Il nostro focus sulla Gimbal Camera di vivo, un sofisticato sistema OIS

07 Dicembre 2021 116

In un mercato degli smartphone Android così prolifico può capitare di perdersi le poche (ma buone) innovazioni che fanno muovere la tecnologia in avanti. Mese dopo mese si accumulano dispositivi molto simili e anche la nostra narrazione finisce per focalizzarsi sul rapporto qualità prezzo o su quelle particolarità originali che i reparti marketing riescono a inventarsi.

Ma che ne è stato delle novità hardware o software che riuscivano ad emozionarci qualche anno fa? E' tutto finito? No, fortunatamente, ma bisogna saper cercare, soprattutto tra i brand emergenti. Una delle novità tecniche che più ci ha colpito nel 2021 è stata senza dubbio la Gimbal Camera di Vivo, arrivata come evoluzione della prima generazione: un sistema di stabilizzazione unico nel suo genere, costituito da un modulo fotografico flottante e capace di muoversi in 3 dimensioni compensando i movimenti di rotazione antero-posteriore di 3 gradi.

A distanza di alcuni mesi dalla recensione di Vivo X60 Pro, torniamo a parlare dello smartphone e vi proponiamo un approfondimento per capire se la Gimbal Camera può diventare lo standard per i futuri smartphone di fascia alta.

COME FUNZIONA LA GIMBAL CAMERA

Vivo la chiama "gimbal camera" perché, proprio come su un gimbal il movimento di stabilizzazione avviene su 3 assi. La differenza principale con gli altri sistemi di stabilizzazione meccanica che troviamo sugli smartphone è proprio qui: mentre con una stabilizzazione classica, su ottica o sensore, si riesce a contrastare il movimento destra-sinistra e alto-basso, con la "gimbal camera" vengono annullati anche 3 gradi di movimento di tilt e pan (nei classici OIS ci si ferma a 1 grado).

Questo obiettivo è stato raggiunto grazie ad un modulo fotografico particolarmente complesso, in cui le lenti sono libere di "galleggiare" e vengono mosse per induzione elettromagnetica generata da due bobine. Il modulo è collegato alla base attraverso una staffa di supporto e 2 cuscinetti a sfera.

A ciò si aggiunge il cavo ad "S" che veicola i dati dal sensore al processore di immagine. Il collegamento è stato ripiegato su se stesso perché non si creassero forze torsionali dovute al movimento del modulo fotografico (sensore + obiettivo), che avrebbero potuto generare inconvenienti nel lungo periodo.

PERCHE' LA GIMBAL CAMERA

L'idea alla base della progettazione della gimbal camera è data dalla particolare forma degli smartphone e dal modo con cui si impugnano. Rispetto ad una macchina fotografica con ottiche intercambiabili, in cui la particolare ergonomia consente un'impugnatura salda con due mani, uno smartphone per forza di cose obbliga a qualche compromesso.

Sulla macchina fotografica infatti, è difficile che ci sia una rotazione di tilt e pan mentre si scatta una foto, casomai si verificano micro vibrazioni su due dimensioni. Con lo smartphone invece, anche con due mani, i micro-movimenti saranno ben più evidenti e coinvolgono la rotazione dell'obiettivo fuori dal suo asse.

I VANTAGGI RISPETTO AI SISTEMI OIS TRADIZIONALI

Sulla carta i vantaggi rispetto ai tradizionali sistemi OIS sono notevoli, vediamo rapidamente cosa cambia. Una stabilizzazione ottica sull'obiettivo è molto simile a quella di Vivo ma ha una grado di movimento inferiore, funziona quindi allo stesso modo solo se le vibrazioni sono contenute, inoltre la "gimbal camera" aggiunge la compensazione sulla rotazione che si rivela particolarmente utile sullo smartphone per quanto detto nel precedente paragrafo.

Rispetto invece ad una stabilizzazione sul sensore, come quella degli ultimi iPhone 13 per intenderci, permette di non perdere qualità e nitidezza ai bordi dell'immagine, oltre ad aggiungere la solita stabilizzazione su tilt e pan.


In generale dunque la gimbal camera ha le potenzialità per garantire tutti i consueti vantaggi di una stabilizzazione ottica, ma con ancora più efficacia. Meno tremolii significano video più stabilizzati, video con poca luce di qualità nettamente superiore, immagini notturne nitide anche scattando senza treppiede.

COME VIENE SFRUTTATA LA GIMBAL CAMERA

All'interno dell'applicazione fotocamera di Vivo X60 Pro ci trovano diversi strumenti software che permettono di sfruttare al meglio la Gimbal Camera 2.0.

