare la rabbia.

DrWolf2019

Come sopra, che dovrebbe dirti? Di uscire e infettarti?

DrWolf2019

Ti pare che la piscina sia un posto dove fare smart working? E non fa finta di essere "gente comune", il suo garage si vede dalla foto che è abbastanza ampio ed illuminato, probabilmente è il miglior luogo della casa dove lavorare. Poi magari in smart working uno non vuole inquadrare un via vai continuo dietro di sè.

DrWolf2019

Sì, ma insomma cosa dovrebbe fare? Dirti di uscire liberamente?

UnoQualunque

Si certo, lo so che sono personaggi pubblici con un certo peso e so che non mettono malizia in quei messaggi anzi come dici te usano la loro fama per cercare di convincere chi li segue. Però per i comuni mortali potrebbe sembrare quasi una presa per il cul. La vita "in casa" per loro e per noi è completamente diversa. Dopo un mese di reclusione in un bilocale senza quasi vedere il sole ti manda al manicomio.

DrWolf2019

"Garage" non è detto che sia per tutti la cantina buia piena di ragni. Il garage potrebbe benissimo essere un luogo perfettamente illuminato e spazioso, privo di distrazioni e soprattutto con una parete neutra da mettere in sfondo. E comunque diciamolo: un pezzo grosso apre e chiude l'azienda all'ora che gli pare, il suo ufficio è disponibile 24/7 e avrà l'auto predisposta se viaggia spesso, ci sta che non abbia pensato di tenere parti di casa propria a disposizione per fare videoconferenze.

Luca

il fatto è che quello lo usano come muro, non ci ricopri le case per bellezza. Son proprio le pareti

Margaret Thatcher

Solo 20 milioni?

Madfranck

comprati la play ed avrai risolto i tuoi problemi esistenziali :D

Madfranck

quindi un multimilionario, conosciuto da tutto il mondo non deve ostentare la sua ricchezza e fare la poverata di farsi vedere che lavora in garage? capisco il non farsi vedere su una sdraio in piscina, che risulterebbe fuori luogo, ma avere uno studio e' il minimo. io stesso uso il salotto di casa mia come studio, non puo' averne lui uno dedicato?

basco897

Bastava un normalissimo sfondo da studio/ufficio privato,ne avrà uno in casa,dai ha voluto fare scena:)

qandrav

si infatti, apprezzo che stia dicendo alla gente di star a casa, ma detto da lui è molto facile...

qandrav

instagram che fa un'app decente? forse nel 3020...

loripod

ot: ho avuto la disgrazia di aggiornare ad Android Pie, c'è modo di disattivare le risposte multiple ovvero che una volta che invio un messaggio di risposta direttamente dalle notifica, la notifica stessa sparisce?
Grazie.

Frazzngarth

hai ragione, ma tieni anche conto che è strapieno di ragazzini e anche adulti, che se il loro idolo gli dice di stare a casa stanno a casa davvero, sono perchè glielo dicono.

quindi ben venga, secondo me.

Bad3ull

Doveva flexare la propria casa? No, ha fatto bene a mettersi nel garage

basco897

Patrimonio netto stimato al 2019 circa 20 milioni di dollari,stipendio mensile di circa 160000 dollari,sicuramente non aveva altro buco dove mettersi a fare l'intervista:)

PassPar2_

Quello è compensato da 2-3 cm che costa una barca. Più tagliarlo e montarlo.

Andredory

Dai che ora che è a casa tutto il giorno magari potrebbe risolvere i numerosi bug e fare un applicazione decente per smartphone e soprattutto per tablet.

MartinTech

probabilmente il garage del tizio avrà la stessa metratura di una buona impresa italiana a conduzione famigliare :P

UnoQualunque

So che non è l'articolo corretto ne il blog corretto ma voglio fare uno sfogo (ora mai penso che siamo un po tutti al limite) capisco la situazione e ovviamente io come molti altri rispetto le regole. Ma non ne posso più vedere VIP o comunque persone ricchissime urlare ai quattro venti "state a casa". Si ovvio ok, Vi, Ci preoccupiamo della situazione e tutti devono metterci del loro per rallentare i contagi. Però, state a casa, facile per loro o per molti che hanno anche solo una bella villa con un bel giardino (tralasciamo, piscine, palestre, sauna, ecc...), ovviamente non glie ne faccio una colpa, anzi, beati loro che possono. Ma per i "poveracci" che vivono in città, magari in un bilocale, di una casa vecchia che affaccia su un cortile interno tutto in cemento, senza balcone, finestre oscurate dai palazzi, ecc.. dopo un po che vedono questi VIP sorridenti che spammano ovunque "state a casa" potrebbe partirgli l'istinto omicida. Ovvio che sto a casa, ma basta "predicozzi" da chi anche a casa può svagarsi.

Francesco Renato

Ma quale legno, è semplice compensato, è proprio votato al risparmio.

ErCipolla

Mamma mia, i CEO che fanno finta di essere gente comune sono puro cringe... poverino, deve lavorare "dal garage"... quando al piano di sopra avrà chissà quanti mq con tanto di giardino e piscina, servito e riverito. Ma va da via il cu...

ciro mito

Poi con l'ascensore arriva direttamente nella piscina riscaldata e fa marameo a tutti

PassPar2_

Si ma a tagliarlo bello dritto e ricoprirci il garage. Ti partono comunque 20k.

Luca

con quel legno in California ci costruiscono case intere e no, non costa per nulla tanto.

PassPar2_

Fa finta di essere povero ma il legno costa

Margaret Thatcher

Non solo importiamo termini inglesi ma dobbiamo pure inventarne di nuovi LOL

HDMotori.it

SpaceX fa la storia, domani la missione epocale Demo-2 | Streaming domani

Alta definizione

Migliori TV fino a 65 pollici: ecco i top 5 da comprare | Maggio 2020

Android

Recensione Samsung Galaxy TAB S6 Lite: non solo un tablet da divano

HDMotori.it

Pronti a ripartire? Il punto sul presente e il futuro dei viaggi | Podcast