Riprova Vivo X80 Pro con Android 13: una Vivo sempre più intrigante | Video

28 Novembre 2022 68

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

In questo panorama smartphone senza grandi idee e progetti già triti e ritriti non è facile trovare un prodotto che risvegli la mia scimmia nerd. Vivo X80 Pro in questo è una delle poche eccezioni, mi ha sempre intrigato, vuoi per il nome "Vivo" un po' fuori dai circuiti tradizionali, vuoi per i trascorsi del brand che in passato si era fatto notare per soluzioni originali e quasi estreme, vuoi per una scheda tecnica obiettivamente importante.

Non avevo ancora avuto la possibilità di provarlo a lungo per capirne fino in fondo le potenzialità, così nelle ultime settimane mi son preso quel tempo e vi racconto oggi come mi sono trovato, quali sono le novità portate con Android 13 e perché seguirò con trepidazione il futuro di questo brand, a partire dall'imminente Vivo X90 Pro.

INDICE

BENE SUI FONDAMENTALI

Prima di tutto trovo che Vivo X80 Pro abbia un design spavaldo il giusto, nel senso che ha alcuni elementi ben distinguibili e raffinati come è normale che sia collocandosi sulla fascia altissima del mercato. Il ragionamento è che acquistando un prodotto da oltre 1000 Euro ci sta che il design non sia anonimo, ma anzi un po' appariscente, se vogliamo anche un po' estroso. In questo caso i bordi curvi del display ma soprattutto la back cover con una gigantesca isola dedicata al gruppo ottico sono elementi che non passano inosservati.

Aggiungo che in confezione c'è una cover particolarmente curata, con finitura in pelle sintetica, una finezza che ho molto apprezzato.


DISPLAY

La qualità è elevatissima, arriva a toccare i 1500 nit che significa perfetta leggibilità all'aperto, è un LTPO e viene gestito perfettamente sul refresh rate, variando dinamicamente tra 1 e 120 Hz senza mai un intoppo o un setting approssimativo. Non è affatto scontato, prodotti come Galaxy S22 Ultra e Pixel 7 Pro sono imperfetti da questo punto di vista.

PARTE TELEFONICA E CONNETTIVITA'

Sono un mezzo maniaco di questo comparto, lo ammetto. Non pretendo che lo smartphone prenda in anche nei bunker, ma che abbia un funzionamento lineare e affidabile, questo sì. Provando tanti smartphone credetemi che non sono pochi quelli che manifestano comportamenti anomali, ad esempio nel cambio celle, oppure passando da WiFi a 4G, altri hanno problemi con il Bluetooth, altri ancora vanno in confusione con due sim installate.

Su Vivo X80 Pro non ci sono sorprese, anche con il nuovo aggiornamento tutto ok. L'ho sempre usato in dual sim e ho notato che il consumo di energia non differisce molto dalla condizione di single sim.


PRESTAZIONI

Anche qui, nessuna sorpresa negativa e anzi, con il nuovo Funtouch OS lo smartphone sembra ancora più veloce. Dico "sembra" perché credo che la sensazione sia più che altro dovuta a nuove animazioni più veloci, ma d'altra parte è sempre stato uno smartphone reattivo. L'aspetto più interessante è che pur essendo spinto da uno Snapdragon 8 Gen 1, non propriamente un motore "tranquillo", lui raramente manifesta un surriscaldamento e mai lo si trova rallentato o ingolfato a causa delle temperature.

AUTONOMIA E RICARICA

Ecco, sulla capacità della batteria forse si poteva fare qualcosa in più: considerate le dimensioni generose 4700 mAh non sono nemmeno tantissimi. In realtà son sempre riuscito a chiudere la giornata senza grossi problemi, generalmente con 6 ore di display attivo, segno che comunque il software è ben ottimizzato.

Sulla ricarica nulla da dire, 80 Watt con cavo e 50 Watt wireless sono più che sufficienti per non rappresentare una scocciatura. Ci sono prodotti che si spingono ancora più su ma sulla fascia premium Vivo X80 Pro è comunque uno dei migliori, bene così.


AUDIO E MULTIMEDIA

L'audio che fuoriesce dai due altoparlanti stereo è favoloso, potente e corposo, equilibrato tra destra e sinistra, ben presente anche sui bassi. Gli stessi speaker si usano anche per il vivavoce che risulta così efficace anche in ambienti rumorosi, allo stesso modo però il comfort è elevato in chiamata, usando la capsula auricolare.