In modalità foto è possibile attivare (solo per la fotocamera principale, che è quella con stabilizzazione gimbal) un indicatore in sovraimpressione che riproduce graficamente le sollecitazione percepite da accelerometro e giroscopio e le conseguenti compensazioni attuate dal sistema di stabilizzazione. L'utente può quindi rendersi conto del momento giusto per scattare la foto, ovvero quando i movimenti e le vibrazioni vengono completamente smorzate.

Oltre ad essere uno strumento utile, questa opzione consente di comprendere meglio il grande "lavoro sporco" che compie costantemente il sistema di stabilizzazione.

In modalità foto lo scenario in cui vengono meglio espresse le potenzialità sono le foto in notturna, poiché lo smartphone riesce a catturare molta luce potendosi permettere tempi di posa piuttosto alti, senza il rischio di incorrere in fotografie mosse.

Le due foto seguenti sono state scattate rispettivamente a mano libera e su treppiede, i risultati testimoniano l'efficacia del sistema di stabilizzazione.

Nella realizzazione di video Vivo X60 Pro riesce a dare il meglio, all'interno dell'app ci sono molteplici possibilità di registrazione che fanno uso della stabilizzazione gimbal.

  • STABILIZZAZIONE DISATTIVATA: Fino al 4K a 60 fps. In questa modalità il micro gimbal viene bloccato e la stabilizzazione digitale non è attiva, può essere utile per realizzare immagini di movimento montando lo smartphone su un gimbal tradizionale. Vivo X60 Pro è uno dei rarissimi (forse l''unico?) smartphone con OIS che permette questo tipo di impostazione, fondamentale per poter sfruttare una stabilizzazione meccanica esterna senza che si creino artefatti.
  • STABILIZZAZIONE STANDARD: Fino al 4K a 30 fps. In questa modalità il micro gimbal agisce insieme alla stabilizzazione digitale con un minimo di crop dell'immagine. E' un ottimo compromesso tra stabilizzazione e crop.
  • SUPER ANTI-VIBRAZIONI: Solo in FullHD a 60 fps. In questa modalità è attivo il micro gimbal insieme alla stabilizzazione digitale con un forte crop dell'immagine, il risultato però è impressionante in termini di stabilizzazione.

La stabilizzazione in video si è dimostrata molto efficace, specialmente in determinate circostanze. Micro gimbal e stabilizzazione digitale funzionano all'unisono creando un video fluido e stabile anche in movimento, a stupire di più è però lo smorzamento delle micro vibrazioni che viene eseguito per lo più meccanicamente dal sistema di stabilizzazione.

Qualche limite emerge invece nel momento in cui viene superato lo scostamento massimo compiuto dal gimbal ed entra in gioco la stabilizzazione digitale, in quel frangente si crea qualche artefatto visivo dovuto all'unione di frame molto diversi. Questo succede specialmente con poca luce ed è in realtà tipico dei sistemi OIS + EIS, certamente un punto in cui Vivo ha ancora margini di miglioramento.

IN CONCLUSIONE

La Gimbal Camera 2.0 di Vivo X60 Pro è senza alcun dubbio una soluzione tecnica estremamente interessante e con tutte le carte in regola per diventare uno standard di riferimento per la stabilizzazione ottica sugli smartphone.

Le potenzialità sono elevate, testimoniando l'attitudine all'innovazione del brand cinese, arrivato a fine 2020 in Italia. Nei prossimi smartphone vedremo ulteriori declinazioni della partnership pluriennale con Zeiss e certamente delle evoluzioni interessanti anche sulla Gimbal Camera, magari con quei piccoli affinamenti sul software che possono portarla ad un ulteriore livello di qualità.

Più notizie

Contenuto realizzato in collaborazione con Vivo.

vivo X60 Pro è disponibile su a 722 euro.
(aggiornamento del 25 gennaio 2022, ore 10:42)

116

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Rettore Università di Disqus

CVD.
Parlare con la gente come te è come parlare con una parete.
Può una parete comprendere un discorso?
No.

Emiliano Frangella

Lol
Ma pure iOS se condividi un video con Wa non hai la massima resa.

Io voglio fare i video...."semplici" e condividerli con meno peso possibile. Questo lo posso fare con android senza sbattimenti.
Filmare il mio cabinet o postazione di lavoro ecc ecc.

Se voglio condividere un video alla massima qualità, scelgo altre opzioni.

Per me siete voi che non vedete oltre un palmo del vostro naso guarda.

Rettore Università di Disqus

Certo perchè non viene compresso, non è whatsapp a fare pena, ma il sistema di compressione di android.

Le app terze non fanno testo?

