Rog Phone 5 Ultimate: una settimana con il più estremo dei gaming phone

05 Luglio 2021 28

Prendete carta e penna, dobbiamo fare un test. Davanti all’ipotesi di un gaming phone da 1.299 euro pensate “è caro ma ci può stare” anziché “con gli stessi soldi potrei comprare una PS5 (a trovarla), una Xbox Series X e una Switch”? Aspirate a diventare campioni di Call of Duty Mobile o League of Legends Wild Rifts? Quando guardate un episodio di Fast and Furious esclamate: “ah se quelle macchine con le lucine potessero diventare un telefono”? Avete sempre desiderato che Jonney Shih, chairman di Asus qui sotto in un video d’esempio, diventasse vostro zio acquisito?

Se avete risposto a tutte le domande “sì”, complimenti, siete dei potenziali acquirenti del ROG Phone 5 Ultimate, la massima espressione dell’ultimo smartphone da gioco di casa Asus. Se avete risposto in maniera affermativa solo a metà delle domande, allora potete scegliere il meno estremo ROG Phone 5, che comunque funziona molto bene. Altrimenti passate oltre, optate per qualche soluzione più convenzionale.

Noi abbiamo speso una settimana in compagnia del ROG Phone 5 Ultimate e il quiz di cui sopra sintetizza quello che abbiamo scoperto. Se non vi basta, continuate la lettura per sapere com'è andata.

NUOVE E VECCHIE ABITUDINI

Un po’ come i faraoni dell’antico Egitto, sepolti all’interno di enormi piramidi che ne celebravano la grandezza in vita, il ROG Phone 5 Ultimate viene venduto con una gigantesca scatola, la stessa che ha accompagnato tutti i telefoni della serie fino al terzo (QUI la recensione). Una sorta di metafora che ne riassume l’essenza esagerata, divertente e un po’ superflua. All’interno del sarcofago, oltre allo smartphone e a tanto spazio vuoto, il caricabatterie, una cover trasparente, il cavo USB-C e l’AeroActive Cooler di nuova generazione. Quest’ultimo era stato escluso dalla versione “liscia” del ROG Phone 5 ma qui è presente, incluso nel prezzo di questa incarnazione ultra premium.

Finché non lo girate, l’Ultimate è esattamente identico al suo cugino con i piedi per terra. Torna l’ottimo schermo OLED da 6,78 pollici e 144Hz di refresh rate, la doppia porta USB-C per ricaricarlo anche mentre si gioca in modalità landscape senza intralci, gli speaker stereo di qualità e tutto quanto di buono e meno buono vi abbiamo già raccontato un paio di mesi or sono.

Girandolo iniziano le novità. Il bianco opaco di questa versione customizzata della colorazione Storm White è davvero bello, con alcune incisioni che ne rendono un po’ più tridimensionale la superficie e una manciata di finiture azzurro metallizzato, riprese anche dal tasto di accensione. Il ROG Phone 5 Ultimate è il gaming phone più elegante che ci sia capitato di vedere finora. Parliamo dell’eleganza di chi reputa chic le magliette con stampato uno smoking o il logo del proprio videogame preferito, ma ciascuno ha i suoi standard.


E poi c’è lo schermo posteriore: il ROG Vision è un piccolo display, in questo caso in bianco e nero, completamente customizzabile con il vostro logo preferito, con una serie di emoticon oppure con delle funzioni un po’ più pratiche, tipo l’avviso di chiamata o lo stato della ricarica della batteria. Eccessivo? Al 100%. Soddisfacente? Al 110%. La scelta di inserire uno schermo solo in bianco e nero sulla versione Ultimate e a colori su quella Pro è coerente con la colorazione differente dei due telefoni, però tenetelo a mente.