Bene infine sulla parte audio in cuffia, è presente un DAC dedicato ed è possibile attivare una riproduzione HiFi in modo selettivo per determinate app. Non mancano poi una serie di opzioni software per la calibrazione dell'audio in base alla conformazione fisica dei nostri padiglioni auricolari e in base all'età biologica dell'utente. Meglio di così è impossibile chiedere!

LA CHICCA

La chicca è il lettore di impronte digitali ultrasonico, fantastico e senza alcun dubbio la miglior soluzione tecnica vista fino ad oggi su uno smartphone. Prima di tutto è sicuro, ben diverso dai classici sensori ottici, ma ciò che vi stupirà sono altre due caratteristiche: la superficie di lettura e la velocità.

Davvero un lettore di impronte super veloce come questo cambia tutto, pensate solo che mediamente sblocchiamo lo smartphone dalle 100 alle 150 volte al giorno. Il vantaggio della rapidità di lettura è chiaro, si sfiora con il polpastrello e via, mentre la superficie così ampia permette di appoggiare il dito distrattamente, senza attenzione ed essere sicuri che in una frazione di secondo lo smartphone sarà sbloccato.


Vivo poi ha implementato una funzione intelligente che sfrutta le ampie dimensioni della zona di lettura. A seconda di dove appoggiamo il dito lo smartphone potrà sbloccarsi entrando in un'app o in un'altra, oppure semplicemente nella home. L'utente può personalizzare la posizione dei due target e quella dello sblocco generico. Spero che altri produttori riescano a copiare questa implementazione di Vivo, è una di quelle cose che fan la differenza.

SCHEDA TECNICA
  • display: 6,78" QHD (3200 x 1440 pixel) curvo, AMOLED E5 LTPO, refresh rate variabile 1-120Hz, MEMC, luminosità massima 1500 nits, HDR10+, vetro SCHOTT Xensation Up.
  • processore: Snapdragon 8 gen 1, octa-core, GPU Adreno 730, 4nm,
  • core: Kryo 780, 1*X2(3.0GHz) 3*A710(2.5GHz) 4* A510(1.8GHz)
  • memoria:
    • RAM: 12GB LPDDR5
    • storage: 256GB UFS 3.1
  • fotocamera:
    • posteriore:
      • 50MP con sensore Samsung GNV da 1/1.3", ottica con apertura f/1.57, OIS, 1G+6P Lens
      • 48MP con sensore Sony IMX598, ottica ultra grandangolare con apertura f/2.2, 6P Lens
      • 12MP con sensore Sony IMX663, ottica portrait 50mm, ottica con apertura f/1.85, gimbal
      • 8MP, ottica periscopica, OIS, zoom ottico 5X, apertura f/3.4, 60x super zoom
      • led flash, autofocus laser, rivestimento antiriflesso Zeiss, ottiche Zeiss, chip V1+
    • anteriore: 32MP, ottica con apertura f/2.45, 80°, 1/2.8”, 0.8μm
  • registrazione video: MP4 fino a 4K@60fps, 8K@30fps
  • sensore di impronte: integrato nel display, ultrasonico
  • audio: CS43131 Hi-Fi Chip, Dual Stereo Speaker, Hi-Res Audio
  • sistema operativo: Android 12 con Funtouch OS 12
  • connettività: Dual Nano SIM, 5G SA/NSA, Dual 4G VoLTE, Wi-Fi 6 802.11 ax (2,4GHz + 5GHz), Bluetooth 5.2 (Bluetooth 5.3 nella variante con soc Dimensity), NFC, GPS (L1+L5 Dual Band) + GLONASS, USB Type-C 3.2 Gen 1, DP display output, USB On-The-Go (OTG).
  • batteria: 4.700 mAh, supporto ricarica rapida 80W, ricarica wireless 50W (TÜV Rheinland Fast Charge Certification)
  • dimensioni e peso:
    • 164,57×75,3×9,10mm
    • 219 grammi
  • altro: certificazione IP68,
  • colore: Cosmic Black
  • Valori SAR: testa: 0.98 W/kg, corpo: 1.09 W/kg, arti: 3.04 W/kg

ANDROID 13 / FUNTOUCH OS 13

Da quando Vivo è tornata in europa un paio di anni fa, con il suo FuntouchOS dapprima ero stato piacevolmente colpito dalle buone intenzioni di non trasporre semplicemente il software cinese anche nel nostro mercato, ma di realizzare una UX ad hoc per le abitudini occidentali, successivamente ero invece rimasto un po' perplesso dalle minime innovazioni che erano state apportate nel tempo, con una interfaccia sostanzialmente ferma a quella del debutto.