Io sono utente finale, non me ne frega niente di cosa fa testo, io voglio prendere un video e condividerlo con amici senza sbatti, iphone lo fa, android no.

Giulk since 71' Reload

Boch io ho fatto video in movimento, niente di che, semplicemente camminando o altro, e per esperienza mia personale ho trovato i video fatti da iPhone di ottimo livello e con questo non sto dicendo che se prendi un top gamma android fà brutti video anzi, ma per me Apple da questo punto di vista rimane per ora una spanna sopra

Emiliano Frangella

Ma infatti...

Ma lasciali nei loro sogni ;)

Emiliano Frangella

Ho fatto un semplice video a 720 con il mio android....l'ho fatto vedere ad un utente che ha un iPhone. Ha detto che andava bene.

Pensa quanto serve una Super stabilizzazione contro una stabilizzazione normale.
Specie per i matrimoni e cose simili. Un esempio ehhh.

Detto questo, lo sai che sono tecnologico e la stabilizzazione iPhone è insuperabile, ok, ma non è indispensabile come volete far credere voi....

Emiliano Frangella
SteDS

Io so solo (perchè ho provato) che anche iphone fa video di m3rda in bici su fondo sconnesso. Questo Vivo, vedremo, le premesse ci sono (guardati altri video in giro per la rete)

_Marok_

Il video in bici è impressionante. Sembra quasi al rallentatore da quanto è stabilizzato purtroppo la compressione youtube distrugge la qualità per cui bisognerebbe vedere il file originale per poter dire qualcosa sull'effettiva qualità dell'immagine

BerlusconiFica

perché avrebbe fatto di meglio, giá cosí vince a mani basse

BerlusconiFica

non si capisce cosa dice

Mick&LOzzo

Scusate, ma a questo punto una prova di X70 Pro Plus? Anche se non è disponibile in Italia, visto che integra il nuovo chip V1 potrebbe essere interessante.

Giulk since 71' Reload

Te li sbatti? in che senso scusa? O__o

Riccardo Mineri

O forse è semplicemente l'amara realtà. Non hai preso in considerazione questa ipotesi? Perchè io sono un android user da sempre e Apple mi fa cacare ma se vedo un approfondimento sul mega sistema di sta ceppa per i video di Vivo non posso far altro che far notare che oggettivamente non serve a niente se un Iphone qualunque fa ancora meglio...

Riccardo Mineri

Eh purtroppo dovrebbe fregartene se Vivo fa un sistema di inculamnet0 a specchi e leve con tanto di approfondimenti dedicati e poi un qualsiasi Iphone fa ancora video migliori... Vuol dire che evidentemente questo sistema non serve a una sega e bisogna lavorare dapprima su ben altro. Poi sei comunque liberissimo di leggere solo l'articolo credendo che Vivo abbia rivoluzionato il comparto video del mobile e ignorare la realtà, eh....

Riccardo Mineri

Ho precisato apposta che non sono fan di Apple, anzi mai posseduto uno perchè odio IOS. Detto questo, i video di iphone sono migliori, anche di X70 pro+ purtroppo. Ci sono confronti diretti sul tubo, prego. Poi ripeto: se parliamo di inviare i video o caricarli su social etc non c'è proprio partita, quelli di qualunque android fanno pena a confronto.

SteDS

Sembra un ritrovo di ultra-fan di iphone.. bho, riescono a trasformare la sezione commenti sotto qualsiasi articolo in qualcosa di grottesco

21cole

non xiaomi

SteDS

iPhone 11 pro, Samsung s20 Ultra (e anche S10e)

Inter82

Prima o poi lo commercializzeranno anche in Europa la versione da 256
Il taglio da 128 senza espansiome oramai è una presa per i fondelli nel 2022

Emiliano Frangella

Le app terzi non fanno testo.
È risaputo
Anche WhatsApp fa pena.
Ma se un file video fatto con cam principale lo trasferisci come documento su wa non hai perdita o compressione

Rettore Università di Disqus

Sinceramente non lo trovo, ma ha a che fare con il sistema di compressione usato da android, tanto è vero che i video fanno pena ovunque, whatsapp incluso...

Roberto

boh... apro un articolo che parla di stabilizzazione del vivo.... sono interessato... poi...
scendo e leggo solo commenti che iphone è meglio, anzi il vecchio iphone 4 è superiore de brutto, quindi figuriamoci gli ultimi......

basito... ma ce ne può fregare qualcosa?.........

Emiliano Frangella

Un video superstabilizzato da un video stabilizzato cambia poco o nulla.
Specie nei matrimoni XD.