Più orientata all’uso, l’aggiunta dei due sensori ultrasonici posteriori, esclusivi delle versioni Pro e Ultimate, dà due ulteriori possibili punti di interazione all’altezza degli anulari. A questo punto vi trovate con gli Air Trigger, che possono essere divisi in quattro pulsanti virtuali, i due tasti fisici posti sull’AeroAtive Cooler e questi due nuovi sensori, per un totale di possibili interazioni veramente elevato. In base al gioco ci siamo trovati a usarne più uno rispetto agli altri e a nostro avviso gli Air Trigger restano i più funzionali, però qui si entra molto nel campo dei gusti personali.

18GB LPDDR5 + 512GB UFS 3.1 = ESAGERIAMO!

Il ROG Phone 5 Ultimate si presenta con la stessa identica dotazione del modello base, se non per due differenze. La memoria interna passa da 256GB a 512GB, come nel Pro, e poi la RAM sale fino a 18GB, quest’ultima una configurazione esclusiva della versione Ultimate. Per il resto non ci sono differenze, a partire dallo Snapdragon 888 montato sotto al cofano e dalla generosissima batteria da 6.000mAh.

Il risultato è uno smartphone velocissimo quando lo usate per navigare su internet, per scattare delle fotografie e, ovviamente, quando giocate. Più veloce della versione base? Se i 2GB di RAM extra regalano dei benefici, diciamo che è molto difficile rendersene conto e nessun titolo mobile, nemmeno il più estremo, è ottimizzato per sfruttare fino in fondo una configurazione così spinta. Ha senso nella misura in cui vi dà soddisfazione sapere di essere l’unico o l’unica con 18GB di RAM in tasca mentre siete seduti in metropolitana. Noi non vi giudicheremo, abbiamo provato la stessa sensazione.

Il software a supporto non cambia, se non per l’aggiunta dell’editor per il ROG Vision, e accompagna le esigenze di ogni utente, dal giocatore che ha tutte le consuete funzioni per personalizzare la propria esperienza in game, fino al power user che vuole ottimizzare la batteria fino al minimo dettaglio, un processo possibile grazie alle numerose opzioni a disposizione.

IL ROG PHONE 5 ULTIMATE NELLA QUOTIDIANITÀ

Nella vita di tutti i giorni il ROG Phone 5 Ultimate offre un'esperienza d'uso praticamente identica a quella descritta all'interno della recensione della versione di base. Il telefono ha un peso importante, 238 grammi, e dimensioni che di certo non lo renderanno la scelta di chi desidera uno smartphone compatto. Allo stesso tempo lo schermo e i due speaker stereo ne fanno un ottimo compagno non solo per giocare ma anche per guardare film e serie TV, contesti nei quali rende al meglio.

Il modulo fotografico è lo stesso del modello originale, quindi capace di scattare buone foto, a seconda della situazione, ma di certo non al livello di altri telefono posizionati nella stessa fascia di prezzo (e oramai rispetto a molti anche parecchio più economici). La considerazione è banale: non comprate un ROG Phone 5 (Ultimate) (Pro) se la vostra priorità sono le fotografie.

In compenso qualsiasi altra cosa facciate beneficerà di un dispositivo rapido, potente e dotato di una batteria in grado di portarvi a fine giornata senza alcun tipo di esitazione, anzi potreste voler scegliere una delle numerose opzioni per gestirla al meglio, come la ricarica lenta oppure quella fino a una certa percentuale di completamento, per preservarla per il futuro.

L'UTILE SUPERFLUO

Cosa abbiamo imparato da una settimana con il ROG Phone 5 Ultimate? Innanzitutto che quando si costruisce su un’idea di per sé ritenuta da molti superflua (“a chi serve un gaming phone?”) ogni aggiunta appare lecita. Uno schermo in più in bianco e nero? Massì dai. 18GB di RAM? Perché no! E chi lo sa cosa ci riserva il futuro.

A chi fosse spaventato dallo stigma sociale e dal pubblico ludibrio da parte di chi vi giudicherà per avere un telefono da 1.290 euro con una fotocamera così così, gli stessi che useranno i loro mille megapixel per postare le foto delle pizze su Instagram, consigliamo di non dire nulla e mostrare solo il retro del vostro ROG Phone 5 Ultimate.