Questa perplessità diventò più evidente quando provai per la prima volta X80 Pro, uno smartphone ineccepibile dal punto di vista tecnico nel quale emergeva in modo lampante una qualità generale del software non all'altezza della situazione. Capite quindi perché con grande curiosità mi sono approcciato all'aggiornamento ad Android 13, con la curiosità di capire se Vivo era riuscita ad imprimere un salto di qualità.

La risposta breve è sì, quella più ragionata è che rimangono ampi margini di miglioramento ma che la direzione è senza dubbio quella giusta. Fin dalla prima configurazione si nota una grafica più curata, migliorata nelle animazioni, nelle spaziature e nella chiarezza dei menù. Finalmente è stata aggiunta una completa modalità di personalizzazione grafica che consente di applicare temi automatici che coinvolgono tutte le parte della UI.

All'interno di iManager c'è la possibilità di limitare il tempo di utilizzo delle singole app e attivare una funzione chiamata "raffreddamento telefono" che va a bloccare alcuni processi e abbassare la frequenza di clock per favorire il calo delle temperature.

Si possono ora nascondere foto e video o limitare l'accesso delle app alla libreria personale, e sono stati aggiunti alcuni controlli nell'app fotocamera.

A mio parere ci sarebbe ancora spazio per un po' di caratterizzazione in più, specialmente nell'impostazione grafica e magari qualche funzione aggiuntiva ad esempio una modalità desktop che possa sfruttare l'uscita video sulla porta type-c. Come dicevo la strada è giusta e su questo top di gamma non si può certo dire che Vivo sia rimasta indietro con gli aggiornamenti.

FOTO AL TOP

Sulle foto Vivo X80 Pro è una sicurezza, l'abbiamo visto all'opera prima nella guida all'astrofotografia, dove è riuscito a tirar fuori ottimi scatti, poi a confronto con i migliori top di gamma 2022.

Proprio sul confronto vorrei tornare perché è lì che si riesce ad avere un riferimento. Innanzi tutto è uno smarphone che non teme rivali in fatto di versatilità: 1 principale da 50 MP, 1 ritrattistica 2X, una ultrawide con FOV di 114 gradi e un teleobiettivo periscopico 5X.

E poi è sulla qualità che a conti fatti diventa per molti aspetti un riferimento. L'unico aspetto migliorabile è l'intervento software importante nelle scene notturne e diurne, che porta ad avere foto fin troppo illuminate in un caso e con un HDR spinto nel secondo. Un aspetto che parzialmente si può mitigare disattivando il riconoscimento scena con AI. In realtà, come spesso ho detto nel confronto, è impressionante come Vivo X80 Pro riesca a tirar fuori luce dove non esiste e i colori nelle zone sottoesposte nelle foto alla luce del sole.

Nei ritratti poi è quello che riesce ad avere un bokeh simulato progressivo e molto simile ad uno sfocato ottico, ma se la cava bene anche sulla ultrawide e sul periscopico, anche se per quest'ultimo la risoluzione relativamente bassa (8 MP) pesa un po' sul rendimento finale.

Molti miei colleghi della stampa l'hanno definito il miglior camera phone del 2022, io non sono completamente d'accordo perché il software penso abbia ancora margini di miglioramento, ma senza ombra di dubbio è sul podio e in molti contesti di scatto sul gradino più alto.

IN CONCLUSIONE

La riprova di Vivo X80 Pro mi ha confermato le grandi qualità di questo smartphone, accendendo ancor di più la curiosità per ciò che ci riserverà il futuro. Provandolo risulta evidente che si tratti di un prodotto con tutti gli attributi al posto giusto, nel quale emerge la grande esperienza del brand, saldamente tra i più importanti player del mercato cinese.

E' una conferma perché nel tempo è migliorato e con Android 13 ha portato finalmente ad un livello successivo il software, ora capace di assistere tutta la bontà dell'hardware.

C'è poi un discorso puramente personale che mi fa interessare al mondo di Vivo: lo vedo infatti ancora come un brand di nicchia, con molte potenzialità di crescita e buona voglia di sperimentare. Il fatto che immetta sul mercato pochi prodotti ma buoni, con soluzioni tecniche notevoli e un software che ogni volta viene tangibilmente migliorato, lo rende ai miei occhi un brand da tenere d'occhio e al quale approcciarmi con la sana curiosità di un appassionato di tecnologia. Per me è una sensazione impagabile.

Discorsi da appassionato a parte, che comunque sono certo che molti di voi potranno condividere, c'è da fare i conti con la realtà di un prezzo di listino alto, che continua a trattenere lo street price e di certo limita la potenziale platea di X80 Pro.

Ma la fiducia verso Vivo non manca, ora mi aspetto continuità e prodotti di peso.