Emiliano Frangella

Cioè con un iPhone e su una bicicletta hai questo tipo di stabilità??? Non mi risulta.

Emiliano Frangella

I quali te li sbatti.... Lo sai?? Lo sai?? Non mi sembra.
Guardati il video e poi riprova.
Il video è in bicicletta.

Alexander

Ma dove lo li trova? Sapevo che esiste solo una versione da 128gb in Europa

Inter82

Appunto il mio consiglio è puntare su quello da 256 e stai a posto per 3/4 anni come un iPhone

Alexander

Un 256 del 6 liscio mi attirerebbe molto

oneu

Quali iPhone e quali Samsung? Hai provato?

Ikaro

Hai un link da cui partire?

Rettore Università di Disqus

Instagram e le altre app non c'entrano nulla.
Informati, non voglio star qui a dilungarmi in tecnicismi, ma quando avevo android per curiosità avevo letto tanto materiale.

Che interesse avrebbe Meta o altre software house ad offrire un'esperienza utente brutta?

Jaws 19

A me si è risolto da solo. Non avevo nulla, nessuna scheda aperta in background. L'importante è che il problema sia rientrato. Era davvero un ditone nel sedere.

Ikaro

E allora il problema è il team che sviluppa instagram ios e quello android, il problema di android è sempre stato un flebile supporto via api alle app camera di terze parti... lato compressione android non da limitazioni

Rettore Università di Disqus

No è anche di compressione, la qualità è pessima se comparata.

kanna mustafa

solite menate , se Apple ne usciva con la gimbal sarebbe stata l'innovazione più grande di sempre

kanna mustafa

Prima di parlare a vanvera e leccare la mela come al solito:
1) Questo è il vivo X60 Pro con la versione precedente della gimbal
2) basta andare a vedere un video su youtube del nuovo Vivo X70 Pro Plus che con la versione aggiornata delle fotocamere più chip V1( ma software beta ,c'è sicuramente margine di miglioramento) che spazza via il resto della concorrenza ( specie di notte) inclusi Pixel 6 e Iphone 13

Watta

io ho risolto chiudendo le 20 pagine aperte nel browser chrome adesso il pulsante chiudi mi funziona

Ikaro

Non ho capito, ma il problema di qualità c'è solo se appositamente registri con le app dei social, se registri con la camera di sistema e poi condividi che problema ci sarebbe? Al massimo c'è la classica compressione ma Android non c'entra molto

Inter82

Nn l'ho preso anch'io per il momento perché aspetto il 256 venduto in America parlo del 6 liscio

TheRealTommy

Non ho un confronto diretto per questo video, ma essendo abituato alla stabilizzazione dell'iPhone dico che non c'è paragone.
Non importa se la soluzione hardware sia più avanzata, il risultato è abbastanza penoso.

SteDS

Provato anche io, con fondo più o meno come quello del video (che non è affatto poco sconnesso, notare la versione non stabilizzata che differenza) sia iphone che samsung, risultati peggiori

Mattmoon

Solita ottimizzazione inesistente...

Mostra 1 nuova risposta

Se lo invii ad amici viene compresso uguale, se usi instagram hai una qualità superiore solo perchè l'app android fa schifo

Mostra 1 nuova risposta

Un iPhone ha una qualità enormemente superiore, basta indendersi un minimo di qualità video, e te lo dice uno che non sarà un hater della mela ma di sicuro non simpatizza

Mostra 1 nuova risposta

Vedendo il video si notano degli artefatti esagerati sia a stabilizzazione standard che soprattutto in 1080p. Inusabile così. Stabilizza molto bene ma crea troppe scie e l'immagine è impastatissima soprattuto a 1080p

salvatore esposito
NaXter24R

Perchè son tra le migliori in assoluto.
Se non ti pesano gli 80€ extra prendi le XM4, anche se sinceramente, se ti fai problemi per 80€ spendendone più di 200 di cuffie e chiedi perchè le XM3 ancora costano tanto, forse dovresti orientarti su roba più economica

Superstar never dies

Sony xm4 o xm3? E dove? Poi perchè le 3 costano ancora tanto se ormai sono vecchie?

E K

Beh, si, con lenti intercambiabili hai poche altre alternative, qui hai la stabilizzazione sull'intero blocco perché a lente fissa.

HDMotori.it

Recensione Carplay2droid 4G: lo schermo dell'auto diventa un mini PC Android | Video

Recensione Samsung Galaxy S21 FE: ottimo smartphone ma al giusto prezzo

Samsung Galaxy S21 FE in prova. Le nostre prime impressioni | VIDEO

OPPO Find N ufficiale: il pieghevole compatto che mancava