28

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Mina Bianca

Concordo

LungaPace& Prosperità

Più che il Rog5 apprezzo lo stile tagliente, efficace ed ironico dell'articolo ;)

Urby

La risposta è che un s21 non è comodo come un rog phone (non prendere come esempio questo modello esagerato, ma le versioni inferiori che hanno un costo decisamente più ragionevole), trigger dorsali a parte che sono comodissimi in determinati giochi, parlo della porta type c laterale (per giochi orizzontali) alla quale puoi attaccare gli auricolari (rigorosamente jack per la latenza) e il cavo di ricarica per sfruttare la funzione "Ignora ricarica" in game che ti permette di alimentare il telefono con l'alimentazione e non con la batteria evitando ulteriori surriscaldamenti e allungare la vita della batteria.
Per il gaming è una manna dal cielo.

alberto redolfi

con 1290 ci compro un realme gt, vado fuori a pranzo una decina di volte in ristoranti buoni ma non stellati, e quello che ci avanza ci compro alcuni componenti del prossimo pc...

PadreMaronno

Qualcuno di voi ha mai provato stadia?
Con 15mega di connessione come si gioca?

Massimiliano

GamePhone alias telefoni per tamarri

Tiwi

vabbè

multi.vac

ottima idea!!!

Mr. Robot

Il problema è sempre il solito: mancano i giochi.

Mr. Robot

mesi di cavalcate selvagge nell'est Europa? ahahaha

mago91

Ma pardon, con 1290€ mi prendo un S21 + una xbox Serie X...
E scommetto che con S21 riesco a giocare nello stesso modo, autonomia a parte...

loscalpello

Può essere bello e piacevole per alcuni e brutto ed insopportabile per altri.
A me sembra un dispositivo che raccolto dopo una dura caduta a terra, è stato rimesso insieme con la colla, lo si può dedurre dal retro.
:D

multi.vac

Davanti all’ipotesi di un gaming phone da 1.299 euro pensate “è caro ma ci può stare” anziché “con gli stessi soldi potrei comprare una PS5 (a trovarla), una Xbox Series X e una Switch”?

Se dico quello che farei con 1299 Euro vengo bannato da tutti i forum.
Ma sono sicuro che in molti sarebbero d'accordo.

multi.vac

Ma la sobria illuminazione dei cerchi e di quant'altro è reale o photoshoppata?

ally

possibile che in ogni recensione di un gaming phone non ci sia uno straccio di bench o comparativa con altri telefoni? E' per non palesare al mondo la loro totale inutilità?

ally

è colpa degli sviluppatori cattivoni. Ma chi vuole un tripla a su un display touch da 6 pollici esattamente? sugli smartphone si gioca da crash royale a plant vs zombie, tutta roba che gira su un entry level da 200€. Spendere 1200€ per una mattonella da nerd invasati quando con a stessa cifra ti copri una SV top gamma...

Soldi buttati

Rendiamociconto

perchè sprecare risorse se il cliente è contento del prodotto.

STAFF

Un vero spettacolo della natura...

kanna mustafa
eppak

Dici siano così sobri?

Rotolo ad un foglio

Il mezzo di trasporto dell'acquirente tipo

https://uploads.disquscdn.c...

MaximCastelli

E che c'entra la domanda iniziale relativa al presidente che diverrebbe lo zio?
Dove parlate del presidente di Asus intendo.

Andrea

Hardware al top, poi gli sviluppatori fanno giochi ottimizzati col c*lo e la potenza bruta servirà solo a farli girare decentemente.

angelsanges

“a chi server un gaming phone?”

studio_poco_mastudio

recensione più tamarra del telefono

Recensione OnePlus Nord 2: sarà lo smartphone giusto per molti

Xiaomi Mi 11 Lite come non l'avete mai visto | Video

Recensione Sony Xperia 1 III: super fotocamere e spirito bollente

Recensione vivo X60 Pro: cosa offre lo smartphone ufficiale degli Europei