VIDEO

vivo X80 Pro è disponibile online da eBay a 1,185 euro.
(aggiornamento del 27 dicembre 2022, ore 12:05)

68

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Magnitudine

DAC dedicato ... ma non si dice quale e rimane un mistero

1.299 euro ed è in arrivo X90 Pro+

lo compri e lo rivendi a 300 euro se ti va bene.

John Justin

ha ricevuto android 13 prima di tutti gli altri top di gamma in circolazione esclusi i pixel

John Justin

O questa minestra o.......

Andee Kcapp

Direi ..tacci loro e, ho vinto io.

Nico

esteticamente è molto ma molto più elegante di tutti gli altri top di gamma avuti, sia S22u, che Findx5pro (non uso Iphone perchè non mi piace)..
é un telefono eccezionale da ogni punto di vista, bisogna provare le cose per rendersi conto.

Chicco Bentivoglio

Ma pensarci prima di metterlo in vendita?

sefjzurvd

In realtà volevo venderlo sul serio. Ma mi sono reso conto che non avrei trovato delle valide alternative. Avrei dovuto spendere un sacco di soldi per avere meno di quello che ho ora.
Quindi chi me la fa fare?

Gef

sono tutti più che sovrapprezzati per quello che valgono

dino bianchi

iphone pro max 1600 e Samsung S22Ultra 1400 direi che siamo anche al risparmio :-D

Gef

cavolo, tantissimo!

Chicco Bentivoglio

quindi ti sei fatta la sbatta di metterlo su subito per capire il suo valore di mercato???

Nei hai di tempo da buttare... e far perdere alle gente che vorrebbe comprare.

Chicco Bentivoglio

samsung manco per finta... apple tieni di più ma non così tanto

dino bianchi

io con offerta amazon 5 mesi fà 1100,00

Gef

pagato quanto?

Andredory

Peggio ancora, il nerd interessato che conosce il terminale lo trovi anche, il problema è che ti offre una cifra ridicola perché tanto quasi nessuno lo vuole o lo conosce.

Andredory

E non solo, anche un ecosistema e la disponibilità di accessori sul mercato.
Il gruppo bbk si monta la testa con i prezzi, può funzionare in Cina dove vendono tantissimo ma in Occidente la storia è diversa ed infatti sono in fondo alla classifica. Peccato che non vogliano metterli a prezzi interessanti perché sono ottimi telefoni.

Evanshion

Stonex?

dino bianchi

per il momento gli aggiornamenti sono stati puntuali, abbiamo avuto Android 13 e adesso anche la Uix aggiornata, quando prendi questo telefono nel prezzo è compresa la garanzia plus della casa, ora questa è difficile da valutare fino al momento che uno non ne ha bisogno e un punto interrogativo lo metto, però ripeto nelle intenzioni della casa c'è la volontà di vendere un prodotto premium con tutte le garanzie comprese nel prezzo.

dino bianchi

fidati che se lo vedi e lo usi cambi idea, parliamo sempre di poca sperimentazione in ambito smartphone ebbene questo telefono è nato dalla collaborazione tra Qualcomm, Zeiss e Vivo e direi che un minimo di attenzione la meriti, se poi guardiamo solo e sempre la marca allora non usciremo mai dal limbo degli iphone sempre uguali e i Samsung che per carità ottimi telefoni ma un poco cominciano a stancare, io scelgo Android proprio perchè mi piace cambiare. L'estetica è un fattore assolutamente soggettivo, questo smartphone con cover originale nella parte posteriore è identico ad una fotocamera compatta, ed era quello l'effetto che si cercava ed è molto personale. Ha quell'aria di professionale che pochi telefoni possono vantare.

Nick126

Farlo andare a batteria potrebbe essere una buona soluzione per usare il piano ad induzione senza dover aumentare la potenza del contatore

Scemo 4.0

Fortunatamente gli occhi li ho ancora, quando spendo certe cifre esiguo anche un minimo di estetica cosa che questo smartphone non sa nemmeno cosa voglia dire.
Se le foto sono l’unico pro di questo device personalmente non sono interessato, preferisco un S22 / Pixel 7 + una fotocamera compatta, ho maggiore assistenza in caso di problemi e miglior supporto software.

Stefano Bortoletto

Nessuno mette in dubbio la qualità del prodotto in sè però a quella cifra devono GARANTIRE aggiornamenti continui per anni e devono avere una rete di assistenza all’altezza, e non mi pare che ci siano queste cose

Franz90fff

Sul serio 1300euri??? Per un Vivo??? No beh, pure io fan boy Android piuttosto passerei ad un Apple 14 pro ....

Ciccillo73

Io ho un vecchio Asus Rog 2 cinese con software global e si rifiuta di arritare Goggle Pay perche'ritiene che il sistema non sia sicuro.

Andredory

Ma anch’io molto probabilmente preferisco un Oppo od ancor più un Vivo ad un Samsung (dimensioni a parte) perché ha un’interfaccia più leggera, maggiore autonomia ecc ecc però 700€ per un Oppo non li spenderei mentre per un Samsung sì.

dino bianchi

miglior telefono mai avuto, chi ne sparla non lo ha mai nemmeno visto.

Big G

Condivido!

Big G

La penso esattamente come Marcus. È una tua scelta. Anche io preferisco 1000 volte in più un Oppo o Vivo ad un Samsung o iPhone

Magnitudine

DAC CS43130 questo ho trovato in rete ed è lo stesso che montava il Samsung S8. Un buon DAC ma niente di stravolgente.

Researchspace

Questo un buon prodotto da tenere per un bel po' di tempo, certamente non è indicato per chi rivende i propri terminali.. sennò gli tocca perdere parecchi soldini.. anche perché dopo 6 mesi lo vuoi rivenderlo mettiamo anche alla metà, ti rispondono che con quella cifra si prendono un iPhone o un top Samsung usato o qualcosa di nuovo.. da considerare che e già difficile vendere senza perderci molto un terminale di brand più conosciuti come Asus, Sony, Xiaomi ecc..

LARGOAIGIOVANI

edit: se qualcuno dovesse avere stesso problema...
ho comprato un buono amazon della stessa cifra per cui avrei dovuto procedere.
quello è passato. poi ho preso quello che dovevo prendere con questo. bah misteri della fede..

LARGOAIGIOVANI

scusate ragazzi qualcuno sta avendo problemi con bancomat maestro su amazon? mi da sempre pagamento respinto, nonostante, ovviamente, i fondi ci siano. da almeno 3 4 giorni
spesso usata, e ultima volta nemmeno un mese fà
leggevo che amazon col circuito maestro ha avuto problemi nel 2020. pero' boh.

Marcus

io valuto x me non x la massa

FedFer

Per vendere bene devi raggiungere il grande pubblico, e il grande pubblico se deve spendere 1k€ compra solo iPhone. Dei geek come noi Vivo se ne sbatte altamente.

FedFer

Per emergere nel mercato europeo devi proporre medio gamma con alto rapporto qualità prezzo e battere tanto sulla pubblicità.
Proponendo top di gamma a 1k€ non vai da nessuna parte.

Mattia Stortini

Come sponsorizza bene bbk !

maxant69

Google Pay funziona sia sulla versione global che cinese

Tiwi

mah, sarà pure bello, valido, buono, ma a quel prezzo prendi ben altro

Magnitudine

appunto, bravo, hai capito.

Ciccillo73

Giustissimo, si chiama qualita' del marchio.

Ciccillo73

Questo lo rivendi a 200€ se ti va' bene.

Ciccillo73

Ahahah.

Ciccillo73

Ma il software e' cinese/global? Perche'in questo caso non credo che Google Pay funzioni.

berserksgangr

Rivendi a chi? Ma chi conosce Vivo per comprartelo usato?!

Lee More Touch

Aahhahahahah, effettivamente!

Magnitudine

DAC DEDICATO : puoi spiegare meglio di cosa si tratta o lo hai sentito dire ?

Magnitudine

Troppo caro , per quello che offre è un prezzo in linea con gli altri MA quando lo rivendi ci perdi parecchio.

Bio'
sefjzurvd

Per curiosità ho messo in vendita il mio s20 (snapdragon) su subito. Ho ricevuto diverse offerte di 300/320€. Non male per un telefono che ha 3 anni

Alexxx

Non esageriamo, ormai è diventata la classica frase "sopra certe cifre solo samsung e apple" trita e ritrita.
Ci sono telefoni costosi che non valgono una certa cifra (e parliamo solo per esempio dell S22 che non ti porta fino a sera.......stendiamo un velo pietoso) e ci sono telefoni costosi che magari valgono quello che costano ( vedasi apple anche se è un sistema chiuso con qualche pecca).
Diciamo che ormai tutti ne stanno approfittando di alzare i prezzi ingiustificatamente.

Samsung Galaxy S23, Plus e Ultra in arrivo: tutto quello che c'è da sapere | VIDEO

Confrontone tra i quasi top 2022, 9 smartphone uno contro l'altro | Video

Rog vs Rog vs Batman: Mediatek 9000 o Snapdragon 8+ gen.1 | Video

Recensione Motorola Razr 2022: finalmente moderno, non per nostalgici